Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
3 giorni / 2 notti

Valle Reatina: il Cammino di San Francesco Tour su richiesta per gruppi precostituiti

Scoprite con questo Cammino
i luoghi in cui San Francesco è passato e ha pregato.

Francesco amava questi luoghi isolati, dove è possibile sentirsi uniti con Dio attraverso la preghiera. Anche questi luoghi sono stati per Francesco fonte di ispirazione per la creazione del “Cantico delle Creature” il cui messaggio centrale è proprio il ringraziamento di San Francesco (e con lui di tutta l’umanità) per le bellezze del mondo naturale e le meraviglie dell’universo, dovute alla bontà di Dio.
Il candore e lo stupore di San Francesco di fronte alla bellezza del creato è un messaggio ancora oggi attuale, che in questi luoghi in particolare è possibile cogliere.

RIETI
1° giorno, giovedì

Ritrovo dei partecipanti alle ore 13.00 a Rieti nel luogo concordato. Incontro con la guida e nel pomeriggio visita di Rieti: il centro storico con la Cattedrale e il Palazzo Papale (esterni) e la Rieti Sotterranea. Cena e pernottamento in hotel.

POGGIO BUSTONE | CANTALICE | LA FORESTA
2° giorno, venerdì
“Buongiorno Buona gente!”

Dopo la prima colazione, incontro con la guida e partenza in navetta riservata per Poggio Bustone, detto anche Convento di San Giacomo. Il Santuario di Poggio Bustone fu il primo luogo che San Francesco visitò nel 1208, quando decise di allontanarsi dalla sua città natale. Giunto a Poggio Bustone salutò il popolo con queste parole “Buongiorno buona gente!”. Arrivati sul piazzale, un viottolo ci conduce al Sacro Speco; qui apparve a San Francesco un angelo sotto forma di fanciullo, che gli annunziava la remissione dei peccati e l’espansione dell’Ordine. Sul piazzale, a ridosso della montagna, si scorge il Tempietto della Pace dove è collocata una statua del Santo sorridente. Qui si trova anche la chiesa dedicata a San Giacomo; nel chiostro si notano la splendida Vergine col Bambino e le pitture del XVII sec che ricordano episodi della vita di San Francesco. Nella tarda mattinata, ci si incamminerà verso Cantalice, dove si visiterà il Santuario di San Felice all’Acqua. Pranzo al sacco fornito dall’hotel. Dopo il pranzo, proseguimento per il Santuario della Foresta, dove San Francesco sostò quando fu invitato a recarsi a Rieti dal Cardinale Ugolino nel 1225, per farsi curare gli occhi. Rientro con la navetta riservata presso l’hotel per la cena e il pernottamento.

GRECCIO | FONTECOLOMBO
3° giorno, sabato
La Betlemme e il Sinai Francescani

Dopo la prima colazione, incontro con la guida e partenza in navetta riservata per il Santuario di Greccio conosciuto nel mondo come la Betlemme Francescana. Fu qui la prima volta in cui si realizzò il presepe vivente, nel 1223, evento ricordato nell’affresco trecentesco nella Cappella del Presepio. Dopo la visita partenza a piedi per raggiungere Contigliano dove all’arrivo è possibile visitare il Borgo medievale e la Chiesa Collegiale di San Michele Arcangelo. Pranzo al sacco in corso di visita fornito dall’hotel. Il percorso a piedi continua verso il Santuario di Fonte Colombo avvolto in una folta vegetazione di lecci secolari. Questo Santuario viene definito il Sinai Francescano, perché qui Francesco ebbe nel 1223 da Cristo la Regola Definitiva dei Frati Minori. Nello stesso luogo troverete anche una chiesetta dedicata alla Madonna, nella quale, a sinistra dell’altare, è ancora oggi visibile la lettera ‘T’ (Tau in greco) rappresentante la croce, che costituiva la vera e propria sigla del santo. Più in basso vi è la grotta di nuda roccia dove il Santo pregava. Rientro a Rieti con la navetta. Congedo della guida e termine dei servizi.

  • Su Richiesta, in base alla disponibilità dei Frati, è possibile organizzare incontri con i Francescani locali.
  • Su richiesta, in base alla disponibilità dell’hotel, possibilità di ampliare il soggiorno a Rieti.

COME RAGGIUNGERE RIETI

In auto

Per chi proviene da Nord:
Autostrada A 1 Firenze-Roma
– Uscita al casello di Orte, proseguire lungo la superstrada Orte-Terni e successivamente in direzione Rieti lungo la SS79.

Per chi proviene da Sud:
Autostrada A1 Napoli-Roma
– All’altezza di San Cesareo non deviare verso Roma ma proseguire per Firenze (tratto detto “bretella”) sempre sull’A1, uscire al casello di Fiano Romano e proseguire sulla SS4 Salaria in direzione Rieti.

Per chi proviene da Est
Autostrada A24 Teramo-L’Aquila-Roma
– Dopo Tivoli deviare sull’A1 in direzione Firenze, uscire al casello di Fiano Romano e proseguire sulla SS4 Salaria in direzione Rieti.

Per chi proviene da Roma
Dal raccordo anulare prendere l’Autostrada A1 Firenze-Roma (uscita 10), uscire (prima della barriera di Roma-Nord) al casello di Fiano Romano e proseguire sulla SS4 Salaria in direzione Rieti. Rieti dista da Roma circa 75 km ed è facilmente raggiungibile in circa un’ora anche percorrendo per intero la SS4 Salaria (si prende da Villa Ada).

In treno

Rieti è raggiungibile da Terni o da l’Aquila con la linea ferroviaria Terni-Rieti-L’Aquila-Sulmona.

Trasporti urbani

Autobus dell’Azienda Servizi Municipali di Rieti. Per informazioni: Tel.+39 0746 25649 – Numero verde ASMR 800 239478 – sito

 

PASSAPORTO DEL PELLEGRINO

Il primo giorno, vi verrà consegnato dalla guida il Passaporto del Pellegrino, il documento ufficiale che accompagna i pellegrini lungo i sentieri del Cammino, che andrà fatto timbrare nelle varie tappe del Cammino Francescano. Al termine del pellegrinaggio si potrà richiedere l’Attestato del pellegrino direttamente all’Ufficio del Cammino di Francesco a Rieti (Via Cintia 87) oppure inviando la copia del Passaporto del Pellegrino al seguente indirizzo cfranceschini@regione.lazio.it. Riceverai direttamente a casa l’attestato che dimostrerà il tuo pellegrinaggio lungo i sentieri del Cammino di Francesco.

PERCORSI A PIEDI

Percorso a piedi previsto il 2° giorno

5 Km circa (andata e ritorno) da Poggio Bustone al Santo Speco (metà in salita) 16 Km circa da Poggio Bustone – Cantalice – La Foresta
Facoltativo: 5 Km circa dal Santuario della Foresta a Rieti.

Percorso a piedi previsto il 3° giorno

8 Km circa da Greccio a Contigliano 9 Km circa da Contigliano a Fonte Colombo
Facoltativo: 8 Km circa da Fonte Colombo a Rieti

Il percorso a piedi è abbastanza impegnativo, ma niente di eccezionale: è alla portata di tutti, dai bambini di 8 anni alle persone che hanno superato i 75… Talvolta questi percorsi saranno effettuati al caldo ed è indispensabile essere ben equipaggiati (scarpe comode, spray contro gli insetti, borracce, zaino, cappello, occhiali da sole…) ed avere un buon spirito di adattamento.

Blog, News, Eventi
In bicicletta tra i santuari francescani della Valle Santa reatina

L’itinerario descritto e mostrato in questo video, nasce dall’idea di raggiungere in bicicletta i 4 santuari della Valle Santa ..

continua
Assisi, il Progetto Piandarca

Valorizzare il luogo dove San Francesco parlò agli uccelli, creando un santuario all’aperto: il sogno è collocare una statua in ..

continua
Meraviglie siciliane: il Cristo Pantocratore

Il Duomo di Cefalù è un’imperdibile meraviglia artistica e architettonica: caratterizzato da due imponenti torri gemelle, questo ..

continua
Il Sacro Monte di La Verna: sulle orme di San Francesco

La Verna divenne meta di un pellegrinaggio sempre crescente nei secoli, fino a divenire oggi il luogo simbolo di questo territorio dalle ..

continua
Valpolicella: tra i vigneti spuntano i resti di una villa romana

Sta facendo il giro del mondo l'immagine dell'archeologo nello scavo di Negrar, provincia di Verona. Sotto i vigneti, infatti, gli ..

continua
Il Sacro Monte di San Francesco d’Assisi: Orta San Giulio

Il Sacro Monte di Orta, posto scenograficamente su un’altura a fianco del lago, è considerato tra i più importanti luoghi di devozione ..

continua
Le “piccole Gerusalemme”: evocazioni di Terra Santa sul Sacro Monte di Varallo Sesia

Il Sacro Monte di Varallo venne fondato a partire dal 1486 per volontà del francescano, Padre Bernardino Caimi. L’idea di Caimi già ..

continua
Le Gerusalemme d’Italia: la Chiesa del Santo Sepolcro a Milano

Nel pieno centro, a pochi passi dal Duomo, è possibile visitare una chiesa molto amata dai milanesi, la Chiesa del Santo Sepolcro di ..

continua
Le Gerusalemme d’Italia: Sansepolcro

Prosegue il nostro viaggio fra le “Gerusalemme d’Italia”! La scorsa settimana vi avevamo portato nell’Alto Lazio, in provincia di ..

continua
Le Gerusalemme d’Italia: il duomo di Acquapendente

Per molti di noi la visita al Santo Sepolcro di Gerusalemme è una tappa fondamentale per la propria vita religiosa. Ma se vi dicessimo che ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
via M. D'Azeglio, 92/d Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy