Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal26 dic
mercoledì
al05 gen
sabato
a partire da
2890 €
11 giorni / 9 notti

Viaggio di capodanno in Myanmar Armonia Birmana

Se pensiamo al Myanmar vediamo le grandi pagode scintillanti dalle cupole dorate, pensiamo alla dolcezza della gente, alla bellezza dei paesaggi di questa terra al confine col mare, dominata dal corso dell’Irrawaddy, l’antico “fiume degli elefanti” che l’attraversa per tutta la sua lunghezza. Il paesaggio incantato della piana di Bagan, disseminata di oltre duemila templi e pagode, è l’immagine simbolo di questo meraviglioso viaggio.
Questa è la terra della preghiera, dove la spiritualità buddista convive con l’animismo che regola la quotidianità chiedendo la protezione dei Nat, gli spiriti delle case e dei luoghi.

Il viaggio
da
mercoledì, 26 dicembre 2018
a
sabato, 05 gennaio 2019
durata
11 giorni / 9 notti
iscrizioni
 confermato posti disponibili 
quota
€ 2890
minimo 8 partecipanti
tasse
€ 320
suppl. singola
€ 570
Quota di gestione pratica
€ 80
Assicurazione multirischio Allianz (obbligatoria)
€ 133
Assicurazione sanitaria integrativa massimale spese mediche €50.000 (facoltativa)
€ 30
Visto d'ingresso da richiedere in Italia almeno un mese prima
€ 65
cambio euro/dollaro
1,18
per info
laura@fratesole.com

26 dicembre, mercoledì: ITALIA / YANGON

Partenza da Milano Malpensa con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

27 dicembre, giovedì: YANGON

Arrivo a Yangon, incontro con il nostro personale locale e disbrigo delle formalità di ingresso. Trasferimento in hotel e prima colazione. Sistemazione nelle camere. Nel pomeriggio, dopo il pranzo, visita della città con il grande Buddha reclinato (chaukhtatgy), una panoramica dei vari quartieri con sosta alla pagoda Shwedagon, il simbolo del paese, interamente ricoperta d’oro. Cena in ristorante.

28 dicembre, venerdì: YANGON / MINGUN / MANDALAY

Trasferimento in aeroporto e partenza per Mandalay. Visita al monastero Shwenandaw, con splendidi intarsi di legno, meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana, quindi la Kuthodaw Paya, risultato di un grande sinodo di 2400 monaci nel 1857. Trasferimento al molo e partenza in barca per la visita di Mingun. Sul posto vi è un piccolo villaggio, un’enorme pagoda di mattoni rimasta incompiuta, una campana in bronzo di dimensioni colossali, dal peso di 90 tonnellate, la bianca pagoda Myatheindan, fatta costruire nel 1816 dal Re Bagyidaw. Rientro a Mandalay. Pranzo in ristorante e cena in hotel.

29 dicembre, sabato: MANDALAY

Visita di Amarapura, antica capitale sulla costa orientale del fiume Irrawaddy. Si visita il più grande monastero del Paese, il Mahagandhayon, che ospita 1000 monaci. Lì accanto visita del famoso vecchio ponte pedonale, il più lungo al mondo, tutto in legno di tek. Si prosegue con le colline di Sagaing e il un monastero dove si lavora l’argento in modo tradizionale. Infine visita della pagoda Mahamuni con la statua del Buddha ricoperta d’oro proveniente da Mrauk U. Pranzo e cena in ristorante.

30 dicembre, domenica: MANDALAY / MONYWAR

Partenza via terra per Monywar. Visita di Po Win Taung, splendido santuario rupestre: mille grotte scavate in colline di arenaria, quattromila Buddha. E’ un sito immenso (oltre 50 ettari), importante luogo di culto della fede buddhista fino a poco tempo fa quasi ignoto agli stessi archeologi. Circa cinquanta grotte sono ricoperte di straordinarie pitture. Pranzo in ristorante e cena in hotel.

31 dicembre, lunedì: MONYWAR / PAKOKKU / BAGAN

Visita di Tanbodday, pagoda che ospita più di 500 mila statue di Buddha, disposte in file. Partenza per Bagan, in auto fino al porto fluviale di Pakokku in circa 4 ore, attraverso panorami naturali e scene di vita quotidiana. Imbarco su un battello locale per la discesa lungo le acque tranquille del fiume Ayeyarwady fino a Bagan, in circa 2 ore. Sistemazione in hotel. Pranzo in ristorante e cena in hotel.

1 gennaio, martedì: BAGAN

Giornata di visita alla zona archeologica di Bagan, una delle meraviglie del mondo, patrimonio culturale mondiale: la splendida pagoda Shwezigon, il cui stupa fu il prototipo per tutte le altre pagode del paese, il tempio in stile indiano Gubyaukgyi, il tempio di Thatbyinnyu e Ananda risalente al 1100. Si visiterà anche il particolare tempio Manuha. Visita del Mercato tipico Nyaung–oo e del villaggio di Minnanthu, fuori dai normali circuiti turistici, in un sereno ambiente rurale. Tramonto panoramico sulla piana: una vista indimenticabile. Pranzo e cena in ristorante.

2 gennaio, mercoledì: BAGAN / HEHO / LAGO INLE

Partenza in volo per Heho e quindi via terra si raggiunge il lago Inle. Partenza in motolancia per la visita delle colline di Inthein, sul lago. Qui si trovano più di mille pagode risalenti al XIII secolo che circondano l’antico monastero, che si raggiunge in barca, e dopo una breve camminata di circa 15 minuti. Pranzo in ristorante e cena in hotel.

3 gennaio, giovedì: LAGO INLE

Partendo dal canale principale, navigazione sul lago a bordo di lance a motore. In questo lago unico al mondo vivono gli Intha, esercitando la loro attività di pescatori con nasse e reti, stando in piedi sulle piccole imbarcazioni e remando con una gamba. Visita delle sponde del lago con i villaggi Intha, osservando i pescatori, i famosi orti e i giardini galleggianti, il monastero detto “dei gatti che saltano” e la grande pagoda dorata Phaung Daw Oo Kyaung. Rientro al tramonto. Pranzo in ristorante, cena in hotel

4 gennaio, venerdì: INLE / YANGON

Trasferimento in aeroporto per la partenza con volo di linea per Yangon. Completamento delle visite della città. Pranzo in ristorante e cena in hotel.

5 gennaio, sabato: YANGON / ITALIA

In tempo utile trasferimento all’aeroporto e partenza per il volo di rientro in Italia. Arrivo in Italia.

La quota comprende / non comprende

La quota comprende:

  • Volo Qatar da Milano Malpensa in classe turistica:
    26 dic  QR124   MALPENSA / DOHA    08:35 16:35
    26 dic QR918    DOHA/ YANGUN          20:00 05:35 +1
    05 gen QR919   YANGUN / DOHA         07:40 11:40
    05 gen QR117   DOHA / MALPENSA    15:10 19:55
  • Voli interni come da programma
  • trasferimenti privati in Myanmar
  • visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi
  • guida privata in lingua italiana per tutta la durata del viaggio
  • trattamento di pensione completa dalla cena del secondo giorno al pranzo dell’undicesimo
  • sistemazione negli hotel indicati o similari in camere doppie:
    YANGON:  hotel Jasmine Palace/Sedona
    MANDALAY:  hotel Hilton / Swe Py Thar
    MONYWAR:  hotel Win Unity
    BAGAN:  hotel Treasure
    LAGO INLE:  hotel Kaung Daing Inle
  • kit da viaggio
  • assicurazione multi rischi Allianz (copertura spese mediche €10.000)

La quota non comprende:

  • tasse aeroportuali
  • Visto 65 € da richiedere prima della partenza  (*VEDI ISTRUZIONI DI SEGUITO)
  • pasti non menzionati
  • bevande ai pasti
  • mance, previsti 40/50 € circa di mance da consegnare in loco
  • quanto non indicato ne la quota comprende

Modalità di iscrizione

Per partecipare ad ogni nostro viaggio occorre iscriversi compilando il modulo di preiscrizione online presente sulla pagina della partenza.

ACCONTO Alla conferma/iscrizione € 1200.00 per persona
SALDO 30 giorni prima della partenza con eventuale conguaglio valuta e tasse

 

Dati bancari per effettuare il bonifico:
Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Ag. 16
Intestato a: FrateSole Viaggeria Francescana
Codice Iban: IT 35 D 05387 02416 000001170344
BIC/SWIFT: BPMOIT22XXX
Indicare nella causale: nominativo e date di partenza

Preghiamo di inviare la copia del bonifico all’indirizzo e-mail indicato sulla pagina della partenza  e/o mezzo fax al numero 051/6447427.

Penali di cancellazione

Se siete costretti a rinunciare al viaggio prenotato, verranno applicate delle penali, che hanno lo scopo di non far ricadere eventuali aumenti nei costi sugli altri partecipanti. Le penali sono proporzionali alla data di cancellazione, con riferimento ai giorni che mancano alla partenza da calendario, contando anche il sabato, la domenica e i festivi.

Per cancellazioni effettuate :

  • fino al 31° giorno dalla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 30% della quota di partecipazione;
  • dal 29° al 20° giorno rispetto alla data di partenza sarà trattenuta una penale del 50% della quota di partecipazione;
  • dal 19° al 4° giorno rispetto alla data di partenza sarà trattenuta una penale del 75% della quota di partecipazione;
  • Nessun rimborso per cancellazioni effettuate dal 3°gg al giorno di partenza

In caso di sinistro, la cancellazione deve pervenire tassativamente in forma scritta non oltre 24 ore dopo l’accadimento, ed entro le ore 18 del giorno in cui si comunica la cancellazione. Non saranno accettate comunicazioni verbali e/o telefoniche. L’assicurazione annullamento (obbligatoria) copre le penali a fronte di cancellazione per motivi certificabili, trattenendo una franchigia del 20%.

Visto

Ricordiamo che, considerata la variabilità della normativa in materia, le informazioni relative ai documenti di espatrio sono da considerarsi indicative e riguardano esclusivamente cittadini italiani e maggiorenni. L’impossibilità per il cliente di iniziare e/o proseguire il viaggio a causa della mancanza e/o della irregolarità dei prescritti documenti personali (passaporto) non comporta responsabilità dell’organizzatore.
BAMBINI 0/16 ANNI non compiuti: se provvisti di passaporto proprio, obbligo di visto separato dai genitori. Se registrati sul passaporto di uno dei genitori è obbligatorio che sul passaporto sia presente la fotografia autenticata dalla questura (anche se non necessaria per legge è richiesta tassativamente dai consolati dei paesi visitati per l’ottenimento del visto). In questo caso è richiesta 1 foto da allegare al modulo dell’adulto.

Il visto viene rilasciato dall’Ambasciata di Roma e le procedure richiedono almeno 3 settimane.
Occorre produrre per ogni passeggero:

  • 2 moduli compilati IN INGLESE e firmati
  • fotocopia carta d’identità del richiedente (fronte e retro)
  • 3 fototessere recente su sfondo bianco latte (non si accettano riproduzioni/formati o carte fotografiche diverse dalle normali fototessere)
  • stampa prenotazione voli A/R
  • passaporto in originale con validità residua di 6 mesi dalla data di rientro, e con 2 pagine libere continue

Il tutto deve pervenire ENTRO 1 MESE prima della partenza a:
FrateSole Viaggeria Francescana
Via Castiglione 14
40124 Bologna

Compilare attentamente il modulo richiesta visto precisando nelle varie caselle quanto segue:
1. Nome e Cognome del partecipante ( in stampatello)
2. Nome e Cognome del padre
3. Nazionalità
4. Sesso (M o F)
5. Data di nascita
6. Luogo di nascita
7. Professione e datore di lavoro ( es. Impiegato presso Banca ) con specificato l’indirizzo
8 a. Colore dei capelli
8 b. Altezza
8 c. Colore degli occhi
8 d. Carnagione
9 a. N. Passaporto
9 b. Data di rilascio
9 c. Luogo di rilascio
9 d. Autorità che ha rilasciato il passaporto (scrivere QUESTURA)
9 e. Data di scadenza
10. Indirizzo di residenza
11. Recapito telefonico ed e-mail
12. Indirizzo in Myanmar (scrivere YANGON)
13. Motivo del viaggio: TURISMO

FIRMARE IN FONDO A DESTRA (dove scritto “Signature of applicant”)

Note:

  • Non inviare i passaporti con copertine e/o porta passaporti
  • Non inviare marche da bollo sparse nel passaporto e/o non incollate

FrateSole declina ogni responsabilità in caso di omissioni o inesattezze riguardanti i documenti inviati.

Informazioni utili

Documenti e formalità doganali
In arrivo si dovranno compilare una carta di sbarco ed una dichiarazione doganale, che saranno consegnate a bordo del vettore aereo.

E’ illegale l’esportazione di oggetti di culto, di antiquariato e frammenti di monumenti. Si raccomanda di evitare di raccogliere frammenti di monumenti che apparentemente giacciono incustoditi. I controlli doganali sono particolarmente attenti e severi. L’acquisto di pietre preziose, gioielli e oggetti di valore, a solo scopo personale, deve essere effettuato esclusivamente presso negozi autorizzati (generalmente governativi), i quali sono tenuti a rilasciarne ricevuta, necessaria all’esportazione. L’esportazione illegale di pietre preziose è sanzionata con pene detentive.

Viaggi all’estero di minori
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, devono essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.
Al fine di agevolare l’espatrio dei cittadini in questione e sventare il pericolo di espatri illegali degli stessi per conto di terzi, dal 2010 è prevista la possibilità di chiedere, agli Uffici competenti a rilasciare il documento, che i nomi dei genitori vengano riportati sul passaporto. Qualora tale indicazione non dovesse essere presente, prima di intraprendere il viaggio si consiglia di munirsi di un certificato di stato di famiglia o di estratto di nascita del minore da esibire in frontiera qualora le autorità lo richiedano. Si ricorda che ai sensi della Circolare 1 del 27 gennaio 2012 del Ministero degli Interni “la carta d’identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.
Fino al compimento dei 14 anni i minori italiani possono espatriare a condizione che viaggino accompagnati da almeno un genitore o da chi ne fa le veci oppure che venga menzionato sul passaporto, o su una dichiarazione di accompagnamento rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione ai sensi dell’articolo 3, lettera a) della legge 21 novembre 1967, n. 1185, e vistata da un’autorità competente al rilascio (Questura in Italia, ufficio consolare all’estero), il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati.
Dal 4 giugno 2014 è entrata in vigore la nuova disciplina riguardante la dichiarazione di accompagnamento, finalizzata a garantire una maggiore tutela del minore, a rendere più agevoli i controlli alle frontiere e a facilitare la presentazione della dichiarazione mediante l’utilizzo anche di modalità telematiche (mail, PEC, fax) . Si evidenziano di seguito le innovazioni principali:
– la dichiarazione di accompagnamento può riguardare un solo viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) dal Paese di residenza del minore con destinazione determinata e non può eccedere, di norma, il termine massimo di sei mesi;
– gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono indicare fino ad un massimo di due accompagnatori, che saranno tuttavia alternativi fra di loro;
– nel rendere la dichiarazione di accompagnamento, gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono chiedere che i nominativi degli accompagnatori, la durata del viaggio e la destinazione siano stampati sul passaporto del minore o in alternativa che tali dati siano riportati in una separata attestazione, che verrà stampata dall’Ufficio competente;
– nel caso in cui il minore sia affidato ad un ente o ad una compagnia di trasporto, al fine di garantire la completezza e la leggibilità dei dati relativi al viaggio, è rilasciata unicamente l’attestazione. Si suggerisce, prima di acquistare il biglietto della compagnia di trasporto di verificare che la stessa accetti che il minore sia ad essa affidato.
Ricordiamo che la mancata partenza per documento non in regola comporta la perdita totale della quota.

Quote
Le quote di partecipazione sono espresse in Euro, calcolate in base al cambio euro/dollaro in vigore al momento della proposta. Si intendono sempre per persona in camera doppia e comprendono quanto indicato alla voce “la quota comprende”. Al momento del saldo saranno adeguate al cambio dollaro/euro corrente.

Tasse aeroportuali e adeguamento carburante
L’importo delle tasse aeroportuali e gli adeguamenti relativi al costo del carburante sono aggiornati al momento della proposta. Eventuali variazioni saranno quantificate e applicate entro e non oltre 21 giorni prima della partenza.

Voli
Per le tratte internazionali sono utilizzati voli di linea Thai Airways o Singapore Airlines. Per i voli interni, oltre alla compagnia di bandiera, alcuni collegamenti sono effettuati da compagnie locali.

Bagaglio in stiva
Consigliamo di utilizzare valigie munite di combinazione o lucchetto. Ogni valigia deve essere etichettata: nome, cognome e recapito telefonico di chi parte. Deve inoltre recare all’andata l’indirizzo del primo albergo, al ritorno l’indirizzo di residenza o domicilio. In classe economica, la franchigia bagaglio è generalmente di 20 kg in stiva; eventuali eccedenze comporteranno al momento del check-in il pagamento di un supplemento di costo o il mancato imbarco della valigia: consultate i documenti di viaggio dove troverete le esatte indicazioni di peso da seguire.

Bagaglio a mano (in cabina)
Il bagaglio a mano consentito in cabina non deve mai superare specifiche misure (generalmente 23x36x56 cm) che consentano il suo posizionamento nelle cappelliere dell’aereo. È consentito un solo bagaglio a mano per persona, generalmente di peso non superiore agli 8 kg. È consigliabile inserire nel bagaglio a mano gli oggetti di valore, i documenti personali e ciò che potrebbe servire in caso di smarrimento del bagaglio (biancheria di ricambio, medicine essenziali).

Smarrimento del bagaglio
Chi si appresta ad effettuare un viaggio in aereo in qualunque parte del mondo e con qualunque compagnia aerea, deve mettere in conto la possibilità che la propria valigia venga smarrita o danneggiata. In caso di smarrimento o danneggiamento, è necessario recarsi subito al banco Lost & Found presente nell’area bagagli di ogni aeroporto e presentare denuncia (modulo PIR = Passenger Irregularity Report). Non sarà possibile rintracciare il bagaglio o avere rimborsato il danno senza presentare una copia di tale denuncia. In caso di danneggiamento è consigliabile fotografare la valigia, per poter inviare le foto alla compagnia aerea. Siete pregati di inviare copia o immagine del PIR in agenzia il prima possibile e comunque entro 7 giorni dall’accaduto.
Precisiamo che è compito del vettore aereo rintracciare, recapitare ed eventualmente rimborsare una valigia smarrita: nulla può essere fatto né dall’Agenzia né dal corrispondente locale; inoltre, il vettore è tenuto a mantenere contatto diretto solo con il proprietario del bagaglio smarrito e solo quest’ultimo può ritirare il bagaglio nel caso in cui venga ritrovato. Informiamo inoltre i viaggiatori che la compagnia aerea e l’assicurazione sono responsabili del bagaglio solo limitatamente ai massimali di rimborso previsti del regolamento del Trasporto Internazionale e dall’assicuratore specifico: gioielli, oggetti di valore e somme di denaro presenti nel bagaglio non sono coperti da assicurazione.

Convocazione in aeroporto
La convocazione in aeroporto per accettazione su voli internazionali deve avvenire almeno 2 ore prima della partenza (2 ore e mezzo sono consigliate in alta stagione) anche in caso di effettuazione del check-in online: presentandosi all’ultimo minuto, rischierete di non poter far valere i vostri diritti in caso di cancellazione o ritardo del volo.

Preassegnazione dei posti a bordo
Nel caso in cui la compagnia aerea prescelta lo consenta e a puro titolo di cortesia, l’Agenzia provvede alla pre-assegnazione dei posti a bordo in base alla disponibilità e cercando di venire incontro alle richieste ed esigenze dei passeggeri. Tale servizio non è sempre disponibile, ne è sempre possibile ottenerlo gratuitamente, e in ogni caso ogni compagnia aerea si riserva la facoltà di riconfermare e/o modificare il posto pre-assegnato, che quindi non deve essere mai considerato garantito. Consigliamo vivamente, in questo senso, di eseguire il check-in on line sul sito della compagnia aerea, disponibile da 24 ore prima della partenza del volo. La procedura di check-in online è a carico del viaggiatore. Il check-in online consentirà la scelta del posto a bordo e la stampa diretta della carta di imbarco. In caso di presenza di bagaglio da imbarcare, dovrete semplicemente consegnarlo presso i banchi del drop-off in aeroporto.

Tipologia delle camere
Le prenotazioni presso gli alberghi sono fatte sempre per camere “standard”. La richiesta di camere matrimoniali è da ritenersi sempre una segnalazione e mai una garanzia: potrà capitare l’assegnazione di camere doppie con letti singoli. Chi viaggia da solo è tenuto a corrispondere il supplemento per la camera singola. L’Agenzia, su richiesta, è disponibile a tentare abbinamenti con altri partecipanti, ma in nessun caso questi abbinamenti devono ritenersi garantiti. Il numero di camere singole disponibili è solitamente limitato e soggetto a riconferma.

Allergie e diete specifiche
L’Agenzia provvederà a informare i corrispondenti locali circa le specifiche richieste alimentari relative a diete speciali, ma tali richieste sono da considerarsi solo come segnalazioni. I viaggiatori sono sempre tenuti a verificare personalmente in loco la composizione dei cibi. L’Agenzia non si riterrà responsabile di eventuali problematiche in questo senso, restando in carico al viaggiatore la responsabilità di ciò che ritiene di potere o non potere mangiare.

Fuso orario
Lancette avanti di 5 ore e 30 minuti durante l’orario solare, di 4 ore e 30 minuti invece quando in Italia è in vigore l’ora legale.

Clima
In Myanmar ci sono tre stagioni ben distinte. L’estate, da giugno a ottobre, con clima caldo umido e piogge monsoniche, l’inverno, da novembre a marzo, con clima secco e fresco, senza dubbio il periodo migliore per visitare il Paese. Infine la primavera, da aprile a giugno, registra caldo torrido con temperature fino a 40°C.

Vaccinazioni
Nessuna obbligatoria. Maggiori informazioni possono essere reperite presso la propria ASL o consultando il sito www. ministerosalute. it. È consigliabile l’osservanza delle elementari regole di igiene, consumare acqua e bibite non ghiacciate e solo da contenitori sigillati, non mangiare verdura cruda e frutta senza buccia. È indispensabile munirsi di disinfettanti intestinali, compresse antinfluenzali ed antibiotici.

Servizi extra
Servizi e strutture che siano considerati dal cliente come requisito essenziale per l’effettuazione del proprio viaggio, dovranno essere richieste per iscritto all’atto della prenotazione e confermate dall’organizzatore del viaggio. In mancanza non verranno accolte eventuali contestazioni.

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della legge n. 38/2006 – La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero.

Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
info@fratesole.com
 
Chiusura uffici per corso di aggiornamento

Comunichiamo che gli uffici di FrateSole saranno chiusi nella giornata del 15 novembre per un corso di aggiornamento interno aziendale.

Lo Staff di FrateSole

continua →