Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura

Bulgaria – modalità di viaggio Covid

Ingresso in Romania:
I viaggiatori in ingresso in Bulgaria e provenienti dai PAESI in zona VERDE (al momento Polonia, Slovacchia, Ungheria, Finlandia, Stato della Città del Vaticano, Repubblica Ceca, Lussemburgo, Danimarca, Italia, Spagna, Malta, Svezia, Francia, Principato di Monaco, Portogallo, Cipro e Islanda) hanno l’obbligo di presentare uno dei seguenti certificati (che esonerano dall’obbligo di quarantena):

1. certificato di completamento del ciclo vaccinale, a condizione che siano trascorsi almeno 14 giorni dalla somministrazione dell’ultima dose ;
2. test positivo al COVID (PCR o antigienico) effettuato almeno 15 giorni prima dell’ingresso e massimo 180 giorni prima che attesti la presenza nel sangue di anticorpi sviluppati dopo guarigione dal COVID;
3. test PCR negativo al COVID effettuato massimo 72 ore prima dell’ingresso nel Paese;
4. test antigienico negativo al COVID effettuato massimo 48 ore prima dell’ingresso nel Paese.

I certificati di cui sopra (in bulgaro o in inglese) devono riportare gli estremi d’identità del soggetto (nome, cognome e data di nascita); la tipologia del test/vaccino effettuato (nel caso del vaccino anche il numero di lotto); la data di effettuazione del test/vaccino e gli estremi del laboratorio autorizzato alla somministrazione del test o, nel caso del vaccino, gli estremi dell’Autorità sanitaria che ha emesso il certificato.

In caso di assenza di uno dei 4 certificati di cui sopra, vige l’obbligo di quarantena per un periodo di 10 giorni presso la propria abitazione o altro luogo di soggiorno presso il quale il soggetto ha dichiarato di risiedere. In tali casi l’isolamento potrà essere interrotto sostenendo il test presso i laboratori riconosciuti nella Repubblica di Bulgaria entro 24 ore dall’ingresso nel Paese e riportando la negatività al virus.
ECCEZIONI ALLE RESTRIZIONI IN INGRESSO
Sono esenti dal rispetto dei requisiti di cui sopra e possono quindi fare liberamente il loro ingresso nel Paese senza alcuna restrizione i  bambini di età inferiore di 12 anni provenienti da Paesi in Zona Verde o Arancione.

ALTRE INFORMAZIONI UTILI
In caso di febbre alta o tosse, verificatesi successivamente all’ingresso nel Paese, è necessario contattare il numero di emergenza 112 o un medico di base. Le Autorità locali raccomandano di non recarsi direttamente in ospedale senza aver prima preso contatto con il medico.

Rientro in Italia:

  1. Compilare e presentare al vettore, al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli, un formulario on-line di localizzazione (denominato anche digital Passenger Locator Form – dPLF), che potrà essere visualizzato sul proprio dispositivo mobile o stampato, in versione cartacea.
  2. Presentare al vettore, al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli, una Certificazione Verde Covid-19 r, o altra certificazione equipollente, da cui risulti, alternativamente:

-avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2,  con  attestazione  del completamento del prescritto ciclo vaccinale da almeno  quattordici giorni;

-avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale  cessazione dell’isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2;

-effettuazione, nelle quarantotto (48) ore antecedenti  all’ingresso nel territorio nazionale, di test antigenico rapido o molecolare, condotto con tampone e con esito  negativo

Nel caso in cui l’ingresso in Italia avvenga senza la presentazione del dPLF e di una delle certificazioni precedentemente indicate, è fatto obbligo di:

  • Sottoporsi a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria per un periodo di cinque (5) giorni, presso l’abitazione o la dimora, informando il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria competente per territorio;
  • Effettuare un test molecolare o antigenico al termine dell’isolamento fiduciario.
  • Sono previste deroghe a tali obblighi. Le deroghe sono riportate nella sezione dedicata.

INGRESSO DI MINORI

Test molecolare o antigenico

Da 0 a 5 anni (quindi fino a 6 anni non compiuti): sempre esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico.

Da 6 a 17 anni (quindi 18 anni non compiuti): tampone obbligatorio, se previsto dalla normativa applicabile in base alla storia di viaggio nei 14 giorni precedenti l’ingresso in Italia.

Isolamento

Da 0 a 17 anni (quindi fino a 18 anni non compiuti): esentati dall’isolamento se viaggiano con genitore a sua volta esentato dall’isolamento perché in possesso di certificato di vaccinazione (o di un certificato di guarigione, se riconosciuto dalla normativa applicabile in base alla storia di viaggio dei 14 giorni precedenti).

(aggiornamento al 15 ottobre 2021)

Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
Via Castiglione, 14 - Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 - Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Versione spagnola
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
Seguici su..
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
iscrizioni@fratesole.com
 
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!