Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura

Terra Santa 2021: racconto di un viaggio possibile

“Allora…come è andata ?”
È la domanda ricorrente che mi sono sentita fare al mio ritorno dalla Terra Santa in agosto.
E allora…me lo sono chiesta anche io, come è andata ?

Sono contenta di condividere con voi la mia esperienza proprio in questi giorni: è infatti notizia di questa settimana che Israele dal 19 settembre riaprirà i suoi confini all’Europa e agli italiani.
Sarà un’apertura parziale, l’ingresso al momento rimane riservato ai gruppi di persone vaccinate e ci saranno molte procedure da seguire, ma qualcosa inizia a muoversi: finalmente cominceranno a tornare i pellegrini, restituendo un volto e una voce ai luoghi santi rimasti praticamente “abbandonati” per quasi 19 mesi.

Infatti durante il nostro viaggio abbiamo incontrato solo tre piccoli gruppi di pellegrini e questo è stato il primo segno tangibile degli effetti della pandemia: solo Israeliani con scie di bambini trotterellavano per ogni dove, ospitali e sorpresi di ritrovarci!

Nei souk di Gerusalemme, Nazareth e Betlemme abbiamo visto più saracinesche abbassate di quanto sperassimo e mentre ripercorrevamo (finalmente!) le strade che i nostri piedi conoscono ancora così bene, la traccia degli odori e dei suoni tipici era risvegliata più dalla nostra memoria che dalle botteghe effettivamente aperte, dove quest’anno e mezzo passato in pandemia pesa come la polvere posata sui souvenir.

La vita delle città si è concentrata altrove, fuori dai santuari, dove i ristoranti, i negozi e gli alberghi hanno continuato a riempirsi di gente locale e la vita è continuata quasi senza interruzioni come nelle grandi metropoli.

Il sud di Israele, con il deserto del Neghev e il mare di Eilat, e la Galilea hanno continuato ad essere attraversati da vivaci e chiassosi gruppi di giovani e di famiglie locali, che esploravano ogni chilometro quadrato del loro paese affrontando coraggiosamente questa torrida estate.
Ma mancavano i pellegrini, e il tempo per le visite, che una volta non bastava mai, adesso era dilatato come in un film al rallentatore.

Da quando sono rientrata una forte nostalgia, per una terra che ha significato tanto per la mia vita e per la vita di tanti, continua a stringermi il cuore. Attraversandola ho incontrato alcuni nostri Padri Francescani che da più di 800 anni sono presenti in Terra Santa dove custodiscono i santuari della cristianità e oggi più che mai mantengono viva la speranza di ricominciare: ci salutano calorosamente benedicendo la nostra visita e chiedendoci di invitare i pellegrini a ritornare in Terra Santa e a non avere paura !

E questo è l’invito che vi trasmetto: la Terra Santa ci aspetta!

 

 

Guarda il video-racconto del viaggio sulla nostra pagina Facebook o Instagram!

 

Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
Via Castiglione, 14 - Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 - Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Versione spagnola
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
Seguici su..
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy
 
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!