Decorazione front-end

Chi Siamo

Guest Book

Pubblichiamo di seguito i commenti dei nostri viaggiatori.

  • E

    Eliane

    Pellegrinaggio in Terra Santa aprile 2022 con Lorenzo Ravasini

    25 aprile 2022 - 2 maggio 2022

    Care ragazze, non è la prima volta che viaggio con voi. Questa volta però avete superato tutte le mie aspettative. È stata una esperienza molto importante grazie soprattutto alla grande capacità di comunicazione e cultura del nostro caro Lorenzo. Un abbraccio speciale a lui. A voi i miei saluti e… alla prossima. Eliane

    Care ragazze, non è la prima volta che viaggio con voi. Questa volta però avete superato tutte le mie aspettative. È stata una esperienza molto importante grazie soprattutto alla grande capacità di comunicazione e cultura del nostro caro Lorenzo. Un abbraccio speciale a lui. A voi i miei saluti e… alla prossima. Eliane

  • A

    Antonella M.

    Pellegrinaggio in Terra Santa aprile 2022

    25 aprile 2022 - 2 maggio 2022

    Avete chiesto le nostre impressioni sul viaggio appena concluso. Per me è stata una benedizione, Non ho critiche, appunti da fare, spunti per un miglioramento. E’ stata una immersione progressiva in una realtà fatta di storia, territorio, fede, persone, un tornare all’origine e al centro (sono in te tutte le mie sorgenti). Una realtà complessa, ibridata, stratificata, conflittuale e bellissima. Un percorso fatto insieme partendo da una non conoscenza reciproca e diventando gruppo, guidati amorevolmente e rispettosamente da Lorenzo, con la sua esperienza di vita vissuta e la sua capacità di leggere e trasmetterne la complessità, e di spezzare la Parola per noi. Benedetta, benedico a mia volta chi ha pensato questo percorso e non ci ha potuto accompagnare, chi ha convinto Lorenzo ad accettare e ci ha seguiti nelle varie fasi. Lorenzo stesso per il suo impegno, e non solo rispetto al nostro gruppo, la pazienza dei miei compagni di viaggio, la cura materna di Betta, la nostra diversità, questi giorni così intensi e veri che il Signore ci ha dato. Come foto scelgo una delle prime che ho scattato, il Makhtesh Ramon all’alba. Per me è l’inizio e la fine del viaggio. C’è un deserto apparentemente senza confini, in cui anche il fondo si perde, con un sole che sorge e sembra curvare anche il cielo. (Dal principio di Genesi al principio di Giovanni). Lo Spirito continua ad aleggiare perché la creazione è continua. Anche nel vuoto apparente di un deserto, fisico, personale o collettivo. Anche nei conflitti, esterni o interni, anche in una tomba che, infatti, è vuota. Ed invita a riprendere il cammino.

    Grazie a tutti e per tutto

    Antonella M.

    Avete chiesto le nostre impressioni sul viaggio appena concluso. Per me è stata una benedizione, Non ho critiche, appunti da fare, spunti per un miglioramento. E’ stata una immersione progressiva in una realtà fatta di storia, territorio, fede, persone, un tornare all’origine e al centro (sono in te tutte le mie sorgenti). Una realtà complessa, ibridata, stratificata, conflittuale e bellissima. Un percorso fatto insieme partendo da una non conoscenza reciproca e diventando gruppo, guidati amorevolmente e rispettosamente da Lorenzo, con la sua esperienza di vita vissuta e la sua capacità di leggere e trasmetterne la complessità, e di spezzare la Parola per noi. Benedetta, benedico a mia volta chi ha pensato questo percorso e non ci ha potuto accompagnare, chi ha convinto Lorenzo ad accettare e ci ha seguiti nelle varie fasi. Lorenzo stesso per il suo impegno, e non solo rispetto al nostro gruppo, la pazienza dei miei compagni di viaggio, la cura materna di Betta, la nostra diversità, questi giorni così intensi e veri che il Signore ci ha dato. Come foto scelgo una delle prime che ho scattato, il Makhtesh Ramon all’alba. Per me è l’inizio e la fine del viaggio. C’è un deserto apparentemente senza confini, in cui anche il fondo si perde, con un sole che sorge e sembra curvare anche il cielo. (Dal principio di Genesi al principio di Giovanni). Lo Spirito continua ad aleggiare perché la creazione è continua. Anche nel vuoto apparente di un deserto, fisico, personale o collettivo. Anche nei conflitti, esterni o interni, anche in una tomba che, infatti, è vuota. Ed invita a riprendere il cammino.

    Grazie a tutti e per tutto

    Antonella M.

  • G

    Giuliano

    Pellegrinaggio in Giordania aprile 2022

    19 - 26 aprile 2022

    Il viaggio è stato bellissimo. Credo che abbiamo visto e vissuto una esperienza unica sia dal punto di vista religioso sia da quello culturale. Fra Mirko è stato un un’ottimo accompagnatore e nonostante la differenza di età con alcuni di noi è stato un amico per ciascuno. Le sue conoscenze mi sono apparse più che soddisfacenti ed ha saputo cogliere subito qualsiasi nostro problema o esigenza. La guida locale eccellente, culturalmente e umanamente, una persona educata e molto socievole. Per quanto riguarda gli alberghi e i ristoranti  in una scala da 6 a 10, per pochi darei un 6 il resto un 8.

    Un saluto e speriamo di fare qualche altro viaggio con voi.

    Il viaggio è stato bellissimo. Credo che abbiamo visto e vissuto una esperienza unica sia dal punto di vista religioso sia da quello culturale. Fra Mirko è stato un un’ottimo accompagnatore e nonostante la differenza di età con alcuni di noi è stato un amico per ciascuno. Le sue conoscenze mi sono apparse più che soddisfacenti ed ha saputo cogliere subito qualsiasi nostro problema o esigenza. La guida locale eccellente, culturalmente e umanamente, una persona educata e molto socievole. Per quanto riguarda gli alberghi e i ristoranti  in una scala da 6 a 10, per pochi darei un 6 il resto un 8.

    Un saluto e speriamo di fare qualche altro viaggio con voi.

  • P

    Patrizia

    Pellegrinaggio in Giordania Pasqua 2022

    19 - 26 aprile 2022

    L’organizzazione è stata impeccabile con una precisione svizzera bei contatti e appuntamenti. Abbiamo avuto una guida locale che era un mare di cultura. Ci ha immerso nel mondo della Giordania e nel suo modo di vivere. Ottimi gli alloggi. Anche troppo lussuosi. Non è mancato niente

    Patrizia

    L’organizzazione è stata impeccabile con una precisione svizzera bei contatti e appuntamenti. Abbiamo avuto una guida locale che era un mare di cultura. Ci ha immerso nel mondo della Giordania e nel suo modo di vivere. Ottimi gli alloggi. Anche troppo lussuosi. Non è mancato niente

    Patrizia

  • M

    Mariagrazia

    Pasqua a Istanbul

    16 - 21 aprile 2022

    È stato un viaggio ben organizzato, giusto il numero di partecipanti, eccezionale la locazione dell’hotel. Non resta che ringraziarvi e augurare anche a voi buon 25 aprile! Dimenticavo… Maria e Kemal sono stati molto disponibili.

    Speriamo… a presto!

    È stato un viaggio ben organizzato, giusto il numero di partecipanti, eccezionale la locazione dell’hotel. Non resta che ringraziarvi e augurare anche a voi buon 25 aprile! Dimenticavo… Maria e Kemal sono stati molto disponibili.

    Speriamo… a presto!

  • U

    Una nostra viaggiatrice

    Pasqua a Istanbul 2022

    16 - 21 aprile 2022

    Il viaggio ad Istanbul è stato molto interessante ed istruttivo. La nostra guida, Kemal, è davvero bravissimo, ci ha parlato e spiegato mille cose, dall’arte alla storia e alla cultura. Sempre attento e disponibile. Maria altrettanto presente, disponibile, professionale, gentilissima e molto simpatica! Direi tutto perfetto. Vi mando alcune foto che potrete utilizzare come crederete. Grazie

    Il viaggio ad Istanbul è stato molto interessante ed istruttivo. La nostra guida, Kemal, è davvero bravissimo, ci ha parlato e spiegato mille cose, dall’arte alla storia e alla cultura. Sempre attento e disponibile. Maria altrettanto presente, disponibile, professionale, gentilissima e molto simpatica! Direi tutto perfetto. Vi mando alcune foto che potrete utilizzare come crederete. Grazie

  • M

    Mariella

    Pasqua 2022 a Istanbul

    16 - 21 aprile 2021

    Grazie x l’ottima organizzazione del viaggio a Istanbul, Maria accompagnatrice sempre presente con il suo sorriso e la sua energia, è una persona solare, preparata e attenta alle necessità di tutti. Mi auguro di tornare a viaggiare con voi, tutto il gruppo è stato collaborativo e cordiale. Piccolo appunto solo x il futuro i ristoranti i del pranzo un po’ deludenti ,personalmente preferisco tempo a disposizione ma so che non è l’idea di tutti e va bene uguale .

    Bene la guida, il volo… bravi 👏

    Grazie ancora e alla prossima

    Mariella

    Grazie x l’ottima organizzazione del viaggio a Istanbul, Maria accompagnatrice sempre presente con il suo sorriso e la sua energia, è una persona solare, preparata e attenta alle necessità di tutti. Mi auguro di tornare a viaggiare con voi, tutto il gruppo è stato collaborativo e cordiale. Piccolo appunto solo x il futuro i ristoranti i del pranzo un po’ deludenti ,personalmente preferisco tempo a disposizione ma so che non è l’idea di tutti e va bene uguale .

    Bene la guida, il volo… bravi 👏

    Grazie ancora e alla prossima

    Mariella

  • D

    Daniela T.

    Pellegrinaggio in Terra Santa per la Pasqua 2022

    11 - 18 aprile 2022

    Volevo ringraziarVi per aver reso possibile nel concreto questo meraviglioso ed indimenticabile nostro primo pellegrinaggio in Terra Santa. Io, con mio marito, i miei figlio (13 e 12 anni) e con mia cognata, abbiamo passato dei giorni davvero così intensi e suggestivi che rimarranno per sempre nei nostri cuori. Parte del merito va sicuramente anche a voi che avete organizzato il tour con i due alloggi in posti davvero così suggestivi e strategici per non farci perdere un attimo dell’insaziabile desiderio di scoprire, vedere ed essere nei luoghi di Gesù. Un grande grazie di cuore lo rinnoviamo a Padre Ielpo, che con la sua grande semplicità, estrema simpatica, preparazione, ha fatto sì che questo nostro primo pellegrinaggio fosse così intenso da tutti i punti di vista, emozionante, eccezionale, profondo, diffondendo a me ed alla mia famiglia una suggestione davvero indimenticabile. Unica nota negativa, ma immagino che si sia trattato di questioni organizzative, peccato aver lasciato Gerusalemme così di fretta, al mattino del lunedì dopo la S. Messa al Santo Sepolcro, per poi stare nell’aeroporto di Tel Aviv per 4 ore, sapendolo così vicino ad Emmaus. Ma forse perché quando sei lì non vorresti andartene mai …

    Grazie ancora una volta al Vs. staff

    Volevo ringraziarVi per aver reso possibile nel concreto questo meraviglioso ed indimenticabile nostro primo pellegrinaggio in Terra Santa. Io, con mio marito, i miei figlio (13 e 12 anni) e con mia cognata, abbiamo passato dei giorni davvero così intensi e suggestivi che rimarranno per sempre nei nostri cuori. Parte del merito va sicuramente anche a voi che avete organizzato il tour con i due alloggi in posti davvero così suggestivi e strategici per non farci perdere un attimo dell’insaziabile desiderio di scoprire, vedere ed essere nei luoghi di Gesù. Un grande grazie di cuore lo rinnoviamo a Padre Ielpo, che con la sua grande semplicità, estrema simpatica, preparazione, ha fatto sì che questo nostro primo pellegrinaggio fosse così intenso da tutti i punti di vista, emozionante, eccezionale, profondo, diffondendo a me ed alla mia famiglia una suggestione davvero indimenticabile. Unica nota negativa, ma immagino che si sia trattato di questioni organizzative, peccato aver lasciato Gerusalemme così di fretta, al mattino del lunedì dopo la S. Messa al Santo Sepolcro, per poi stare nell’aeroporto di Tel Aviv per 4 ore, sapendolo così vicino ad Emmaus. Ma forse perché quando sei lì non vorresti andartene mai …

    Grazie ancora una volta al Vs. staff

  • B

    Bruno e Annamaria

    Pellegrinaggio in Terra Santa parrocchia di San Lazzato

    12 - 19 marzo 2022

    Sottolineiamo la nostra grande soddisfazione per avervi avuto compagni di viaggio in una esperienza così fondamentale per noi.

    Camminare insieme sulle tracce di Gesù.

    Non solo in modo spirituale, ma anche reale, ci consegna una dimensione esperienziale decisamente più forte e coinvolgente.

    Storicizzare e contestualizzare ambiente e territorio contribuisce meglio a creare una profonda saldatura tra anima e corpo.

    Lui è venuto non in sogno, ma si è fatto carne condividendo in toto la nostra natura umana.

    E questo lo abbiamo visto e sentito addosso insieme.

    Grazie a Don Andres e Don Stefano, ma ancor di più a Padre Lorenzo che ha dato tanto affinché non solo legassimo insieme i fili della vita di Gesù nelle Sacre scritture, ma anche organizzandoci incontri serali sulla realtà quotidiana di una nazione spaccata da muri fisici e sociali.

    Speriamo di poterci ritrovare presto insieme per rivivere le nostre tappe e ripercorrere altre strade.

    Un caro abbraccio a tutti,

    Bruno e Anna Maria

    Sottolineiamo la nostra grande soddisfazione per avervi avuto compagni di viaggio in una esperienza così fondamentale per noi.

    Camminare insieme sulle tracce di Gesù.

    Non solo in modo spirituale, ma anche reale, ci consegna una dimensione esperienziale decisamente più forte e coinvolgente.

    Storicizzare e contestualizzare ambiente e territorio contribuisce meglio a creare una profonda saldatura tra anima e corpo.

    Lui è venuto non in sogno, ma si è fatto carne condividendo in toto la nostra natura umana.

    E questo lo abbiamo visto e sentito addosso insieme.

    Grazie a Don Andres e Don Stefano, ma ancor di più a Padre Lorenzo che ha dato tanto affinché non solo legassimo insieme i fili della vita di Gesù nelle Sacre scritture, ma anche organizzandoci incontri serali sulla realtà quotidiana di una nazione spaccata da muri fisici e sociali.

    Speriamo di poterci ritrovare presto insieme per rivivere le nostre tappe e ripercorrere altre strade.

    Un caro abbraccio a tutti,

    Bruno e Anna Maria

  • E

    Elena

    Pellegrinaggio in Terra Santa Parrocchia di San Lazzaro

    12 - 19 marzo 2022

    Buon giorno, dei nostri accompagnatori abbiamo apprezzato anche la capacità di fare programmi densi e precisi con piani di riserva altrettanto validi per far fronte a piccoli imprevisti (es. la sostituzione – causa meteo – del bagno al mar Morto con la visita di Qumran). Gli incontri con i testimoni, persone così diverse e accomunate da una Speranza vissuta e trascinante, sono stati ciò che più mi ha toccato il cuore, perché ho visto la traduzione nella vita di ciò che abbiamo percorso con i piedi, gli occhi e le orecchie.

    Posso sottolineare il fatto che questo Pellegrinaggio in Terra Santa è arrivato in un tempo diverso da quello inizialmente programmato: voleva essere il sigillo sul pensionamento (mio e dell’amica Angela), ma il rinvio forzato di 2 anni ha permesso  di avere il provvidenziale e ricco incontro con il gruppo di San Lazzaro e quindi l’attesa è stata super-ricompensata (nothing by chance)!

    GRAZIE a tutti e alla prossima

    Elena

    Buon giorno, dei nostri accompagnatori abbiamo apprezzato anche la capacità di fare programmi densi e precisi con piani di riserva altrettanto validi per far fronte a piccoli imprevisti (es. la sostituzione – causa meteo – del bagno al mar Morto con la visita di Qumran). Gli incontri con i testimoni, persone così diverse e accomunate da una Speranza vissuta e trascinante, sono stati ciò che più mi ha toccato il cuore, perché ho visto la traduzione nella vita di ciò che abbiamo percorso con i piedi, gli occhi e le orecchie.

    Posso sottolineare il fatto che questo Pellegrinaggio in Terra Santa è arrivato in un tempo diverso da quello inizialmente programmato: voleva essere il sigillo sul pensionamento (mio e dell’amica Angela), ma il rinvio forzato di 2 anni ha permesso  di avere il provvidenziale e ricco incontro con il gruppo di San Lazzaro e quindi l’attesa è stata super-ricompensata (nothing by chance)!

    GRAZIE a tutti e alla prossima

    Elena

  • M

    Marina

    Pellegrinaggio in Terra Santa marzo 2022

    12 - 19 marzo 2022

    Cara Francesca buongiorno, Il nostro viaggio è stato bellissimo e a volte molto emozionante. L’atmosfera che mi ha avvolto in alcuni luoghi sacri mi ha commosso. Abbiamo ritrovato le nostre origini cristiane che purtroppo, per ragioni varie, erano state in parte dimenticate. Ringrazio di cuore tutti i compagni di viaggio, la loro conoscenza è stata per noi un grande piacere. Ringrazio Don Andres e Don Stefano per la simpatia, disponibilità e comprensione avuta nei confronti di Elisabetta. E infine ringrazio lo straordinario fratello Lorenzo per averci trasmesso la sua grande conoscenza della meravigliosa Terra Santa. Questo viaggio rimarrà per sempre nel mio cuore.

    Grazie per avermi fatto conoscere persone tanto straordinarie.

    Buona fortuna per tutto

    Marina

    Cara Francesca buongiorno, Il nostro viaggio è stato bellissimo e a volte molto emozionante. L’atmosfera che mi ha avvolto in alcuni luoghi sacri mi ha commosso. Abbiamo ritrovato le nostre origini cristiane che purtroppo, per ragioni varie, erano state in parte dimenticate. Ringrazio di cuore tutti i compagni di viaggio, la loro conoscenza è stata per noi un grande piacere. Ringrazio Don Andres e Don Stefano per la simpatia, disponibilità e comprensione avuta nei confronti di Elisabetta. E infine ringrazio lo straordinario fratello Lorenzo per averci trasmesso la sua grande conoscenza della meravigliosa Terra Santa. Questo viaggio rimarrà per sempre nel mio cuore.

    Grazie per avermi fatto conoscere persone tanto straordinarie.

    Buona fortuna per tutto

    Marina

  • K

    Katia e Lucio

    Pellegrinaggio in Terra Santa con Lorenzo Ravasini

    12 - 19 marzo 2022

    Il pellegrinaggio è andato molto bene, benedetto da un freschino pungente e frizzante che ci ha mantenuti tonici e reattivi per tutta la settimana!!! Anche le relazioni all’interno del gruppo, che essendo composto anche da persone che non si conoscevano non si potevano dare per scontate, sono state belle, cordiali e anche affettuose. Ringraziamo senz’altro per l’opportunità, davvero preziosa, di questo viaggio in terra Santa dove abbiamo portato le nostre vite (con tutto quello che le anima e le abita) per rileggerle da un punto di vista più vicino alla luce e alla vita del Signore. Grazie innanzi tutto al buon Dio e poi al Diacono LORENZO – che ci ha guidati autorevolmente con competenza ampia, profonda e fraterna – e a don Stefano e don Andres che hanno camminato con noi e sono stati davvero vicini al gruppo. Grazie a loro anche per le occasioni di incontro e contatto con la terra che ci ha ospitato che ci sono state offerte: preziosa opportunità per osservare con verità chi – in una situazione così complessa e difficile – lavora per la pace. Ad ogni componente del gruppo va un grazie particolare: grazie alla chitarra e all’armonica, alle voci, agli sguardi, alle risate allegre, al diario scritto in pullman sul quaderno, agli scambi di opinioni, ai silenzi, alle condivisioni e anche al dolore e alle lacrime che ci hanno fatto essere più uniti e solidali nelle fatiche del vivere. Noi siamo stati contenti dell’ospitalità francescana dei CASA NOVA: i pedi SCALZI di una piccolina che da un villaggio di pastori ci ha raggiunti correndo sui sassi appuntiti di un affaccio al deserto – in una sosta sferzata dal vento freddo – meglio di qualsiasi discorso ci chiedono di apprezzare i tanti doni e privilegi che abbiamo.

    Non ci possiamo davvero lamentare!!! Grazie infine alla Viaggeria Francescana che ci ha servito ed ha lavorato per noi. GRAZIE, e speriamo, a presto!

    Katia & Lucio

    Il pellegrinaggio è andato molto bene, benedetto da un freschino pungente e frizzante che ci ha mantenuti tonici e reattivi per tutta la settimana!!! Anche le relazioni all’interno del gruppo, che essendo composto anche da persone che non si conoscevano non si potevano dare per scontate, sono state belle, cordiali e anche affettuose. Ringraziamo senz’altro per l’opportunità, davvero preziosa, di questo viaggio in terra Santa dove abbiamo portato le nostre vite (con tutto quello che le anima e le abita) per rileggerle da un punto di vista più vicino alla luce e alla vita del Signore. Grazie innanzi tutto al buon Dio e poi al Diacono LORENZO – che ci ha guidati autorevolmente con competenza ampia, profonda e fraterna – e a don Stefano e don Andres che hanno camminato con noi e sono stati davvero vicini al gruppo. Grazie a loro anche per le occasioni di incontro e contatto con la terra che ci ha ospitato che ci sono state offerte: preziosa opportunità per osservare con verità chi – in una situazione così complessa e difficile – lavora per la pace. Ad ogni componente del gruppo va un grazie particolare: grazie alla chitarra e all’armonica, alle voci, agli sguardi, alle risate allegre, al diario scritto in pullman sul quaderno, agli scambi di opinioni, ai silenzi, alle condivisioni e anche al dolore e alle lacrime che ci hanno fatto essere più uniti e solidali nelle fatiche del vivere. Noi siamo stati contenti dell’ospitalità francescana dei CASA NOVA: i pedi SCALZI di una piccolina che da un villaggio di pastori ci ha raggiunti correndo sui sassi appuntiti di un affaccio al deserto – in una sosta sferzata dal vento freddo – meglio di qualsiasi discorso ci chiedono di apprezzare i tanti doni e privilegi che abbiamo.

    Non ci possiamo davvero lamentare!!! Grazie infine alla Viaggeria Francescana che ci ha servito ed ha lavorato per noi. GRAZIE, e speriamo, a presto!

    Katia & Lucio

pag.
1 / 32

Lascia un commento

* campo obbligatorio