Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura
dal29 dic
mercoledì
al05 gen
mercoledì
a partire da
1590 €
8 giorni / 7 notti

Pellegrinaggio di capodanno in Terra Santa, partendo dal deserto intorno al falò come Abramo

Nuovamente insieme in Terra Santa!
Questa terra che amiamo definire il Quinto Vangelo ci aspetta: i luoghi santi, ora poco frequentati, sono aperti e visitabili e aspettano i pellegrini per regalare loro un’esperienza unica di preghiera e di pace.

Accompagnati da fr. Matteo Brena (ofm) abbiamo pensato a un itinerario nuovo, con partenza dal deserto del Negev: terra dell’Esodo e da secoli luogo dove l’uomo ha mendicato ospitalità e senso.
Tappe significative del viaggio saranno la città di Betlemme e Gerusalemme per ripercorrere i passi di Gesù e dei suoi discepoli narrati nella Scrittura. Concluderemo poi nel nord, nella verde Galilea, sulle sponde del lago di Tiberiade che raccontano di un Dio vicino che abita il quotidiano e il confine.

Leggi le modalità di viaggio Covid e le FAQ Covid!

Il viaggio
da
mercoledì, 29 dicembre 2021
a
mercoledì, 05 gennaio 2022
durata
8 giorni / 7 notti
iscrizioni
 posti disponibili 
quota per persona
€ 1590
minimo 20
suppl. singola
€ 310
All Inclusive Globy Verde (facoltativa)
a partire da € 127
cambio euro/dollaro
1,18
Guida

fra Matteo Brena ofm

Francescano e Commissario di Terra Santa della Toscana, risiede nel Centro di Evangelizzazione e Missione a Firenze e promuove incontri di dialogo ecumenico e interreligioso. Ripartiamo dalla bellezza, insieme!

29 dicembre, mercoledì: ROMA, MILANO o BOLOGNA / TEL AVIV / DESERTO DEL NEGHEV
Ripartire dal deserto: fare silenzio e ascoltare il cuore

Ci troviamo all’aeroporto di partenza per il disbrigo delle operazioni d’imbarco per Tel Aviv. Dopo poco più di 3 ore, arriviamo all’arrivo all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv.
Ci aspettiamo in base all’orario di arrivo e partiamo insieme su un bus riservato per un trasferimento collettivo nel deserto del Negev al Makhtesh Ramon, un suggestivo cratere di natura carsica, unico in Israele e in tutta la regione del Sinai. Momento introduttivo nel punto panoramico sul Cratere. Cena e pernottamento in hotel.

30 dicembre, giovedì: DESERTO DEL NEGEV
Imparare a essere popolo: le relazioni

In mattinata raggiungiamo l’osservatorio di Sde Boker da dove godiamo un meraviglioso panorama sul deserto di Zin. In bus raggiungiamo l’ingresso del parco/oasi di En Avdat nel cuore del deserto, dove faremo una bella passeggiata risalendo il Wadi sino a visitare le rovine della città di Avdat, di origine nabatea, che dopo Petra fu la città più importante della Via dell’incenso. Curiosità cinematografica: qui furono girate le scene di Jesus Christ Superstar. In base all’orario, se ci sarà tempo visitiamo il sito archeologico di origine nabatee di Shivta. Pernottamento al Kibbutz e serata intorno al fuoco.

31 dicembre, venerdì: MAR MORTO / DESERTO DI GIUDA / FIUME GIORDANO / BETLEMME
Ascoltare: tra contemplazione ed elezione

Spostamento verso il deserto di Giuda passando per la depressione del Mar Morto, sosta all’oasi di En Gedi, luogo che è un miracolo di bellezze naturali e spirituali dove si respirano i profumi del Cantico dei Cantici e del Diletto. Visita dell’antica sinagoga del III secolo. Proseguimento verso Qasr el Yahud sulle sponde del fiume Giordano per rinnovare la memoria del battesimo e riscoprire la bellezza di appartenere. Sosta al Wadi Qelt per ammirare il panorama sul deserto di Giuda e visita a Nabi Musa, santuario islamico dedicato al “profeta Mosé”. Arrivo in serata a Betlemme. Cena e Pernottamento: se possibile parteciperemo ai festeggiamenti locali per il nuovo anno.

1 gennaio, sabato: BETLEMME / GERUSALEMME
L’umanità secondo Dio: tra fragilità e bellezza

In mattinata a Betlemme ci avviciniamo ai luoghi legati alla nascita del Salvatore: visita alla Basilica edificata sopra la Grotta della Natività, le Grotte di S. Girolamo e grotta del latte. In seguito ci spostiamo in bus a Gerusalemme, la Città Santa in cui ognuno di noi ha sognato di poter camminare! Iniziamo la visita dal Monte degli Ulivi. Sostiamo all’edicola dell’Ascensione che ricorda il luogo da cui Gesù risorto salì alla destra di Dio Padre. Proseguiamo nella grotta “memoria” dell’insegnamento della preghiera del “padre nostro” da parte di Gesù ai discepoli.
Scendendo lungo il monte giungiamo al Dominus Flevit, luogo in cui Gesù pianse alla vista di Gerusalemme. Dopo un breve tratto giungiamo alla Basilica del Getsemani, dove Gesù sudò sangue nella preghiera della notte del Giovedì Santo, l’orto degli ulivi, la Grotta dell’arresto e, infine, la Tomba di Maria, luogo da cui la Madre di Dio fu assunta in Cielo in anima e corpo.
In serata testimonianza o visita di un’opera caritativa a Betlemme. Cena e Pernottamento a Betlemme.

2 gennaio, domenica: GERUSALEMME
Ampiezza, larghezza, profondità: La misura dell’amore

Di buon mattino andiamo a Gerusalemme per continuare le nostre visite all’interno del centro antico di Gerusalemme: Chiesa di S. Anna, Piscina probatica, Calvario e Santo Sepolcro. Visita particolare al quartiere ebraico e al Muro del Pianto.
Dopo il pranzo visita al monte Sion: il Cenacolo, luogo dell’ultima Cena, dell’istituzione dell’Eucaristia e del Sacerdozio, delle apparizioni del Risorto ai discepoli, della discesa dello Spirito Santo, della prima Chiesa di Gerusalemme; il Cenacolino e la Chiesa benedettina della Dormizione di Maria (il luogo dove la Vergine concluse la sua vicenda terrena). Cena a Gerusalemme e pernottamento a Betlemme.

3 gennaio, lunedì: LUNGO LA VIA MARIS – Cesarea marittima / Acco / Nazareth
La Galilea delle Genti e la vita nascosta di Gesù

In tempo utile partenza per il Nord di Israele costeggiando l’antica via del Mare, la famosa Via Maris: faremo una sosta al sito archeologico di Cesarea marittima, rimaneggiata da Erode il grande a partire dal 22 a. C., e che dedicò all’imperatore Cesare. Presto la città superò anche Gerusalemme per dimensioni e splendore. Passando per la Baia di Haifa, raggiungeremo l’antica città crociata di Acco, il cui nucleo originale risale al 3000 a.C. e che apparteneva all’antica tribù di Aser. I crociati approdarono qui e la città fu contesa lungamente con gli arabi: anche San Francesco arrivò qui nel 1217. Arrivo nel tardo pomeriggio e visita dei Santuari della città di Nazareth, “fiore della Galilea”: la casa di Maria, oggi Basilica dell’Annunciazione, la casa di S. Giuseppe, la fontana della Vergine, la “sinagoga” e il suq arabo, il cuore pulsante dell’antica Nazareth prima crociata e poi musulmana. Sistemazione in albergo/ casanova a Nazareth, cena e pernottamento.

4 gennaio, martedì: CAFARNAO / LAGO DI TIBERIADE / NAZARETH
Toccare, rispondere, spezzare: guarire!

Di buon mattino colazione e partenza in pullman per il Lago di Tiberiade attraversando la valle del Giordano per visitare i luoghi legati alla predicazione di Gesù. La visita inizierà al Primato di Pietro e chiesa della Moltiplicazione. Poi Cafarnao, la “città di Gesù”, teatro della maggior parte della sua attività pubblica. Il programma prevede la Casa di Pietro descritta nel IV secolo dalla pellegrina Egeria, la Sinagoga del V secolo e le innumerevoli testimonianze archeologiche. In battello effettueremo una breve traversata del Lago con partenza e rientro da Ginnosar. Al termine delle visite spostamento e sistemazione in albergo / Kibbutz nei pressi del lago.

5 gennaio, mercoledì: NAZARET / TEL AVIV / ROMA, MILANO o BOLOGNA
Abitare il tempo per “sentirsi a casa”

In tempo utile trasferimento all’aeroporto internazionale Ben Gurion di Tel Aviv per le procedure di imbarco. Partenza con volo diretto per l’aeroporto di destinazione.

La quota comprende / non comprende

La quota comprende:

  • Volo low cost da Milano/ Roma/ Bologna a/r e tasse aeroportuali per l’importo totale di € 350 a persona, con bagaglio in stiva 20 Kg*.
  • Sistemazione in alberghi/ Kibbutz case religiose equivalenti a 3 stelle locali, conformi alla normativa Codiv-safe, in camera doppia con servizi.
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’ultimo, eccetto i pranzi del 29 dicembre, del 2, 3 gennaio
  • Animatore spirituale in loco per tutto il periodo.
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi, nel rispetto della normativa codiv-safe come da indicazioni del ministero del turismo.
  • Test molecolare PCR da effettuare prima del rientro in Italia.
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz Global Assistance Globy Rosso Plus: massimale spese mediche di 200 mila euro a persona e copertura Covid inclusa.
  • Materiale di cortesia (guida, borsa a tracolla o zaino).

* la tariffa volo sarà riconfermata al momento della prenotazione

La quota NON comprende:

  • Bevande ai pasti.
  • 3 pranzi: 29 dicembre, 2 e 3 gennaio.
  • Mance – obbligatorie – circa €35 per persona.
  • Il test molecolare PCR da effettuare in Italia 72 ore prima della partenza (con referto in inglese su cui sia scritto numero di passaporto).
  • Il test molecolare PCR da effettuare a Tel Aviv e da prenotare 24 ore prima sul sito del Governo Israeliano (usd 25).
  • Assicurazione All Inclusive Globy Verde (medico-bagaglio-annullamento): vedi supplementi.
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Nota bene: a causa dell’emergenza Covid alcuni dei luoghi potrebbe essere chiusi senza preavviso.

Condizioni di vendita

Modalità di iscrizione

Per partecipare ad ogni nostro viaggio occorre iscriversi occorre iscriversi compilando il modulo di preiscrizione online presente sulla pagina del viaggio, e provvedere al versamento delle quote come segue:

ACCONTO                € 500,00  a persona                                                      alla conferma                       
SALDO     con eventuale conguaglio cambio e tasse aeroportuali      30 giorni dalla partenza*

*iI viaggio è effettuabile con un numero minimo di partecipanti e sarà riconfermato entro 21 gg dalla partenza
 

Dati bancari per effettuare il bonifico:
Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Ag. 16
Codice Iban: IT 35 D 05387 02416 000001170344
Indicare nella causale: nominativo e data di partenza

Preghiamo di inviare la copia del bonifico via e-mail ad iscrizioni@fratesole.com e/o mezzo fax al numero 051 – 64 47 427.

Penali di cancellazione

Se siete costretti a rinunciare al viaggio prenotato, verranno applicate delle penali, che hanno lo scopo di non far ricadere eventuali aumenti nei costi sugli altri partecipanti. Le penali sono proporzionali alla data di cancellazione, con riferimento ai giorni che mancano alla partenza da calendario, contando anche il sabato, la domenica e i festivi e si riferiscono alla QUOTA TOTALE (quota di partecipazione + supplementi)

Per cancellazioni effettuate:

  • fino al 31° giorno dalla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 30% della quota totale
  • dal 30° al 21° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 40% della quota totale
  • dal 20° al 10° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuta una penale del 60% della quota totale
  • dal 9° giorno al 3° giorno (incluso) rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuto il 75% della quota totale
  • Nessun rimborso per cancellazioni effettuate dal 2°gg (48 ORE PRIMA) al giorno di partenza

NOTA BENE: è possibile stipulare la polizza contro le penalità di annullamento SOLO E UNICAMENTE al momento del versamento del 1° acconto in un unico pagamento. Il premio è una percentuale della quota totale che varia in base alla stagionalità, chiedete informazioni in ufficio.

In caso di sinistro, la cancellazione deve pervenire all’ Agenzia Fratesole tassativamente in forma scritta non oltre 24 ore dopo l’accadimento, ed entro le ore 18 del giorno in cui si comunica la cancellazione. Non saranno accettate comunicazioni verbali e/o telefoniche.

Modalità di ingresso Covid

Ingresso in Israele:

  • è consentito l’accesso in Israele ai gruppi organizzati di turisti e pellegrini vaccinati e a singoli viaggiatori vaccinati
  • i viaggiatori nei 14 giorni precedenti l’ingresso non devono essere stati in uno dei paesi rossi alto rischio Covid: controlla qui la lista aggiornata
  • bisogna avere concluso il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni ed effettuare il viaggio (compreso il rientro in Italia) entro 6 mesi dall’ultima dose di vaccino e presentare relativo green pass
  • presentare al check-in in Italia test molecolare PCR negativo al COVID effettuato massimo 72 ore prima della partenza con referto in inglese su cui sia scritto anche il numero di passaporto: non sono ammessi i test rapidi.
  • compilare online l’entry statement 24 ore prima del volo di partenza per Tel Aviv: in quest’occasione bisognerà caricare il proprio green passprenotare il test molecolare PCR da effettuare in aeroporto a Tel Aviv: usd 25 test molecolare da pagare online con carta di credito

Rientro in Italia:

  • compilare l’exit statement 24 ore prima del volo 
  • presentare al check-in un test molecolare PCR negativo al COVID effettuato massimo 72 ore prima della partenza (organizzato dall’agenzia)
  • obbligatorio compilare il modulo di localizzazione del passeggero (Digital Passenger Locator Form – dPLF) sul sito https://app.euplf.eu/#/: per farlo, occorre scegliere l’Italia come paese di destinazione, registrarsi al sito creando un account personale e poi compilare il modulo online seguendo la procedura guidata.
    Una volta compilato si riceverà sulla mail il dPLF in formato pdf e QRcode da mostrare all’imbarco.

Considerato il costante aggiornamento delle misure precauzionali per il covid-19 adottate dai singoli paesi, prima della partenza consultare sempre il sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it e il sito del Ministero della salute israeliano

(aggiornato al 02/11/2021)

FAQ Covid

Non sono vaccinato: posso fare il viaggio?
No. In questa fase Israele permette l’ingresso solo a gruppi di turisti vaccinati.

Cosa succede se i 6 mesi dall’ultima dose di vaccino scadono durante il viaggio?
In questo caso, non puoi fare il viaggio: bisogna avere 6 mesi di validità della vaccinazione alla data di rientro. Scegli una data precedente!

Quando va compilato l’entry statement?
Esattamente 24 ore prima dell’orario del volo di partenza (se il volo è alle 11, si potrà compilare l’entry statement a partire dalle 11 del giorno prima).

Ho fatto il test PCR in Italia prima di partire, devo farlo comunque all’arrivo in Israele?
Sì, arrivati in aeroporto a Tel Aviv bisognerà fare nuovamente il test.

Come prenoto i test da fare (PCR e sierologico)?
Il test PCR da fare in Italia si può prenotare nella struttura che preferite, entro 72 ore dal volo di partenza. Il test PCR e sierologico da fare in aeroporto a Tel Aviv vanno prenotati online quando si compila l’entry statement, pagandoli online con carta di credito.

Cosa succede se risulto positivo al test PCR fatto in Italia prima di partire?
Non puoi partire. Puoi tutelarti stipulando l’assicurazione All Inclusive Globy Verde che copre anche in caso di cancellazione per malattie pandemiche diagnosticate e quarantena propria o di un compagno di viaggio (leggi la normativa completa nei “documenti da scaricare”).

Cosa succede se risulto negativo al test sierologico effettuato a Tel Aviv?
Il risultato significa che non si sono sviluppati gli anticorpi al Covid-19, in questo caso il governo israeliano prevede la quarantena: le spese di soggiorno saranno a carico del viaggiatore. Puoi tutelarti stipulando l’assicurazione All Inclusive Globy Verde che prevede il rimborso della parte di viaggio non usufruito e le spese di permanenza in albergo a causa della quarantena fino a 150€ al giorno – massimo fino a €1500 totali (leggi la normativa completa nei “documenti da scaricare”).

Come prenoto il test PCR da fare prima del rientro in Italia?
Il test verrà prenotato dall’agenzia, ed è incluso nella quota di partecipazione!

(aggiornato al 14/09/2021)

Info Utili

Documenti
Ai cittadini italiani (adulti e minori) è richiesto il passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro e due pagine libere per l’apposizione di eventuali timbri. Vi invitiamo a controllare bene la validità del passaporto, in quanto non è previsto alcun rimborso per chi si presentasse alla partenza con un documento scaduto o non valido. Si consiglia di far riferimento alla questura per ulteriori informazioni. Consigliamo di conservare in valigia una fotocopia del documento, che può essere utile in caso di smarrimento o furto dello stesso.

Sicurezza: integrazione alle condizioni di vendita dei pacchetti turistici
Articolo 13, comma 4

“Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e di sicurezza dei Paesi di destinazione, e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati e da acquistare, il turista reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio: la decisione del turista di usufruire del pacchetto all’esito di dette verifiche comporterà l’assunzione consapevole del rischio di viaggio, anche ai fini dell’esonero di responsabilità di cui all’art. 46 del Codice del Turismo”.

Quote
Le quote di partecipazione sono espresse in Euro, calcolate in base al cambio euro/dollaro in vigore al momento della proposta. Si intendono sempre per persona in camera doppia e comprendono quanto indicato alla voce “la quota comprende”. Al momento del saldo saranno adeguate al cambio dollaro/euro corrente.

Tasse aeroportuali e adeguamento carburante
L’importo delle tasse aeroportuali e gli adeguamenti relativi al costo del carburante sono aggiornati al momento della proposta. Eventuali variazioni saranno quantificate e applicate entro e non oltre 21 giorni prima della partenza.

Mance
Le mance sono da considerare indispensabili per la buona riuscita del viaggio in ogni parte del mondo. L’importo delle mance viene sempre indicato nei documenti e deve essere considerato obbligatorio (salvo se diversamente indicato). Le mance non possono essere mai versate all’Agenzia in Italia, ma vanno sempre consegnate in loco e in contanti alla guida o all’accompagnatore locali.

Note sulla logistica dei Pellegrinaggi/Tour
I tour sono effettuabili con un numero minimo di partecipanti e saranno confermati entro 21 gg dalla partenza. In caso di mancato raggiungimento del minimo richiesto, sarà proposto lo stesso tour con quota di partecipazione adeguata al numero di partecipanti iscritti o si procederà all’annullamento del viaggio e alla restituzione della caparra versata. I programmi potrebbero subire modifiche nell’ordine cronologico delle visite e dei pernottamenti e per motivi indipendenti dalla nostra volontà. Alcune visite potranno essere cancellate in base al calendario delle festività delle diverse religioni presenti nel territorio di destinazione e alla particolare situazione socio-politica del momento e sarà cura dell’assistente-guida in loco proporre visite alternative al bisogno. Non è possibile assegnare posti fissi sul pullman. Durante il Pellegrinaggio/Tour è garantita la celebrazione della Santa Messa nei giorni festivi e talvolta anche giornalmente: la partecipazione è facoltativa. Le guide locali si occupano della parte storico/culturale del viaggio; l’animazione spirituale è a carico del sacerdote/animatore spirituale.

Bagaglio in stiva
Consigliamo di utilizzare valigie munite di combinazione o lucchetto. Ogni valigia deve essere etichettata: nome, cognome e recapito telefonico di chi parte. Deve inoltre recare all’andata l’indirizzo del primo albergo, al ritorno l’indirizzo di residenza o domicilio. In classe economica, la franchigia bagaglio è generalmente di 20 kg in stiva; eventuali eccedenze comporteranno al momento del check-in il pagamento di un supplemento di costo o il mancato imbarco della valigia: consultate i documenti di viaggio dove troverete le esatte indicazioni di peso da seguire.

Bagaglio a mano (in cabina)
Il bagaglio a mano consentito in cabina non deve mai superare specifiche misure (generalmente 23x36x56 cm) che consentano il suo posizionamento nelle cappelliere dell’aereo. È consentito un solo bagaglio a mano per persona, generalmente di peso non superiore agli 8 kg. È consigliabile inserire nel bagaglio a mano tutti gli oggetti di valore, i documenti personali e ciò che potrebbe servire in caso di smarrimento del bagaglio (biancheria di ricambio, medicine essenziali).

Smarrimento del bagaglio
Chi si appresta ad effettuare un viaggio in aereo in qualunque parte del mondo e con qualunque compagnia aerea, deve mettere in conto la possibilità che la propria valigia venga smarrita o danneggiata. In caso di smarrimento o danneggiamento, è necessario recarsi subito al banco Lost & Found presente nell’area bagagli di ogni aeroporto e presentare denuncia (modulo PIR = Passenger Irregularity Report). Non sarà possibile rintracciare il bagaglio o avere rimborsato il danno senza presentare una copia di tale denuncia. In caso di danneggiamento è consigliabile fotografare la valigia, per poter inviare le foto alla compagnia aerea. Siete pregati di inviare copia o immagine del PIR in agenzia il prima possibile e comunque entro 7 giorni dall’accaduto.

Precisiamo che è compito del vettore aereo rintracciare, recapitare ed eventualmente rimborsare una valigia smarrita: nulla può essere fatto né dall’Agenzia né dal corrispondente locale; inoltre, il vettore è tenuto a mantenere contatto diretto solo con il proprietario del bagaglio smarrito e solo quest’ultimo può ritirare il bagaglio nel caso in cui venga ritrovato. Informiamo inoltre i viaggiatori che la compagnia aerea e l’assicurazione sono responsabili del bagaglio solo limitatamente ai massimali di rimborso previsti del regolamento del Trasporto Internazionale e dall’assicuratore specifico: gioielli, oggetti di valore e somme di denaro presenti nel bagaglio non sono coperte da assicurazione.

Convocazione in aeroporto
La convocazione in aeroporto per accettazione su voli internazionali deve avvenire almeno 2 ore prima della partenza (2 ore e mezzo sono consigliate in alta stagione) anche in caso di effettuazione del check-in online: presentandosi all’ultimo minuto, rischierete di non poter far valere i vostri diritti in caso di cancellazione o ritardo del volo. Attenzione! Se volate con El Al, la convocazione è sempre 3 ore prima.

Preassegnazione dei posti a bordo
Nel caso in cui la compagnia aerea prescelta lo consenta e a puro titolo di cortesia, l’Agenzia provvede alla preassegnazione dei posti a bordo in base alla disponibilità e cercando di venire incontro alle richieste ed esigenze dei passeggeri. Tale servizio non è sempre disponibile, ne è sempre possibile ottenerlo gratuitamente, e in ogni caso ogni compagnia aerea si riserva la facoltà di riconfermare e/o modificare il posto preassegnato, che quindi non deve essere mai considerato garantito. Consigliamo vivamente, in questo senso, di eseguire il check-in on line sul sito della compagnia aerea, disponibile da 24 ore prima della partenza del volo. La procedura di check-in online è a carico del viaggiatore. Il check-in online consentirà la scelta del posto a bordo e la stampa diretta della carta di imbarco. In caso di presenza di bagaglio da imbarcare, dovrete semplicemente consegnarlo presso i banchi del drop off in aeroporto.

Tipologia delle camere
Le prenotazioni presso gli alberghi sono fatte sempre per camere “standard”. La richiesta di camere matrimoniali è da ritenersi sempre una segnalazione e non una garanzia: potrà capitare l’assegnazione di camere doppie con letti singoli. Chi viaggia da solo è tenuto a corrispondere il supplemento per la camera singola. L’Agenzia, su richiesta, è disponibile a tentare abbinamenti con altri partecipanti, ma in nessun caso questi abbinamenti devono ritenersi garantiti. Il numero di camere singole disponibili è solitamente limitato e soggetto a riconferma.

Allergie e diete specifiche
L’Agenzia provvederà a informare i corrispondenti locali circa le specifiche richieste alimentari relative a diete speciali, ma tali richieste sono da considerarsi solo come segnalazioni. I viaggiatori sono sempre tenuti a verificare personalmente in loco la composizione dei cibi. L’Agenzia non si riterrà responsabile di eventuali problematiche in questo senso, restando in carico al viaggiatore la responsabilità di ciò che ritiene di potere o non potere mangiare.

Assicurazione inclusa nel pacchetto
Il pacchetto comprende assicurazione medico bagaglio Allianz Global Assistance, che offre una copertura di 8.000 € per spese mediche, 750 € per mancata riconsegna del bagaglio, 100 € per spese di prima necessità in caso di ritardo superiore alle 8 ore nella riconsegna del bagaglio. Sono assicurabili solo cittadini italiani o di diversa nazionalità purché residenti in Italia e in possesso del codice fiscale italiano. In caso di problemi di salute è necessario: avvisare tempestivamente la Centrale Operativa (trovate il numero in alto), che si prenderà carico del sinistro; farsi sempre rilasciare certificati medici/ricevute delle prestazioni ricevute per successive richieste di rimborso.

Assicurazioni integrative e facoltative
È possibile stipulare una polizza integrativa per aumentare il massimale delle spese sanitarie in viaggio fino a 200.000 €.
È possibile stipulare una polizza contro le penalità di annullamento, da attivare in caso di personali e certificabili motivazioni che impediscano la partenza. La polizza si può stipulare SEMPRE e SOLTANTO al momento dell’iscrizione, versando il premio insieme all’acconto.

Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
Via Castiglione, 14 - Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 - Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Versione spagnola
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
Seguici su..
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
iscrizioni@fratesole.com
 
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!