Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura

Covid e viaggi: le prime ipotesi di ripresa

E’ passato un anno dall’ultima volta in cui abbiamo potuto prendere un aereo e volare verso un altro paese senza restrizioni.

Ma come è cambiato, e come cambierà, il modo di viaggiare?

Ad oggi la situazione è ancora molto fluida: ogni paese ha adottato misure restrittive ai viaggi, richiedendo un tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore precedenti la partenza. In alcuni paesi è obbligatoria anche la quarantena domiciliare preventiva di 14 giorni. Le restrizioni vengono decise in base all’andamento dei contagi, senza quindi riuscire ancora ad avere un quadro uniforme delle misure e protocolli adottati.
Le misure da adottare per garantire la ripresa del turismo sono oggetto di discussione dei governi e la tendenza è andare verso l’uniformazione delle misure e dei protocolli per viaggiare in sicurezza.

L’Italia al momento permette viaggi all’estero senza necessità di motivazione, quindi anche per turismo, solo verso i paesi dell’area C (che comprende la maggior parte dei paesi europei). Per il rientro in Italia dai paesi dell’area C, occorre compilare un’autodichiarazione, informare il dipartimento di prevenzione della propria ASL e aver fatto un tampone, di esito negativo, entro le 48 ore precedenti al rientro. In caso contrario, occorrerà sottoporsi a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria.

 

  • sul sito della Farnesina è possibile fare il questionario per sapere subito se e come è possibile viaggiare verso un determinato paese: www.viaggiaresicuri.it

L’ipotesi più plausibile in relazione all’intensiva campagna vaccinale in atto in tutti i paesi è che non venga più richiesta la quarantena preventiva ma la compilazione di moduli di autodichiarazione (in cui fornire i dati del proprio viaggio alle autorità competenti) e il tampone con esito negativo eseguito a ridosso del volo.

L’idea che si sta diffondendo sia in Europa che nel resto del mondo è quella del passaporto sanitario, che dovrebbe essere un certificato cartaceo o digitale del vaccino eseguito da presentare per la prenotazione del volo. Le autorità europee si stanno consultando in questo senso con le compagnie aeree, molte delle quali si erano già espresse a favore del passaporto vaccinale: sono già mesi infatti che le compagnie operano controllando i test covid, necessari per entrare nella maggior parte dei paesi.
Ha lavorato in questo senso già da novembre la IATA (International Air Transport Association) con lo Iata Travel Pass: un’applicazione per smartphone che permette di catalogare, archiviare e gestire tutti i certificati di vaccinazione, i risultati dei test e dei tamponi anti Covid. La maggior parte delle compagnie aeree potrebbe iniziare ad adottarlo già a partire da marzo.

Israele e Grecia hanno già dichiarato che saranno i primi paesi al mondo a consentire l’ingresso senza quarantena ai turisti vaccinati.
La notizia non sorprende, considerato che Israele ha già vaccinato la percentuale maggiore di popolazione rispetto a qualsiasi altro paese, tanto da essere una sorta di “caso studio” sull’andamento e l’efficacia del vaccino Pfizer-BioNTech (Per approfondire, potete leggere un interessante articolo de Il Post).

Con la campagna vaccinale che prosegue anche in Italia, non ci resta che rimanere in vigilante attesa delle disposizioni sui protocolli che verranno adottati internazionalmente, fiduciosi che potrà già essere questo l’anno in cui tornare a viaggiare all’estero!

11 febbraio 2021

Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
Via Castiglione, 14 - Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 - Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Versione spagnola
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
Seguici su..
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy
 
Avviso: apertura ufficio al pubblico

A partire da lunedì 3 maggio riapre al pubblico l’ufficio di Bologna in via d’Azeglio 92/D, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.

L’ufficio di Roma rimane chiuso al pubblico, aprirà solo previo appuntamento telefonando al numero 06/772 06 308

continua →