Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
a partire da
1520 €
8 giorni / 6 notti
Noi non viaggiamo solo per il commercio:
i nostri cuori ardenti sono alimentati dai venti più caldi:
per la sete di conoscenza di ciò che non si dovrebbe conoscere
abbiamo intrapreso il Viaggio Dorato per Samarcanda.
(James Erloy Flicker 1913)

Tour Classico dell’Uzbekistan min.10 partecipanti - voli diretti da Milano

I fiumi Syr-Darya e Amu-Darya delimitano la geografia dell’Uzbekistan che con la regione autonoma cinese dello Xinjang costituisce il Turkestan o Asia centrale. In questa terra asiatica, chiusa a nord-ovest dalla steppa dell’altopiano paludoso dell’Ustyurt e occupato nel mezzo dalle rosse sabbie del Kyzylkum, si dispongono da nord a sud le più antiche città del mondo Khiva, Bukhara, Samarcanda e, spostate a est, Taskent e Fergana. E’ la grande storia e il suo fluire la meta del viaggio in Uzbekistan: la riscoperta dell’antica Transoxiana, che ripercorre il passato di una terra che per duemila anni è stata punto d’incontro-scontro tra Oriente e Occidente, tra il mondo nomade delle steppe e le civiltà stanziali e colte dei grandi imperi.

Il viaggio
durata
8 giorni / 6 notti
quota
€ 1520
per persona in camera doppia (incluso volo diretto Uzbekistan Airways da Milano)
suppl. singola
€ 230
Quota di iscrizione e gestione
€ 80,00
Tasse aeroportuali (da riconfermare)
€ 250,00
Assicurazione Multirischi medico bagaglio annull.to (a partire da)
€ 70,00
Mance obbligatorie (da pagare in loco)
€ 30,00
Cambio euro/dollaro
1,13

1° giorno: ITALIA / URGENCH

Partenza con volo di linea notturno da Milano per Urgench. Cena e pernottamento a bordo.

2° giorno: URGENCH / KHIVA

Arrivo al mattino, disbrigo delle formalità doganali, trasferimento in hotel, e tempo a disposizione per riposare. Al termine, inizio delle visite di Khiva: a soli 30 km da Urgench, la più intatta e remota città della Via della Seta in Asia Centrale con il complesso di Ichan Kala, fortezza con molti minareti circondati da cupole e edifici сhe testimoniano la ricca tradizione architettonica orientale, la Madrassa di Amin Khan, risalente alla seconda metà del 1800 e considerata una delle più grandi scuole coraniche, capace di ospitare fino a 250 studenti, la bellissima Moschea Juma (del Venerdì) con le sue 218 colonne di legno e il Bazar; visita della Fortezza Vecchia “Kunya Ark”, in cui il sultano aveva il proprio harem, le prigioni, le stalle, l’arsenale e la moschea. Tra gli altri monumenti d’interesse il Mausoleo Pakhlavan Mahmud, poeta, filosofo e lottatore leggendario, patrono della città, uno dei luoghi più belli della città per il suo cortile e le colorate piastrelle di ceramica, la bellissima Madrassa Islam Kohja del 1908 e il palazzo Tosh-Howvli (casa di pietra) impreziosito da sfarzose decorazioni interne in ceramica, pietra e legno intagliati, residenza costruita da Allah Kuli Khan tra il 1832 e il 1841 come alternativa a Kunya Ark.

3° giorno: URGENCH / BUCHARA

Pensione completa. Trasferimento in aeroporto e partenza per Bukhara con volo di linea Uzbekistan Airways. Arrivo a Bukhara, sistemazione in hotel e passeggiata nel centro storico per un primo approccio con questa splendida città.

4° giorno: BUCHARA

Pensione completa. Visita panoramica di questa splendida città museo: il complesso Poi-Kalyan con il suo bellissimo minareto, intatto da 880 anni, il bazar coperto, che ricorda gli antichi negozi e le case dei mercanti di cappelli e gioielli, il Magok I –Atori, ex monastero buddista divenuto moschea che introduce al complesso Lyabi-Hauz, bella piazza attorno a una grande piscina, il cuore e il centro catalizzatore della città. Accanto alla piazza, tra le scuole coraniche si distinguono la Madrassa Kukeldash, che fu un tempo la più importante del paese e la Madrassa Divan-begi, accanto alla quale si trova un khanaka, antico rifugio per Sufi itineranti. Visita della fortezza di Ark, l’antica cittadella reale, nei pressi della Moschea Bolo Hauz; sosta al prezioso mausoleo di Ismail Samani del 905, uno dei monumenti più raffinati del paese, luogo di riposo del fondatore della dinastia Samanide, ultima dinastia persiana a regnare in Asia Centrale. Non lontano la Chashma Ayub, luogo sacro con l’acqua della “sorgente di Giobbe”, ritenuta curativa. Sosta ai Quattro Minareti (Chor Minor), uno dei simboli della città, costruito come una copia in miniatura dal disegno di Taj-Mahal in India.

5° giorno: BUCHARA / SHAKRISABZ / SAMARCANDA

Pensione completa. Partenza per Shakrisabz, città natale di Tamerlano. Visita della residenza estiva di Tamerlano Ak Sarai, la moschea blu Kok Gumbaz, la moschea del venerdì, la Casa della Meditazione Dorut Tilyavat e la Cripta di Tamerlano scoperta nel 1963. Prosecuzione del viaggio verso Samarcanda attraverso uno scenario di campi e colline, vigneti e rigogliosi paesaggi.

6° giorno: SAMARCANDA

Pensione completa. Inizio delle visite con il Mausoleo di Gur Emir che ospita la tomba di Tamerlano, la bellissima Piazza Registan con le sue imponenti madrasse azzurre, la Moschea di Bibi Khanum e sosta al colorato e brulicante mercato Siab ad essa attiguo. Prosecuzione con la visita della necropoli dei nobili Shakhi Zinda, monumento funebre che non ha uguali in tutta l’Asia centrale.

7° giorno: SAMARCANDA / TASHKENT

Pensione completa. Visita al centro di manifattura della carta Meros (prodotta sin dall’antichità dal gelso, la carta di Samarcanda era famosissima in Asia per qualità e durata) e dell’Osservatorio di Ulugbek recentemente restaurato, dove è custodito un immenso astrolabio alto più di 30 metri, il mausoleo di San Daniele (Hodja Donyior), in cui Tamerlano fece portare parte delle ceneri del Santo dalla tomba di Sush, in Iran, perché Samarcanda acquisisse importanza anche dal punto di vista religioso e il Museo Afrasiab. Nel tardo pomeriggio partenza in treno o in pullman per Tashkent. Arrivo e sistemazione in hotel.

8° giorno: TASHKENT / ITALIA

Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante locale. Al mattino visita della città vecchia con la Madrassah Barkhan nella Piazza Khast Imam che con le sue moschee rappresenta il cuore religioso della città, il Bazar Chorsu e la città nuova con la Piazza dell’Indipendenza, del Teatro Alisher Navoi e di Tamerlano. Al termine visita ad alcune stazioni della metropolitana, la settima ad essere aperta in Unione Sovietica nel 1977. In tempo utile trasferimento in aeroporto e rientro in Italia con volo di linea per Milano Malpensa.

Alberghi previsti (o similari)

 URGENCH Hotel Khorezm 4* o KHIVA Asia Khiva 3*S, Orient Star 3*S, Bek 4*

BUKHARA Hotel Omar Khayyam, Asia Bukhara 4*, Shakhristan 4*, Minorai Kalon 4*, Zargaron Plaza 4*, Liaby Hauz 3* Sup.

SAMARCANDA Hotel Registan Plaza 4*, Emirkhan 4*, Asia Samarcanda 4*

TASHKENT Hotel Whyndam Tashkent 4*,Miran International 5*, City Palace 4*

Operativo Voli Uzbekistan Airways

Milano Malpensa / Urgench  –>   20.45 – 05.25+1

Tashkent / Milano Malpensa –>   15.05 – 19.15

La quota comprende / non comprende 

La quota comprende

  • Volo di linea di andata e ritorno con Uzbekistan Airways da Milano in classe turistica;
  • Trasferimento Urgench/Bukhara in aereo o via terra;
  • Sistemazione in camera a due letti con servizi privati negli hotel indicati;
  • Pullman privato con aria condizionata, acqua a bordo durante i trasferimenti;
  • Ingressi e visite come da programma con guida locale parlante italiano;
  • Trattamento di pensione completa (bevande non incluse);
  • Trasferimento in bus o in treno veloce da Samarcanda a Tashkent;
  • Accompagnatore in tour con minimo 20 partecipanti;

La quota NON comprende

  • bevande
  • mance da pagare in loco Euro 30,00 per persona
  • extra personali
  • tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”

Modalità di iscrizione

Per partecipare ad ogni nostro viaggio occorre iscriversi compilando il modulo di preiscrizione online presente sulla pagina della partenza.

ACCONTO al momento dell’iscrizione € 600,00
SALDO con eventuale conguaglio cambio e tasse aeroportuali, a 33 giorni dalla data di partenza

Dati bancari per effettuare il bonifico:
Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Ag. 16
Intestato a: FrateSole Viaggeria Francescana
Codice Iban: IT 35 D 05387 02416 000001170344
BIC/SWIFT
: BPMOIT22XXX
Indicare nella causale: nominativo e date di partenza

Preghiamo di inviare la copia del bonifico all’indirizzo e-mail indicato sulla pagina della partenza  e/o mezzo fax al numero 0516447427.

Informazioni utili

I DOCUMENTI E LE FORMALITA’ DOGANALI

NOVITA’ IMPORTANTE: DICHIARAZIONE DOGANALE

  • A partire da gennaio 2018 non è più richiesta la compilazione della dichiarazione doganale in ingresso se si entra in Uzbekistan con una somma in contante inferiore ai 2.000 USD o Euro.
    E’ importante invece conservare all’interno del passaporto i tagliandini che vengono consegnati in ciascun hotel come prova dell’avvenuta registrazione. Potrebbero essere richiesti al momento dell’uscita dal paese.
  • Passaporto originale con validità residua di almeno 3 mesi.
  • Ricordiamo che la mancata partenza per documento non in regola comporta la perdita totale della quota.

I VOLI
Voli internazionali Uzbekistan Airways o Turkish Airlines. Voli interni , se previsti, con Uzbekistan Airways

IL FUSO ORARIO
Lancette in avanti di 4 ore con l’ora solare, 3 ore quando in Italia vige l’ora legale.

IL CLIMA E L’ABBIGLIAMENTO
Il clima dell’Uzbekistan, date le vaste aree desertiche, è caratterizzato da un’estate lunga, da maggio a settembre, e molto calda e secca, dove la media delle temperature pomeridiane arriva a 32°C, mentre la massima di giugno a 40°C. Primavera e autunno sono stagioni brevi, la prima temperata, la seconda soggetta a qualche gelata, entrambe piovose; la pioggia è comunque leggera e causataperlopiù da improvvisi e veloci acquazzoni. L’inverno è breve, da dicembre a febbraio, ma instabile con neve e temperature sotto lo zero. Il periodo ideale per la visita è da metà aprile all’inizio di giugno e dall’inizio di settembre a metà ottobre. Consigliamo un abbigliamento pratico e leggero, senzaperò dimenticare qualcosa di più pesante per la sera.

LINGUA UFFICIALE
La lingua uzbeka si mescola alla russa che ancora prevale tra gran parte della popolazione. Tra i giovani comincia ad essere più diffuso l’inglese, permettendo una comunicazione di base col turista straniero.

LA MONETA
La moneta locale è il Soum Uzbeko. Dal 5 settembre 2017 la Banca Centrale dell’Uzbekistan ha stabilito nuovi tassi di cambio, entrati in vigore dal 12 settembre 2017 e quotando 9.718.65 soums per 1 euro. Il cambio viene aggiornato ogni lunedì e rappresenta il valore medio della settimana precedente così come quotati dalla Currency Exchange repubblicana dell’Uzbekistan. Il cambio può essere effettuato negli hotels e nelle banche. Gli Euro in banconote sono comunemente accettati in tutto il Paese. Si accettano altresì dollari di piccolo taglio che possono essere utili negli acquisti nei bazar locali. I pagamenti in carta di credito vengono accettati nei principali hotel, i quali applicano però a volte una commissione minima del 5%

L’ELETTRICITA’
220 volt con prese comuni. Si consiglia tuttavia di portare con sé un adattatore a lamelle piatte ed una torcia: non tutte le aree delle città sono ben illuminate, potrebbe tornare utile nelle passeggiate serali.

IL TELEFONO
Telefonando dagli hotel, dopo un certo numero di squilli a vuoto (generalmente dopo i primi 20 secondi) vengono applicate le tariffe minime di 3, 4 dollari al minuto anche se non si ottiene risposta. Non tutti gli hotel danno chiare informazioni su questo particolare importante! Per telefonare in Uzbekistan dall’Italia comporre lo 00998 seguito dal prefisso della città (71 Tashkent, 62 Khiva, 365 Bukhara, 662 Samarcanda) e dal numero desiderato. Cellulari: la copertura è buona quasi ovunque. Il costo dello chiamate risulta piuttosto caro (circa 6 Euro al minuto). Per chiamare l’Italia comporre 810 – 39 e il numero desiderato.

I TRASPORTI
I mezzi di trasporto sono un po’ obsoleti ed è richiesta una certa adattabilità. Il paese ha ancora mezzi e strutture alberghiere piuttosto modesti (ad esclusione degli hotel 4 stelle e delle grandi catene alberghiere 5 stelle lusso). Gli Hotel proposti sono tutte di buon livello.

LE VACCINAZIONI
Non sono richieste vaccinazioni particolari. Consigliamo di portare con sé i medicinali personali e un piccolo pronto soccorso, di non bere acqua che non sia imbottigliata, non mangiare frutta fresca, adattarsi progressivamente al cambio di clima e alimentazione. A questo proposito è suggerita una profilassi preventiva con fermenti lattici. Consigliamo di utilizzare acqua in bottiglia anche per lavarsi i denti.

INFORMAZIONI SANITARIE
Clima e alimentazione diversi dai nostri suggeriscono di prestare attenzione all’alimentazione durante il viaggio e possibilmente ad effettuare una prevenzione a base di fermenti lattici almeno una settimana prima della partenza. Evitare frutta e verdura fresche, creme di diverso tipo; bere sempre acqua in bottiglia, prestare attenzione alle variazioni di clima tra gli esterni caldissimi e gli interni spesso molto raffreddati dai condizionatori.
Si raccomanda la massima cautela nella introduzione di medicinali di tipo psicotropo (rientrano in questa categoria anche gli ansiolitici) nel Paese poiché vengono equiparati a vere e proprie droghe. Questi farmaci (a titolo di esempio, “Xanax” e “Orfidal” che contengono Alprazolam, “Tavor”, “Lorazepam”, “EN, “Delorazepam”), devono essere dichiarati al momento dell’ingresso nel Paese e accompagnati dalla prescrizione medica tradotta in lingua inglese. Altrettanto importante è limitare il quantitativo allo stretto necessario per affrontare il viaggio.

Per essere certi che il preparato possa essere introdotto nel Paese, si suggerisce di contattare prima della partenza l’Ambasciata uzbeka a Roma o di consultare l’elenco delle sostanze.

LE MANCE
È pratica comune e molto apprezzata lasciare la mancia alla guida e agli autisti che vi accompagnano durante il tour e allo staff di alberghi e ristoranti (facchini e camerieri). Gli accompagnatori sono a disposizione per aiutarvi nella distribuzione delle mance. Si suggerisce un importo di 30 euro per persona nei tour di 8 giorni e di 40 euro per persona nei tour di 12 giorni

LO SHOPPING
Molte sono le occasioni di shopping, soprattutto fra le numerose bancarelle per le strade, tra i onumenti, nei mercati. Tra i souvenir più belli, senza dubbio le ceramiche di Samarcanda, verdi, blu e di tutte le forme. Piatti e servizi da te, semplici piastrelle colorate, tutto attrae per bellezza. Caratteristico acquisto è anche la tjubetèjka, tradizionale copricapo uzbeko che varia dal classico di colore nero con ricami bianchi a quello ricco di colori e damaschi.

LE FOTO E I VIDEO
Non ci sono interdizioni salvo in aree militari. Le pellicole e il materiale fotografico è facilmente reperibile nelle grandi città.

LA CUCINA
Carne di montone, formaggi e grande quantità di frutta e verdura caratterizzano la mensa uzbeka. Un piatto tipico è il “plov”, il riso pilaf cucinato in ben 40 versioni nei paesi dell’Asia centrale. La piùnota è la variante insaporita da carne di montone tagliata a pezzi minuti e unita a carote, zafferano e uvetta. Particolare cura è dedicata a questo piatto, in cui i chicchi di riso, ben tostati, devono essere separati l’uno dall’altro. La leggenda vuole che i cuochi che servissero “plov cattivo” venissero puniti con la morte. . . !

LA MUSICA, LETTERATURA,  FILM
Per ripercorrere gli itinerari della Via della Seta consigliamo Il cuore perduto dell’Asia. In treno dal Turkmenistan al Pamir di Colin Thubron. Fra le principali cantanti uzbeche segnaliamo Sevara Nazarkhan, artista resa celebre dall’etichetta Real World di Peter Gabriel, molto nota nel suo Paese soprattutto per la sua abilità canora che spazia dalla musica tradizionale dell’Asia centrale alla musica occidentale contemporanea. Boys in the sky di Zoulfikar Musakov è un esempio della Nouvelle Vague del cinema uzbeko, una sorta di Amarcord che risente della sensazione, ora più che mai attuale, di crescere in un mondo incerto e indefinito.

SERVIZI EXTRA
Servizi e strutture che siano considerati dal cliente come requisito essenziale per l’effettuazione del proprio viaggio, dovranno essere richieste per iscritto all’atto della prenotazione e confermate dall’organizzatore del viaggio. In mancanza non verranno accolte eventuali contestazioni. Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della legge n. 38/2006 – La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero.

Calendario partenze
dal
al
durata
a partire da
04/08/2019
domenica
11/08/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
11/08/2019
domenica
18/08/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
18/08/2019
domenica
25/08/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
25/08/2019
domenica
01/09/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
01/09/2019
domenica
08/09/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
08/09/2019
domenica
15/09/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
15/09/2019
domenica
22/09/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
22/09/2019
domenica
29/09/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
29/09/2019
domenica
06/10/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
06/10/2019
domenica
13/10/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
13/10/2019
domenica
20/10/2019
domenica
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
18/10/2019
venerdì
25/10/2019
venerdì
8 giorni
6 notti
1520 €
posti disponibili
Blog, News, Eventi
Ricordi di viaggio: Uzbekistan

Buonasera rispondo con ritardo ma sono stata un po' presa in questo periodo. Il viaggio è andato benissimo sotto ogni punto di ..

continua
Sognando Samarcanda: viaggio in Uzbekistan

Ringraziamo per le emozionanti immagini © Giampiero Sandionigi

continua
Uzbekistan oggi: un articolo di Elisa Pinna

La via della Seta: basta pronunciare queste parole per evocare paesaggi sconfinati, imperi del deserto e secoli di storia e incontri tra ..

continua
Uzbekistan: la via della Seta

Pubblichiamo per i nostri pellegrini e viaggiatori un reportage fotografico dell'Uzbekistan, mitico paese sulla via Seta, protagonista di ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
info@fratesole.com