Stampa viaggio
Decorazione front-end

Viaggio studio in Terra Santa: leggere la Bibbia nella terra in cui è nata

Decorazione front-end

Durata

8 giorni

Scopri subito tutte le date disponibili per questo viaggio!

Summer School  è un progetto che promuove la scoperta della forza e del fascino dei Testi Biblici letti attraverso il coinvolgimento diretto del corpo mediante narrazioni, drammatizzazioni e attività corporee espressive al fine di far acquisire ai partecipanti le risorse necessarie per poter presentare in modo efficace e coinvolgente il testo biblico.

Destinatari: studenti ISSR e Facoltà Teologica

iche, Insegnanti di Religione e discipline storiche, letterarie, filosofiche, catechisti, operatori pastorali del primo annuncio, cultori della materia.

Guideranno il progetto: prof. Marco Tibaldi e fra Matteo Brena

        

Decorazione front-end
Decorazione front-end

Programma

  1. 1
    1° giorno

    “Perciò, ecco, io la sedurrò, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore” (Os 2,16)

    Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto concordato; disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza per Tel Aviv, transitando per l’aeroporto di Roma Fiumicino. All’arrivo eventuali test molecolari e trasferimento verso il deserto del Negev in pullman riservato. Cena e pernottamento.

    Andare nel deserto è rientrare in sé stessi: abbandonare i rumori delle città e delle occupazioni quotidiane per riscoprire ciò che conta, per riascoltare il battito del cuore e il proprio respiro. Nel deserto si può scoprire da dove veniamo. Ciò che accade “in principio” è valido sempre. Il deserto ci ricorda che anche noi spesso siamo informi e aridi, avvolti di tenebre che ci impediscono di vedere e sapere cosa fare.

    Laboratorio: il caos e l’ordine

  2. 2
    2° giorno

    “Poi Abram levò la tenda per andare ad accamparsi nel Neghev” (Gen 12,9)

    In mattintaa, visita al memoriale di Ben Gurion; escursione nel parco di En Avad e visita del sito di Avdad. Pranzo libero c/o il Visitors center di Avdad. Nel pomeriggio trasferimento verso il campo tendato Kfar Hanokdim presso Arad.

    Sistemazione in campo tendato o in albergo, cena e pernottamento

    Nel deserto però possiamo anche scoprire che Dio si prende cura delle nostre sterilità e con il suo spirito rende possibile la vita proprio lì dove non c’era nulla. Nel deserto si possono riconoscere le diverse risposte alla proposta di Dio.

    Laboratorio dalla fiducia alla mormorazione in Abramo e Mosé

  3. 3
    3° giorno

    “Forte come la morte è l’amore” (Ct 8,6)

    In mattinata saliremo a piedi sulla fortezza di Masada; scenderemo in funivia dal versante orientale per risalire a piedi il Wadi Arugot. Sosta alla Sinagoga e tempo per il pranzo libero.

    In tempo utile risaliremo verso nord la depressione del Mar Morto per raggiungere la località di Kalya  per fare un bagno ristoratore nelle acque salate. Partenza per la città biblica di Gerico e visita agli esterni del sito. Sistemazione in albergo a Gerico e pernottamento.

    L’amore tra l’uomo e la donna è il luogo ove si gioca la somiglianza con Dio. Relazione fragile e potente al tempo stesso sottoposta a diversi fallimenti o riuscite insperate

    Laboratorio: Le disavventure dell’amore nel Cantico e nella vicenda di Davide e dei suoi figli  

  4. 4
    4° giorno

    “Dammi quest’acqua perché io non abbia più sete” (Gv 4, 15)

    In mattinata raggiungeremo il sito di Qasr el Yahud per fare memoria del battesimo di Gesù; proseguiremo per Nablus per la visita al pozzo di Giacobbe e a Sebastia dove faremo l’esperienza di un tipico pranzo palestinese (da pagare in loco).

    Nel pomeriggio visiteremo la tomba di Giovanni Battista e il sito archeologico di Sebastia. Rientro a Gerico. Cena e pernottamento all’Hotel Oasis di Gerico.

    La terra offre simboli potenti per capire la Parola, come l’acqua, dal Giordano al pozzo di Giacobbe. Occasione di guarigioni insperate e di incontri che possono cambiare una vita. 

    Laboratorio: le disavventure del profeta Elia, la guarigione di Naaman, l’incontro tra  Gesù e la  samaritana 

  5. 5
    5° giorno

    “Se non vedo non credo” (Gv  20,25)

    Finalmente saliremo a Gerusalemme che cominceremo a visitare partendo dal Monte Sion e dalle chiese e santuari che fanno memoria di episodi biblici: il Cenacolo, la chiesa del Gallicantu, il pinnacolo del tempio. A piedi scenderemo nella valle del Cedron per raggiungere il Getzemani, che custodisce la Grotta dell’agonia. Ultima visita alla Tomba Maria e pranzo. Nel pomeriggio ri-percorreremo alcune tappe della via Dolorosa: la chiesa della Flagellazione, il Museo francescano, il Santo Sepolcro…Tempo per la preghiera personale.

    Sistemazione in albergo/ casa religiosa, cena e pernottamento. Dopo cena, ci sarà la possibilità di fare un giro a piedi sui tetti fino al muro.

    I discepoli come tutti i credenti vanno in crisi di fronte all’amore di Gesù, che è disposto ad amare fino in fondo anche coloro che lo rifiutano.  Ripercorreremo i luoghi della sfiducia dei discepoli e dell’alleanza incrollabile di Gesù.

    Laboratorio: la scelta di Giuda e di Pietro, i dubbi di Tommaso, l’atteggiamento delle donne nella passione

  6. 6
    6° giorno

    “Vi annuncio una grande gioia che sarà di tutto il popolo“(Lc 2, 10)

    In mattinata saliremo sul monte degli Ulivi per ammirare un meraviglioso panorama sulla città vecchia. Da qui ci porteremo in Palestina per visitare il sito archeologico dell’Herodion e Betlemme.

    Cuore della visita di Betlemme sarà la visita alla Basilica della Natività e alla grotta del latte. In corso la richiesta di un incontro con Vincenzo Bellomo operatore sociale per la custodia con un piccolo tour nella città palestinese.

    Alla luce della risurrezione tornare a visitare i luoghi della nascita di Gesù, ritrovare il mistero della sua Pasqua negli eventi degli inizi, tra accoglienze insperate e feroci opposizioni.

    Laboratorio: Rut, Iesse e Davide, Erode, i pastori 

  7. 7
    7° giorno

    “Vuoi guarire?” (Gv 5,6)

    In mattinata a Gerusalemme saliremo sulla Spianata del tempio e visiteremo il quartiere ebraico. Nel pomeriggio in pullman raggiungeremo il mausoleo dell’Olocausto, lo Yad  Vashem.

    In base agli interessi personali saranno organizzate visite libere: il giro sulle mura, City of David, il Museo d’Israele con ingressi da pagare in loco.

    I luoghi visitati da Gesù, compimento delle attese del popolo ebraico, sono poi diventati anche i luoghi cari all’Islam, come le mosche sorte sulla spianata del tempio. Le tre religioni abramitiche sono impegnate per dare salvezza all’uomo. 

    Laboratorio: il paralitico, il corpo come tempio. 

  8. 8
    8° giorno

    “Non ci ardeva forse il cuore?” (Lc 24,32)

    In mattinata visita al centro di spiritualità Saxum ad Abu Gosh; in tempo utile trasferimento all’aeroporto di Ben Gurion; disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza per la destinazione finale transitando per l’aeroporto di Roma.

    Tutte le situazioni, anche i fallimenti e le delusioni possono essere occasioni per incontrare il Risorto 

    Laboratorio: i due di Emmaus

Decorazione front-end

Viaggio studio in Terra Santa: leggere la Bibbia nella terra in cui è nata

Partenze Disponibili

  • Viaggio confermato
  • Ultimi posti disponibili
  • Sold out
Ci scusiamo, nessun pacchetto di viaggio trovato per questo viaggio.
Decorazione front-end

Vuoi ulteriori informazioni su questo viaggio?

Contattaci
Decorazione front-end

Sei un capogruppo?

Ottieni un preventivo ad hoc per il tuo gruppo.

Voglia di viaggiare?

Vedi anche

Chat di Messenger
Icona di Messenger