Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura

Il Santuario della Madonna del Frassino Un piccolo gioiello a Peschiera del Garda

In fondo ad un ampio viale di cipressi, ai piedi delle verdeggianti colline gardesane, appare il Santuario della Madonna del Frassino, costruito tra il 1511 e 1514 in stile rinascimentale. L’armonica ed elegante struttura architettonica della chiesa è costituita da un’unica navata, impreziosita da 8 altari laterali e da 2 cappelle – Cappella del SS.mo Sacramento e dell’Apparizione.
Custodito dai Frati Minori Francescani e meta, ogni anno, di migliaia di pellegrini, il santuario sorge sul luogo ove l’11 maggio 1510 avvenne l’evento miracoloso, quando la Madonna apparve al contadino Bartolomeo Broglia, sottoforma di statuetta illuminata da un fascio di luce. La statuetta miracolosa della Madonna con il Bambino, alta poco più di 14 cm, si può ammirare sul frassino originario, nella Cappella a Lei dedicata.

La cappella della Madonna

Nel tabernacolo marmoreo di moderna fattura (1933) è conservata la piccola statua in terracotta della Madonna del Frassino, con le numerose offerte votive dei miracolati. La cappella è chiusa da una cancellata in ferro battuto, uguale a quella della cappella di fronte, dedicata a S. Francesco. Ai lati del tabernacolo che racchiude la statua della Madonna, le due statue di bronzo che rappresentano un Angelo e il contadino (il Broglia), entrambe del Prof. R. Banterle. Non possiamo dire se la costruzione di questo ambiente, sia avvenuta contemporaneamente, all’innalzamento della chiesa o dopo pochi decenni. Al fondo della Cappella e collocata sul frassino, dove sarebbe avvenuto il suo ritrovamento, sta l’immagine della Madonna, in origine protetta da una edicola e successivamente distrutta per fare posto a questa cappella e portare all’interno del santuario la venerata effigie.

Le decorazioni della Cappella

Entro il 1610 la cappella subisce un’importante operazione di allestimento decorativo, innovativo per il territorio veronese per l’adozione di soluzioni figurative in stucco che si completano con i dipinti. Nella parete in fondo è collocata la pala di Paolo Farinati (1560) che rappresenta il Padre Eterno fra gli angeliGesù Bambino con la corona tra le mani, la Colomba dello Spirito Santo e i Santi Francesco d’Assisi e Antonio abate.

I Chiostri

I chiostri, che contengono formelle in ceramica che raccontano la storia del Santuario, sono accessibili da un passaggio nella parete sinistra della cappella della Madonna, oppure dal portico che muove piazzale esterno, a destra della Chiesa. Percorrendo quest’ultimo (innalzato entro la metà del XVII secolo in un momento di trasformazione e razionalizzazione degli spazi e dei percorsi e successivamente tamponato) si osservano affreschi dipinti nelle lunette. Delle otto scene solo poche sono riconoscibili e permettono di intendere che si tratta di storie di san Francesco. Verso la fine del passaggio un’apertura sulla destra permette di vedere una parte del tronco del frassino sul quale è posta la statuetta di Maria.

Il Convento

Il convento, costruito con il beneplacito di Papa Leone X (14 gennaio 1518), è addossato al Santuario, racchiuso in due chiostri semplici, che si presentano nella purezza e linearità cinquecentesche. I due Chiostri vennero affrescati un secolo dopo.

Passeggiando nella pace dei chiostri, i numerosi ex-voto, appesi alle pareti, ci raccontano l’umile e filiale riconoscenza delle moltissime persone, che hanno ricevuto grazie dalla Madonna del Frassino.

I Frati Minori e il Santuario

I Frati Minori che vivono qui e sono al servizio del Santuario, sono stati chiamati il 18 giugno 1514 con decreto del Consiglio Comunale di Peschiera, per custodire il luogo. La loro presenza è stata forzatamente interrotta con la soppressione napoleonica nel 1810, e , per volere del popolo e del Comune, vi fecero ritorno nel 1898. Un numero incalcolato di frati, hanno qui operato per far crescere la devozione alla Madonna e piantare la spiritualità francescana, in questa terra privilegiata del lago di Garda.

  • Informazioni: santuriodelfrassino.it
Calendario Partenze
Blog, News, Eventi
Il Sacro Monte di Ghiffa (o della Santa Trinità)

Rieccoci al nostro appuntamento periodico con i luoghi sacri d’Italia: oggi vi portiamo lungo le pendici boscose del monte Cargiago, ..

continua
Il Miglio Sacro

Come ogni settimana vi proponiamo articoli alla scoperta della nostra Italia legati ai viaggi che vi proponiamo. Oggi vi portiamo nel cuore ..

continua
Citerna, uno dei borghi più belli d'Italia

Conosciuta in epoca romana come Civitas Sobariae, Citerna è una graziosa cittadina riconosciuta come uno dei Borghi più belli ..

continua
Il Santuario di Greccio

Conosciuto in tutto il mondo come la Betlemme Francescana, il Santuario è un poderoso complesso architettonico che sembra sorgere dalla ..

continua
Il Santuario della Madonna del Frassino

Custodito dai Frati Minori Francescani e meta, ogni anno, di migliaia di pellegrini, il santuario della Madonna del Frassino sorge sul ..

continua
L’abbazia di Sant’Urbano e il suo occhio luminoso

Oggi vi portiamo all’abbazia di Sant’Urbano, che sorge al centro della Valle di San Clemente, nelle Marche. Una vallata segreta, ricca ..

continua
La comunità di Mondo X al Santuario de La Foresta, Rieti

Grazie all'operato dei francescani, i luoghi santi si trasformano non solo in mete turistiche o di pellegrinaggio, ma in mondi dove le ..

continua
Santuario di Santa Maria della Foresta, Rieti

Il santuario di S. Maria de La Foresta, è uno dei quattro santuari che celebrano il passaggio di San Francesco d’Assisi nella Valle ..

continua
Assisi, il Progetto Piandarca

Valorizzare il luogo dove San Francesco parlò agli uccelli, creando un santuario all’aperto: il sogno è collocare una statua in ..

continua
Il Sacro Monte di La Verna: sulle orme di San Francesco

La Verna divenne meta di un pellegrinaggio sempre crescente nei secoli, fino a divenire oggi il luogo simbolo di questo territorio dalle ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
Via Castiglione, 14 - Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 - Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Versione spagnola
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
Seguici su..
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
iscrizioni@fratesole.com
 
Avviso nuovi orari

Si avvisa la gentile clientela che:

  • Gli uffici di via Castiglione 14 a Bologna sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13. Si riceve su appuntamento. L’ufficio di via d’Azeglio è chiuso al pubblico.
  • L’ufficio di Roma è chiuso al pubblico, aprirà solo previo appuntamento telefonando al numero 06/772 06 308

Grazie.

Lo staff FrateSole

continua →