Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
specialdal03 ott
giovedì
al06 ott
domenica
a partire da
520 €
4 giorni/3 notti

Monachesimo e trekking nel Wadi Kelt in Collaborazione con i frati della Custodia di Terra Santa - min. 10 partecipanti

Camminare nel deserto è sempre un’emozione unica, soprattutto se si ha la possibilità di visitare uno dei più remoti monasteri del mondo, quello di San Giorgio Koziba. Viaggeremo nel Deserto di Giuda, uno dei luoghi più brulli e aridi del pianeta, alla scoperta di antichi monasteri  a meno di venti chilometri dalla meravigliosa Gerusalemme, in un’area geografica che racchiude Gerico, uno dei luoghi più antichi del mondo, e il Mar Morto.

Il viaggio
da
giovedì, 03 ottobre 2019
a
domenica, 06 ottobre 2019
durata
4 giorni/3 notti
iscrizioni
 iscrizioni chiuse 
quota
€ 520
(volo escluso)
Supplemento singola (a partire da)
€ 100
Assicurazione annullamento
5.6% della quota totale
Integrazione alla copertura assicurativa fino a € 150 mila
€ 37
cambio euro/dollaro (soggetto ad adeguamento)
1,15
N.B
i viaggi saranno riconfermati ad un mese dalla data di partenza
per info
iscrizioni@fratesole.com

3 ottobre, giovedì: TEL AVIV / GERICO

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Tel Aviv; incontro con la guida locale e trasferimento a Gerico, la città a circa 250 metri sotto il livello del mare, famosa località di villeggiatura nei tempi antichi. Breve giro orientativo, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

4 ottobre, venerdì: MONASTERO DI SAN GIORGIO IN KOZIBA / WADI KELT /GERICO

In mattinata partenza per la località di Mtzpe Gerico: da qui a piedi scenderemo lungo il Wadi Kelt per visitare il Monastero ortodosso di San Giorgio in Koziba, dalla tradizione antichissima del V sec. legata alla nascita di Maria. Dopo la visita percorrendo a piedi l’antica strada romana si raggiungerà la Gerico Erodiana. Breve visita al sito archeologico, che comprende solamente i resti del Palazzo di Erode e di suo figlio Archeolao e salita in ovovia al monastero ortodosso della Quarantena in località Gerico: il monte fu identificato con quello dei quaranta giorni di digiuno di Gesù e nel 1865 le grotte e le due chiese presenti furono restaurate dal patriarcato ortodosso greco, trasformandole in un nuovo monastero. Al rientro visita al tell di Gerico, alto circa 21 metri e considerato la città più antica del mondo. La sua storia si protrae all’indietro sino al IX millennio a. C., ossia all’Età della pietra (Mesolitico). Rientro in albergo per la cena.

5 ottobre, sabato: MONASTERO DI SAN GERASIMO / SAN CARITONE / MAR SABA / BETLEMME

In mattinata visita al monastero di San Gerasimo, monaco anacoreta della Licia. Verso il 451, all’epoca dei Concilio di Calcedonia, egli si trovava in Palestina e verso il 455, si trasferì vicino al Giordano, dove fondò un monastero per cenobiti. In questa laura, in cui tutti gli aspiranti dovevano trascorrere diversi anni, Gerasimo fondò un certo numero di eremitaggi (si contavano sino a settanta cellette) per coloro che volevano condurre vita anacoretica. Raggiungeremo poi l’area di Anatot presso la sorgente di Ein prat dove attorno all’anno 330, l’eremita Caritone cominciò a raccogliere discepoli attorno a sé diventando così il padre del Monachesimo palestinese, come fece più o meno nello stesso periodo Antonio in Egitto. per visitare gli esterni del Monastero di San Caritone. Visita agli esterni del Monastero. Addentrandoci nel deserto, attraversando il villaggio di Ubdaidiya, arriveremo al monastero di Mar Saba, dominato dalla cosiddetta “Torre di Eudossia” che s’innalza con le sue cupole azzurre al di sopra di una selvaggia gola montana. Visita al monastero (permessa solo agli uomini): le donne potranno salire sulla “torre delle donne”, all’esterno delle mura.
In tempo utile partenza per Betlemme. Sistemazione in albergo/casa religiosa, cena e pernottamento.

6 ottobre, domenica: BETLEMME / TEL AVIV

In mattinata visita alla Basilica ortodossa della Natività con possibilità di accedere alla Grotta.
In tempo utile partenza per l’aeroporto di Tel Aviv e termine del viaggio.

Possibilità di prolungare il soggiorno.

La quota comprende / non comprende

La quota comprende

  • trasferimento dall’aeroporto di Tel Aviv in arrivo e in partenza
  • Sistemazione in case religiose o alberghi in camera doppia con servizi
  • Trattamento di prima colazione e cena in albergo| casa religiosa
  • Guida e Animazione spirituale in collaborazione con i Frati della Custodia
  • Auricolari con un minimo di 20 partecipanti
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz Global Assistance Assistenza Gruppi (massimale di 10.000 € per persona).
  • Materiale di cortesia (guida*, borsa a tracolla o zaino).

La quota non comprende

  • Volo di linea
  • Tasse aeroportuali
  • i pranzi
  • Bevande ai pasti.
  • Mance – obbligatorie – circa € 20 per persona.
  • Assicurazione contro le penalità di annullamento Globy Giallo (facoltativa): vedi supplementi.
  • Assicurazione sanitaria integrativa fino a € 150,000 euro (facoltativa): vedi supplementi.
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

 

 

Blog, News, Eventi
Pellegrinaggio dei giovani in Terra Santa - guidati da Marco Tibaldi e don Luigi Vassallo

Le immagini di questi ragazzi felici e sorridenti durante il loro pellegrinaggio in Terra Santa, guidati da Marco Tibaldi e don Luigi ..

continua
Pellegrinaggio in Terra Santa con don Marco Bonfiglioli

Pubblichiamo le bellissime immagini e le impressioni in diretta di alcune delle tappe del pellegrinaggio in Terra Santa guidato da don ..

continua
Ricordi e immagini: pellegrinaggio con padre Valentino Romagnoli

Alcune immagini inviateci dal capogruppo Vincenzo Testa a ricordo del pellegrinaggio in Terra Santa (22 - 29 luglio) , guidato da padre ..

continua
Nel cuore di Gesù con il cuore di Dehon

Pubblichiamo le bellissime immagini e il racconto in diretta del pellegrinaggio internazionale dei padri dehoniani in Terra Santa, seguendo ..

continua
Viaggio "Sui passi di Gesù" in Terrasanta dal 20 al 27 maggio 2019

Di solito i ricordi di viaggio dei nostri pellegrini, si concretizzano al rientro a casa, in fotografie scattate durante il tour, che ci ..

continua
Pellegrinaggi truffa: scegliere agenzie conosciute

Una volta ritirata la caparra, approfittando unicamente della buona fede dei presbiteri, questi soggetti fanno perdere le proprie tracce.

continua
Terra Santa, sfatiamo i luoghi comuni

Con "Preferivo le cipolle" il giornalista Giorgio Bernardelli, con serietà ma anche con ironia, affronta alcuni pregiudizi che possono ..

continua
I segreti della basilica del S.Sepolcro: la cappella armena

All'interno della Basilica del S.Sepolcro oltre alle decine di cappelle e di altari, ci sono degli angoli nascosti, non visitabili dal ..

continua
Nazaret. Cinquant’anni dopo

Il 23 marzo 1969 veniva consacrata la nuova basilica dell’Annunciazione a Nazaret, dopo otto anni di lavori. Progettata da Giovanni ..

continua
L'appello dei vescovi cattolici di Terra Santa sul conflitto tra israeliani e palestinesi

Forse è giunto il tempo in cui «le Chiese e i leader spirituali indichino un altro cammino, insistano sul fatto che tutti, Israeliani e ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
info@fratesole.com