Stampa viaggio
Decorazione front-end

Viaggio in Israele e Palestina: l’Altro Israele

Decorazione front-end

Prossima partenza

03/08/2023

Durata

8 giorni
(7 notti)

A partire da

1.890,00 €

Scopri subito tutte le date disponibili per questo viaggio!

Terra di relazioni dove, non sempre, i dubbi diventano certezze.
Terra diversamente Santa, da scoprire, da gustare, da sentire.
Terra che narra storie sempre attuali capaci di parlare a credenti e non credenti.
Terra di relazioni e solitudini, di gioie e fatiche.
Terra di conflitto ma anche di incontro e dialogo, dove i campanili e le sinagoghe si stagliano sotto lo stesso cielo dei minareti.
Terra che custodisce la memoria di ciascuno di noi.

Tanto tempo fa un uomo vestito di stracci fece la cosa più rivoluzionaria che si potesse immaginare: nel pieno delle guerre tra musulmani e cristiani andò in Egitto per incontrare il sultano al- Kamil. Nessuno conosce cosa si dissero, ma quelle parole avrebbero risuonato per sempre, avrebbero comunicato all’uomo che non c’è nulla di più bello dell’incontro, della gioia della condivisione, della felicità di stare insieme.

È questa la sfida che il teologo Marco Tibaldi e Carlotta Mandrioli danzaeducatrice® hanno raccolto nel confezionare questo laboratorio itinerante: scoprire qualcosa di sé attraverso la relazione con l’Altro.

Racconti lontani migliaia di anni talmente attuali da affascinare non solo coloro che credono ma anche coloro che dubitano perché al di là di tutto Israele è una terra che ha segnato i destini dell’umanità 

L’itinerario è riconosciuto dal MIUR per l’utilizzo del Bonus Cultura dei docenti:

  • Le persone che hanno diritto al bonus cultura (docenti di qualsiasi disciplina a tempo indeterminato cioè di ruolo) possono richiedere sul sito docente il bonus di 500 euro, poi  si devono iscrivere al corso “L’altro Israele” organizzato dall’ISSR della FTER  dal sito S.O.F.I.A  del MIUR e inviare il bonus a sft@fter.it all’attenzione di Giulia Giordani,  entro e non oltre il 31 maggio.
  • Per problemi con il bonus rivolgersi a segreteria ISSR chiedendo di Giulia Giordani nei seguenti orari

LUNEDÌ E VENERDÌ 10.00-12.30 e 16.00–18.00

MARTEDÌ, MERCOLEDÌ E GIOVEDÌ 10.00–12.30

Componendo il numero 051 199 32 381

Decorazione front-end
Decorazione front-end

Programma

  1. 1
    1° giorno

    Arrivo all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv alle 20.20 e partenza per il deserto del Negev. Dopo circa due ore raggiungiamo Sde Boker, dove sorge il kibbutz in cui visse Ben Gurion, fondatore dello stato di Israele: qui l’opera dell’uomo ha trasformato il deserto in un giardino di frutteti, campi e vigne già coltivate dai Nabatei. Cena e pernottamento.

  2. 2
    2° giorno

    Dopo la prima colazione dalla terrazza del Kibbutz ammiriamo il meraviglioso panorama sul deserto di Zin. Entriamo, poi, nel cuore del deserto, attraversando a piedi la gola scavata dal wadi Zin nell’ Avdat National Park e visitando le rovine della città nabatea di Avdat, la città più importante della Via dell’incenso dopo Petra. Proseguimento per Arad. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

     

  3. 3
    3° giorno

    Dopo la prima colazione risaliamo il terrapieno costruito durante l’assedio dell’esercito romano per entrare a Masada: entriamo nel palazzo costruito da Erode, camminiamo tra le colonne, le stanze e le pareti affrescate del palazzo e osserviamo il complesso sistema di raccolta delle acque, i magazzini per la conservazione del cibo e le immense cisterne. Pranziamo e nel pomeriggio ci rinfreschiamo nelle acque dolci del Wadi Arugot, che percorriamo a piedi (1 ora circa in andata e altrettanto in ritorno). Al termine costeggiando il giordano raggiungiamo Nazareth. Sistemazione in albergo/casa religiosa, cena e pernottamento.

     

  4. 4
    4° giorno

    In prima mattinata partiamo per il Lago: circondati dalle suggestive alture del Golan ci lasciamo trasportare nella Palestina del I secolo, entriamo nella storia attraverso la Parola e le pietre e seguiamo il percorso della predicazione di Gesù attraverso una breve navigazione e visitando Cafarnao, Tabgha, il Primato e il Monte delle Beatitudini per scoprire a fine giornata che il vero miracolo fu soprattutto la guarigione del cuore. Rientro in albergo | casa religiosa, cena e pernottamento.

     

  5. 5
    5° giorno

    Dopo la prima colazione visitiamo Nazareth, oggi una grande città trafficata, allora un modesto villaggio: la Basilica dell’Annunciazione, la Chiesa di San Giuseppe. Nel primo pomeriggio raggiungiamo Betlemme: dopo essere entrati dalla piccola porta della Basilica della Natività, ammiriamo gli splendidi mosaici con tutto il nostro corpo.  Se possibile incontro con una comunità cristiane locale. Cena a Betlemme con le famiglie e sistemazione in albergo | casa religiosa e pernottamento.

     

  6. 6
    6° giorno

    Entriamo a Gerusalemme da Betfage e scendiamo a piedi il Monte degli Ulivi: l’Edicola dell’Ascensione; la grotta dove Gesù si raccoglieva in preghiera e insegnava agli apostoli, detta Pater Noster; e infine la terrazza dalla quale pianse guardando la sua amata Gerusalemme, il Dominus Flevit. Nel pomeriggio entriamo nella storia degli ultimi giorni di Gesù: dal Monte Sion dove visitiamo il Cenacolo e il Cenotafio del Re David, raggiungiamo poi la terrazza del Gallicantus, dalla quale si ammira l’antica città Gebusea di Gerusalemme, l’Ofel, con i resti visibili della scalinata del tempio. Da qui, scendendo la valle del Cedron, raggiungiamo l’orto degli ulivi, il Getsemani, dove Gesù sperimentò l’agonia del silenzio di Dio e il sonno dei discepoli prima della consegna. Cena e pernottamento a Gerusalemme.

    Se possibile, incontro, con una realtà locale di riconciliazione tra Ebrei e Palestinesi.

     

  7. 7
    7° giorno

    In mattinata entrando dalla Porta dei Leoni, ci fermiamo alla Chiesa di Sant’Anna e alla piscina di Betzaida per poi percorrere la “Via Crucis” fino al Santo Sepolcro: il Calvario e la Tomba Vuota che, nonostante siano luoghi di sofferenza e morte, sono divenuti per milioni di cristiani il punto di partenza della “buona notizia”, dove Gesù ha sconfitto per sempre la morte. Cena e pernottamento.

     

  8. 8
    8° giorno

    In primissima mattinata partiamo per l’aeroporto; in base all’operativo del volo, operazioni d’imbarco e congedo dai nostri amici di viaggio, consapevoli che questa esperienza ci ha resi comunità. Arrivo in Italia e termine dell’esperienza.

Decorazione front-end

Viaggio in Israele e Palestina: l’Altro Israele

Partenze Disponibili

  • Viaggio confermato
  • Ultimi posti disponibili
  • Al completo
  • 3

    ago

    2023

    8 giorni (7 notti)

    percorso riconosciuto dal MIUR con utilizzo del bonus

    1.890,00 €

    Quota base a persona

    80,00 €

    Quota d’iscrizione

    • laboratori di teatro e danza in corso di itinerario

    Accompagnato da

    prof. Marco Tibaldi
Decorazione front-end

Vuoi ulteriori informazioni su questo viaggio?

Contattaci
Decorazione front-end

Sei un capogruppo?

Ottieni un preventivo ad hoc per il tuo gruppo.

Decorazione front-end

Voglia di viaggiare?

Vedi anche

Chat di Messenger
Icona di Messenger