Viaggio in Turchia e Cipro: tra Oriente e Occidente

Decorazione front-end

Durata

10 giorni
(9 notti)

Turchia, una terra sospesa tra Europa ed Asia. E Cipro, crocevia tra Occidente ed Oriente. Visitiamo insieme questi due paesi, legati dalle epoche romane e bizantine nonché dalla genesi delle prime comunità cristiane, oltre che dalla storia recente che si legge a chiare lettere nella green line che divide la Cipro turca dalla Cipro greca. Dalle moschee turche ai porti ciprioti, dai magnifici siti archeologici sull’Egeo ai mosaici mozzafiato di Curium, viaggiamo alla scoperta dell’Asia Minore e delle sue molteplici anime.

Decorazione front-end
Decorazione front-end

Programma

  1. 1
    1° giorno

    Ci troviamo all’aeroporto prescelto e partiamo per la Turchia con volo di linea Turkish. Arrivati a Istanbul conosciamo la nostra guida e in pullman raggiungiamo l’albergo per sistemarci e cenare.

  2. 2
    2° giorno

    Dedichiamo tutta la giornata a esplorare questa antica e stupenda capitale adagiata fra Asia e Europa, di cui raccoglie le due anime e le coniuga con uno spirito assolutamente originale. Partiamo dal quartiere di Sultanahmet, dove la cultura e lo splendore dell’Impero Ottomano si sovrappongono ad antichi retaggi bizantini. Entriamo al Palazzo imperiale del Topkapı, vero e proprio centro simbolico e politico dell’impero ottomano e poi nella splendida Santa Sofia, eretta come basilica dall’imperatore Costantino I e nel V secolo convertita in moschea da Mehmet il Conquistatore. Proseguiamo con la Moschea Blu, così chiamata per le sue decorazioni in ceramica di Iznik di colore blu intenso e poi passeggiamo per l’antico Ippodromo Romano con i suoi obelischi egiziani. Terminiamo la giornata perdendoci all’interno del Gran Bazaar, uno dei mercati coperti più grandi e antichi al mondo: abbiamo oltre 4000 negozi a disposizione per lo shopping! Rientriamo in albergo per la cena e il pernottamento.

  3. 3
    3° giorno

    Terminiamo le nostre giornate a Istanbul visitandone il quartiere ebraico di Balat, unico nel suo genere: un colpo d’occhio straordinario grazie alle case multicolori. Lasciamo Istanbul per raggiungere per Izmir, attraversando il ponte sospeso sul Bosforo e quello successivo di Orhan Gazi sul Mar di Marmara. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

  4. 4
    4° giorno

    Iniziamo la giornata entrando nell’imponente sito archeologico di Efeso e camminiamo lungo l’antica Via colonnata dei Cureti, raggiungendo la spettacolare biblioteca di Celso e poco più avanti il maestoso teatro, capace di ospitare fino a 24.000 persone e tutt’ora utilizzato per concerti del calibro di Elton John! Non distante dalla via Arcadiana, che collegava il teatro al porto, ci imbattiamo nelle emozionanti rovine della Basilica del Concilio di Efeso, del 431 d.C, dove è stato dichiarato il dogma di “Maria madre di Dio”. All’uscita del sito, poche solitarie colonne conservano il ricordo di quello che fu il leggendario Tempio di Artemide, una delle sette meraviglie del mondo antico. Proseguiamo il nostro viaggio verso Pamukkale per la visita dell’Antica Città di Hierapolis, ascoltando le leggende nate attorno al Plutonium, la porta di Plutone, per la mitologia uno dei tanti accessi agli inferi: la leggenda nasce dalle sorgenti di acqua sulfurea che hanno reso la località un famoso luogo termale per l’antichità. Terminiamo quindi la giornata proprio alle cascate pietrificate, sorgenti termali che sgorgando dalla roccia calcarea, creano vasche naturali di colore candido che risplendono alla luce del sole al tramonto. Ci sistemiamo in albergo per la cena e il pernottamento.

  5. 5
    5° giorno

    Partiamo in pullman per raggiungere il cuore dell’Anatolia, con una prima sosta a Konya, chiamata la “cittadella dell’islam” per le numerose moschee e per essere la città di Jalal-al-din-Rumi, grande poeta e mistico sufi, fondatore della confraternita dei “dervisci rotanti”, considerato il “San Francesco dell’Islam”. Visitiamo il suo mausoleo-moschea di Mevlana. Prima di giungere in Cappadocia ci fermiamo al caravanserraglio di Sultanhani, un grande edificio che forniva ristoro e riparo alle carovane. All’arrivo ci sistemiamo in albergo per la cena e per il pernottamento.

  6. 6
    6° giorno

    Alle prime luci dell’alba ammiriamo dall’alto la valle di Goreme, dove sulle solitarie pianure si stagliano i camini delle fate, rocce di tufo calcaree che sembrano uscite dalla fantasia di uno scultore. Proseguiamo le visite con le chiese e i monasteri rupestri affrescati nel museo all’aperto di Goreme, con il villaggio troglodita di Cavusin, con la fortezza di Uchisar e la valle incantata di Pasabag e infine la città sotterranea di Ozkonak (o Kaymakli). Scopriamo poi come avviene lavorazione di pietre dure, oro e argento in un laboratorio artigianale e visitiamo una cooperativa locale per la produzione dei famosi tappeti turchi. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

  7. 7
    7° giorno

    Dedichiamo ancora qualche ora all’esplorazione della Cappadocia e poi ci dirigiamo in pullman verso sud attraverso le Montagne del Tauro, fino a Tarso, la città natale di San Paolo, dove diversi monumenti sono tutt’oggi testimoni del suo passaggio. A questa città assai florida ai tempi dei romani è legata la figura e l’amore mitico di Antonio e Cleopatra: troveremo la porta a loro dedicata, unica parte rimasta delle mura che circondavano la città. In aereo lasciamo la Turchia e raggiungiamo Kyrenia, porto di Cipro Nord, con un volo Turkish. Incontriamo la nostra guida locale e ci sistemiamo in albergo per cena e pernottamento.

  8. 8
    8° giorno

    Scopriamo Kyrenia, partendo dal villaggio settentrionale di Bellapais, con l’omonima Abbazia costruita intorno al XIII secolo da monaci agostiniani francesi in stile cistercense, immersa in un paesaggio indimenticabile. Non sarà passato inosservato, al nostro arrivo, il castello di Kyrenia, all’estremità orientale del vecchio porto, un sito spettacolare: la costruzione risale all’epoca bizantina e all’interno delle sue mura si trova una cappella del XII secolo adornata di capitelli tardo romani riutilizzati e un museo del naufragio; enormi torri rotonde costruite dai veneziani nel 1540 occupano gli angoli. Partenza per Nicosia, l’unica capitale rimasta al mondo ancora divisa in due: tra la parte greca e quella turca corre la Green Line, istituita nel 1974 dall’ONU. Nicosia è stata fondata dai Greci dopo la guerra di Troia, fu per secoli controllata da Lusignano in epoca crociata, poi occupata dai Veneziani e dagli Ottomani: racchiusi nei 5 km di mura Veneziane del Cinquecento, conserva monumenti che ricordano questi avvicendamenti storici. Da non perdere la Cattedrale di Santa Sofia, oggi moschea, costruita tra il 1209 e il 1326 che è un esempio meraviglioso dell’architettura gotica. Mentre la Grande locanda Buyuk Han, è un tipico esempio di “emporio” che già abbiamo trovato all’interno dell’Anatolia. Rientriamo in hotel per cena e pernottamento.

  9. 9
    9° giorno

    Partiamo per il monastero di S. Barnaba, dedicato ad uno dei compagni di S. Paolo, originario di Cipro. Raggiungiamo poi Salamina, per una passeggiata nel sito archeologico, ammirando il ginnasio, le terme, il teatro e la maestosa Chiesa di Ayios Epiphanios. Nel pomeriggio visitiamo Famagosta, città di straordinaria bellezza, che raggiunse l’apice della sua importanza nel periodo crociato e che, grazie al commercio con il levante, arrivò a edificare una chiesa per ogni giorno dell’anno. Visita della Cittadella con la famosa Torre di Otello (si ritiene che in questo luogo si svolse la tragedia narrata da Shakespeare: Cristoforo Moro, governatore di Cipro, uccise la moglie Desdemona), la Chiesa di S. Nicola e la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo, entrambe oggi trasformate in moschee. Camminiamo lungo le stradine della città vecchia per ammirare le mura Veneziane, sino a raggiungere al porto. Pernottamento e cena in hotel.

  10. 10
    10° giorno

    Prima colazione in albergo e rientro in Italia, via Istanbul, per l’aeroporto desiderato.

Decorazione front-end

Sei interessato a questo viaggio?

Ottieni un preventivo ad hoc su misura per te!

Viaggio in Turchia e Cipro: tra Oriente e Occidente

Ricordi di viaggio

Decorazione front-end

Voglia di viaggiare?

Vedi anche

Chat di Messenger
Icona di Messenger