Viaggio in Giordania

Decorazione front-end

Durata

7 giorni
(6 notti)

Scopri subito tutte le date disponibili per questo viaggio!

Un viaggio in Giordania rimane per sempre: dai paesaggi lunari del Wadi Rum che tanto affascinarono Lawrence d’Arabia e dove la sabbia e le rocce conservano il ricordo dei Nabatei, a Petra, gioiello nascosto tra le montagne, che si rivela all’improvviso in tutta la sua bellezza. E poi Madaba con la mappa di Gerusalemme, il Monte Nebo dal quale Mosè vide la Terra promessa, Umm Ar-Rasas con le splendide chiese bizantine e infine Jerash, l’antica città romana così perfettamente conservata da essere definita la “Pompei del Medioriente”. Un viaggio completo alla scoperta delle meraviglie archeologiche della Giordania!

Decorazione front-end
Decorazione front-end

Programma

  1. 1
    1° giorno

    Ritrovo presso l’aeroporto di partenza. Imbarco su volo di linea Turkish Airlines per Amman via Istanbul. All’arrivo, incontro con il nostro assistente per espletare ingresso ed ottenere il visto direttamente in aeroporto. Incontro con la guida e breve giro orientativo della città di Amman: moderna metropoli che conta circa quattro milioni di abitanti, città era già abitata nel neolitico ed era stata denominata Rabath Ammon nel periodo in cui fu capitale Ammonita. In seguito, fu città della decapoli greco-romana col nome di Philadelphia, costruita su sette colli. Inizieremo la visita dalla “cittadella” con le rovine greco-romane e l’anfiteatro, poi scendendo passeremo davanti al palazzo reale fino ad arrivare al famoso “Gold Suk”, il mercato d’oro. Termineremo quindi con la prima moschea del re Abdallah e con una panoramica della moderna Amman. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

  2. 2
    2° giorno

    Prima colazione e partenza per Il Castello di Ajlun del XII secolo situato nel nord-ovest della Giordania. Dalle sue alture il castello custodiva tre wadi che scendono verso la valle del Giordano. È stato costruito dagli Ayyubidi nel XII secolo e ampliato dai mamelucchi nel XIII. Proseguiamo per Umm Qais-Gadara, città fondata in periodo ellenistico e famosa durante il regno di Augusto come centro d’arte e di lettere. Umm Qais ha una posizione mozzafiato, poiché sovrasta le alture del Golan, il lago di Tiberiade e la parte settentrionale della valle del Giordano. La città è caratterizzata dall’uso della pietra di basalto nelle splendide costruzioni che la caratterizzano. Infine, arriviamo a Gerasa dove visiteremo la città greco-romana, fondata nel 200 a.C.: l’Arco di Trionfo ci accoglierà all’ingresso del sito archeologico, dopodiché potremo ammirare l’ippodromo, i Templi, il Foro, il Teatro e le altre costruzioni che stupiranno per la loro grandiosità. Rientro ad Amman, per la cena e il pernottamento.

  3. 3
    3° giorno

    Prima colazione e partenza, attraverso la via dei Re, per l’antica città moabita di Madaba. Qui visiteremo la Chiesa Greca Ortodossa di S. Giorgio e il suo splendido, famoso pavimento in mosaico che mostra la mappa della Palestina risalente al VI sec. d.C. Proseguiremo per il Monte Nebo, il colle biblico affacciato sulla Terra Promessa e dal quale potremo godere del panorama sulla valle del Giordano, oltre al Mar Morto. Giunti qui, visiteremo la nuova basilica, un’opera moderna ma di straordinaria fusione nel contesto paesaggistico in cui è situata. Successivamente, pranzo al ristorante e salita, nel pomeriggio, al sito di Macheronte, fortezza che ebbe grande importanza sia dal punto di vista storico che dal punto di vista religioso: fu voluta da Erode il grande ed ereditata dal figlio Erode Antipa. Quest’ultimo, secondo la leggenda, fece decapitare il Battista all’interno della fortezza, su richiesta di Salomè, come premio per la sua bravura nella danza per il re. Prima di arrivare a destinazione facciamo un’ ultima  sosta a Beida, abitata anch’essa in antichità dai Nabatei: tale sobborgo venne pensato per ospitare le carovane provenienti dall’Arabia e dall’Oriente che si recavano in Siria e in Egitto. Arrivo a Petra, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

  4. 4
    4° giorno

    Trattamento di pensione completa in albergo. Giornata dedicata a Petra, antica capitale dei Nabatei, che vi si insediarono nel 560 a.C. e risentirono dell’arrivo dei greci, due secoli dopo, assimilandone cultura e architettura ellenistica. La zona archeologica si raggiunge percorrendo a piedi una gola lunga circa un chilometro e mezzo con alcuni passaggi molto stretti. La gola è detta “siq” e si è formata a causa di una faglia naturale nel punto in cui la montagna si è spaccata, regalandoci uno degli spettacoli più incredibili al mondo. Pranzeremo all’interno dell’area archeologica. In tempo utile raggiungiamo il  Wadi Rum, nel quale sperimenteremo l’ambiente del deserto: ceneremo sotto una tenda beduina e pernotteremo in un campo tendato.

  5. 5
    5° giorno

    Prima colazione alla quale seguirà escursione in Jeep 4×4 nella “Valle della Luna”. Vivremo un’atmosfera unica, passando da una duna all’altra e fermandoci ai piedi di montagne di granito, ammirando in questi luoghi iscrizioni raffiguranti figure umane e animali. Pranzo al campo. Lasciato il deserto, ci dirigeremo a Kerak, antico castello crociato risalente al XII sec. d.C. Da questo luogo era possibile controllare la via che dall’Egitto conduceva alla Siria. Arrivo in serata al Mar Morto, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

  6. 6
    6° giorno

    Prima colazione e partenza per i Castelli del Deserto: Qasr El Kharana, costruito sia per scopo difensivo che come stazione carovaniera sul percorso tra Arabia, Siria e il nord; Qasr Amra, il più caratteristico poiché costruito su una triplice volta e ricco di affreschi; Qasr El Azraq, situato all’interno di un’oasi riconosciuta oggi come riserva naturale e utilizzato da Lawrence d’Arabia come quartier generale durante la rivolta araba. Rientro sul mar Morto, cena e pernottamento in albergo.

  7. 7
    7° giorno

    Prima colazione e in tempo utile visita al sito archeologico di Umm ar Rasas, sito Unesco nel quale tra il III e il IX secolo vennero costruite una serie di chiese, oltre a un campo militare romano fortificato. Qui potremo ammirare l’interno della Chiesa di S. Stefano, nel quale troveremo rappresentate le principali città conosciute al tempo su un mosaico pavimentale perfettamente conservato e risalente al 718 d.C. Proseguiremo quindi per l’aeroporto di Amman; svolgimento delle operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea nel pomeriggio per l’Italia transitando via Istanbul.

Decorazione front-end

Viaggio in Giordania

Partenze Disponibili

  • Viaggio confermato
  • Ci siamo quasi
  • Ultimi posti disponibili
  • Al completo
Ci scusiamo, non è stata trovata alcuna soluzione per questo viaggio.
Decorazione front-end

Vuoi ulteriori informazioni su questo viaggio?

Contattaci
Decorazione front-end

Sei un capogruppo?

Ottieni un preventivo ad hoc per il tuo gruppo.

Decorazione front-end

Voglia di viaggiare?

Vedi anche

Chat di Messenger
Icona di Messenger