Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
Abbiamo sempre bisogno di contemplare
il mistero della misericordia
Papa Francesco

Pellegrinaggio a Roma: itinerari Tour su richiesta

Abbiamo sempre bisogno di contemplare il mistero della misericordia. È fonte di gioia, di serenità e di pace. È condizione della nostra salvezza. Misericordia: è la parola che rivela il mistero della SS. Trinità. Misericordia: è l’atto ultimo e supremo con il quale Dio ci viene incontro. Misericordia: è la legge fondamentale che abita nel cuore di ogni persona quando guarda con occhi sinceri il fratello che incontra nel cammino della vita. Misericordia: è la via che unisce Dio e l’uomo, perché apre il cuore alla speranza di essere amati per sempre nonostante il limite del nostro peccato.

Itinerario della Misericordia

1° giorno: ROMA

Partenza nel luogo concordato per raggiungere Roma.

Inizio delle visite e prima sosta alla Basilica Papale di San Paolo fuori le mura, dichiarata dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità, eretta nel luogo che la tradizione indica come quello della sepoltura dell’apostolo Paolo. La tomba si trova sotto l’altare maggiore e per questo da sempre è meta di pellegrinaggi. Pranzo libero e proseguimento delle visite con il complesso dell’Abbazia delle Tre Fontane, a pochi chilometri di distanza, luogo in cui il 29 giugno 67 fu decapitato l’apostolo Paolo. All’interno della struttura abbaziale si trova la Chiesa di San Paolo, luogo sacro e di grande interesse storico e culturale.  In tempo utile sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° giorno: ROMA

Dopo la prima colazione, incontro con la guida locale e visita alla Chiesa di San Giovanni in Laterano, la Basilica più antica dell’Occidente. E’ la Cattedrale di Roma sede ecclesiastica ufficiale del Papa, e per questo considerata “Madre e capo di tutte le chiese della città e del mondo”. Visita al Chiostro della Basilica, del Battistero e al complesso della Sancta Sanctorum e della Scala Santa. Successivamente a piedi ci dirigeremo alla vicina Basilica di San Clemente, che conserva le reliquie di S. Clemente e di S. Cirillo ed è testimonianza materiale della stratificazione di Roma: al primo livello sono visibili i resti della Roma del I secolo al tempo di Pietro e Paolo e i resti di un mitreo; al secondo livello si trova la basilica paleocristiana che conserva gli affreschi con la storia di S. Clemente e di Alessio; al terzo livello la chiesa del XII secolo con un ciclo musivo straordinario. Pranzo in corso di visita. Breve passeggiata attraverso la Roma antica dove ammireremo l’esterno del Colosseo e dell’Arco di Costantino e poi risaliremo il Colle Oppio visitando la Basilica di San Pietro in Vincoli.Rientro in albergo, cena e pernottamento.

3° giorno: ROMA

Prima colazione. Incontro con la guida ed intera giornata dedicata alla vista dei Musei Vaticani; qui i Papi hanno conservato tra i più alti capolavori dell’arte di tutti i tempi. Durante la visita potrete ammirare le Stanze di Raffaello, già appartamenti privati di Papa Giulio II, decorati con alcuni importanti affreschi del grande pittore rinascimentale. Culmine della visita ai Musei è la Cappella Sistina, legata al nome del grande Michelangelo. Successiva tappa alla Basilica di San Pietro. La tradizione cristiana da sempre considera inseparabili i Santi Pietro e Paolo, anche se con una diversa missione da compiere, pur sempre tesa alla costruzione della Chiesa di Cristo nel mondo. Pranzo in corso di visita.

In pullman raggiungeremo la Basilica Papale di Santa Maria Maggiore, con il ciclo musivo paleocristiano del V secolo ed il mosaico del catino absidale; la Basilica è incentrata sul culto mariano e soprattutto sul tema della Natività con la Cappella del Presepe, che doveva contenere la mangiatoia in cui nacque Gesù, reliquia venerata al punto che la basilica venne conosciuta anche con il nome di Santa Maria ad Praesepem. Successiva sosta alla vicina Basilica di S. Prassede dove è possibile ammirare un bellissimo ciclo di mosaici ma soprattutto la reliquia della Flagellazione. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

4° giorno: ROMA

Dopo la prima colazione, possibilità di partecipare all’Angelus del Papa con la benedizione/udienza generale (soggetta a riconferma in base alle disponibilità e alle giornate) o tempo libero senza guida. Pranzo libero a cura dei partecipanti. In tempo utile rientro a destinazione.

 

Itinerario Roma Città Eterna

1° giorno: ROMA

Partenza nel luogo concordato per raggiungere Roma.

Arrivo (Lungotevere via Zanardelli) ed inizio delle visite con Piazza Navona, una delle più belle piazze di Roma realizzata sui resti dell’antico Stadio di Domiziano e diventata nel ‘600 il manifesto della potenza della famiglia Pamphili; il Pantheon, costruito dall’imperatore Adriano tra il 118 e il 125 d.C. sui resti di un precedente tempio del 27 a.c. di cui porta ancora l’iscrizione e consacrato come chiesa cristiana nel 609 con il nome di Santa Maria ad Martyres. Il percorso a piedi continua tra vicoli e piazze fino alle famosissime Fontana di Trevi e Piazza di Spagna.

In tempo utile sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° giorno: ROMA

Dopo la prima colazione, incontro con la guida per immergerci sulle orme dei “Romani”. Partenza dal Colosseo (ingresso su prenotazione da riconfermare previa verifica disponibilità), il simbolo di Roma per eccellenza, mastodontica struttura da sempre ritenuta indistruttibile. Il popolo romano, infatti, è convinto che “finché dura il Colosseo anche Roma durerà”.

Successiva visita al Palatino e alla Basilica Ss. Cosma e Damiano per poi terminare la mattinata con il Foro Romano. Pranzo in corso di visita in zona di via Cavour e nel pomeriggio visita ai Fori Imperiali per dirigersi poi a Piazza Venezia; a seguire il Campidoglio considerato il più piccolo tra i colli romani ma sicuramente il più famoso, per la piazza con la statua in copia dell’imperatore Marco Aurelio. La giornata termina al Portico d’Ottavia con la zona del Ghetto Ebraico e la vista dell’Isola Tibertina. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

3° giorno: ROMA

Prima colazione. Incontro con la guida ed intera giornata dedicata alla vista dei Musei Vaticani; qui i Papi hanno conservato tra i più alti capolavori dell’arte di tutti i tempi. Durante la visita potrete ammirare le Stanze di Raffaello, già appartamenti privati di Papa Giulio II, decorati con alcuni importanti affreschi del grande pittore rinascimentale. Culmine della visita ai Musei è la Cappella Sistina, legata al nome del grande Michelangelo. Successiva tappa alla Basilica di San Pietro. La tradizione cristiana da sempre considera inseparabili i Santi Pietro e Paolo, anche se con una diversa missione da compiere, pur sempre tesa alla costruzione della Chiesa di Cristo nel mondo. Pranzo in corso di visita.

Nel pomeriggio, visita a Castel sant’Angelo, edificato intorno al 123 d.C. come sepolcro per l’imperatore Adriano e la sua famiglia, ha un destino atipico nel panorama storico-artistico della capitale. Da monumento funerario ad avamposto fortificato, a splendida dimora rinascimentale che vede attivo tra le sue mura Michelangelo, da prigione risorgimentale a museo, Castel Sant’Angelo incarna nei solenni spazi romani, nelle possenti mura, nelle fastose sale affrescate, le vicende della Città Eterna dove passato e presente appaiono indissolubilmente legati. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

4° giorno: ROMA

Dopo la prima colazione, possibilità di partecipare all’Angelus del Papa con la benedizione/udienza generale (soggetta a riconferma in base alle disponibilità e alle giornate) o tempo libero senza guida. Pranzo libero a cura dei partecipanti. In tempo utile rientro a destinazione.

L’itinerario è molto bello e permette di conoscere Roma nei vari aspetti ma può risultare molto faticoso in quanto sono previsti molti percorsi a piedi. Valutare bene l’età del gruppo per proporre un itinerario con le stesse visite ma invertendole per prevedere dei tragitti in bus.

Itinerario Gerusalemme romana

1° giorno: ROMA

Partenza nel luogo concordato per raggiungere Roma.

Inizio delle visite e prima sosta alla Basilica Papale di Santa Maria Maggiore, con i mosaici della navata centrale e dell’arco trionfale, datati al V d.C., che costituiscono il più importante ciclo musivo paleocristiano conservatosi a Roma, e con lo splendido mosaico medievale del catino absidale. Nella basilica sono conservate le reliquie legate alla Natività, tra cui la mangiatoia in cui nacque Gesù, reliquia venerata al punto che la basilica venne conosciuta anche con il nome di Santa Maria ad Praesepem. Successiva sosta alla vicina Basilica di S. Prassede dove è possibile ammirare un bellissimo ciclo di mosaici ma soprattutto la reliquia della Flagellazione. In tempo utile sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° giorno: ROMA

Dopo la prima colazione, incontro con la guida locale e visita alla Chiesa di San Giovanni in Laterano, la Basilica più antica dell’Occidente. E’ la Cattedrale di Roma sede ecclesiastica ufficiale del Papa, e per questo considerata “Madre e capo di tutte le chiese della città e del mondo”. Qui secondo la tradizione si ritiene siano conservati i resti della tavola dell’ultima cena. Visita al Chiostro della Basilica, del Battistero e al complesso della Sancta Sanctorum e della Scala Santa che secondo la tradizione fu costruita con le pietre calpestate da Gesù durante la “Via Crucis”.

Successiva visita alla Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, al cui interno conserva le reliquie della Santa Croce portate da Sant’Elena. Pranzo in corso di visita.

Nel pomeriggio sosta alla Basilica dei Ss. Giovanni e Paolo e alla domus sotto la basilica che conserva ancora buona parte della decorazione parietale. Vi è l’attestazione certa della trasformazione in domus ecclesia di almeno una parte della casa che secondo la tradizione cristiana fu il luogo del martirio dei Ss. Giovanni e Paolo.

Da riconfermare in loco la visita (in base agli orari della basilica e alla tempistica del gruppo) alla Chiesa paleocristiana di Santo Stefano Rotondo, dedicata al diacono e primo martire Santo Stefano. La soluzione architettonica della chiesa, con i suoi tre cerchi concentrici e la forma a croce greca, la fa assomigliare alla basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

3° giorno: ROMA

Prima colazione. Incontro con la guida ed intera giornata dedicata alla vista della Basilica di San Pietro. La tradizione cristiana da sempre considera inseparabili i Santi Pietro e Paolo, anche se con una diversa missione da compiere, pur sempre tesa alla costruzione della Chiesa di Cristo nel mondo.

Pranzo in corso di visita. Nel pomeriggio trasferimento al Campidoglio con sosta sulla piazza e affaccio sul Foro.

Sosta alla Basilica dell’Aracoeli, costruita per i francescani alla metà del Duecento (1250-68), oggi conserva le reliquie di Sant’Elena, madre di Costantino e prima pellegrina in Terra Santa.

Successiva tappa al Carcere Mamertino o Carcer Tullianum, il più antico carcere di Roma, noto anche come Carceri mamertine. Secondo la tradizione cristiana qui furono imprigionati i Santi Pietro e Paolo. Dopo la visita al Carcere Mamertino, percorso su Via dei Fori Imperiali con veduta del Foro di Cesare e del Vittoriano** con l’Altare della Pace.  Rientro in albergo, cena e pernottamento.

**al posto del Vittorino è possibile inserire la visita a San Pietro in Vincoli e prendere il pullman al Colle Oppio per il ritorno in hotel.

4° giorno: ROMA

Dopo la prima colazione, possibilità di partecipare all’Angelus del Papa con la benedizione/udienza generale (soggetta a riconferma in base alle disponibilità e alle giornate) o tempo libero senza guida. Pranzo libero a cura dei partecipanti. In tempo utile rientro a destinazione.

 

Blog, News, Eventi
Ricordi di viaggio: Castell'Arquato

Immagini dalla gita di domenica 15 ottobre, dove un folto gruppo di viaggiatori FrateSole si è recato in visita alla meravigliosa ..

continua
In gita ai Colli Euganei...

Immagini dalla giornata ai Colli Euganei, per visitare le "città murate", con FrateSole e gli Amici di Padre Pan.

continua
Giornata alla Rocchetta Mattei

Pubblichiamo le immagini della giornata passata alla Rocchetta Mattei, castello "moresco" alle porte di Bologna, e al vicino Borgo La ..

continua
Diretta da Roma: Giubileo della Misericordia

Immagini in diretta dai pellegrini di frate Francesco Ielpo in pellegrinaggio a Roma per il Giubileo della Misericordia.

continua
Padre Pio in Vaticano in occasione del Giubileo

Il corpo di San Pio da Pietrelcina sarà esposto in Vaticano per il Mercoledì delle Ceneri, il prossimo febbraio per il Giubileo della ..

continua
L'inno ufficiale del Giubileo

Ascoltate l'inno ufficiale del Giubileo della Misericordia!

continua
Misericordiae Vultus: la bolla di indizione del Giubileo Straordinario

L’Anno Santo si aprirà l’8 dicembre 2015, e si concluderà il 20 novembre 2016.

continua
Inaugurata la mostra sul Barocco a Roma

Il 1° aprile è stata inaugurata la mostra "Barocco a Roma. La meraviglia delle arti", un percorso espositivo con circa 200 opere in ..

continua
L'arte di San Francesco

Dal 30 marzo all’11 ottobre 2015 la Galleria dell’Accademia a Firenze (in via Ricasoli, 58) propone una mostra dal titolo L’arte di ..

continua
Riapre la Reggia di Venaria

Sabato 7 marzo riapre la Reggia di Venaria con una serie di mostre e incontri in programma. In occasione dell'ostensione straordinaria ..

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy