Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal22 ott
giovedì
al05 nov
giovedì
a partire da
4640 €
12 notti / 15 giorni
Io porto nelle mie orecchie la meravigliosa musica che, per me, è la parola del popolo argentino.
Juan Domingo Peròn
home  »  Viaggi  »  Terre Lontane  »  Argentina Classica

Argentina Classica viaggio di gruppo con accompagnatore, minimo 15 partecipanti

“Io porto nelle mie orecchie la meravigliosa musica che, per me, è la parola del popolo argentino.” – Juan Domingo Peròn

L’Argentina è una delle più grandi nazioni del Sud America, è piena di cose incredibili da fare, vedere e gustare. E’ un paese che esplode di bellezze naturali, lasciati incantare dalla fredda e nevosa Patagonia, dalle meravigliose Ande innevate sulla strada per il Parco Nazionale Los Glaciares e da Buenos Aires, l’incredibile capitale, dove puoi mangiare la tipica Parrilla, scoprire l’arte al Museo Nacional de Bellas Artes o assistere ad uno spettacolo di tango al Teatro de la Ribera nel famoso quartiere La Boca. Dopo le tappe obbligate di Buenos Aires, Peninsula Valdés, Ushuaia e Calafate che vi affascineranno con la loro bellezza, l’Argentina vi sorprenderà con la scoperta delle Cascate di Iguaçu, una delle meraviglie del mondo, che avrete la possibilità di ammirare sia dal lato Argentino che dal lato Brasiliano.

 

Il viaggio
da
giovedì, 22 ottobre 2020
a
giovedì, 05 novembre 2020
durata
12 notti / 15 giorni
iscrizioni
 posti disponibili 
quota per persona
€ 4640
in camera doppia a persona, minimo 15 partecipanti
suppl. singola
€ 1050
riduzione camera tripla
€ 140
mezza pensione - 11 cene in Hotel con analcolico e caffè (tranne a Calafate e Ushuaia)
€ 485
escursione mezza giornata Navigazione di Beagle con guida imbarcata
€ 75
navigazione intera giornata Todo Glaciares con guida imbarcata
€ 236
assicurazione annullamento, medico sanitaria (facoltativa) 4winds
€ 180
per info
iscrizioni@fratesole.com

Giovedì 22 ottobre: partenza da Roma Fiumicino

Partenza da Roma Fiumicino con volo notturno Aerolineas. Pasti e pernottamenti a bordo.

Venerdì 23 ottobre: Buenos Aires 

Arrivo all’aeroporto Internazionale di Buenos Aires, accoglienza e trasferimento presso l’Hotel prescelto. Camera subito disponibile e prima colazione di benvenuto. Nel pomeriggio, visita della città attraverso i suoi luoghi più significativi, tra cui le zone di San Telmo, la Boca. (Durata: c.a. 4 ore). Cena libera e pernottamento.

Sabato 24 ottobre: Buenos Aires / Trelew / P.to Madryn 

Di buon mattino prima colazione e trasferimento in aeroporto (AEP), assistenza ed imbarco sul volo diretto a Trelew. All’arrivo accoglienza e partenza per un’indimenticabile escursione alla famosa “Pinguinera” di Punta Tombo, dove sarà possibile ammirare l’impressionante colonia di Pinguini di Magellano che la popolano. Dopo la visita, trasferimento in Hotel a Puerto Madryn. Sistemazione, cena libera e pernottamento

Domenica 25 ottobre: Peninsula Valdes 

Prima colazione, intera giornata dedicata alla visita della Penisola di Valdes, una riserva naturalistica popolata da diverse specie di uccelli, leoni ed elefanti marini. Possibilità di effettuare la navigazione per l’avvistamento delle balene (escursione facoltativa). Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

Note operative:
– La giornata di visita avrà una durata di 11 ore circa e prevede un trasferimento di oltre 400 km, di cui 200 su strada asfaltata e 200 km su sterrato.
– Le balene attraversano le acque della Penisola da luglio a inizio dicembre.

Lunedì 26 ottobre: Puerto Madryn / Trelew Ushuaia

Prima colazione in hotel, trasferimento a Trelew per imbarco sul volo diretto ad Ushuaia. All’arrivo accoglienza e trasferimento presso l’hotel prescelto, sistemazione, cena libera e pernottamento.

Martedì 27 ottobre: Ushuaia

Dopo la prima colazione si parte per una visita di mezza giornata al Parco Nazionale Terra del Fuoco, in cui si potrà apprezzare il paesaggio ed il caratteristico bosco australe della regione andino-patagonica. L’escursione si snoda attraverso la Bahia Ensenada, la Isla Redonda ed il Lago Roca. (partenza ore 09:00, durata 4h – 50 km). Pomeriggio libero per rilassarsi o per organizzare eventuali escursioni facoltative (si suggerisce di effettuare la Navigazione del Canale di Beagle – partenza ore 15:00, durata: 2h30m). Cena libera e pernottamento.

Mercoledì 28 ottobre: Ushuaia / El Calafate

Prima colazione e mattinata libera, nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo diretto ad El Calafate. All’arrivo accoglienza e trasferimento presso l’Hotel prescelto, sistemazione, cena libera e pernottamento.

Giovedì 29 ottobre: Calafate / Perito Moreno / Calafate

Dopo la prima colazione, la giornata sarà dedicata alla scoperta del Parco Nazionale Los Glaciares, un santuario ecologico dove ghiacciai, laghi e foreste si estendono su una superficie di c.ca 600 ettari. Per raggiungere il P.N. Los Glaciares, che dista 75 Km da El Calafate, si percorre una strada che attraversa una suggestiva zona di selvaggia steppa patagonica. Breve passeggiata lungo le passarelle che conducono al belvedere dal quale si può ammirare il fronte nord del Perito Moreno. Questo immenso ed impressionante monumento naturale, misura 70 mt di altezza per 3 Km di larghezza. Tempo a disposizione per godere del paesaggio, e nel pomeriggio rientro ad El Calafate (partenza ore 09:00, durata: 8h). Cena libera e pernottamento.

Venerdì 30 ottobre: El Calafate

Prima colazione e giornata libera, si suggerisce di prenotare la Navigazione sul lago Argentino, di cui trovate quota e descrizione a fine programma. Cena libera e pernottamento.

Sabato 31 ottobre: El Calafate / Buenos Aires

Prima colazione e trasferimento in aeroporto, assistenza e partenza per Buenos Aires. All’arrivo accoglienza e trasferimento presso il proprio hotel. In serata, cena & spettacolo di tango in locale tipico (inizio alle ore 20:15, durata 3h30m). Rientro in hotel e pernottamento.

Domenica 01 novembre: Buenos Aires 

Dopo la prima colazione la mattinata dedicata alla visita della città, zona Nord con i quartieri di Recoleta e Palermo. Proseguimento verso San Isidoro e zona del Tigre con navigazione del Delta del fiume di 1 ora. Partenza ore 09:00 rientro per le 17:00/17:30.  Cena libera e pernottamento.

Lunedì 02 novembre: Buenos Aires / Iguaçu

Prima colazione e trasferimento in aeroporto, assistenza ed imbarco sul volo diretto a Puerto Iguaçu. Arrivo all’aeroporto di Iguaçu, assistenza e trasferimento presso l’hotel prescelto. Incontro con guida locale e trasferimento al confine con il Brasile; ingresso al Parco Nazionale di Iguaçu dal lato brasiliano. La visita, che si snoda attraverso sentieri e passerelle in legno che solcano il Rio Iguaçu, consente di ammirare alcuni salti “minori” ed offre un’indimenticabile vista della “Garganta del Diablo” da una prospettiva che permette di apprezzarne l’immagine di insieme. Rientro in Hotel. Cena libera e pernottamento. (Partenza: 14:15 – Durata: 4 ore)

Martedì 03 novembre: Iguaçu

Dopo la prima colazione trasferimento presso il Parco Nazionale Iguaçu con ingresso dal lato argentino per una visita di mezza giornata che consente, attraverso il circuito superiore ed inferiore, di godere del paesaggio maestoso che circonda le famose cascate. La visita prevede il percorso con un caratteristico trenino ecologico che raggiunge il rinomato “Balcon de la Garganta” dal quale si può osservare da vicinissimo e dall’alto la famosa “Garganta del Diablo” e ammirare l’impressionante salto che compie l’acqua, la cui spaventosa forza produce un rombo assordante. Al termine della visita rientro in hotel. (Partenza: h. 7:15 – Durata: 8 ore). Cena libera e pernottamento.

Mercoledì 04 novembre: Iguaçu Buenos Aires

Prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza per Buenos Aires. Arrivo all’Aeroporto Internazionale Ezeiza e connessione con il volo di rientro per l’Italia.

Giovedì 05 novembre: Buenos Aires / Italia

Arrivo in Italia.

La quota comprende / non comprende

La quota comprende 

  • Volo intercontinentale Aerolineas Argentinas da Roma e voli interni, tasse aeroportuali e bagaglio in stiva incluso di 23kg
  • Servizi privati  base: Minibus 15 posti da 10 a 14  pax /Minibus 20 posti da 15 pax / Bus 40 posti da 20 pax
  • Guide in lingua italiana
  • 1 accompagnatore dall’Italia
  • 12 pernottamenti in camera doppia con servizi privati con prima colazione
  • Ingressi Parchi Nazionali inclusi
  • Facchinaggio apt-htl-apt inclusi
  • Mance ristoranti inclusi
  • Assicurazione medico/bagaglio massimale di 10 mila euro

La quota NON comprende

  • Mezza pensione – 11 cene in hotel con analcolico e caffè (tranne a Calafate e Ushuaia)
  • 2 escursioni facoltative
  • Assicurazione annullamento ed integrativa medico sanitaria fino a 30 mila Amitravel
  • Spese personali e tutto quanto non menzionato nella sezione “la quota comprende”

Escursioni facoltative

USHUAIA
Mezza giornata Navigazione Canale di Beagle

Nel pomeriggio escursione lungo il Canale di Beagle, nel corso della cui navigazione si potrà ammirare la tipica fauna marina che abita questa zona, tra cui cormorani, gabbiani, ostreros e cauquenes. L’imbarcazione circumnaviga la piccola Isla de Los Lobos, abitata da una nutrita colonia di leoni marini, per raggiungere infine il Faro Les Eclaireurs, anche conosciuto come il Faro della Fine del Mondo. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

CALAFATE
Giornata intera NAVIGAZIONE TODO GLACIARES – Durata 8/9 ore

Dopo la prima colazione pickup dal proprio Hotel e trasferimento a Puerto Bandera (45 minuti c.ca) per imbarcarsi sul motoscafo che effettua l’escursione nel Lago Argentino. Verso le 09:00 imbarco e partenza da Puerto Banderas navighiamo tra giganti di ghiaccio nel Parco Nazionale Los Glaciares sul Lago Argentino, il più grande, con una superficie di 1466 km2 e una profondità che oscilla tra i 150 e i 500 metri, e anche il più meridionale di tutti i laghi della regione patagonica argentina. La navigazione inizia sul braccio settentrionale del lago, attraversando Boca del Diablo verso il canale Upsala, entrando nel canale Spegazzini dove avremo la prima vista sul Ghiacciaio Seco. Proseguimento della navigazione di fronte alla parete del Ghiacciaio Spegazzini, Heim Sur e Peineta. Sbarchiamo nella Base Spegazzini, dove dopo una breve camminata tra i boschi si arriva al Rifugio Spegazzini. Questo sentiero lungo 300 metri è molto accessibile e durante il percorso si potranno fare diverse soste con vista sulla Bahia de Los Glaciares. Al Rifugio ci sarà la possibilità di pranzare (facoltativo, tariffe non ancora disponibili), o rilassarsi . Per coloro a cui piacciono le lunghe camminate di montagna, è disponibile il percorso di trekking di difficoltà media che porta di ritorno al punto di sbarco.

PARTENZA: 08:00 – RIENTRO IN PORTO: 17:00

Note Utili: Pranzo non incluso.

Consigli Utili: si raccomanda di includere il pranzo a sacco.

Operativo voli previsto

Voli Aerolineas Argentinas da Roma – su richiesta è possibile partire da altri aeroporti italiani con prezzo da riconfermare.

AR 1141 22 OCT Fiumicino – Buenos Aires 19:15 #04:00
AR 1864 24 OCT Buenos Aires – Trelew 09:25 11:25
AR 1864 26 OCT Trelew – Ushuaia 12:05 14:15
AR 1821 28 OCT Ushuaia-El Calafate 18:20 19:40
AR 1871 31 OCT El Calafate – Buenos Aires 13:25 16:20
AR 1720 02 NOV Buenos Aires – Iguaçu 09:50 11:40
AR 2739 04 NOV Iguaçu – Buenos Aires 18:10 20:10
AR 1140 04 NOV Buenos Aires – Fiumicino 22:45 #16:00

 

Alberghi previsti

HOTEL PREVISTI:

23/24 ottobre  – BUENOS AIRES – Hotel Pestana camera Executive

24/26 ottobre – PUERTO MADRYN – Hotel Dazzler  camera vista mare

26/28 ottobre – USHUAIA – Hotel Acebos  camera Standard

28/31 ottobre – CALAFATE – Hotel De Campo Kauayatun camera Superior

31/02 novembre – BUENOS AIRES – Hotel Pestana camera Executive

2/4 novembre – IGUAZU’ – Hotel Guamini Mision camera Deluxe

 Modalità di iscrizione 

Per partecipare al tour occorre iscriversi compilando il modulo di preiscrizione presente nella pagina della partenza, ed allegare la scansione del passaporto in corso di validità.

ACCONTO                      al momento dell’iscrizione                      € 2.000,00  
SALDO                           40 giorni prima della partenza

Dati bancari per effettuare il bonifico:
Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Ag. 16
Intestato a Fratesole Viaggeria Francescana
Codice Iban: IT 35 D 05387 02416 000001170344
BIC/SWIFT: BPMOIT22XXX

Indicare nella causale: nominativo/Argentina
Preghiamo di inviare la copia del bonifico via e-mail a: cristina@fratesole.com

Penali di cancellazione

Se siete costretti a rinunciare al viaggio prenotato, verranno applicate delle penali, che hanno lo scopo di non far ricadere eventuali aumenti nei costi sugli altri partecipanti. Le penali sono proporzionali alla data di cancellazione, con riferimento ai giorni che mancano alla partenza da calendario, contando anche il sabato, la domenica e i festivi.

Per cancellazioni effettuate:

  • fino al 41° giorno dalla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 30% dell’intera quota di partecipazione
  • dal 40° al 21° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 40% della quota di partecipazione
  • dal 20° al 10° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuta una penale del 70% della quota di partecipazione
  • dal 9° giorno al 3° giorno (incluso) rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuto il 80% della quota di partecipazione
  • Nessun rimborso per cancellazioni effettuate dal 2°gg (48 ORE PRIMA) al giorno di partenza

È possibile stipulare una polizza contro le penalità di annullamento al momento dell’iscrizione, versando il premio insieme all’acconto.

Informazioni Utili

Passaporti e Visti

Passaporto: necessario, in corso di validità, si consiglia di viaggiare con un passaporto che abbia una durata residua di almeno 6 mesi.

Visto d’ingresso: non necessario per soggiorni turistici inferiori a tre mesi.

Le informazioni riguardo la documentazione necessaria per l’espatrio sono valide per i cittadini italiani, i cittadini stranieri reperiranno le informazioni relative alle formalità di ingresso nel Paese direttamente, attraverso le loro rappresentanze diplomatiche.

Valuta

Si consiglia di portare Euro o dollari USA che potranno essere cambiati localmente presso banche ed uffici di cambio. Quasi ovunque vengono accettate le carte di credito più diffuse. In Argentina l’unità monetaria è il Peso argentino Cambio 1 EURO = 66,86 ARS    cambio 1 USD = 60,32 ARS (al 30 gen.2020). In tutte le grandi città del Paese, esiste una rete molto diffusa di sportelli bancari automatici per il prelievo di moneta locale con carta bancomat o di credito anche straniera, entro i limiti giornalieri prestabiliti dalla locale rete bancomat e dalla banca italiana d’origine.

Vaccinazioni e situazione sanitaria

In Argentina non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria. La vaccinazione antitetanica, che ha validità 10 anni, è sempre consigliata. Per ogni esigenza di carattere sanitario consigliamo comunque di consultare il Centro di Medicina dei Viaggi dell’ASL di appartenenza. Informazioni dettagliate possono anche essere reperite sul sito www.viaggiaresicuri.it


Clima 

Come tutti i Paesi dell’America Latina che si trovano sotto la linea dell’Equatore, l’Argentina presenta le stagioni invertite rispetto al nostro emisfero settentrionale, ovvero al nostro inverno corrisponde l’estate australe. L’inverno va da giugno ad agosto, l’estate comincia a dicembre e i mesi di gennaio e febbraio sono i più caldi dell’anno. Il clima è vario, data l’estensione del Paese, con condizioni climatiche molto differenti da nord a sud.

Lingua

La lingua ufficiale è lo spagnolo, l’inglese è parlato ovunque. A Buenos Aires è piuttosto diffuso anche l’italiano. Non bisogna dimenticare le 17 lingue indigene del Paese, alcune delle quali parlate ormai da un numero esiguo di persone.

Corrente elettrica

In Argentina il voltaggio è di 220 Volt. È necessario munirsi di una spina universale.

Telefono

Per chiamare l’Argentina dall’Italia, comporre il prefisso internazionale 0054 seguito dal prefisso locale e dal numero di telefono. Per chiamare l’Italia dall’Argentina il prefisso è lo 0039 seguito dal prefisso locale e dal numero di telefono. Esistono anche le schede telefoniche per chiamate di lunga distanza prepagate (tarjetas), acquistabili presso le edicole o minimarket, convenienti per le chiamate internazionali. Per poterle utilizzare è necessario un telefono privato o un cellulare, componendo un numero di accesso e seguendo le istruzioni date.

Fuso Orario

L’ora argentina è indietro di 4 ore rispetto all’ora solare italiana. La differenza è di 5 ore quando in Italia è in vigore l’ora legale

Religione

Oltre al cattolicesimo che è la religione maggioritaria (92%), coesistono molti culti come, ad esempio, il protestantesimo, il pentecostalismo, l’ebraismo e l’Islam.

Geografia

L’Argentina è uno stato sudamericano molto esteso con un territorio che comprende la cordigliera delle Ande, laghi glaciali e le pianure della Pampa, il tradizionale terreno di pascolo dei famosi bovini da carne. Il Paese è famoso per il ballo e la musica del tango. Il cuore della capitale Buenos Aires, grande e cosmopolita, è Plaza de Mayo, che ospita edifici signorili del XIX secolo, tra cui la Casa Rosada, il palazzo presidenziale balconato.

Cucina

La cucina argentina è caratterizzata dal prevalente utilizzo di carne e di farina di frumento. Nel corso del tempo, a seguito dei grandi flussi migratori, ha subito notevoli influenze, sia da parte dalla cucina italiana, che dalla cucina spagnola. Potrebbe essere considerata una variante della cucina mediterranea, se non fosse per il consumo notevole ed eccessivo di carne rossa, soprattutto bovina.

Shopping

Per gli amanti dello shopping la scelta è molto ampia con diversi prodotti in pelle di alta qualità, capi di lana, tessuti fatti con telai in Iglesias, argenteria, pietre semipreziose (quarzo, geode, ametista) e ottimi vini. Caratteristico il tipico mercatino domenicale che si tiene a San Telmo, il quartiere degli antiquari di Buenos Aires. Una grande quantità di oggetti sono elaborati nelle botteghe artigianali con l’onice verde proveniente da La Toma. Rinomati i prodotti artigianali in legno di Baldecitos a San Juan e la ceramica a La Rioja.

Mance

La globalizzazione e il turismo di massa hanno fatto sì che, anche in questo Paese, sia usanza lasciare un 10% dell’importo nelle caffetterie e nei ristoranti. Lo stesso discorso vale per i facchini in hotel o per i tassisti.

Smarrimento Bagaglio

Eventuali denunce di smarrimento bagaglio sono a carico del partecipante e vanno obbligatoriamente espletate prima dell’uscita dall’aeroporto (prima dell’incontro con l’assistente-guida), presso il banco Lost and found situato nell’area ricevimento bagaglio. Non sarà possibile rintracciare il bagaglio senza la denuncia di smarrimento. Attenzione: in caso di smarrimento o danneggiamento del bagaglio è necessario presentare denuncia alla compagnia aerea (inviando il PIR) entro 7 giorni dall’accaduto. Contattate tempestivamente l’agenzia in corso di viaggio.

Camere triple

Non esistono camere a 3 letti ma sono considerate camere triple le sistemazioni con due letti matrimoniali o 1 letto matrimoniale + letto aggiunto.

Popolazione e cultura

La popolazione argentina oggi ammonta a 38 871 000 abitanti, con una densità media di 13.6 abitanti per chilometro quadrato. Questa cifra non riflette però la realtà demografica del paese, dal momento che la popolazione è ripartita in maniera molto diseguale all’interno del territorio.Le zone densamente abitate in Argentina sono distribuite come isole all’interno di uno sterminato mare. E’ necessario distinguere la Pampa dalle altre zone del paese, in questa regione infatti la popolazione è distribuita in modo concentrico intorno alla capitale Buenos Aires, arrivando alla maggior densità proprio nella Capitale Federale. A nord della Pampa, nella regione di Entre Ríos, nel Chaco e nelle Ande , la densità media è inferiore a 1 abitante per chilometro quadrato. Tanto nella zona Andina che nella meseta della Patagonia, non esistono zone che superino la densità di 20 abitanti per Km2. La letteratura di un paese è senza dubbio influenzata dalle vicende storiche che lo coinvolgono e che coinvolgono la sua popolazione.La letteratura argentina non sfugge a questa evidenza storica: sino all’inizio del 1800 la letteratura argentina è fortemente influenzata, per non dire mutuata, da quella spagnola. Dopo questa data la produzione letteraria inizierà ad assumere un carattere proprio, e a viaggiare in sintonia con la spinta indipendentista. A partire dal 1870 poi nella società argentina inizia ad essere significativo il peso dell’emigrazione italiana. Il peso del contributo italiano alla società argentina, di lì a poco, si rifletterà sulle produzioni letterarie e sulla cultura del tempo. Espressione di questo fenomeno è il fiorire, verso la fine del ‘800, di romanzi naturalisti e del teatro popolare che narravano le storie degli immigranti italiani. Il rapporto tra immigrazione e letteratura, in America Latina, e soprattutto in Argentina è fatto di influenze, contributi, integrazione, a volte di rifiuto.

 

Blog, News, Eventi
Ricordi di viaggio: Argentina tra deserti, ghiacciai, foreste e... Buenos Aires!

Ringraziamo le sorelle Maria e Anna Nonne per le meravigliose immagini del viaggio in Argentina dello scorso novembre.

continua
Ricordi di viaggio dall'Argentina

Questa nuova galleria di immagini vi farà sognare: un viaggio fotografico nelle terre selvagge dell'Argentina, dove natura e animali sono ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
via M. D'Azeglio, 92/d Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy