Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..

Guestbook

Pubblichiamo di seguito i commenti dei nostri viaggiatori.

Lascia un tuo commento

Paola M.
lunedì, 15 gennaio 2018

Pellegrinaggio di capodanno in Terra Santa

Cara Ester, Le scrivo per ringraziare Lei e la vostra grande agenzia per il bellissimo pellegrinaggio.
Anche se mi è dispiaciuto che la guida spirituale si sia ammalata all’ultimo minuto e non sia riuscita a partire (e questo aspetto è stato in parte sostituito dalla parte storica e archeologica), è stato comunque un bel pellegrinaggio. Per quanto mi riguarda la parte che mi è piaciuta di meno è stata il sito archeologico di Sefforis, perché ci abbiamo dedicato quasi tre ore che potevano essere dedicate ad un ritorno nella Basilica della Natività o alla visita a Betlemme o comunque a qualche altro momento più spirituale. Cristian, la guida sostitutiva, è stato comunque molto bravo, professionale e umano e non ci ha fatto mancare niente per quello che è dipeso da lui. Una bella persona.
Spero che sia solo l’inizio del viaggiare con voi perché se Dio vorrà, avrei intenzione di fare altri pellegrinaggi magari in periodi con il meteo più favorevole; oppure il viaggio in Giordania per Pasqua guidato sempre da Cristian.
Un regalo inaspettato è stato l’incontro con il Custode Fra Francesco Patton, veramente un grande dono e un onore.
Grazie di tutto e Buon Anno!

Angelo M.
lunedì, 15 gennaio 2018

Pellegrinaggio di capodanno in Terra Santa

Buon pomeriggio Signora Ester, La ringrazio per l’eccellente gentilezza e serietà lavorativa.
E’ stata una esperienza ricca di forti emozioni e certamente culturale.
Sono molto soddisfatto del pellegrinaggio vissuto.
Cordiali Saluti.
Angelo M.

Emanuela e Lorenzo
lunedì, 15 gennaio 2018

Pellegrinaggio di Natale in Terra Santa

Salve Ester, con mio grande piacere posso dire senza ombra di dubbio (e parlo anche a nome del mio compagno) che il pellegrinaggio in Terra Santa è andato benissimo!
E' stata la nostra prima esperienza con voi e in Terra Santa...Era da diverso tempo che ci volevamo andare, ma eravamo un po' timorosi sulla tranquillità dei luoghi e in piu' aspettavamo l'organizzazione giusta per andarci...ma ecco che ci si presenta l'occasione: un collega del mio compagno ci ha detto che lui sarebbe andato a fare il tour della Terra Santa con un'agenzia (la vostra, appunto) con la quale aveva già viaggiato in passato e si era trovato molto bene, sia per la serietà, l'organizzazione e il rapporto umano. Allora noi ci siamo fidati, e...aveva ragione!!!
Non dobbiamo lamentarci di niente, è stato tutto perfetto! Abbiamo visitato dei posti carichi di emozione e storia con una guida (fra Adriano) competente, seria, ma allo stesso tempo anche scherzosa. Ci siamo trovati bene anche col gruppo, tant'è che abbiamo fatto un gruppo su Whatsapp e tutt'ora continuiamo a sentirci, in particolare con quelli della nostra regione.
A completare questo nostro piccolo resoconto, vi inviamo qualche foto ricordo di questo bellissimo viaggio.
Cordiali saluti e...al prossimo viaggio!
Emanuela e Lorenzo

Francesco C.
lunedì, 15 gennaio 2018

Pellegrinaggio di Natale in Terra Santa

Buonasera,
il pellegrinaggio é stato bellissimo, veramente interessante. La guida Fra Adriano molto bravo, disponibile e simpatico.
Esperienza da ripetere.
Cordiali saluti

Gelfino Rosso
lunedì, 15 gennaio 2018


Ho aspettato un po' prima di scrivere per non dare l'impressione che l'entusiasmo esaltasse troppo il pellegrinaggio.

Siamo partiti, Maria ed io, con tanti timori (ce la faremo, come sarà????), ma poi ci siamo lasciati guidati. Non potevamo trovare meglio, sicuramente qualsiasi altra esperienza sarebbe stata diversa, sarebbe stata ugualmente bella, ma non migliore.

Bello il gruppo (anche se proveniente da ogni parte d'Italia), bene l'organizzazione e, come già detto, ci siamo sentiti ben guidati e anche "protetti" (nel senso che se avevi bisogno di qualche cosa subito c'era qualcuno che cercava di trovare la soluzione).

Certamente qualche piccolo intoppo, ma nulla di grave o importante: questo spirito è stato condiviso da tutti (almeno questa è stata la nostra impressione).

Grazie di cuore a Ester, Monica, Francesca e Christian

Francesco ed Emy
venerdì, 12 gennaio 2018

Pellegrinaggio in Terra Santa 28 dicembre 2017-4 gennaio 2018

Alla Vs. C.A.
Il nostro pellegrinaggio in Terra Santa, tanto desiderato, lo abbiamo potuto esaudire dal 28 dic. 2017 al 4 gen. 2018 (Spaviero). Un desiderio per festeggiare il nostro 25° di matrimonio.
Non poteva esserci regalo più bello.
Abbiamo potuto camminare su una Terra Santa ed ora la nostra liturgia quotidiana si è colorata, non possiamo più pensare a quei luoghi una volta immaginati oggi reali, vissuti.
Un ringraziamento a Riccardo Marchio per l’assistenza nella composizione del pellegrinaggio, un particolare ringraziamento a Frate Tommaso Proietti che con la sua semplicità francescana unita alla professionalità di guida ha saputo arricchire le nostre conoscenze ma soprattutto confortare la nostra Fede con accoglienza, disponibilità e accompagnamento ma soprattutto con grande amore anche nelle minute necessità quotidiane dei pellegrini.
Stanchi sì ma più spiritualmente arricchiti testimoniamo la necessità di andare in Terra Santa, pellegrinaggio necessario, irrinunciabile.
Grazie
Francesco ed Emy Pezzano

Angelo
venerdì, 12 gennaio 2018

Pellegrinaggio in Giordania e Terra Santa, 27 dicembre-04 gennaio

Buonasera Sara
Siamo tornati entusiasti dal pellegrinaggio! E' stata una bellissima esperienza.
L'organizzazione del viaggio è stata perfetta e Frate Matteo è stato impeccabile. Non potevamo chiedere di più.
Un unico suggerimento: da Aqaba a Gerusalemme il trasbordo è molto lungo. Forse aggiungendo un giorno in più si potrebbe prevedere una sosta a Masada (o sul mar morto).
Speriamo in futuro di fare ancora viaggi con Frate Sole
A presto
Angelo

Vilma
venerdì, 12 gennaio 2018

Pellegrinaggio in Giordania e Terra Santa, 27 dicembre-04 gennaio

Buongiorno Sara e buon anno nuovo,
siamo tornati sì, con la certezza di aver compiuto un viaggio straordinario, imperdibile e profondo. Questo non solo grazie alla bellezza maestosa dei luoghi, ma anche grazie alle nostre guide, coltissime, pazienti, aperte al dialogo.(con fra Matteo noi buddisti abbiamo avuto scambi direi quasi incessanti...)
L'organizzazione era impeccabile, tant'è che, nonostante il gruppo fosse numeroso, non si sono verificati incidenti di alcun tipo.
Mi limito ad inviarvi due osservazioni, che magari vi possono essere utili: sarebbe opportuna magari qualche visita in meno per avere un po' di tempo in più per soffermarsi e "vivere" i luoghi; quanto agli alloggiamenti senz'altro il migliore è stato a Casa Nova di Gerusalemme, peccato che non si sia ripetuto per Nazareth. Il vitto è stato buono e abbondante, forse persino troppo, almeno per i pasti del mezzogiorno.
Non ho scattato foto, ho scritto però una riflessione che mi permetto di inviarvi in allegato.
Vilma Gabri, da Torino

Vorrei formulare qualche semplice annotazione sulla tendenza umana, arrogante, rumorosa e impaurita, ad architettare e costruire muri, e su quell’altra tendenza, coraggiosa, silenziosa, paziente, che sceglie ogni giorno la libertà di scavare un mattone, provocare una fenditura, aprire un varco di relazioni, dialogo, affetti e cura.
In un recente viaggio in Israele ho visto con i miei occhi la follia architettonica dell’apartheid, che incarcera tutti, padroni e servi, vincitori e vinti.
Al vinto s’impedisce di muoversi nello spazio orizzontale, con check-point, muri, guardie armate, fili spinati ed elettrificati, ma anche il vincitore si preclude il cammino senza limiti, impegnato com’è a sorvegliare il deserto e a ribadire, dall’alto, la sua supremazia. Il vincitore verticalizza la sua posizione su colline, cementate, militarizzate, e coronate da bandiere, al vinto, povero e profugo nella sua terra, non resta che abbassare il capo sul deserto e raccogliere pietre da scagliare. Perché la terra buona, l’acqua e i frutti sono appannaggio dei vincitori.
Spazio e tempo sono suddivisi, sminuzzati, polverizzati da mille divieti e imposizioni, che rendono povera di relazioni una terra di antica ricchezza di scambi, passaggi, saggezze, profumi, frutti e colori. Ogni giorno il dio unico è costretto a disprezzare il suo volto, riflesso negli specchi.
Settecento chilometri di “muri del pianto” sono l’effetto più visibile della stupidità umana, un’offesa alla dignità dell’esistere: non difendono, arricchiscono solo chi li costruisce e li mantiene efficienti, e legano a filo doppio sorveglianti e sorvegliati in una sorta di incaprettamento senza fine.
E tuttavia ogni tanto veniamo a sapere che, in questo mondo di antichità patriarcale e ultramoderna tecnologia dell’esclusione, ci sono persone, tante e spesso donne, che coraggiosamente si schierano non contro il nemico, ma contro l’inimicizia.
Una situazione estrema ed estremamente complessa, talmente radicata da apparire, col tempo, normale.

Roberta e Giovanni
venerdì, 12 gennaio 2018

Pellegrinaggio di Natale in Terra Santa

Il pellegrinaggio è stato bellissimo. Mai avremo immaginato di incontrare un gruppo così speciale. E' stata amicizia vera fin da subito. Merito sicuramente di fra Adriano che, oltre a saperci condurre sulle orme di Gesù con grande competenza e semplicità, ha saputo essere padre di tutti. Moltissime le emozioni provate e fortissimo il desiderio di tornare.
Grazie da Roberta e Giovanni.

Marina
venerdì, 12 gennaio 2018

Pellegrinaggio di Natale in Terra Santa

Salve,
Con grande gioia, posso solo dire che il viaggio ha superato le mie aspettative. Il gruppo, di perfetti sconosciuti, era molto tranquillo con un buon spirito di amicizia.
Don Adriano é stato un'ottima guida. Il tuor com'era strutturato andava benissimo, specialmente i pernottamenti a Gerusalemme.
In tre volte che sono stata in Terra Santa devo ammettere di aver visto tre varianti diverse.
Grazie per la disponibilità.
Marina

Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Lascia un commento

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy