Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal29 dic
domenica
al05 gen
domenica
a partire da
2460 €
8 giorni / 7 notti
home  »  Viaggi  »  Terre Lontane  »  Capodanno in Oman

Capodanno in Oman

Deserto, mare, montagne, storia; un viaggio nella terra del Sultano per apprezzare le caratteristiche di questo luogo ancora tutto da scoprire.

L’Oman è ancora una meta non contaminata dal turismo di massa, dove le antiche tradizioni sono ancora molto vive e la popolazione, rimasta per molti anni lontana e chiusa al turismo, è piuttosto schiva ed estremamente nazionalista.  1700 chilometri di coste praticamente deserte che si estende dallo Stretto di Hormuz sino all’Oceano Indiano, fiordi e baie incantate, mercati dal fascino coinvolgente, profumo di incenso, antiche fortificazioni, deserti che al tramonto si colorano di rosa.

Il viaggio
da
domenica, 29 dicembre 2019
a
domenica, 05 gennaio 2020
durata
8 giorni / 7 notti
iscrizioni
 lista d'attesa 
quota per persona
€ 2460
quota di partecipazione in camera doppia
suppl. singola
€ 740
quota di iscrizione
€ 95
tasse aeroportuali (soggette a riconferma)
€ 330
visto turistico (modalità non urgente)
€ 25
assicurazione annullamento (facoltativa)
da € 70
cambio euro/dollaro (soggetto a riconferma)
1,13

1° giorno: ITALIA / MUSCAT

Partenza dall’Italia con voli di linea operati da Qatar Airways (con cambio aeromobile a Doha). Pasti a bordo.  All’arrivo disbrigo delle formalità doganali e ritiro dei bagagli*. Incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno: QURAYAT / WADI THAYQAH / SINKHOLE / WADI SHAB

Prima colazione in hotel. Alle 8:30 inizieremo le visite dalla “Grande Moschea di Muscat”, una delle moschee più grandi al mondo e splendido esempio di architettura araba moderna; al suo interno vedremo il secondo tappeto realizzato a mano più grande del mondo e il secondo lampadario più grande del mondo.

(Abbigliamento: sia gli uomini che le donne devono coprirsi braccia e gambe. Le donne devono coprirsi con un foulard anche la testa. I bambini di età inferiore ai 10 anni non sono ammessi nella moschea).

Proseguiremo per il Mercato del Pesce di Muttrah, dove incontreremo la gente locale immersa nell’attività di compravendita del pescato del giorno. Raggiungeremo la “Corniche”, con il porto da un lato e il Souq di Muttrah dall’altro. Faremo una sosta per vedere dall’esterno il Palazzo Governativo di Al Alam, con i forti di Mirani e Jalali sullo sfondo. Pranzo in corso di escursione. Proseguimento per Bimah Sinkhole, cratere calcareo con acqua sotterranea in cui sarà possibile fare il bagno. Al termine delle visite rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: WADI SHABB / WADI TIWI / BIBI MARYAM TOMB / RAS AL HADD

Prima colazione in albergo e partenza alla scoperta di Wadi Shab, che in arabo significa letteralmente “gola tra le scogliere”, ed è uno dei wadi (canyon o canalone in cui scorre un corso d’acqua a carattere non perenne, tipico delle regioni desertiche) più spettacolari di tutto il paese. Tempo a disposizione per nuotare e/o fare una passeggiata. Pranzo in corso d’escursione. Dopo pranzo raggiungeremo il Wadi Tiwi, una piscina naturale con una vista spettacolare. In tempo utile partenza per Ras Al Hadd; lungo il percorso sosteremo alla tomba di Bibi Mariam, tutto ciò che rimane dell’antico insediamento di Qalhat, che era una delle più antiche città portuali dell’Oman. Arrivo a Ras Al Hadd e sistemazione in albergo. Cena in hotel. Dopo cena partiremo per la famosa spiaggia delle tartarughe* nella riserva di Ras Al Jinz dove, con un po’ di fortuna, si potranno vedere le tartarughe depositare e annidare le loro uova. In tarda serata si rientrerà in hotel per i festeggiamenti del Capodanno** organizzato dal Turtle Beach Resort.   Pernottamento al Turtle Beach Resort.

* Le tartarughe marine sono selvatiche e l’avvistamento non è garantito, dipenderà esclusivamente dal tempo atmosferico e da Madre Natura.

** Gli omaniti non sono soliti festeggiare il capodanno in stile occidentale perciò le celebrazioni per l’arrivo del nuovo anno saranno sobrie ed organizzate nel rispetto della popolazione locale.

4° giorno: RAS AL HADD / SUR / AL KAMIL / WAHIBA SANDS

Prima colazione in hotel e partenza verso l’interno del paese per scoprire la bellezza del deserto Sharqiyah Sands. La prima tappa sarà però la cittadina di Sur caratterizzata da costruzioni a 2 o 3 piani, tutte bianche, costruite intorno a una insenatura di acqua salata e a un lago che si riempie di acqua con l’alta marea, mentre con la bassa marea è poco più di una palude; visiteremo la torre Al Ayjah e una fabbrica di dhow, un’imbarcazione a vela tipica della penisola arabica. Pranzo in corso d’escursione. Prima di addentrarsi nel deserto si effettuerà un’ultima sosta al villaggio di Al Kamil. Appena lasciato il villaggio si inizieranno a vedere subito le prime dune. Godremo della vista del tramonto tra le dune e ceneremo nel deserto.  Pernottamento all’oasi Golden Palm.

5° giorno: WADI BANI KHALID / IBRA / BIRKAT AL MOUZ / NIZWA

Faremo colazione nel deserto prima di partire per una nuotata o una passeggiata nel sempreverde Wadi Bani Khalid: il Wadi più rinomato del paese per la sua bellezza. La strada per arrivarci si arrampica dal versante orientale delle montagne Hajar, e il Wadi consiste in una serie di pozze naturali in cui si può fare il bagno (nel rispetto della popolazione locale). Pranzo in corso d’escursione. Proseguimento per Ibra dove si effettuerà la visita panoramica della cittadina con particolare attenzione alle case di mattoni crudi nella zona di Al-Munisifeh; Ibra è una delle città più antiche dell’Oman ed è stata un importante centro commerciale, culturale e artistico. Proseguimento per Birkat Al Mauz, un bellissimo piccolo villaggio circondato da alberi di datteri e piantagioni di banani. Raggiungeremo infine la città di Nizwa, capitale culturale del paese, chiamata anche “Perla dell’Islam”, che si trova in una pianura circondata da una folta oasi di palme. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

6° giorno: NIZWA / JABRIN / BAHLA / JABAL SHAMS

Prima colazione in hotel. Inizio della visita della città e del suo animato mercato, il suq, recentemente ristrutturato ma che ha tuttavia conservato l’impronta antica; nel reparto dell’artigianato, gli argentieri propongono i “khanjar” (pugnali) d’argento finemente lavorati; ogni venerdì inoltre si tiene un interessante e caratteristico mercato del bestiame. Visita del Forte, risalente al XVII seclo, la cui torre rotonda, alta più di 40 m, domina la città. Dalla cima si gode di un eccezionale vista sui monti Hajar e sulle piantagioni di datteri che circondano la città. Pranzo in corso d’escursione. Proseguimento per Jabrin per visitare il castello più bello dell’Oman: costruito nel XVII° secolo è anche il meglio conservato; sembra quasi una costruzione di sabbia che si erge al centro di un fitto palmeto e le sue stanze conservano meravigliosi soffitti affrescati con motivi islamici, archi con iscrizioni coraniche e belle finestre che si affacciano sul palmeto; salendo sul terrazzo, si trovano invece una scuola coranica e una piccola moschea. Partenza per Bahla e sosta per visitare l’interno del forte di Bahla, patrimonio dell’UNESCO, una delle quattro fortezze storiche situate ai piedi del Djebel Akhdar in Oman e considerata una delle meglio conservate al mondo. La città di Bahla, comprensiva dell’oasi, del suq e del palmeto, è circondata da mura in adobe (pietra e argilla) lunghe dodici chilometri, ed è nota anche per le proprie ceramiche. In tempo utile raggiungeremo Jabal Shams, la Montagna del Sole. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

7° giorno: JABAL SHAMS / AL HAMBRA / WADI BANI OUF / NAKHAL / MUSCAT

Colazione in albergo e partenza in direzione di Muscat. Faremo una sosta fotografica al Wadi Ghul e ci fermeremo a Al Hamra, antico villaggio situato ai piedi delle montagne, ancora abitato in caratteristiche case di fango, con un palmeto con uno straordinario sistema di irrigazione. Faremo una passeggiata tra i suoi vicoli e gli edifici antichi di tre secoli. Raggiungeremo poi le antiche abitazioni di Bait Al Safah, un villaggio ai piedi delle montagne e visiteremo il suo museo, conosciuto come un “museo vivente”, che ha la forma di una vecchia casa dell’Oman e offre un’esperienza eccezionale per conoscere gli usi e costumi tradizionali di questo paese, come la preparazione del pane e la tostatura dei chicchi di caffè. Pranzo in corso d’escursione. Dopo pranzo partiremo per Bilad Sat, villaggio idilliaco con ricchi terrazzamenti verdeggianti. Lo raggiungeremo attraversando il Wadi Bani Awf, uno straordinario percorso che unisce Nakhal a Nizwa attraverso i monti Hajar, toccando cime maestose, canyon spettacolari e villaggi dove il tempo sembra essersi fermato a secoli fa. Arrivo a Nakhal, famosa per le sue sorgenti minerali che scorrono tutto l’anno da fessure nella roccia della montagna e per la fortezza da cui si gode di una vista a 360 gradi su verdeggianti piantagioni di palma e la circostante campagna a nord di Muscat. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento a Muscat.

8° giorno, Domenica 5 gennaio: MUSCAT / ITALIA

 Trasferimento all’aeroporto di Muscat* in tempo utile per il volo di rientro in Italia (via Doha). Fine dei servizi.

La quota comprende / non comprende

La quota comprende

  • Volo di linea Qatar Airways:

29 DICEMBRE
Malpensa – Doha          09:40 – 17:30
Doha – Muscat               19:30 – 22:20

05 GENNAIO
Muscat – Doha               06:10 – 07:00
Doha – Malpensa          07:50 – 12:35

  • Trasferimenti da/per aeroporto
  • Trasferimenti come da programma in auto o pullman in base al numero dei partecipanti
  • Pensione completa dalla colazione del 2° giorno alla cena del 7° giorno
  • Guida locale parlante italiano per tutto l’itinerario
  • Acqua a disposizione durante il tour
  • Ingressi ai musei e siti indicati nel programma.
  • Materiale di cortesia (gadget, etichette bagaglio, documentazione illustrativa).
  • L’assicurazione per l’assistenza medica, il rimpatrio sanitario e il danneggiamento del bagaglio.

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali soggette a variazione senza preavviso: € 330,00
  • Le escursioni facoltative
  • Il visto per l’Oman: Euro 25,00
  • La quota di iscrizione pari a € 95,00
  • I pasti non indicati nel programma.
  • Mance.
  • Assicurazione annullamento facoltativa: da € 70,00 a persona
  • Assicurazioni sanitarie integrative.
  • Gli extra personali e tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”.

Note:

  • Il Sultanato dell’Oman sta valutando l’introduzione dell’Iva nei pacchetti turistici a partire dal 01 Gennaio 2020. Qualora il nuovo regime tariffario venisse confermato, le quote dei tour potrebbero subire variazioni.
  • Al di fuori di Muscat non ci sono ristoranti con standard internazionali. A Nizwa le cene sono previste in ristoranti locali molto semplici, con tovaglie e sedie di plastica, posizionati sul ciglio della strada. Viaggiatori locali e camionisti frequentano questi ristoranti. Cerchiamo sempre di dare la soluzione che si avvicini al gusto e alle esigenze degli occidentali, ma all’interno dell’Oman non esistono alternative.
  • Le guide NON POSSONO entrare in aeroporto a Muscat. I clienti dovranno sbrigare in autonomia le formalità del check in. In ogni caso la guida rimane reperibile telefonicamente dovessero esserci dei problemi all’imbarco.
  • L’itinerario potrebbe subire variazione in base alle condizioni climatiche e delle strade.

Modalità di iscrizione

Per partecipare ad ogni nostro viaggio occorre iscriversi compilando il modulo di preiscrizione online presente sulla pagina del viaggio.

ACCONTO All’iscrizione 30% della quota di viaggio
SALDO 30 giorni prima della partenza con eventuale conguaglio tasse

 

Dati bancari per effettuare il bonifico:

Banca Popolare dell’Emilia Romagna – Ag. 16
Intestato a: FrateSole Viaggeria Francescana
Codice Iban: IT 35 D 05387 02416 000001170344
BIC/SWIFT: BPMOIT22XXX

Indicare nella causale: nominativo e date di partenza

Preghiamo di inviare la copia del bonifico all’indirizzo e-mail indicato sulla pagina della partenza.

Penalità di cancellazione

Se siete costretti a rinunciare al viaggio prenotato, verranno applicate delle penali, che hanno lo scopo di non far ricadere eventuali aumenti nei costi sugli altri partecipanti. Le penali sono proporzionali alla data di cancellazione, con riferimento ai giorni che mancano alla partenza da calendario, contando anche il sabato, la domenica e i festivi. Vi preghiamo di comunicare in forma scritta la vostra eventuale cancellazione.

Per cancellazioni effettuate:

  • fino al 31° giorno dalla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 30% della quota di partecipazione;
  • dal 30° al 21° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 40% della quota di partecipazione
  • dal 20° al 10° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuta una penale del 60% della quota di partecipazione
  • dal 9° giorno al 3° giorno (incluso) rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuto il 75% della quota di partecipazione
  • Nessun rimborso per cancellazioni effettuate dal 2°gg (48 ORE PRIMA) al giorno di partenza

In caso di sinistro, la cancellazione deve pervenire all’ Agenzia Fratesole tassativamente in forma scritta non oltre 24 ore dopo l’accadimento, ed entro le ore 18 del giorno in cui si comunica la cancellazione. Non saranno accettate comunicazioni verbali e/o telefoniche.

È possibile stipulare una polizza a copertura delle penalità di annullamento al momento dell’iscrizione, versando il premio insieme all’acconto.

Passaporto

Il passaporto deve essere valido per almeno sei mesi dall’arrivo nel paese, ed avere una pagina libera.

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, devono essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, o di carta d’identità valida per l’espatrio.

Informazioni Utili

Assistenza FrateSole
L’assistenza è garantita durante tutto il tour dai nostri accompagnatori/guide e/o dal nostro corrispondente locale.

In caso di emergenza in corso di viaggio garantiamo il servizio di assistenza telefonica attiva 24 h. su 24 con il cellulare FrateSole: 0039 3271533257.

Il foglio notizie contiene tutte le informazioni relative al vostro viaggio: orario di partenza e numero del volo, recapito telefonico dell’albergo, e altri dettagli di viaggio. Lo riceverete assieme al biglietto aereo, di norma via mail qualche giorno prima della partenza. Vi raccomandiamo di controllare i documenti inviati dall’Agenzia prima della partenza.

Indirizzi e numeri utili in corso di viaggio:

Numeri utili Emergenze (protezione civile)

Polizia:

Vigili del fuoco:

Ambulanza:

9999

9999

9999

9999

Allianz Global Assistance Attivo 24h Tel. +39 02 26609604
Ambasciata d’Italia a Muscate Shatti al Qurum
Way 3034    Villa 2697
Muscat
Tel: +968 9933 2655 (PER EMERGENZE)

Tel: +968 2469 3727

Tel: +968 2469 5131

Convocazione in aeroporto

La convocazione in aeroporto per accettazione su voli internazionali deve avvenire almeno 2 ore prima della partenza (2 ore e mezzo sono consigliate in alta stagione) anche in caso di effettuazione del check-in online: presentandosi all’ultimo minuto, rischierete di non poter far valere i vostri diritti in caso di cancellazione o ritardo del volo.

Qatar Airways richiede una convocazione almeno 3 ore prima della partenza.

Bagaglio da stiva e bagaglio a mano
Consigliamo di utilizzare valigie con serratura o lucchetto. Ogni valigia deve essere etichettata: nome, cognome e recapito telefonico di chi parte. Deve inoltre recare all’andata l’indirizzo del primo albergo, al ritorno l’indirizzo di residenza o domicilio.

In classe economica, la franchigia bagaglio è generalmente di 20 kg in stiva; verificate la tabella sottostante.

Bagaglio a mano (in cabina)
Il bagaglio a mano consentito in cabina non deve mai superare specifiche misure e peso che consentano il suo posizionamento nelle cappelliere dell’aereo. È consentito un solo bagaglio a mano per persona. È consigliabile inserire nel bagaglio a mano tutti gli oggetti di valore, i documenti personali e ciò che potrebbe servire in caso di smarrimento del bagaglio (biancheria di ricambio, medicine essenziali).

Franchigia bagaglio classe economica

  Bagaglio da stiva Bagaglio a mano
  Peso Dimensioni massime per collo (altezza+ larghezza +spessore) Peso Dimensioni
Alitalia 23 kg 158 cm 8 kg 55x35x25 cm
Aeroflot 23 kg 158 cm 10 kg 55x40x25 cm
Austrian/Lufthansa 23 kg 158 cm 8 kg 55x40x23 cm
Ukraine 23 kg 158 cm 7 kg 55x40x20 cm
Qatar Airways 30 kg 300 cm 7 kg 50x37x25 cm

 

 Consultare la normativa ENAC per i liquidi all’interno del bagaglio a mano:

https://www.enac.gov.it/passeggeri/cosa-portare-bordo

− È consentito il trasporto di 10 confezioni da 100 ml ciascuna

− È necessario il CERTIFICATO MEDICO per il trasporto di medicinali liquidi oltre il quantitativo consentito

Attenzione all’acquisto nei duty free di liquidi che rispettino nei quantitativi le norme di cui sopra

Smarrimento del bagaglio
Chi si appresta ad effettuare un viaggio in aereo in qualunque parte del mondo e con qualunque compagnia aerea, deve mettere in conto la possibilità che la propria valigia venga smarrita o danneggiata. In caso di smarrimento o danneggiamento, è necessario recarsi subito al banco Lost & Found presente nell’area bagagli di ogni aeroporto e presentare denuncia (modulo PIR = Passenger Irregularity Report). Non sarà possibile rintracciare il bagaglio o avere rimborsato il danno senza presentare una copia di tale denuncia. In caso di danneggiamento è consigliabile fotografare la valigia, per poter inviare le foto alla compagnia aerea. Siete pregati di inviare copia o immagine del PIR in agenzia il prima possibile e comunque entro 7 giorni dall’accaduto.

Precisiamo che è compito del vettore aereo rintracciare, recapitare ed eventualmente rimborsare una valigia smarrita: nulla può essere fatto né dall’Agenzia né dal corrispondente locale; inoltre, il vettore è tenuto a mantenere contatto diretto solo con il proprietario del bagaglio smarrito e solo quest’ultimo può ritirare il bagaglio nel caso in cui venga ritrovato. Informiamo inoltre i viaggiatori che la compagnia aerea e l’assicurazione sono responsabili del bagaglio solo limitatamente ai massimali di rimborso previsti del regolamento del Trasporto Internazionale e dall’assicuratore specifico: gioielli, oggetti di valore e somme di denaro presenti nel bagaglio non sono coperte da assicurazione.

Valuta
La moneta ufficiale è il rial omanita, indicato con OR o RO, diviso in 1000 baisa. 1 Rial Omanita è pari a 2,34 euro circa. (cambio a ottobre 2019). Banche e cambia valute si trovano facilmente nei centri principali; le banche sono aperte dal sabato al mercoledì con orario 8-12, il giovedì dalle 8 alle 11. 30 mentre sono chiuse il venerdì. Le carte di credito più diffuse sono accettate soprattutto nei centri principali. La maggior parte delle banche omanite accettano carte Visa o Mastercard agli sportelli e ai bancomat. Vengono normalmente accettate le principali carte di credito (Visa, Mastercard, Amex) nella maggior parte degli alberghi, shopping center e diversi negozi nei souq turistici, ristoranti di un certo livello nelle città principali. Consigliamo di cambiare un minimo di valita in OMR per le spese principali.

Telefoni
Per chiamare l’Italia dall’Oman comporre lo 0039 seguito dal prefisso della località italiana con lo zero e dal numero dell’abbonato. Per chiamare l’Oman dall’Italia comporre lo 00968 seguito direttamente dal numero dell’abbonato.

Fuso orario
Lancette avanti di 3 ore rispetto all’Italia, 2 quando in Italia è in vigore l’ora legale. In Oman si segue l’ora solare per tutto l’anno.

Lingua
L’ arabo è la lingua ufficiale, ma l’inglese è diffuso, data anche la presenza di molti stranieri residenti.

Apparecchi elettronici
La tensione è di 220-240 volts. E’ bene portare con sé un adattatore universale. Eventuali adattatori sono reperibili anche nei principali hotel.

Clima
Il periodo migliore per visitare l’Oman è tra ottobre e aprile, con temperature medie diurne attorno ai 25 gradi. In questo periodo nell’interno le temperature notturne possono scendere anche ben sotto i 10 gradi. Durante l’estate il clima è torrido e soffocante, con temperature che superano i 40 gradi. Nella parte meridionale del paese l’estate è interessata dal ‘khareef’, la stagione delle piogge che va da metà giugno a metà settembre.

Il Ramadan
E’ il nono mese del calendario islamico e in Oman si rispetta il digiuno dall’alba al tramonto che non si richiede ai viaggiatori stranieri, tuttavia invitiamo a mantenere un comportamento rispettoso e paziente. I siti archeologici e i ristoranti sono comunque sempre aperti agli stranieri.

Vaccinazioni
Nessuna vaccinazione obbligatoria. La disponibilità di medicinali è adeguata. E’ consigliabile consumare cibi e verdure cotte e bere acqua e bibite imbottigliate o in lattine, senza aggiungere ghiaccio. Tuttavia, il Paese è quasi del tutto esente dalla classica “dissenteria del viaggiatore”.

Mance
In genere si usa una mancia del 10% solo negli alberghi e nei ristoranti di categoria elevata, a meno che non sia già compresa una tassa per il servizio. Le mance sono comunque sempre gradite, anche per autisti e guide.

Shopping
Ottimi i datteri di produzione locale, così come le spezie. D’ obbligo poi l’acquisto di incenso, per il quale il paese è famoso, in particolare quello di Salalah, magari abbinato ad un incensiere in ceramica. Notevole l’artigianato di oro e argento. In particolare il ‘ khanjar’, tipico pugnale omanita a lama ricurva, con l’impugnatura impreziosita, a volte di fattura davvero notevole. E poi le caffettiere, in bronzo o argento. E ancora oggetti in ceramica, cesti intessuti con pelle, borse da cammello, stuoie in paglia di riso, fodere di cuscini. Tutti i negozi accettano pagamenti in euro o dollari americani, i principali accettano carta di credito.

L’abbigliamento
Indispensabile un abbigliamento pratico e comodo. Da non dimenticare costume da bagno, occhiali, copricapo, creme solari, qualcosa di pesante per la sera se si viaggia d’inverno. All’interno di alberghi e resort sulle spiagge non ci sono di solito restrizioni, ma per le visite delle città o in tour è consigliabile un abbigliamento rispettoso, in particolare le donne dovranno indossare pantaloni e camicie con maniche lunghe. Nei mesi invernali è necessario prevedere indumenti pesanti per eventuali pernottamenti nei campi tendati fissi del deserto.

La cucina
Grazie al lunghissimo tratto di costa, la cucina omanita fa abbondante uso di pesce. Un piatto originario del sud è il rabees, squaletto bollito e poi fritto. La carne è soprattutto di montone. Forse il piatto più tipico è l’ harees, preparato con grano cotto e carne bollita, condito con limetta, peperoncino e cipolla. Da assaggiare sicuramente lo shuwa, carne marinata cotta in un forno d’argilla, servita poi con il rukhal, sottile sfoglia di pane. Gli omaniti poi hanno una vera passione per i dolci: da ricordare l’ halwa, dolce dalla forma allungata fatto con datteri, zafferano, cardamomo, mandorle, noci e acqua di rose. Specialità da assaggiare, il caffè aromatizzato al cardamomo. Ricordiamo che gli alcolici vengono serviti solo nei grandi alberghi.

Programma di viaggio
Il programma potrebbe subire delle variazioni per ragioni logistiche. Sarà fatto il possibile per garantire l’intero svolgimento del programma e di tutte le visite, che potranno subire modifiche di ordine cronologico e salvo casi di forza maggiore (ordine pubblico, motivi di sicurezza, etc.).

Allergie e diete specifiche

L’Agenzia provvederà a informare i corrispondenti locali circa le specifiche richieste alimentari relative a diete speciali, ma tali richieste sono da considerarsi solo come segnalazioni. I viaggiatori sono sempre tenuti a verificare personalmente in loco la composizione dei cibi. L’Agenzia non si riterrà responsabile di eventuali problematiche in questo senso, restando in carico al viaggiatore la responsabilità di ciò che ritiene di potere o non potere mangiare.

Calendario e festività:
Il calendario islamico inizia dal 622 d.C., anno della fuga del profeta Maometto dalla Mecca a Medina. I giorni che compongono l’anno islamico sono 354 o 355; l’anno è diviso in 12 mesi lunari. L’anno Hijri (lunare) è 11 giorni più breve dell’anno gregoriano (solare) e non esiste corrispondenza fissa fra le stagioni ed i mesi: si ritiene che sia entrato il nuovo mese quando, dopo il tramonto del sole del ventinovesimo giorno, appare in cielo la luna nuova, altrimenti, il mese continua finché è ‘pieno’ e cioè di trenta giorni. Siccome alcune feste sono basate sull’apparizione della luna nuova, le date delle feste islamiche non sono fisse ed iniziano in genere 1 giorno prima della data presunta. Alcune festività non religiose seguono il calendario gregoriano.

FESTE PUBBLICHE:

National Day: 18 Novembre – Renaissance Day: 23 luglio

FESTE RELIGIOSE ISLAMICHE:

  • Eid Al Fitr: E’ la festa della “rottura del digiuno” che si tiene alla fine del Ramadan (il mese del digiuno).   Dura tre giorni e comprende anche Aid ed Saghir, la ‘piccola festa’.
  • Eid Al Adha: E’ la Festa del Sacrificio, che ricorre alla fine del Dhul Haji, il mese del pellegrinaggio alla Mecca ed è comunemente chiamata “festa grande” per l’importanza che riveste nel mondo islamico. Normalmente cade circa 70 giorni dopo l’Eid Al Fitr.
  • Muharram: il Capodanno Islamico
  • Mawlid al-Nabi: E’ la festa che commemora la nascita del Profeta Maometto.
  • Lailat al-Mi’raj o Ascensione del Profeta: Maometto fu portato in cielo dal suo cavallo Bouraq. Questo evento si originò dalla roccia protetta dalla moschea di Omar.
  • Lailat al-Qadr: cade nel 26° giorno del Ramadan. La “Notte del Destino”, commemora la prima rivelazione del Corano a Manometto da parte dell’Arcangelo Gabriele. Molti fedeli durante questa notte vegliano in preghiera fino all’alba.

 

 

 

Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy