Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..

Viaggio “Sui passi di Gesù” in Terrasanta dal 20 al 27 maggio 2019

Di solito i ricordi di viaggio dei nostri pellegrini, si concretizzano al rientro a casa, in fotografie scattate durante il tour, che ci vengono fatte recapitare via mail.

Questa volta vogliamo condividere le emozioni presenti in questa bella lettera, scritta da una coppia di nostri viaggiatori, che speriamo rispecchino le stesse provate da chi ha già viaggiato con noi in Terra Santa.

Grazie a voi e a presto!

 

Il desiderio era insito nel cuore da molto tempo di andare a visitare i luoghi in cui Gesù visse, predicò la Parola del Padre, morì ma risorse per tutti.

E l’occasione è finalmente giunta: il 20 maggio noi Claudio e Giuliana siamo partiti.

A Roma l’incontro con tutti i partecipanti e le nostre guide fra adriano Contran e Francesca.

L’emozione di raggiungere una terra così importante per la nostra fede ti avvolgeva.

Siamo così giunti a Betlemme, luogo della nascita di Gesù. Molte volte abbiamo visto per TV la stella in cui è nato, “chissà se ci andremo” ci chiedevamo.

E essere lì, mettersi in ginocchio e pregare è stato un dono grandissimo.

Poi a Nazaret, a casa di  Maria, in cui lei accolse l’invito di diventare madre di un Dio che si fa uomo per l’umanità.

E cosa dire di Cafarnao, nel cui tempio Gesù si è rivelato per figlio di Dio. E dove Lui “era solito recarsi”. Anche questo ci fa riflettere sul nostro modo di essere e dirci cristiani.

Come pure la piscina probatica in cui Gesù guarda al paralitico che da moltissimi anni  è lì che spera di riuscire a tuffarsi nelle acque e così guarire, ma vi è sempre chi è più veloce di lui.

Ma Gesù gli dona la guarigione se pur è giorno di sabato, ma proprio per questo in quanto Lui è venuto per guarire e salvare l’uomo.

Momenti forti di fede poi in cui abbiamo vissuto con forte emozione, guidati da padre Adriano, quali il rinnovo del battesimo al Giordano; a Cana, benedetti e riconfermato il sacramento del matrimonio; sul monte Tabor poi in cui Pietro esclama: “Signore, che bello! Rimaniamo qui, facciamo tre tende!” Gesù invece ci vuole trasfigurati sì, ma fra la gente e ci riporta fra la gente ad essere suoi testimoni.

Siamo giunti poi alla Basilica del Santo Sepolcro. Emozione di fede grandissima, entrare e pregare nel posto in cui Gesù è stato sepolto, toccare quelle pietre, inginocchiarsi e dire “Grazie Signore”. 

Grazie perché poi sei risorto ad asceso al cielo.

Sono tornato da questo viaggio con dentro di me come un “turbine” che gira, una sensazione di pienezza, di gioia, di grandissima emozione che non sarà più come prima nel leggere il vangelo.

Sono stato colpito poi dal grande impegno e dedizione che i Francescani di Terrasanta hanno riversato e riversano in questa terra, con l’aiuto alla gente nelle varie forme, dal lavoro al dare casa, dare studio ed altre.

Il tenere aperte le Basiliche ed i luoghi della vita di Gesù, con le varie difficoltà che devono affrontare, come nella Basilica del Santo Sepolcro.

Noi Claudio e Giuliana ringraziamo Dio per questo viaggio in Terrasanta.

Il nostro grazie a Padre Adriano che ci ha guidati con amore di fede vissuta, della sua saggezza e carisma nell’averci trasmesso il “senso spirituale” per trasferirlo nel concreto della nostra vita quotidiana.

E grazie a “ Frate Sole” per la vostra professionalità.

 

Claudio e Giuliana C.

 

Blog, News, Eventi
Nel cuore di Gesù con il cuore di Dehon

Pubblichiamo le bellissime immagini e il racconto in diretta del pellegrinaggio internazionale dei padri dehoniani in Terra Santa, seguendo ..

continua
Viaggio "Sui passi di Gesù" in Terrasanta dal 20 al 27 maggio 2019

Di solito i ricordi di viaggio dei nostri pellegrini, si concretizzano al rientro a casa, in fotografie scattate durante il tour, che ci ..

continua
Pellegrinaggi truffa: scegliere agenzie conosciute

Una volta ritirata la caparra, approfittando unicamente della buona fede dei presbiteri, questi soggetti fanno perdere le proprie tracce.

continua
Terra Santa, sfatiamo i luoghi comuni

Con "Preferivo le cipolle" il giornalista Giorgio Bernardelli, con serietà ma anche con ironia, affronta alcuni pregiudizi che possono ..

continua
I segreti della basilica del S.Sepolcro: la cappella armena

All'interno della Basilica del S.Sepolcro oltre alle decine di cappelle e di altari, ci sono degli angoli nascosti, non visitabili dal ..

continua
Nazaret. Cinquant’anni dopo

Il 23 marzo 1969 veniva consacrata la nuova basilica dell’Annunciazione a Nazaret, dopo otto anni di lavori. Progettata da Giovanni ..

continua
L'appello dei vescovi cattolici di Terra Santa sul conflitto tra israeliani e palestinesi

Forse è giunto il tempo in cui «le Chiese e i leader spirituali indichino un altro cammino, insistano sul fatto che tutti, Israeliani e ..

continua
Il pellegrino oggi: alla ricerca di Dio e di se stesso

Spesso molti di voi, chiamando in agenzia per ricevere informazioni sui nostri viaggi, ci chiedono: "Ma in cosa consiste il ..

continua
Terra Santa in tasca

Una guida essenziale, autorevole, tascabile, ricchissima di informazioni e consigli per il turista e il pellegrino.

continua
Venite e vedete

Per diventare discepoli di Gesù occorre un incontro personale con Lui. Questo è il metodo che scaturisce dal mistero ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy