Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura

Braga, Portogallo: il Santuario di Bom Jesus do Monte

Porto è la città dove si lavora, Lisbona quella in cui ci si diverte e Braga quella in cui si prega. – detto popolare

Nei nostri articoli precedenti vi avevamo parlato delle riproduzioni della cripta del Santo Sepolcro sparse un po’ in tutta Italia, e dei Sacri Monti facenti parte di una ”rete” di luoghi di notevole valore spirituale e di grande bellezza estetica, che si snoda dalla Polonia, all’Italia e al Portogallo, ed è proprio in quest’ultimo paese pieno di meraviglie nascoste, che oggi andremo ad approfondire l’argomento, andando a scoprire un piccolo tesoro: il Santuario di Bom Jesus do Monte nella cittadina di Braga, tappa obbligata di molti dei nostri tour in Portogallo.
Ricordiamo ancora una volta che i Sacri Monti iniziarono ad essere costruiti per riproporre in Occidente i luoghi di culto di Gerusalemme, in modo che il pellegrino potesse compiere un pellegrinaggio simbolico nei luoghi della Terra Santa, che in quel momento era preclusa ai viaggiatori a causa delle contingenti difficoltà storiche.
Tra i primi Sacri Monti ad essere costruiti, c’è proprio quello di Braga in Portogallo: i lavori di costruzione del santuario di Bom Jesus do Monte iniziarono nel 1722. La struttura sorge sul luogo esatto in cui un tempo si trovava una cappella trecentesca utilizzata come luogo di culto da migliaia di pellegrini provenienti da ogni parte d’Europa.

In Portogallo si dice che Porto sia la città dove si lavora, Lisbona quella in cui ci si diverte e Braga quella in cui si prega, e ad ammirare i tanti campanili, il detto non potrebbe essere più vero: sono ben 51 le chiese, compresa la grande cattedrale.
Il santuario di Bom Jesus do Monte, a pochi chilometri da Braga, nel nord del Portogallo accoglie i visitatori con una scenografica scalinata, ed è considerata una tappa obbligata non solo per i pellegrini, ma anche per i visitatori che amano la storia, l’architettura e la natura. I primi dei seicento scalini costeggiano alberi e piante, il tutto immerso in un ambiente pacifico e rilassante, ma chi non volesse affrontare la lunga scalinata, può scegliere di salire mediante una delle più antiche funicolari del mondo, in attività dal 1882 e ancora funzionante con un ingegnoso sistema ad acqua, che permette di superare un dislivello di 300 metri in tre minuti. Qualsiasi soluzione si scelga per arrivare in cima, si viene sempre colpiti dalla maestosità e dalla bellezza del luogo, dove regna il simbolismo in ogni angolo. Il progetto fu ideato da Carlos Amarante nel 1748, privilegiando lo stile neoclassico d’ispirazione italiana e la volontà di inserire la struttura nel contesto paesaggistico, qui rappresentato da un vasto parco molto amato dagli abitanti di Braga che vengono qui per i pic nic o per praticare sport.
La scalinata a doppia rampa, rappresenta la Via Sacra che una volta il pellegrino percorreva sulle ginocchia, ed è formata da 17 pianerottoli decorati da fontane e statue allegoriche. Alla base presenta due colonne intorno alle quali sono attorcigliati altrettanti serpenti, che ricordano il peccato da espiare; l’acqua fuoriesce dalle bocche dei rettili e cola a spirale intorno ai loro corpi. Sopra la fontana delle Cinque Piaghe l’acqua zampilla dai cinque bisanti che appaiono nello stemma del Portogallo, ogni piano di sosta è adorno di fontane allegoriche che illustrano i cinque sensi. A seconda del senso illustrato, l’acqua zampilla dagli occhi (vista), dalle orecchie (udito), dal naso (olfatto) e dalla bocca (gusto). Il tatto è rappresentato da un personaggio che tiene nelle mani una brocca da cui sgorga l’acqua.
A seconda di come si osservi il santuario dalla base, si ha l’impressione di essere davanti ad un calice formato gigante, con i pianerottoli sul fondo bianco, le fontane decorate in granito e la chiesa al centro. Un simbolismo che sta ad indicare che al centro di tutto c’è la Verità, la religione, da raggiungere piano piano mediante lo sforzo e la purificazione. La Via Sacra rappresenta il percorso spirituale del fedele che deve imparare a dominare i propri sensi ed acquisire le tre virtù cardinali (Fede, Speranza e Carità, rappresentate da altrettante statue allegoriche nella seconda parte della scalinata) per guadagnarsi la salvezza.

Lungo la salita, un elegante portico dà accesso ad un sentiero bordato da cappelle che custodiscono ciascuna una scena della Passione illustrata da personaggi di terracotta in grandezza naturale, animati da uno straordinario realismo espressivo. Vicino ad ogni cappella si erge una piccola fontana ornata da motivi mitologici.
Una volta sul sagrato, ci si affaccia su di un panorama mozzafiato su Braga e dintorni, sotto l’occhio vigile di otto statue di figure bibliche che parteciparono alle ultime ore di Gesù, come Giuseppe d’Arimatea. L’interno della chiesa è sobrio e ampio, salvo l’altare davvero originale: creato come fosse un palcoscenico, con tanto di quinte, mette in scena tutto quello che successe sul Golgota: Gesù crocifisso con accanto i due ladroni, intorno i soldati romani con gli elmi e le lance.

Accanto alla chiesa, si trova il Museu da Confraria, il cui patrimonio è costituito da opere di arte sacra, e la Biblioteca, creata nel 1918.

Il Santuario di Bom Jesus a Braga è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco lo scorso 7 luglio 2019.

Una piccola curiosità: se si è fortunati, si può assistere ad un matrimonio. Bom Jesus è molto richiesto dalle coppie, che amano farsi fotografare anche nell’attigua grotta artificiale dell’Ottocento, sommersa della vegetazione.

Ed ora…sperando di avervi incuriosito, date un’occhiata ai nostri nuovi tour in Portogallo e non perdete l’opportunità di visitare questo gioiello di architettura e spiritualità.

(written by: Valentina Prisco)

Calendario Partenze
Blog, News, Eventi
Riapre il Cammino di Santiago

Una buona notizia sul fronte del turismo: finalmente è arrivato il momento della riapertura anche per il Cammino più bello e celebre ..

continua
Braga, Portogallo: il Santuario di Bom Jesus do Monte

Nei nostri articoli precedenti vi avevamo parlato dei Sacri Monti facenti parte di una ''rete'' di luoghi di notevole valore spirituale e ..

continua
Fatima: viaggio nella storia di uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio in Europa

Nella giornata del 13 maggio si rievoca ogni anno, il giorno in cui la Vergine Maria apparve per la prima volta sugli altipiani di un ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
Via Castiglione, 14 - Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 - Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Versione spagnola
FrateSole Viajes y Peregrinaciones - Viajar con fe, arte y cultura
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
Seguici su..
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy