Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal28 ago
venerdì
al31 ago
lunedì
a partire da
570 €
4 giorni / 3 notti
"Un viaggio nelle Marche, non frettoloso, porta a vedere meraviglie."
(Guido Piovene)

Il gusto della Vita: itinerario a 5 sensi nelle Marche Lungo i sentieri dei Fioretti di San Francesco - guida padre Francesco Ielpo

Così benedetta da Dio di bellezza, di varietà, di ubertà, tra questo digradare di monti che difendono, tra questo distendersi di mari che abbracciano, tra questo sorgere di colli che salutano, tra questa apertura di valli che sorridono…– Giosuè Carducci

.

I Fioretti di San Francesco costituiscono una meravigliosa e inimitabile raccolta dei Miracoli e degli Esempi di Vita che riguardano San Francesco, scritti in volgare alla fine del trecento da un ignoto Toscano durante le sue predicazioni sul territorio italiano.

Partendo da questa raccolta abbiamo costruito un itinerario che permette di toccare una serie di paesi poco battuti dal turismo di massa, ma molto interessanti: ogni giornata di viaggio sarà una rivelazione, sia perché scoprirete piccoli gioielli dell’architettura e dell’arte religiosa che ancora palpitano, sia perché potrete ammirare panorami di grande fascino. Molti paesi hanno ricevuto la “Bandiera arancione” del Touring Club italiano, un marchio di qualità riservato ai più bei borghi dell’entroterra italiano.

Scoprire le Marche è un viaggio che coinvolge tutti e cinque i sensi. Ogni angolo di questa terra suscita mille emozioni: un benessere che rigenera corpo e anima.

  •  In collaborazione con Padre Francesco Ielpo che ci guiderà a scoprire la figura di San Francesco 

Il viaggio
da
venerdì, 28 agosto 2020
a
lunedì, 31 agosto 2020
durata
4 giorni / 3 notti
iscrizioni
 confermato posti disponibili 
quota per persona
€ 570
(in camera doppia, con bus da Milano - min. 20 pax)
suppl. singola
€ 160
quota di partecipazione con bus da Bologna
€ 520
in camera doppia
assicurazione annullamento viaggio (facoltativa)
5,6% della quota totale
per info
iscrizioni@fratesole.com
Guida

padre Francesco Ielpo ofm

Frate francescano, Commissario della Custodia di Terra Santa per il Nord Italia, Animatore di Terra Santa.

Documenti da scaricare

1° giorno: partenza da MILANO – BOLOGNA / ASCOLI PICENO

Alle ore  7,00 ritrovo dei partecipanti a Milano (zona centrale), in località da concordare; incontro con P. Francesco Ielpo e partenza in bus riservato per Bologna;

-Alle ore 10,00 (circa) ritrovo dei partecipanti a Bologna, in località da concordare e proseguimento per Ascoli Piceno.

Pranzo libero in autostrada in corso di trasferimento. Durante il trasferimento introduzione sul senso del viaggio.

Arrivo nel capoluogo marchigiano noto ancora oggi per le numerose torri, incontro con la guida locale e visita guidata della città di Ascoli Piceno (citata nei Fioretti), cominciando dalla Piazza dell’Arengo, la più monumentale e antica della città, di forma rettangolare, e abbellita da importanti palazzi quali il palazzo Fonzi, il palazzo dell’Arengo, il palazzo Vescovile, il Duomo di Sant’Emidio. Tra i luoghi imperdibili della città non dimentichiamo la piazza del Popolo, piastrellata di travertino chiaro sulla quale sorge la chiesa di San Francesco, dal portale in stile gotico affiancato dalla famosa loggia dei Mercanti del 500, costruita dalla corporazione della lana. Da non dimenticare la visita alla Chiesetta di Santa Maria delle Donne, sorta intorno al 1233 per ospitare le Clarisse. Se possibile visiteremo gli interni: esiste infatti al piano superiore un sorprendente ciborio quattrocentesco affrescato con immagini di santi, in particolare un ciclo dedicato a Chiara e Francesco. Tempo libero per un aperitivo (libero) e sistemazione in albergo, cena e pernottamento. 

2° giorno: via SARNANO / SAN SEVERINO MARCHE / FABRIANO / ABBAZIA SANT’URBANO / CONVENTO DI SAN FRANCESCO DI FORANO / MACERATA

Dopo la prima colazione, partenza per una giornata intensa di escursioni in un paesaggio suggestivo: passando per la località di Sarnano, dove secondo la tradizione dei Fioretti, Francesco avrebbe predicato e fatto costruire un convento denominato di “Roccabruna”, raggiungeremo San Severino Marche (citata nei fioretti) dotato di un ricco patrimonio storico-artistico, a metà strada tra i Monti Sibillini e il mare. La città è devota al suo santo protettore, il vescovo San Severino al quale è dedicato il duomo che visiteremo. A piedi dopo un chilometro di strada, raggiungeremo il Convento femminile di Colpersito che San Francesco visitò almeno 2 volte: l’impianto originario è dell’XI sec. ma l’aspetto attuale è il risultato degli interventi realizzati tra il XVII e XVIII secolo. Proseguimento per Fabriano, centro urbano famoso per le botteghe artigiane che producevano manufatti di lana, pelle e lavoravano la carta, attività che si affermò già nel XIII sec. quando la carta filigranata fabrianese cominciò ad essere esportata in tutta Italia e Europa. Da qui raggiungeremo l’Eremo di Valleremita, percorrendo, per chi vuole, un pezzo di strada a piedi: l’eremo è un luogo magico e rimane visitabile al pubblico la chiesetta che custodisce una copia del polittico di Valle Romita di Gentile da Fabriano. Pranzo a Fabriano dove faremo un giro a piedi cominciando dalla Piazza centrale con la celebre fontana Sturinalto.

In tempo utile partenza per una delle più belle tappe dell’itinerario, che si snoda tra dolci colline, vecchie cascine e sinuose stradine provinciali del Maceratese: sosta all’ Abbazia di Sant’Urbano, in stile romanico, una chiesa che sembra contenere 2 chiese, per simboleggiare la divisione che doveva esistere tra il mondo dei laici e quello dei monaci; e al convento di San Francesco di Forano, citato nei Fioretti. Proseguimento per Macerata, sistemazione in albergo, cena e pernottamento. 

3° giorno: MACERATA / OSIMO / ANCONA

In mattinata, tempo per la celebrazione della Messa e giro orientativo della città di Macerata, cominciando dalla Piazza della Libertà, dove gli edifici che la circondano raccontano la prestigiosa storia di questa città. Domina la piazza l’antico palazzo comunale del ‘600, (oggi in parte inagibile a causa del terremoto) adornato da una balconata in stile baracco che si estende per l’intera lunghezza della facciata. Simbolo della storia religiosa è il duomo di San Giuliano, intitolato al patrono della città, di quattrocentesca costruzione (restaurato tra il 1771-1790) e attualmente non visitabile. Accanto si trova la basilica della Madonna della Misericordia, una delle più piccole d’Europa, progettata da Luigi Vanvitelli, famosa per la venerata immagine della Madonna della Misericordia e per il suo ricco interno di marmi e di opere del ‘700. Perla della cittadina è l’Arena Sferisterio, monumento unico nel suo genere, edificata nel 1829 per il gioco del pallone col bracciale e sede, di una stagione lirica apprezzata in tutta Europa, del festival “Musicultura” e della rassegna “Sferisterio Live” con ospiti musicali di livello mondiale.

In tempo utile partenza per Osimo, una cittadina ricca di luoghi legati alla memoria di San Francesco, che visitò (secondo le fonti storiche) mentre da Ancona stava andando a San Severino: nel punto più alto della città sorge la bella cattedrale romanica, consacrata al patrono San Leopardo e ricostruita in pietra bianca alla fine del XII secolo. Visita al Santuario di San Giuseppe da Copertino, edificato 8 anni dopo il passaggio di San Francesco e a lui dedicato anche se dopo 5 secoli fu dedicato a san Giuseppe da Copertino. Da qui scenderemo sotto le fondamenta per visitare la Grotta del Cantinone, una serie grotte collegate e scavate nell’arenaria friabile con nicchie, incisioni e altri segni del passaggio dell’uomo. Queste grotte sono comuni ad Osimo e creano un vastissimo reticolato di cunicoli: si pensa che siano state realizzate al tempo dei Piceni e che in seguito i romani le abbiano utilizzate come acquedotto. Pranzo in corso di visite e proseguimento per Ancona, la città che Francesco visitò proprio in occasione dei suoi viaggi in Oriente. Infatti sappiamo che nel 1219 si imbarcò da qui per la Terra Santa, dove era in corso la 5° crociata. Visita alla splendida cattedrale di San Ciriaco e all’ex convento di San Francesco all’Alto. Passeggiata nel centro storico lungo la famosa piazza del Plebiscito. Tempo libero. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

4° giorno: ANCONA / MERCATELLO SUL METAURO / SAN LEO / BOLOGNA – MILANO

Giornata dedicata all’ultima tappa del nostro itinerario, che ci fa compiere un balzo a nord: i borghi di Mercatello e San Leo hanno ricevuto la Bandiera Gialla e sono strettamente legati alla memoria di San Francesco. In particolare a San Leo, secondo le fonti francescane, Francesco parlò al popolo dalla piazza principale e ricevette in dono il monte della Verna dal conte Orlando di Chiusi che aveva assisto alla sua predicazione. Visita alla chiesa e al Museo di San Francesco di Mercatello e proseguimento per San Leo, la cui storia è legata a San Leone che nel III sec. giunse dalla Dalmazia ed evangelizzò la regione insieme a San Marino. Citata anche da Dante, oggi è un luogo delizioso che vale la pena visitare: dalla pieve preromanica al duomo romanico del XII sec., dal celebre Forte di San Leo al Museo di arte sacra. Pranzo in ristorante e in tempo utile partenza per il rientro facendo una sosta a Bologna. L’arrivo a Milano è previsto in serata.

La quota comprende / non comprende

La quota comprende:

  • Trasferimento in Bus Gran Turismo da Milano via Bologna a/r come da itinerario
  • itinerario come da programma con pedaggi autostradali inclusi
  • Sistemazione ad Ascoli, Macerata e Ancona in albergo3* codivsafe, conforme alle disposizioni sanitarie richieste, in camera doppia con servizi
  • accompagnatore per tutta la durata del tour
  • guida locale (mezza giornata ad Ascoli e mezza giornata a Macerata e intera giornata il 29 agosto)
  • Trattamento di pensione completa (dalla cena del primo al pranzo dell’ultimo giorno) -cena in albergo con bevande ai pasti.( ¼ di vino e ½ acqua)
  • Assicurazione sanitaria medico-bagaglio Allianz Global Assistance.

La quota non comprende:

  • Tassa di soggiorno (da corrispondere direttamente in hotel).
  • Gli ingressi
  • Il pranzo del primo giorno
  • Il facchinaggio.
  • Gli extra personali.
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

NOTA BENE:
Il percorso a piedi è alla portata di tutti, dai bambini di 8 anni alle persone che hanno superato i 75…Talvolta questi percorsi saranno effettuati al caldo ed è indispensabile essere equipaggiati con scarpe comode, spray contro gli insetti, acqua, cappello, occhiali da sole…) ed avere un buon spirito di adattamento.

Il bus sarà a nostra disposizione per caricare chi lo volesse.

Modalità di iscrizione

Per partecipare ad ogni nostro viaggio occorre iscriversi compilando il modulo di preiscrizione online presente sulla pagina della partenza.

ACCONTO    al momento dell’iscrizione    € 100.00

SALDO         entro 30 giorni prima della partenza

Dati bancari per effettuare il bonifico:
Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Ag. 16
Intestato a: FrateSole Viaggeria Francescana
Codice Iban: IT 35 D 05387 02416 000001170344
BIC/SWIFT
: BPMOIT22XXX
Indicare nella causale: nominativo e date di partenza

Preghiamo di inviare la copia del bonifico all’indirizzo e-mail iscrizioni@fratesole.com, indicato anche sulla pagina della partenza  e/o mezzo fax al numero 0516447427.

Penali di cancellazione

Se siete costretti a rinunciare al viaggio prenotato, verranno applicate delle penali, che hanno lo scopo di non far ricadere eventuali aumenti nei costi sugli altri partecipanti. Le penali sono proporzionali alla data di cancellazione, con riferimento ai giorni che mancano alla partenza da calendario, contando anche il sabato, la domenica e i festivi.

Per la quota del tour si applicano le seguenti penali di cancellazione, per cancellazioni effettuate:

  • fino al 31° giorno dalla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale pari all’acconto versato;
  • dal 30° al 20° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 40% della quota di partecipazione;
  • dal 21° al 10° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuta una penale del 70% della quota di partecipazione;
  • dal 9° giorno al 4° giorno (incluso) rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuto il 75% della quota di partecipazione;
  • dal 3° giorno in poi sarà trattenuto il 100% della quota di partecipazione.

In caso di sinistro, la cancellazione deve pervenire tassativamente in forma scritta non oltre 24 ore dopo l’accadimento, ed entro le ore 18 del giorno in cui si comunica la cancellazione. Non saranno accettate comunicazioni verbali e/o telefoniche.

È POSSIBILE STIPULARE UNA POLIZZA CONTRO LE PENALITÀ DI ANNULLAMENTO AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE, VERSANDO ACCONTO E PREMIO DELLA POLIZZA.

Blog, News, Eventi
Il Miglio Sacro

Come ogni settimana vi proponiamo articoli alla scoperta della nostra Italia (della serie “Discover Italy”), legati ai viaggi che vi ..

continua
Citerna, uno dei borghi più belli d'Italia

Conosciuta in epoca romana come Civitas Sobariae, Citerna è una graziosa cittadina riconosciuta come uno dei Borghi più belli ..

continua
Il Santuario di Greccio

Conosciuto in tutto il mondo come la Betlemme Francescana, il Santuario è un poderoso complesso architettonico che sembra sorgere dalla ..

continua
Il Santuario della Madonna del Frassino

Custodito dai Frati Minori Francescani e meta, ogni anno, di migliaia di pellegrini, il santuario della Madonna del Frassino sorge sul ..

continua
L’abbazia di Sant’Urbano e il suo occhio luminoso

Oggi vi portiamo all’abbazia di Sant’Urbano, che sorge al centro della Valle di San Clemente, nelle Marche. Una vallata segreta, ricca ..

continua
I nostri nuovi "Itinerari Tricolore"

Una collezione di percorsi non solo spirituali ma anche naturalistici, che si sviluppano lungo paesaggi artistici di chiese, case e borghi ..

continua
Collina: Figline Valdarno, Toscana

Andiamo a scoprire nel dettaglio alcune delle visite che è possibile effettuare nei dintorni del Norcenni Girasole Village (Figline ..

continua
La Gerusalemme di San Vivaldo

Oggi vi porteremo a San Vivaldo, piccolo centro abitato situato sulla strada che conduce a Iano, frazione del territorio comunale di ..

continua
Mare: San Vincenzo Costa Toscana

Andiamo a scoprire nel dettaglio alcune delle visite che è possibile effettuare nei dintorni del Park Albatros Village, inserito tra le ..

continua
La comunità di Mondo X al Santuario de La Foresta, Rieti

Grazie all'operato dei francescani, i luoghi santi si trasformano non solo in mete turistiche o di pellegrinaggio, ma in mondi dove le ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
via M. D'Azeglio, 92/d Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy