Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..

Assisi, il Progetto Piandarca Nel luogo dove San Francesco predicò agli uccelli

Il Progetto Piandarca consiste nel realizzare un sogno di molti, ovvero creare un Santuario all’aperto nel luogo memorabile ove San Francesco predicò agli uccelli. Nel 2017 il Comitato per la difesa e la valorizzazione di Piandarca costituito dalla Parrocchia di Cannara, ha promosso un concorso internazionale per la realizzazione del Santuario all’aperto. Al concorso hanno partecipato più di 60 artisti sia italiani che stranieri. Una Commissione ad hoc coordinata dall’Accademia di Belle Arti di Perugia ha scelto il vincitore, l’artista Antonio De Paoli, proveniente da Pavia. Sua l’opera che andrà a concludere il Santuario, costituita da una statua di San Francesco intento a predicare agli uccelli e da un altare in pietra ove sarà possibile celebrare messe suggestive all’aperto.

La Conferenza stampa che si è svolta il 26 giugno scorso al Sacro Convento di Assisi, ha rappresentato l’occasione per premiare ufficialmente Antonio De Paoli. L’area della Predica è già stata dotata di un TAU di grandi dimensioni – ricordiamo che Papa Francesco in una Sua recente visita ad Assisi si soffermò con il Suo elicottero sopra Piandarca per ammirare il TAU – e di alcuni alberi autoctoni. Il TAU è visibile anche di notte con una illuminazione che ne esalta lo splendore.

Ad aprire la conferenza stampa, sono state le parole di S.E. il Vescovo di Assisi Domenico Sorrentino:

“Francesco a Piandarca ha inaugurato il dialogo tra terra e cielo. La sinfonia degli uccelli, una liturgia di canti e di danze. L’iniziativa del recupero del sito merita lode e sostegno. Un sogno che dobbiamo tutti impegnarci a realizzare per dare al luogo francescano la dignità che gli spetta. La prospettiva dell’ecologia integrale, anzi della “conversione” ecologica, proposta da papa Francesco nella Laudato si’, sta diventando coscienza planetaria. La “casa comune” alza da tempo il suo grido. Gli uccelli di Francesco si levino ancora in volo, a portare la benedizione del Santo sulla terra devastata e ci invitino a non calcare il passo sulle zolle, a non abbruttire un paesaggio di fiaba, a non avvelenare e deturpare la terra che ci dà vita, generatrice di colori, di voci e di sogni per i tempi che verranno”.

Nella Basilica di Assisi,  il quadro di Giotto che immortala Francesco intento a predicare agli uccelli è uno dei più ammirati dai tanti pellegrini e turisti che ogni anno si recano ad Assisi. Ora pensare che quel quadro possa prendere forma dopo ottocento anni è una straordinaria opportunità e un’occasione per onorare l’esperienza francescana. I Frati di Assisi accompagnano con la preghiera e con tutto l’impegno la riuscita del Progetto.

  • Al fine di realizzare il Progetto è stato dato avvio a una raccolta fondi: per maggiori informazioni, consultare il sito www.francescoapiandarca.it
Calendario Partenze
Blog, News, Eventi
In bicicletta tra i santuari francescani della Valle Santa reatina

L’itinerario descritto e mostrato in questo video, nasce dall’idea di raggiungere in bicicletta i 4 santuari della Valle Santa ..

continua
Assisi, il Progetto Piandarca

Valorizzare il luogo dove San Francesco parlò agli uccelli, creando un santuario all’aperto: il sogno è collocare una statua in ..

continua
Meraviglie siciliane: il Cristo Pantocratore

Il Duomo di Cefalù è un’imperdibile meraviglia artistica e architettonica: caratterizzato da due imponenti torri gemelle, questo ..

continua
Il Sacro Monte di La Verna: sulle orme di San Francesco

La Verna divenne meta di un pellegrinaggio sempre crescente nei secoli, fino a divenire oggi il luogo simbolo di questo territorio dalle ..

continua
Valpolicella: tra i vigneti spuntano i resti di una villa romana

Sta facendo il giro del mondo l'immagine dell'archeologo nello scavo di Negrar, provincia di Verona. Sotto i vigneti, infatti, gli ..

continua
Il Sacro Monte di San Francesco d’Assisi: Orta San Giulio

Il Sacro Monte di Orta, posto scenograficamente su un’altura a fianco del lago, è considerato tra i più importanti luoghi di devozione ..

continua
Le “piccole Gerusalemme”: evocazioni di Terra Santa sul Sacro Monte di Varallo Sesia

Il Sacro Monte di Varallo venne fondato a partire dal 1486 per volontà del francescano, Padre Bernardino Caimi. L’idea di Caimi già ..

continua
Le Gerusalemme d’Italia: la Chiesa del Santo Sepolcro a Milano

Nel pieno centro, a pochi passi dal Duomo, è possibile visitare una chiesa molto amata dai milanesi, la Chiesa del Santo Sepolcro di ..

continua
Le Gerusalemme d’Italia: Sansepolcro

Prosegue il nostro viaggio fra le “Gerusalemme d’Italia”! La scorsa settimana vi avevamo portato nell’Alto Lazio, in provincia di ..

continua
Le Gerusalemme d’Italia: il duomo di Acquapendente

Per molti di noi la visita al Santo Sepolcro di Gerusalemme è una tappa fondamentale per la propria vita religiosa. Ma se vi dicessimo che ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
via M. D'Azeglio, 92/d Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy