Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
8 giorni / 7 notti
Letture consigliate

Il Cammino di Santiago 145 km da Astorga a Sarria - Tour su richiesta per gruppi

Questo percorso è pensato per chi vuole percorrere a piedi le ultime tappe del Cammino, seguendo le orme degli antichi pellegrini che hanno camminato sulla stessa strada prima di lui: potrete fare un pezzo del cammino, 145 km da Astorga a Sarria, e riceverete come ricordo la Compostela, la credenziale da far timbrare ad ogni tappa, che dimostra che avete fatto il Cammino di Santiago.

Partenze individuali e per gruppi con date su richiesta.

1° giorno: ITALIA | SANTIAGO | ASTORGA

Arrivo a Santiago de Compostela con volo individuale. Trasferimento ad Astorga. Nota ai romani, e sede episcopale. In questa storica urbe, confluiscono gli Itinerari Francese e quello della Plata. Presiede la città la sua splendida cattedrale gotica, S.XV, con facciata barocca ed elementi rinascimentali. Si possono ammirare il Palazzo Episcopale o Palazzo Gaudí, ed anche le mura romane e medievali. Sistemazione in albergo, pranzo e cena liberi e pernottamento.

2° giorno: ASTORGA | FONCEBADON (25,9 km)

Dopo la prima colazione, inizio del cammino e passiamo vicino a Castrillo de Polvazares, località che possiede un impressionante complesso architettonico che vi suggeriamo fermarsi. In El Ganso dove nel 1142 c’era un albergo ed un monastero. Un paio di km. più avanti si conservano le rovine de un sfruttamento aurifero dei romani. Arriva a Rabanal del Camino – entrata appare un palazzo che in epoca medievale fu Albergo dei Pellegrini. Arrivo a Foncebadón, enclave di grande importanza durante il Medioevo, dove c’e stato anche un concilio nel sec X.. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.

3° giorno: FONCEBADON | PONFERRADA (27,30 km)

Dopo la prima colazione, partenza per la tappa del giorno. A pochi chilometri su una cima che i romani dedicarono a Mercurio, si alza la Cruz de Hierro, una collinetta di pietre con una croce di ferro inchiodata in un palo sulla parte alta. È tradizione depositare qui una pietra portata dal luogo di origine del camminante. Passiamo Manjarin e arriviamo a El Acebo dove sorprendono le sue case, con scalinata esterna e tetto in ardesia. Continuiamo alla bella località de Molinaseca. Le sue case blasonate e con torri, tra le quali si racconta quella che abitò la regina Doña Urraca. Finalmente arriviamo a Ponferrada, con il nome che viene del ponte di ferro ordinato costruire per il vescovo per il passo dei pellegrini. Nei secoli XI e XIV, venne costruito il castello dei Templari. Pasti liberi e pernottamento in albergo.

4° giorno: PONFERRADA | VILLAFRANCA DEL BIERZO (24 km)

Prima colazione e comincia la giornata. Partiamo per Columbrianos, dove si conserva la via romana. Dopo aver attraversato Fuentesnuevas, Camponayara, e Cacabelos una località importante nel Medioevo, arriveremo a Villafranca del Bierzo, città fondata nel secolo XI e dove ebbe una notabile presenza l’Ordine di Cluny. Merita la visita la Collegiata di Santa María, la Calle del Agua, colma di palazzi e contrassegnate con blasoni. Merita la visita poi anche il Castello-palazzo dei Marchesi. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.

5° giorno: VILLAFRANCA DEL BIERZO | O’CEBREIRO (28,4 km)

Dopo la prima colazione, il pellegrino ritorna al Cammino, Inizia il percorso attraversando prima Pereje, comune di aspetto medievale, per entrare poi a Trabadelo. Continua poi il tragitto per Vega de Valcarcel, questa località nacque presso i castelli di Sarracín. Siamo già in ascensione per entrare nelle terre galiziane attraverso Lugo. O’Cebreiro dove ci sono ancora delle case celtiche, prima dell’arrivo dei romani, dove animali e persone vivevano insieme per tenersi caldi in una zona molto montuosa. C’è anche un ospedale per i pellegrini (IX secolo) che durante il medioevo era rifugio dalla neve e dai lupi. Pasti liberi. Arrivo e pernottamento in albergo.

6° giorno: O’CEBREIRO | TRIACASTELA (21 km)

Dopo la prima colazione, comincia la giornata scendendo con belle viste sulle la zona montuosa. Passiamo da Padornelo dove nacque l’rodine de San Juan de Jerusalen, creata per accogliere il pellegrino. Si ascende brevemente di nuovo per arrivare al punto più alto del cammino in questo percorso. Continuammo in discesa fino Triacastella. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.

7° giorno: TRIACASTELA | SAL XIL | SARRIA (19 km)

Dopo la colazione inizia il cammino. Poco dopo Triacastella ci sono due possibilità, vi suggeriamo via San XIl, dove ci porterà a traversare alcune dei più bei boschi di tutto il viaggio. Continua il tragitto del Cammino per Montán, dove si trova una chiesa a navata romanica ed il pellegrino può bere dalla sua Fuente (Fonte) do Chafarico. E poi si attraversa Furela, con una cappella dedicata a San Roque; Pintín; Calvor, Aguiada; San Mamed del Camino; e San Pedro del Camino. Dopo aver lasciato indietro quest ‘ultimo paesino, il Cammino ci conduce a Sarria, ultima enclave della tappa di oggi. È rilevante in questa cittadina -dove morì Alfonso IX, nel 1230, mentre realizzava il Cammino-, il suo centro storico, nella parte alta della cittadina, di forte carattere medievale. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.

8° giorno: SARRIA | SANTIAGO

È arrivato il giorno…. Termina il Cammino di Santiago con la quale hai potuto ammirare le innumerevoli meraviglie frutto di secoli di storia. Trasferimento in aeroporto di Santiago o in città. Santiago è una città stupenda e vivace, possibilità aggiungere altre giorni. Finisce il nostro viaggio con la speranza che questa esperienza vi abbia regalato emozioni uniche e inimitabili per la mente ed il corpo.

Blog, News, Eventi
Ricordi di viaggio: dal cammino di Santiago de Compostela

Ciao Piera, siamo rientrati ieri mattina. Volevo ringraziarti per l'ottima organizzazione, tutto perfetto, trasferimento e hotel ..

continua
Il Cammino di Santiago: Diario di una pellegrina da “strapazzo”

Leggete il racconto in 6 puntate della nostra inviata Elisa Pinna dal cammino di Santiago.

continua
6° puntata: l'arrivo a Santiago

Avete riconosciuto la figura misteriosa che si aggirava e scompariva nel chiostro di Armenteira?  E’ la vostra pellegrina da strapazzo, ..

continua
5° puntata: da Armenteira a Vilanova di Arousa

Ci svegliamo nel nostro albergo di lusso ad Armenteira ritrovando il mondo al punto esatto in cui lo avevamo lasciato la scorsa notte: ..

continua
4° puntata: da Pontevedra o Monastero di Armenteira

Sorpresa. Non sono più sola. A Pontevedra mi ha raggiunto mia figlia Lucia per accompagnarmi nella variante spirituale del Cammino ..

continua
3° puntata: da Redondela a Pontevedra

Dopo la giornataccia di ieri da Vigo a Redondela (vedi seconda puntata), stamane mi sveglio con tutto comodo e vi rivelo subito il secondo ..

continua
2° puntata: da Vigo a Redondela

Trentatremila 553 passi. "Complimenti campiona!" s’illumina il mio orologio fitbit, poco abituato a simili cifre. Venti chilometri netti. ..

continua
1° puntata: le Isole di Cies

Perché mi sono imbarcata in questa avventura?  Inutile girarci attorno, prima o poi la domanda arriva per tutti i pellegrini che decidono ..

continua
Ricordi di viaggio: il Cammino di Santiago

Gentile Signora Piera, Ieri siamo ritornate dal nostro cammino di Santiago, ce la siamo cavata alla grande nonostante la nostra età, la ..

continua
Verso Santiago

Attingendo dalla sua esperienza personale e da storie di vita condivise, frate Paco, con il suo semplice e ardente spirito francescano, ci ..

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
info@fratesole.com