Cammino di Santiago

Decorazione front-end

Durata

8 giorni
(7 notti)

Quota base

0,00 €

Scopri subito tutte le date disponibili per questo viaggio!

A Santiago di Compostela la tradizione vuole che si trovi la tomba dell’Apostolo Giacomo il Maggiore, il figlio di Zebedeo che assieme al fratello Giovanni accolse l’invito di Gesù a diventare “pescatore di uomini”. Secondo la Legenda Aurea, (che ha tramandato per secoli la vita dei santi) Giacomo evangelizzò la Spagna fino alla Galizia, per poi tornare in Palestina dove morirà decapitato: il suo corpo vi sarebbe stato portato dopo il martirio. Dalla scoperta della presunta tomba del santo nel IX secolo, il Cammino di Santiago è divenuto uno dei più importanti pellegrinaggi cristiani del Medioevo, poiché portarlo a compimento garantiva l’indulgenza plenaria. Ciò ha portato alla creazione di un ricco patrimonio,  artistico e culturale: i diversi cammini  sono costellati da chiese e monasteri ma anche da strutture di accoglienza, ponti, miti e leggende.

Facciamo questa esperienza compiendo parte del Cammino a piedi e pronti a vivere i  momenti di spiritualità, in alcuni dei luoghi più significativi della Spagna, con visita ad Avila e ai sacri luoghi di Santa Teresa.

 

NOTA BENE: La data del 25 aprile prevede partenze esclusivamente da Bologna e Milano Linate.

Decorazione front-end
Decorazione front-end

Programma

  1. 1
    1° giorno

    Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e partenza per Madrid. All’arrivo  incontro con la guida locale per una visita panoramica della città. Percorriamo la strada che da Piazza Maggiore arriva alla cattedrale dell’Almudena, passando per il Mercato di San Michele, l’arco dei Coltellai, la Basilica di San Michele, la piazza del Municipio, la casa Cisneros, il Palazzo Abrantes.. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento a Madrid.

     

    *altri aeroporti su richiesta

  2. 2
    2° giorno

    In mattinata partiamo per Burgos. Durante il trasferimento faremo una sosta a Covarrubias, caratteristico centro in cui spicca la tradizionale architettura della Castiglia tra i viali porticati e le case con intelaiatura in legno. Arriviamo a Burgos nel pomeriggio: visita guidata del borgo medievale, che mantiene ancora la sua struttura originale e in particolare la sua spettacolare Cattedrale, uno dei migliori edifici gotici di tutta la Spagna. Raggiungiamo il nostro hotel per a Burgos per la cena e il pernottamento.

  3. 3
    3° giorno

    Partenza in pullman fino a Fromista dove ci fermiamo per visitare una delle più belle chiese romaniche dell’intero itinerario: la chiesa di San Martin,  luogo di riposo spirituale per i pellegrini diretti a Santiago de Compostela. Attraversiamo a piedi Sahagun, caratteristico paese della Castiglia tipico esempio di cittadina cresciuta grazie al passaggio dei pellegrini sul “Cammino”, secolo dopo secolo. Giungiamo a Leon e nel pomeriggio visitiamo la città e i due gioielli più importanti: la Cattedrale e la Basilica di San Isidoro. La Cattedrale Gotica,  intitolata alla Vergine Maria presenta due alte torri ricoperte di importanti complessi scultorei gotici e delle meravigliose vetrate colorate. La Basilica di San Isidoro (XII secolo), considerata un capolavoro del primo periodo romanico, custodisce affreschi del XII secolo che decorano la cripta sotterranea del Pantheon Reale. Cena e pernottamento a Leon.

  4. 4
    4° giorno

    Partiamo diretti ad Astorga per una breve visita dall’esterno del Palazzo Vescovile, costruito da Gaudi geniale architetto modernista e, all’adiacente Cattedrale (XI al XVII). Continuiamo fino a Castrillo de Polvazares, lungo il cammino francese: è un paese dalle strade acciottolate e dalle case blasonate dichiarato Complesso Storico-Artistico di alto valore monumentale. Proseguiamo per Foncebadon, qui abbiamo la possibilità di andare a piedi fino alla Cruz de Ferro (2,5 km, 45 minuti), dove, seguendo l’antica tradizione dei pellegrini, potremo lanciare una piccola pietra portata dal nostro paese, sulla collina di sassi che si è formata nel tempo alla base della croce. Continueremo poi in bus per Molinaseca. Tempo libero in questo caratteristico paese per poi proseguire fino a O’Cebreiro, dove è ancora possibile vedere delle case di epoca celtica e preromaniche, in cui gli animali e le persone dormivano insieme per riscaldarsi e un ospedale per i pellegrini che durante il medioevo era rifugio dalla neve e dai lupi, siamo a circa 1.300 mt sul livello del mare. Arrivo al ns hotel a Lugo. Cena e pernottamento.

  5. 5
    5° giorno

    Passeggiata libera a Lugo, per ammirare le mura romane meglio conservate al mondo, dichiarate Patrimonio dell’Umanità. Partenza in bus sull’itinerario del Cammino, per raggiungere Portomarin, che attraversiamo a piedi. Riprendiamo il pullamn per arrivare a Melide dove in praza do Convento s’incontrano due tratti del cammino di Santiago de Compostela: il famoso cammino francese e il cammino primitivo. A Melide non si può perdere l’opportunità d’assaggiare il migliore ‘polpo alla gallega’, nei suoi bar e nelle sue ‘meson’ (trattorie). Possibilità di fare una passeggiata di circa 75 minuti per uno dei più bei tratti del Cammino, sotto un bellissimo bosco fino Boente de Riba, da dove si prosegue in bus fino a Monte do Gozo, la prima collina da dove si vede Santiago e le torri della Cattedrale. Il suo nome, Monte della gioia, trae origine dall’emozione sentita dai pellegrini alla vista del traguardo. Arrivati a Santiago attraversiamo a piedi il meraviglioso centro fino alla bella piazza dell’Obradoiro. E’ il momento di seguire le tradizioni: andare al Portico della Gloria sotto la figura dell’Apostolo sedente a cui richiedere tre desideri. Entriamo nella cripta dove si trova il sepolcro e la grande statua di San Giacomo rivestita da una lamina d’argento.  Cena e pernottamento a Santiago.

  6. 6
    6° giorno

    Mattinata dedicata alla visita della città che deve il suo nome all’Apostolo Santiago, del quale qui vennero rinvenuti i resti nel secolo IX. Questa scoperta porta rapidamente il luogo a divenire punto di pellegrinaggio da tutta Europa. Tutta la città è cresciuta all’ombra della Cattedrale eretta nel luogo del ritrovamento. La visita si conclude alla porta della Cattedrale in tempo per vedere l’interno e assistere alla ‘messa del pellegrino’ celebrata ogni giorno sull’altare principale della Cattedrale di Santiago alle 12:00. A volte durante la messa è possibile vedere il grande incensiere  il ‘botafumiero’  uno degli emblemi e simboli di Santiago. Tempo libero per passeggiare tra le stradine del centro storico. Nel pomeriggio partiampo per la tappa finale del pellegrinaggio medievale: Finisterre, “finis terrae”: qui fino al XVI secolo si credeva che finisse la terra. Ammiriamo i paesaggi selvatici, le spiagge impressionanti e il potente faro che continua ad esercitare una forza di attrazione speciale sui pellegrini di tutto il mondo.  Rientriamo a Santiago per la cena e il pernottamento in hotel.

  7. 7
    7° giorno

    Partiamo in pullman per Ávila, , cittadina a circa 1200 metri d’altitudine e notevole centro d’arte ricco di chiese e palazzi che testimoniano la sua importanza nel passato. Dichiarata dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità la città custodisce le memorie di Santa Teresa, qui iniziò a svolgere la propria vita e ricordare nelle stesse vie, angoli, templi e palazzi dell’epoca le inquietudini di una donna che, con le proprie idee, seppe rivoluzionare la società del suo tempo. Visitiamo la Cattedrale, eretta in forme romanico-gotiche dal sec. XII e il Convento Encarnazion, dove S. Teresa visse quasi ininterrottamente tra il 1535 e il 1574

    Proseguimento per Madrid, Cena e pernottamento.

  8. 8
    8° giorno

    Prima colazione. Mattinata a disposizione per visite facoltative. In tempo utile trasferimento in aeroporto per rientro in Italia

Decorazione front-end

Cammino di Santiago

Partenze Disponibili

  • Viaggio confermato
  • Ci siamo quasi
  • Ultimi posti disponibili
  • Al completo / Chiuso
  • 24

    giu

    2024

    8 giorni (7 notti)

    Volo incluso da Bologna - altri aeroporti su richiesta

    1.890,00 €

    Quota base a persona

    60,00 €

    Quota d’iscrizione

    Accompagnato da

    don Marco Bonfiglioli
Decorazione front-end

Vuoi ulteriori informazioni su questo viaggio?

Contattaci
Decorazione front-end

Sei un capogruppo?

Ottieni un preventivo ad hoc per il tuo gruppo.

Decorazione front-end

Voglia di viaggiare?

Vedi anche

Chat di Messenger
Icona di Messenger