Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal22 giu
lunedì
al29 giu
lunedì
a partire da
980 €
8 giorni / 7 notti

Viaggio in Georgia, l’incantevole Svanezia accompagnatore dall’Italia prof. Alberto Elli

In questo tour scoprirete un paesaggio di alte cime innevate, colline boscose e vallate spettacolari. Tortuose strade vi porteranno in villaggi nascosti con le loro torri medievali. Capitati in questo luogo, avrete la sensazione che il tempo si sia fermato. Qui tutto è diverso, compreso il ritmo della vita; gli svani hanno la propria lingua e le proprie tradizioni, il loro stile di architettura. Per gli abitanti di questa mistica provincia le usanze antiche fanno ancora parte della loro vita quotidiana.

L’itinerario è inteso come culturale e non come un pellegrinaggio.

Il viaggio
da
lunedì, 22 giugno 2020
a
lunedì, 29 giugno 2020
durata
8 giorni / 7 notti
iscrizioni
 posti disponibili 
quota per persona
€ 980
per persona in camera doppia / volo non incluso
suppl. singola
€ 250
assicurazione contro le penalità di annullamento
Globy Giallo (facoltativa)
5,6% della quota
assicurazione sanitaria integrativa Globy Rosso
con massimale di 200 mila euro per persona
€ 67
per info
valentina@fratesole.com
Guida

Alberto Elli

Ingegnere con una infinita passione e una vasta conoscenza dei paesi dell'area caucasica, Armenia e Georgia in particolare. Esperto accompagnatore.

22 giugno: MALPENSA / KUTAISI / TSKALTUBO

Arrivo dei partecipanti a Kutaisi con volo individuale. Incontro con la guida e visita della città. Kutaisi è una città antichissima che a più riprese ha giocato un ruolo fondamentale nella storia della Georgia. Fu tra i centri più importanti dell’antica Colchide, zona abitata da 4000 anni, famosa per essere stata la destinazione di Giasone e degli Argonauti in cerca del Vello d’Oro. Visita della splendida Cattedrale di Bagrat recentemente restaurata e infine visita del caratteristico mercato della città. Trasferimento a Tskaltubo. Cena e pernottamento in hotel a Tskaltubo.

23 giugno: TSKALTUBO / GHELATI / MOTSAMETA / GROTTE DI PROMETEO

Prima colazione in hotel. Dopo una visita ai sanatori dell’epoca sovietica di Tskaltubo andremo alla scoperta del Monastero di Ghelati (Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO), situato sul versante boscoso di una collina, 10 km a nord-est di Kutaisi; fu fondato dal re David il Costruttore nel 1106 come centro della cultura cristiana e come accademia neoplatonica. Gli interni della Cattedrale della Vergine sono tra i più sgargianti e colorati di tutte le chiese georgiane. Si prosegue con la visita del monastero di Motsameta che è un luogo spettacolare situato a circa 6 km dalla cittadina di Kutaisi, poco distante dal monastero di Ghelati. Questo piccolo monastero è stato realizzato su un promontorio, sopra un’ansa del fiume Tskhaltsitela. E’ più isolato e meno conosciuto degli altri monasteri georgiani (come appunto quello di Ghelati), e per questo offre una fedele rappresentazione dell’atmosfera della vita monastica. Dopo pranzo escursione nella grotta carsica di Prometeo con fiume sotterraneo navigabile. Cena e pernottamento in hotel a Tskaltubo.

24 giugno: TSKALTUBO / CANYON DI MARTVILI / ENGURI / MESTIA

Dopo la prima colazione partenza verso nord per il selvaggio e misterioso Svaneti. Lungo la strada vediamo la diga di Enguri e la centrale idroelettrica, la più grande di tutta l’Unione Sovietica. Sosta per visitare lo spettacolare Canyon di Martvili: grotte e cascate si sono formati nel corso di milioni di anni. Il clima caldo e la natura straordinaria garantiscono un viaggio indimenticabile. Proseguimento per Svaneti, una terra antica racchiusa nel Caucaso Maggiore, così isolata da non essere mai stata sottomessa da nessun dominatore e da essere riuscita a mantenere in gran parte il suo stile di vita tradizionale anche durante l’epoca sovietica. Il percorso attraversa paesaggi che si fanno sempre più spettacolari a mano a mano che si risalgono le valli: cime innevate che svettano oltre i 4.000 m su pascoli alpini. Il simbolo dello Svaneti sono i pittoreschi villaggi con le tipiche torri difensive in pietra, progettate per proteggerne gli abitanti in caso di invasioni e guerre; oggi sono ancora in piedi circa 175 torri, costruite per la maggior parte tra il IX e il XIII secolo. Lo Svaneti possiede inoltre un ricco patrimonio d’arte sacra: molte chiese, anche quelle nei villaggi più piccoli, vantano affreschi vecchi di un millennio. Arrivo nella cittadina di Mestia (1.400 m), capoluogo amministrativo dello Svaneti, un agglomerato di circa dieci quartieri con palazzi antichi e torri svan oltre a dozzinali edifici di epoca sovietica. Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel.

25 giugno: MESTIA / USHGULI / CHIESA DI LENJERI

Dopo la prima colazione partenza in minivan 4×4 verso sud-est per raggiungere il pittoresco e suggestivo villaggio di Ushguli (2.100 m), che sorge sulle propaggini più elevate della Valle dell’Enguri, ai piedi del massiccio innevato del Monte Shkara (5.068 m), la vetta più elevata della Georgia e la terza più alta della catena del Caucaso. In realtà Ushguli è formato da quattro villaggi: Murqmeli, Chazhashi, Zhibiani e Chvibiani; nel 1996, grazie alla presenza di una ventina di antiche torri svan, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Pranzo libero nel villaggio. Nel pomeriggio rientro a Mestia. Cena e pernottamento in hotel.

26 giugno: MESTIA / MUSEO STORICO / MONTE ZURULDI

Dopo la prima colazione visita del Museo Etnografico di Mestia, che oltre a pregevoli vangeli illustrati, croci d’altare in oro e icone in metallo cesellato, espone una raccolta di fotografie dello Svaneti scattate alla fine dell’800 da Vittorio Sella, forse il più grande fotografo di montagna di tutti i tempi, nipote del più famoso Quintino Sella, il fondatore del Club Alpino Italiano. Arrivo a Monte Zuruldi in funivia, da cui ammirare il magnifico panorama delle vette del Caucaso. Rientro a Mestia e tempo libero a disposizione per una passeggiata prima di cena. Cena e pernottamento in hotel a Mestia.

27 giugno: MUSEO ETNOGRAFICO / ZUGDIDI / PALAZZO DEI DADIANI / BATUMI 

Dopo la prima colazione visita della cittadina e del Museo familiare “Casa-Torre”. Proseguimento verso ovest per la costa del Mar Nero. Lungo la strada sosta per la visita del Palazzo dei Duca Dadiani a Zugdidi. Arrivo a Batumi, uno dei principali porti affacciati sul Mar Nero, di enorme importanza per l’economia georgiana non solo per il grande flusso commerciale che vi transita ma anche per i cantieri navali. Situata a pochissimi chilometri dal confine con la Turchia, la città si presenta con uno stile architettonico piacevole dove il moderno si fonde con l’architettura zarista del tardo ‘800. Da poco meno di un decennio Batumi ha sviluppato anche una forte vocazione turistica, divenendo un’ambita zona di villeggiatura estiva lungo le coste del Mar Nero. Pranzo libero. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel a Batumi.

28 giugno: BATUMI / GIARDINO BOTANICO / TSKALTUBO

Dopo la prima colazione visita della cittadina affacciata sul Mar Nero, a 15 chilometri dal confine turco con Sarpi. Con le sue grandi spiagge sassose, è un’importante meta turistica estiva; ma è anche un vero e proprio museo a cielo aperto, degne di nota anche le architetture religiose: come la Cattedrale della Madre di Dio, costruita in stile neogotico nel XIX secolo, e come la Chiesa dello Spirito Santo, con le sue linee slanciate e futuristiche. E poi la moschea e la sinagoga, simbolo di come qui le religioni convivono. Vista del giardino botanico di Batumi – uno dei più grandi giardini botanici del mondo, un luogo unico dove vengono raccolti i rappresentanti più rari e belli della flora. Il giardino di Batumi è stato creato secondo il principio dei leggendari giardini di Semiramide e discende dalla cima delle montagne fino al Mar Nero. Partenza per Tskaltubo. Cena e pernottamento in hotel.

29 giugno: KUTAISI / ITALIA

Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza con volo individuale per l’Italia. Fine dei servizi.

La quota comprende / non comprende

La quota comprende

  • Sistemazione in alberghi 4* in camera doppia con servizi privati come segue:
    TSKALTUBO: Hotel Tskaltubo Plaza o similare
    MESTIA: Hotel Old House Mestia o similare
    BATUMI: Hotel Euphoria o similare
  • Trattamento di mezza pensione dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’ultimo giorno.
  • Trasferimento da/per l’aeroporto.
  • Trasferimenti come da programma in mini bus o pullman GT a partire dai 15 partecipanti.
  • Guida locale parlante italiano per tutto l’itinerario, presente nelle escursioni.
  • Ingressi e visite guidate ai musei/siti come da programma.
  • Una bottiglia da mezzo litro di acqua a testa al giorno.
  • Banchetto d’arrivederci (vino sfuso compreso).
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz Assistance con massimale per spese mediche pari a € 30 mila a persona.
  • Materiale di cortesia (zaino o borsa, etichette bagaglio).

La quota non comprende

  • Volo aereo (è possibile volare su Kutaisi con la compagnia aerea low cost Wizz Air).
  • Bevande alcoliche.
  • Mance (considerare almeno 30 € per persona).
  • Assicurazione contro le penalità di annullamento 5,6% della quota.
  • Assicurazione sanitaria integrativa (caldamente consigliata – massimale sino a 200 mila euro per persona): € 67 per persona.
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Condizioni di vendita

Iscrizioni
Per partecipare ad ogni nostro viaggio occorre iscriversi compilando il modulo di preiscrizione online presente nella pagina del viaggio.

ACCONTO al momento dell’iscrizione € 300.00
SALDO 30 giorni prima della partenza con eventuale conguaglio valuta e tasse

Dati bancari per effettuare il bonifico:
Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Ag. 16
Codice Iban: IT 35 D 05387 02416 000001170344
Indicare nella causale: nominativo e date di partenza.

Penali di cancellazione
Se siete costretti a rinunciare al viaggio prenotato, verranno applicate delle penali, che hanno lo scopo di non far ricadere eventuali aumenti nei costi sugli altri partecipanti. Le penali sono proporzionali alla data di cancellazione, con riferimento ai giorni che mancano alla partenza da calendario, contando anche il sabato, la domenica e i festivi.

Le seguenti penali si riferiscono esclusivamente al pacchetto dei servizi a terra. Il volo è un servizio a parte: una volta emessi i biglietti sono da subito in penale al 100%.

Per cancellazioni effettuate:

  • fino al 30° giorno prima della data di partenza sarà trattenuto l’importo dell’acconto versato
  • dal 29° all’11° giorno prima della data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 50% della quota di partecipazione
  • dal 10° al 5° giorno prima della data di partenza (esclusa) sarà trattenuta una penale del 70% della quota di partecipazione
  • Nessun rimborso per cancellazioni effettuate dal 4°gg al giorno della partenza (esclusa).

È POSSIBILE STIPULARE UNA POLIZZA CONTRO LE PENALITÀ DI ANNULLAMENTO

AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE, VERSANDO ACCONTO E PREMIO DELLA POLIZZA.

Documenti
Ad adulti e minori è richiesto il passaporto con validità residua di sei mesi dalla data di rientro. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia. Si consiglia di far riferimento alla Questura per ulteriori informazioni. Non è previsto alcun rimborso per chi si presentasse alla partenza con un documento scaduto o non valido.

Quote
Le quote di partecipazione sono espresse in Euro.

Tasse aeroportuali e adeguamento carburante
L’importo delle tasse aeroportuali e gli adeguamenti relativi al costo del carburante sono aggiornati al momento della proposta. Eventuali variazioni saranno quantificate e applicate entro e non oltre 21 giorni prima della partenza.

Mance
Le mance sono una consuetudine. L’importo indicativo consigliato verrà indicato nei documenti di viaggio.

Note sulla logistica dei Pellegrinaggi/Tour
Partenze garantita con minimo 10 partecipanti. I programmi potrebbero subire modifiche nell’ordine cronologico delle visite e dei pernottamenti e per motivi indipendenti dalla nostra volontà e in particolare in base alle condizioni atmosferiche. I musei sono chiusi di lunedì. Nei ristoranti georgiani di solito c’è musica tradizionale. Nelle chiese non è possibile scattare fotografie.

Trasferimenti, visite ed escursioni sono effettuati con pullman/minibus dotati di aria condizionata. Non è possibile assegnare posti fissi sul pullman.

Bagaglio in stiva
Consigliamo di utilizzare valigie munite di combinazione o lucchetto. Ogni valigia deve essere etichettata: nome, cognome e recapito telefonico di chi parte. Deve inoltre recare all’andata l’indirizzo del primo albergo, al ritorno l’indirizzo di residenza o domicilio. In classe economica, la franchigia bagaglio è generalmente di 20 kg in stiva; eventuali eccedenze comporteranno al momento del check-in il pagamento di un supplemento di costo o il mancato imbarco della valigia: consultate i documenti di viaggio dove troverete le esatte indicazioni di peso da seguire.

Bagaglio a mano (in cabina)
Il bagaglio a mano consentito in cabina non deve mai superare specifiche misure (generalmente 23x36x56 cm) che consentano il suo posizionamento nelle cappelliere dell’aereo. È consentito un solo bagaglio a mano per persona, generalmente di peso non superiore agli 8 kg. È consigliabile inserire nel bagaglio a mano gli oggetti di valore, i documenti personali e ciò che potrebbe servire in caso di smarrimento del bagaglio (biancheria di ricambio, medicine essenziali).

Smarrimento del bagaglio
Chi si appresta ad effettuare un viaggio in aereo in qualunque parte del mondo e con qualunque compagnia aerea, deve mettere in conto la possibilità che la propria valigia venga smarrita o danneggiata. In caso di smarrimento o danneggiamento, è necessario recarsi subito al banco Lost & Found presente nell’area bagagli di ogni aeroporto e presentare denuncia (modulo PIR = Passenger Irregularity Report). Non sarà possibile rintracciare il bagaglio o avere rimborsato il danno senza presentare una copia di tale denuncia. In caso di danneggiamento è consigliabile fotografare la valigia, per poter inviare le foto alla compagnia aerea. Siete pregati di inviare copia o immagine del PIR in agenzia il prima possibile e comunque entro 7 giorni dall’accaduto.

Precisiamo che è compito del vettore aereo rintracciare, recapitare ed eventualmente rimborsare una valigia smarrita: nulla può essere fatto né dall’Agenzia né dal corrispondente locale; inoltre, il vettore è tenuto a mantenere contatto diretto solo con il proprietario del bagaglio smarrito e solo quest’ultimo può ritirare il bagaglio nel caso in cui venga ritrovato. Informiamo inoltre i viaggiatori che la compagnia aerea e l’assicurazione sono responsabili del bagaglio solo limitatamente ai massimali di rimborso previsti del regolamento del Trasporto Internazionale e dall’assicuratore specifico: gioielli, oggetti di valore e somme di denaro presenti nel bagaglio non sono coperti da assicurazione.

Convocazione in aeroporto
La convocazione in aeroporto per accettazione su voli internazionali deve avvenire almeno 2 ore prima della partenza (2 ore e mezzo sono consigliate in alta stagione) anche in caso di effettuazione del check-in online: presentandosi all’ultimo minuto, rischierete di non poter far valere i vostri diritti in caso di cancellazione o ritardo del volo.

Preassegnazione dei posti a bordo
Nel caso in cui la compagnia aerea prescelta lo consenta e a puro titolo di cortesia, l’Agenzia provvede alla pre-assegnazione dei posti a bordo in base alla disponibilità e cercando di venire incontro alle richieste ed esigenze dei passeggeri. Tale servizio non è sempre disponibile, ne è sempre possibile ottenerlo gratuitamente, e in ogni caso ogni compagnia aerea si riserva la facoltà di riconfermare e/o modificare il posto pre-assegnato, che quindi non deve essere mai considerato garantito. Consigliamo vivamente, in questo senso, di eseguire il check-in on line sul sito della compagnia aerea, disponibile da 24 ore prima della partenza del volo. La procedura di check-in online è a carico del viaggiatore. Il check-in online consentirà la scelta del posto a bordo e la stampa diretta della carta di imbarco. In caso di presenza di bagaglio da imbarcare, dovrete semplicemente consegnarlo presso i banchi del drop-off in aeroporto.

Tipologia delle camere
Le prenotazioni presso gli alberghi sono fatte sempre per camere “standard”. La richiesta di camere matrimoniali è da ritenersi sempre una segnalazione e mai una garanzia: potrà capitare l’assegnazione di camere doppie con letti singoli. Chi viaggia da solo è tenuto a corrispondere il supplemento per la camera singola. L’Agenzia, su richiesta, è disponibile a tentare abbinamenti con altri partecipanti, ma in nessun caso questi abbinamenti devono ritenersi garantiti. Il numero di camere singole disponibili è solitamente limitato e soggetto a riconferma.

Allergie e diete specifiche
L’Agenzia provvederà a informare i corrispondenti locali circa le specifiche richieste alimentari relative a diete speciali, ma tali richieste sono da considerarsi solo come segnalazioni. I viaggiatori sono sempre tenuti a verificare personalmente in loco la composizione dei cibi. L’Agenzia non si riterrà responsabile di eventuali problematiche in questo senso, restando in carico al viaggiatore la responsabilità di ciò che ritiene di potere o non potere mangiare.

Assicurazione inclusa nel pacchetto
Il pacchetto comprende assicurazione medico bagaglio Allianz Global Assistance, che offre una copertura di 30.000 € per spese mediche, 750 € per mancata riconsegna del bagaglio, 100 € per spese di prima necessità in caso di ritardo superiore alle 8 ore nella riconsegna del bagaglio. Sono assicurabili solo cittadini italiani o di diversa nazionalità purché residenti in Italia e in possesso del codice fiscale italiano. In caso di problemi di salute è necessario: avvisare tempestivamente la Centrale Operativa (trovate il numero in alto), che si prenderà carico del sinistro; farsi sempre rilasciare certificati medici/ricevute delle prestazioni ricevute per successive richieste di rimborso.

Assicurazioni integrative e facoltative
È possibile stipulare una polizza integrativa per aumentare il massimale delle spese sanitarie in viaggio, fino a 50.000 € o fino a 155.000 €.

È possibile stipulare una polizza contro le penalità di annullamento, da attivare in caso di personali e certificabili motivazioni che impediscano la partenza. La polizza si può stipulare SEMPRE e SOLTANTO al momento dell’iscrizione, versando il premio insieme all’acconto. Il premio è pari dal 5,6% della quota totale di partecipazione (maggio-settembre compresi) oppure al 6,9% (ottobre-aprile compresi). Sono assicurabili solo cittadini italiani o di diversa nazionalità purché residenti in Italia e in possesso del codice fiscale italiano.

NOTA IMPORTANTE SULL’ACCESSO DEI MEDICINALI IN GEORGIA
Normativa prevista per assunzione di alcune tipologie di farmaci: si avvisano i connazionali che, ai sensi della legge georgiana sulle sostanze stupefacenti, è severamente vietato – anche in presenza di ricetta medica – il possesso di alcune sostanze comunemente utilizzate in alcuni farmaci ampiamente commercializzati in Italia.

Tra queste, si segnalano le più diffuse: acetildiidrocodeina, diidrocodeina (Paracodeina), codeina (Co-efferalgan, Tachidol, Lonarid, Codamol), nicocodina, nicodicodina, norcodeina, folcodina (Galenphol, Pavacol), etilmorfina, efedrina (Argotone, Deltarinolo, Rinovit), pseudoefedrina (Actigrip), norefedrina, metadone, tramadolo (Contramal), pregabalin (Lyrica). Per i trasgressori sono previsti l’arresto, nonché pesanti sanzioni pecuniarie. Si consiglia ai connazionali che intendono recarsi in Georgia di controllare la lista completa delle sostanze interdette prima di partire. Per accedere alla lista, è possibile consultare il sito dell’Ambasciata d’Italia a Tbilisi, dove è accessibile il testo in lingua inglese della legge georgiana con le relative tabelle (allegati 1 e 2). Qualora fosse indispensabile disporre di un farmaco contenente principi attivi inclusi nella lista, è necessario presentare alla dogana la seguente documentazione:

– copia della ricetta medica, tradotta in inglese e accompagnata da autenticazione notarile. La ricetta dovrà riportare le seguenti informazioni: nome, cognome, sesso ed età del paziente; diagnosi della patologia; nome del farmaco e del principio attivo; dosi e modalità di somministrazione; quantità in possesso del paziente; durata della terapia.

– copia di un documento attestante le credenziali del medico curante (è sufficiente copia del libretto sanitario timbrato e firmato dalla ASL competente), tradotto in inglese e accompagnato da autenticazione notarile.

Blog, News, Eventi
Ricordi di viaggio: Armenia e Georgia

Buonasera Sara, il mio giudizio sul viaggio è senz'altro positivo, le visite sono state tutte piacevoli, guide e servizi sono stati ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy