Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
4 giorni / 3 notti
Una volta in salvo, venimmo a sapere che l’isola si chiamava Malta.
Gli abitanti ci trattarono con rara umanità e ci accolsero tutti attorno ad un fuoco.
(Atti 28,1-2)

Viaggio a Malta sulle orme di San Paolo Tour su richiesta

Nel quarto viaggio, detto della “prigionia”, l’apostolo Paolo, in viaggio verso Roma approdò nell’ isola di Malta e vi rimase tre mesi evangelizzando e predicando.

Simbolo dell’ isola è la famosa “croce bianca” a otto punte: è la croce dei Cavalieri di Malta. Le otto punte rappresentano le otto virtù che i cavalieri si impegnavano a difendere. Questo simbolo apparteneva in origine alla Repubblica amalfitana: solo in seguito fu usato come simbolo dell’Ospedale amalfitano a Gerusalemme, fondato nel 1023 e tenuto dall’Ordine monastico dei Cavalieri di San Giovanni, anche detto degli Ospedalieri. L’ospedale aveva il compito di prestare le sue cure ai pellegrini diretti verso la Terra Santa. Quando iniziarono le guerre crociate, l’ordine assunse un carattere militare, e fu insignito dai sovrani europei per la cura e la difesa della Terra Santa. Dopo la riconquista dell’Islam del territorio, l’Ordine venne cacciato da Gerusalemme e i Cavalieri si rifugiarono a Rodi e in seguito a Malta, dove cambiarono il nome al simbolo in Croce di Malta. L’ordine di Malta è uno dei pochi Ordini nati nel Medioevo ancora attivo.

1° giorno: ROMA | MALTA | SUD DI MALTA

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Roma, disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per Malta. Arrivo alle 11.55 , pranzo in ristorante e inizio delle visite dal villaggio di Pjazza, nel sud dell’isola, uno dei pochi che ha conservato il suo carattere originale. Visita all’Hagar Qim Temples. In serata arrivo in albergo, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° giorno: SAN PAUL | MOSTA | MDINA | RABAT

Dopo la prima colazione, intera giornata di escursione in pullman. Inizieremo dal luogo del naufragio di San paolo con la visita alla Chiesa di San Paolo Naufrago, nel luogo dove San Paolo predicò il Vangelo per la prima volta a Malta. Qui si può ammirare la reliquia dell’ osso del polso destro di san paolo, e parte della colonna sulla quale il santo fiu decapitato a Roma. Proseguimento per Il Santuario di Nostra Signora di Melleha, il più antico santuario Mariano di Malta – del XIV secolo – luogo popolare di pellegrinaggio. Secondo la tradizione, l’affresco di stile bizantino raffigurante la Vergine Maria che tiene Cristo fu dipinto da San Luca, naufragato sull’isola insieme a San Paolo. La mattinata si concluderà a Mosta per la visita della Chiesa di Santa Maria Assunta dove sulla viva roccia è dipinta l’immagine della Vergine Maria che tiene in grembo il bambino Gesù, anch’essa attribuita a San Luca. Durante la seconda guerra mondiale una bomba che trafisse la cupola e cadde tra più di 300 fedel, ma non esplose. Sosta a Dingli Cliffs, il luogo più alto di Malta, da dove si gode uno stupendo panorama sul Mediterraneo. Pranzo e nel pomeriggio proseguimento per l’antica cittadella di Mdina, un tempo capitale dell’isola: passeggiata attraverso le strade strette e i vicoli misteriosi, fino ai bastioni da cui si può godere di una vista panoramica dell’isola quasi a 360 gradi. Visita alla Cattedrale di San Paolo: secondo la tradizione, fu qui che Paolo guarì il padre di Publio, come descritto dagli Atti degli Apostoli. La giornata terminerà con la visita di Rabat, dove si trova la Chiesa di San Paolo, costruita sopra la grotta dove venne imprigionato per diversi mesi il Santo dopo il naufragio. Sempre secondo la tradizione, i buchi visibili nelle pareti della grotta corrispondono ai segni lasciati dagli anelli a cui era attaccata la catena che imprigionava Paolo. Visita alle Catacombe. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

3° giorno: MARSAXLOKK | LA VALLETTA

Prima colazione in albergo. Nella mattinata, visita al villaggio dei pescatori di Marsaxlokk. Qui ammireremo il lungomare con i luzzu, dipinti che colorano questa baia tranquilla, dove sbarcarono sia truppe turche sia truppe francesi durante la storia eroica di Malta. Tempo libero per ammirare il mercato locale. Successiva visita ai templi di Tarxien, che sono ancora oggi ben conservati e dove si evidenzia la capacita e l’abilità artistica degli abitanti dell’era megalitica. L’escursione si concluderà con la visita alla Grotta dell’oscurita (Ghar Dalam), considerata una delle prime abitazioni dell’uomo. Pranzo e nel pomeriggio partenza per la capitale La Valletta. Si cominciano le visite dai giardini chiamati “il belvedere d’Italia”, con uno stupendo panorama sul porto grande. Proseguimento della visita alla Concattedrale di S. Giovanni, la chiesa conventuale dei cavalieri, ricca di sculture e dipinti. Nell’oratorio della Cattedrale si possono ammirare due tele del Caravaggio di tre metri per cinque, che rappresentano la decapitazione di S. Giovanni. Proseguimento per la visita del Palazzo Dei Gran Maestri, costruito su due piani, che oggi ospita gli uffici del Presidente della Repubblica. Cena e pernottamento in albergo.

4° giorno: MALTA | “LE TRE CITTA” | ROMA

In prima mattinata trasferimento verso la zona conosciuta come “Le tre città”: Vittoriosa, Cospicua e Senglea.  Sosta a Vittoriosa (Birgu), luogo dove su fermarono i Cavalieri al loro arrivo sull’isola nel 1530. Verso le 11.00 partenza per l’aeroporto di Malta – senza guida, operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per Roma. Arrivo e termine dei servizi.

 

Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
info@fratesole.com