Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..

Le Gerusalemme d’Italia: il duomo di Acquapendente

Mettersi in cammino significa uscire dalle nostre case e tornarvi diversi, trasformati.
Molti avranno letto “Lo Hobbit” di Tolkien: Bilbo che parte insieme alla compagnia dei nani non sarà mai più lo stesso, il viaggio lo trasformerà, gli farà scoprire la sua vera natura, il suo vero sé. Essere pellegrini oggi è la stessa cosa, si parte con la speranza di tornare a casa “diversi”, cercando di dare un senso a ciò che siamo.
Questo è il filo conduttore che unisce l’homo viator di tutti i tempi e di tutte le epoche. A partire dal IV secolo, grazie all’editto di Costantino che garantiva la libertà religiosa, molti cristiani partirono verso la Terra Santa alla ricerca delle radici della loro fede, sulle tracce lasciate da Gesù. La corsa verso la tomba vuota diventò una sorta di ascensione verso l’infinito, verso Dio. Tuttavia nel medioevo raggiungere la Terra Santa era difficile e pericoloso e molti pellegrini furono costretti a fermarsi prima, perché malati o senza denaro. E’ in questo periodo che sorsero le copie dell’Edicola del Santo Sepolcro, e alcune di queste si trovano in Italia.

Il Duomo di Aquapendente
Una leggenda legata a questa Cattedrale, scoperta un po’ per caso, mi ha incuriosita e spinto ad approfondire. La prima cosa che ho fatto è stato cercare “Acquapendente” su Google Maps e ho scoperto che si tratta non di un villaggio della “terra di mezzo” abitato da Elfi, ma di una piccola cittadina del Lazio che si trova a pochi chilometri da Pitigliano e dalle terme di Saturnia. Il suo nome evocativo deriva dal fatto che è situata vicino a numerose cascate formate da piccoli torrenti che nascono nel vicino Monte Rufeno e confluiscono nel fiume Paglia. Siamo nella Tuscia, una terra tra Lazio ed Umbria dove è possibile scoprire il mondo degli Etruschi, perdersi tra i borghi medievali e immergersi nelle numerose leggende e tradizioni che caratterizzano questi luoghi. La cosa ancora più sorprendente è che questo borgo è legato spiritualmente alla mia amata Gerusalemme: qui infatti sembra essere conservata nella cripta della Cattedrale di Acquapendente la più antica copia dell’ Edicola del Santo Sepolcro.  La leggenda racconta che Matilde di Westfalia (895 – 968 d.C), madre dell’ imperatore Ottone I, mentre era in cammino verso Roma per costruire una chiesa dedicata al Santo Sepolcro di Gerusalemme, fu costretta a fermarsi ad Acquapendente perché i muli carichi dell’oro necessario per la costruzione si bloccarono e non vollero più ripartire. Durante la notte la regina fece un sogno che le rivelò che quello doveva essere il luogo nel quale edificare la chiesa. Sorse così sotto il transetto e all’abside una cripta al cui interno fu fatto costruire un sacello che rappresentava per il pellegrino l’Edicola che a Gerusalemme custodisce la tomba vuota.  Al suo interno sono conservate delle reliquie (pietre intrise del sangue di Gesù) portate da cavalieri cristiani di Acquapendente che avevano partecipato alla crociata del 1099. Da allora è diventato meta ambita di pellegrini e appassionati, tanto da essere inserito come tappa obbligatoria, lungo il percorso della via Francigena, itinerario che da Canterbury indicava la via verso Roma e oltre fino a Gerusalemme, come testimoniato dalla presenza di numerosi ostelli del pellegrino nei pressi della Cattedrale, citati nei documenti medievali.

(written by: Francesca Arnestein)

Blog, News, Eventi
La comunità di Mondo X al Santuario de La Foresta, Rieti

Grazie all'operato dei francescani, i luoghi santi si trasformano non solo in mete turistiche o di pellegrinaggio, ma in mondi dove le ..

continua
Santuario di Santa Maria della Foresta, Rieti

Il santuario di S. Maria de La Foresta, è uno dei quattro santuari che celebrano il passaggio di San Francesco d’Assisi nella Valle ..

continua
I capolavori delle collezioni dei Francescani di Terra Santa

Giovedì 2 luglio ore 17:30, presentazione del volume "Selected Works from the collections of the Terra Sancta Museum". Qui i link alla ..

continua
Riaperto il Saxum Visitor Center

Il Saxum Visitor Center aiuta i pellegrini a comprendere meglio gli eventi chiave dall’epoca di Abramo a quella di Gesù, allo scopo di ..

continua
Assisi, il Progetto Piandarca

Valorizzare il luogo dove San Francesco parlò agli uccelli, creando un santuario all’aperto: il sogno è collocare una statua in ..

continua
Terra Santa: Custodia di Terra Santa, ordinati cinque nuovi sacerdoti

Cinque nuovi sacerdoti ordinati ieri, nel giorno della Solennità dei Santi Pietro e Paolo, presso la chiesa di San Salvatore nella Città ..

continua
Tel Aviv, la non-Stop City

Tel Aviv, la non-Stop City riconosciuta a livello internazionale come una delle mete più trendy, riparte grazie alla sua straordinaria ..

continua
A Gerusalemme riapre anche la Garden Tomb

Anche la Garden Tomb si inserisce nel processo di riapertura di tutte le chiese della diocesi di Gerusalemme, ufficialmente comunicata da ..

continua
Meraviglie siciliane: il Cristo Pantocratore

Il Duomo di Cefalù è un’imperdibile meraviglia artistica e architettonica: caratterizzato da due imponenti torri gemelle, questo ..

continua
Magdala: un sito archeologico eccezionale

Andiamo a scoprire qualcosa di più sull'importante parco archeologico di Magdala, classificata tra le 25 “attrazioni” più popolari in ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
via M. D'Azeglio, 92/d Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
info@fratesole.com