Stampa viaggio
Decorazione front-end

Viaggio in Israele: Tel Aviv e Gerusalemme

Decorazione front-end

Durata

8 giorni
Decorazione front-end

Il suo fondamento è sui monti santi.
Ama il Signore le porte di Sion più di tutte le dimore di Giacobbe. Cose gloriose si dicono di te, o città di Dio!
Ricorderò Rahab e Babel tra i miei conoscenti; ecco, Filistea e Tiro con Kush; costoro sono nati là.
E di Sion si dirà: “Questi e quello sono nati in lei. E lui la renderà stabile, l’Altissimo!”.
Il Signore iscriverà nel registro dei popoli: “costui è nato là”.
E cantori come danzatori diranno: “Tutte le mie sorgenti sono in te!

Salmo 87

 

Decorazione front-end
Decorazione front-end

Programma

  1. 1
    1° giorno

    Ritrovo dei partecipanti agli aeroporti concordati; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Tel aviv. Arrivo a Tel Aviv e trasferimento in bus riservato in albergo, cena e pernottamento.

  2. 2
    2° giorno

    In mattinata trasferimento a Tel Aviv, che cominceremo a visitare partendo da Jaffa. L’attuale città vecchia di Jaffa risale al periodo ottomano e le sue case di pietra e gli stretti vicoli ospitano oggi il pittoresco quartiere degli artisti e il centro turistico. Tra le sue attrazioni, vi è Gan HaPisga, il Summit Garden, con i suoi ristoranti, gallerie, la passeggiata lungo il mare e le mura della città vecchia, il porto di pesca, il centro turistico nella vecchia corte. Se aperta visiteremo la chiesa di San Pietro, datata al XVII secolo, la casa di Simone il conciatore, dove Pietro ebbe una visione di animali proibiti (non kosher) e la tomba di Tabitha, la donna che Pietro resuscitò dalla morte. Nel pomeriggio visita della città moderna di Tel Aviv. Oggi Akhuzat Bayit è un affascinante quartiere dove sono rimaste intatte molte delle costruzioni originali. Nei dintorni di Akhuzat Bayit, sono sorti numerosi palazzi nell’eclettico stile diffusosi a Tel Aviv negli anni ’20, tra cui ricordiamo la Bauhaus, la famosa scuola tedesca le cui opere sono caratterizzate da forme geometriche pulite ed asimmetriche.

  3. 3
    3° giorno

    Giornata dedicata alla conoscenza della città attraversandola a piedi. In mattinata saliremo sulla Spianata dell’antico tempio distrutto definitivamente nel 2° sec. d. Cristo, che ora ospita 2 Moschee che sono diventate il cuore della religione islamica. Visita al Tunnel sotto alla spianata (Western Tunnel) e al Davidson Archeological Center. Nel pomeriggio giro sulle mura della città.

  4. 4
    4° giorno

    In mattinata, partenza per Hebron (visita da riconfermare in loco), dove potremo ricordare i nostri Padri e Madri nella fede: Abramo e Sara, Isacco e Lia. Proseguimento per il Monastero di San Giorgio in Koziba nel deserto di Giuda (30 minuti andata/40 minuti ritorno a piedi).

  5. 5
    5° giorno

    Giornata di escursione a Tel Maresha, l’antica città biblica più volte ricordata nella Bibbia: durante l’esilio Babilonese la città divenne capitale degli Idumei che si erano stabiliti in questa regione. Qui sono ancora visibili i resti di una chiesa crociata dedicata a S. Anna. Proseguimento per Bet Guvrin il centro della Palestina del sud in epoca tarda romana  e testimone di una evangelizzazione risalente alla chiesa apostolica. Il primo vescovo di cui si ha traccia è Macrino e fu presente al Concilio di Nicea. Rientro a Gerusalemme, cena e pernottamento.

  6. 6
    6° giorno

    Giornate dedicata alla conoscenza della città a piedi, il luogo più importante per l’ebraismo per il cristianesimo e considerata santa anche per l’Islam.

    La città per la storia e per le testimonianze archeologiche è di enorme interesse e le origini della città si perdono nella notte dei tempi. Visiteremo i principali luoghi cristiani (monte degli Ulivi, Monte Sion, Monte Moria, la via Dolorosa e i quartieri della città vecchia; i luoghi ebraici e alcuni luoghi musulmani (la spianata del tempio ove ora sorgono 2 Moschee, gli esterni  di alcune madrase…). Possibilità di un incontro culturale con lo Studio Biblico Francescano e visita alla parte agibile del Museo. Sarà prevista una visita approfondita del Santo Sepolcro. Cena e pernottamento.

  7. 7
    7° giorno

    Giornate dedicata alla conoscenza della città a piedi, il luogo più importante per l’ebraismo per il cristianesimo e considerata santa anche per l’Islam.

    La città per la storia e per le testimonianze archeologiche è di enorme interesse e le origini della città si perdono nella notte dei tempi. Visiteremo i principali luoghi cristiani (monte degli Ulivi, Monte Sion, Monte Moria, la via Dolorosa e i quartieri della città vecchia; i luoghi ebraici e alcuni luoghi musulmani (la spianata del tempio ove ora sorgono 2 Moschee, gli esterni  di alcune madrase…). Possibilità di un incontro culturale con lo Studio Biblico Francescano e visita alla parte agibile del Museo. Sarà prevista una visita approfondita del Santo Sepolcro. Cena e pernottamento.

  8. 8
    8° giorno

    In tempo utile trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per l’Italia. Termine dei servizi.

Sei interessato a questo viaggio?

Ottieni un preventivo ad hoc su misura per te!

Chat di Messenger
Icona di Messenger