Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura

Ricordi di viaggio: la Gerusalemme delle Alpi

Continua la ripartenza di FrateSole con i nuovi itinerari pensati per voi alla scoperta dell’Italia. Seguendo la nostra storia, non potevamo che portarvi nelle Gerusalemme d’Italia, a partire dai Sacri Monti, luoghi religiosi che ricostruivano in chiave “occidentale” Gerusalemme, offrendo la possibilità ai pellegrini di visitare i Luoghi Santi con la riproduzione, in scala minore, degli edifici in cui si era svolta la Passione di Cristo.

Vi lasciamo di seguito le foto ricordo della parrocchia di Lugo che è appena tornata dal pellegrinaggio, e della simpaticissima guida Alessandra Cacciatore che ha accompagnato il gruppo sul lago d’Orta e dintorni.

I pellegrini hanno iniziato il loro cammino dal Santuario di Oropa, il più importante santuario mariano delle Alpi. Si sono poi spostati al Sacro Monte di Varallo, voluto dal beato Bernardino Caimi, religioso francescano, già custode del Santo Sepolcro a Gerusalemme nel 1478. Non sono mancate le occasioni per godere delle vedute della zona, come il giro in barca sul Lago d’Orta per andare a visitare il gioiello del Lago, l’Isola di San Giulio. Infine il gruppo con un trenino è poi salito al Santuario della Madonna del Sasso che sorge su uno sperone granitico direttamente al di sopra del lago, percorrendo un strada panoramica da cui si gode una splendida vista sul lago d’Orta.

  • Per approfondire: LINK all’omelia del vescovo di Biella in occasione della riapertura della basilica Superiore di Oropa, 30 agosto 2020
  • Scorrete l’articolo per approfondimenti video ed altre curiosità!

Finalmente  è possibile raggiungere il Santuario della Madonna del Sasso con il trenino oltrepassando lo strettissimo passaggio di Artò, limite ed ostacolo per molti pullman.

Curiosità:

Il comune di Madonna del Sasso è posto sulla sponda occidentale del Lago d’Orta. Il suo nome deriva dall’omonimo Santuario, eretto tra il 1730 e il 1748 e che sorge su uno sperone granitico direttamente al di sopra del lago (696 m slm).
Il Comune è composto dalle frazioni di Artò, Boleto, Centonara e Piana dei Monti, ed assume il nome di Madonna del Sasso nel 1928.
Il carbonaio era la professione tipica di questi villaggi. Le coltivazioni agricole non consentivano un elevato stato di benessere, confermando lo stato di povertà della popolazione. Si raccoglieva il fieno, si coltivavano la vite, gli ortaggi, la canapa il farro e le patate, e si produceva olio di noci. La crescita del fieno però era rallentata dal clima, che consentiva solamente due tagli l’anno. Dalla metà del 1800 fino metà del 1900 cambia l’attività principale della zona. A seguito di ricerche per valutare la qualità della roccia, si avviano diverse cave per l’estrazione del granito alle pendici del Santuario della Madonna del Sasso.

 

 

Calendario Partenze
Blog, News, Eventi
Il Sacro Monte di Ghiffa (o della Santa Trinità)

Rieccoci al nostro appuntamento periodico con i luoghi sacri d’Italia: oggi vi portiamo lungo le pendici boscose del monte Cargiago, ..

continua
Il Miglio Sacro

Come ogni settimana vi proponiamo articoli alla scoperta della nostra Italia legati ai viaggi che vi proponiamo. Oggi vi portiamo nel cuore ..

continua
Citerna, uno dei borghi più belli d'Italia

Conosciuta in epoca romana come Civitas Sobariae, Citerna è una graziosa cittadina riconosciuta come uno dei Borghi più belli ..

continua
Il Santuario di Greccio

Conosciuto in tutto il mondo come la Betlemme Francescana, il Santuario è un poderoso complesso architettonico che sembra sorgere dalla ..

continua
Il Santuario della Madonna del Frassino

Custodito dai Frati Minori Francescani e meta, ogni anno, di migliaia di pellegrini, il santuario della Madonna del Frassino sorge sul ..

continua
L’abbazia di Sant’Urbano e il suo occhio luminoso

Oggi vi portiamo all’abbazia di Sant’Urbano, che sorge al centro della Valle di San Clemente, nelle Marche. Una vallata segreta, ricca ..

continua
La Gerusalemme di San Vivaldo

Oggi vi porteremo a San Vivaldo, piccolo centro abitato situato sulla strada che conduce a Iano, frazione del territorio comunale di ..

continua
La comunità di Mondo X al Santuario de La Foresta, Rieti

Grazie all'operato dei francescani, i luoghi santi si trasformano non solo in mete turistiche o di pellegrinaggio, ma in mondi dove le ..

continua
Santuario di Santa Maria della Foresta, Rieti

Il santuario di S. Maria de La Foresta, è uno dei quattro santuari che celebrano il passaggio di San Francesco d’Assisi nella Valle ..

continua
Assisi, il Progetto Piandarca

Valorizzare il luogo dove San Francesco parlò agli uccelli, creando un santuario all’aperto: il sogno è collocare una statua in ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
Via Castiglione, 14 - Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 - Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Versione spagnola
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
Seguici su..
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy