Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal04 nov
domenica
al11 nov
domenica
a partire da
1440 €
8 giorni / 7 notti

Pellegrinaggio in Giordania animato da fra Giuseppe Battistelli ofm

Una terra antica, di passaggio: da qui è passato Abramo per arrivare in Terra Santa; qui si sono svolti avvenimenti biblici importanti (citiamo solo la lotta di Giacobbe sul fiume Yabbok); qui si è compiuto parte del cammino dell’Esodo.

Una terra che incanta anche per la bellezza dei siti archeologici di origine greca e poi romana; per i resti di fortezze crociate e per il silenzio di antiche città beduine, come Petra, che ammaliano i visitatori pellegrini.

Il viaggio
da
domenica, 04 novembre 2018
a
domenica, 11 novembre 2018
durata
8 giorni / 7 notti
iscrizioni
 posti disponibili 
quota
€ 1440
minimo 35 partecipanti
suppl. singola
€ 290
per info
francesca@fratesole.com
Guida

padre Giuseppe Battistelli ofm

Frate francescano, Commissario della Custodia di Terra Santa per l'Umbria, Animatore Spirituale di Terra Santa di lunga esperienza.

04 novembre domenica, ROMA / ISTANBUL / AQABA

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Roma Fiumicino alle ore 16.55 e partenza alle 18.55, cambio aeromobile e partenza per Aqaba. Arrivo previsto alle ore 02.50 del 05 novembre 2018.

05 novembre lunedì, AQABA / WADI RUM / BEIDA / PETRA
La Notte dell’Esodo (Es 14,15-18)

Arrivo alle 02.50, incontro con l’assistente e trasferimento in albergo. Pernottamento

In tarda mattinata ci porteremo nella cittadina di Aqaba: siamo sul Mar Rosso nella valle dell’Aravah, una terra biblica tra le più difficili ma di grande importanza strategica, perché ponte con il Mediterraneo.  Eilat ed Aqaba condividono lo stesso golfo e in tempi antichi il porto era unico mentre attualmente ci passa il confine. Partenza per la località di Wadi Rum, una valle a pochi chilometri da Aqaba particolarmente attraente per le montagne, per la combinazione di roccia e canions, per i colori, la sabbia e i beduini che vi abitano. Effettueremo un’escursione in 4×4: tra i resti archeologici da visitare, c’è un tempio nabateo e alcune pitture rupestri. Immancabile sarà la sosta sul set naturale di Lawrence d’Arabia.  Proseguimento per Beida, piccolo sito archeologico a nord di Petra importante non solo per i resti nabatei ma anche per quelli natufiani. Arrivo in serata a Petra sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

La liberazione dall’Egitto è l’esperienza costitutiva del popolo ebraico, per così dire è la madre di tutte le liberazioni successive sperimentate da Israele. Al centro di questa esperienza troviamo la notte di fronte al Mar Rosso, la notte della paura, il momento in cui la liberazione sembrava ormai cosa fatta, mentre invece ora il faraone sta arrivando con tutto il suo esercito per riprendersi il popolo. È la notte del panico e il momento in cui Dio sembra aver abbandonato il suo popolo al proprio destino. Mosè invoca e Dio invita ad aver fiducia nella soluzione meno preventivata: entrare al buio in mezzo al mare, per sperimentare che anche lì si trova una via da percorrere verso la salvezza.      

6 novembre martedì, PETRA
La Notte dell’Alleanza (Es 24, 15-18)

Giornata dedicata alla visita di Petra: la città rosa nella terra di Edom (che in ebraico significa rosso) conserva ancora molte testimonianze del suo passato glorioso specialmente in resti di epoca nabatea e romana.  Ma anche altre epoche, che vanno dal neolitico al periodo crociato, sono testimoniate in resti monumentali che la ricerca archeologica mette in continua luce. La visita alla città antica inizia dal wadi Musa, cui è legata la tradizione locale relativa a Mosè ossia quella dell’acqua sgorgata dalla roccia di Ayn Musa. Si prosegue per il Siq, uno stretto passaggio intagliato nella montagna e lungo 1200 metri fino a scoprire il primo grande monumento funebre, detto il Tesoro… Cena e pernottamento a Petra..

Al Sinai che oggi ricordiamo, il popolo ha sperimentato il patto, l’impegno che Dio si è preso nei confronti di Israele. Ha svelato al suo popolo il segreto per rimanere liberi: seguire gli insegnamenti della Torà (la legge in ebraico) che sono insegnamenti dati per la vita e la felicità. Il Signore si trova in una “nube oscura” (Es 20,21) e Mosè deve rimanere sul monte “quaranta giorni e quaranta notti” (Es 24,18). È una sorta di fidanzamento, di luna di miele, caratterizzata dall’intimità che Dio vuol stabilire, attraverso Mosè, con il suo popolo e con ciascuno di noi.     

 7 novembre, mercoledì, KERAK / MACHERONTE / UMM AR RASAS / MAR MORTO
Le notti dei 40 anni nel deserto  

In mattinata partenza per il castello crociato di Kerak, la fortezza fatta costruire nel 1132 per ordine di re Baldovino I, sulla sommità di un altopiano. Visita e successiva partenza per Macheronte  e visita a quello che secondo Giuseppe Flavio è il  luogo di  prigionia e morte di Giovanni Battista. Ultima sosta a Umm Ar-rasas, un sito archeologico oggetto di scavi recenti, dove sono state ritrovate 19 chiese bizantine e che ha ricevuto grande impulso da padre Michele Piccirillo. Cena e pernottamento sul Mar Morto con possibilità di bagno.

Le difficoltà del viaggio continuano e le tentazioni assumono volti differenti: tutto ciò significa che quell’Esodo che Dio ha reso possibile al proprio popolo, liberandolo dall’Egitto, deve compiersi nel cuore di ciascuno: ognuno dovrà vincere le resistenze e i faraoni interiori che gli impediscono di accogliere la libertà che Dio ha donato e di trasformarla in una vita originale e creativa.

8 novembre, giovedì, MADABA / MONTE NEBO / BETANIA / AMMAN
La notte di Mosé

Dopo la prima colazione partenza per Madaba la città dei mosaici lungo la via regia: nella chiesa di San Giorgio si può ammirare il celebre mosaico della Carta che rappresenta la Terra Santa secondo i canoni teologici e geografici cristiani di epoca bizantina. Culmine della giornata sarà la salita al Monte Nebo, i cui ricordi biblici sono centrati sulla figura di Mosè, che da qui ha contemplato la Terra Promessa e poi è morto ed è stato sepolto nella “valle, in terra di Moab”. Visita alla chiesa del Memoriale, appena restaurata e molto suggestiva per i pavimenti mosaicali che conserva. Al termine sosta a Betania per il rinnovo delle promesse battesimali. Cena e pernottamento ad Amman.

La pagina della morte di Mosè è particolarmente suggestiva: ci consegna la visione profetica di colui che parlò “faccia a faccia” con il Signore. Sulla cima del Pisga gli occhi stanchi del vecchio condottiero per un attimo brillano di luce intrepida. La bibbia non precisa il luogo dove Mosè fu sepolto, ma ricorda il luogo della sua ultima visione: due occhi profondi puntati verso Gerusalemme, nell’attesa che si compia la beata speranza.

09 novembre, venerdì: JERASH / UMM QEIS / AMMAN
L’alba della corsa della parola

Giornata che tocca i centri archeologici visibili della cosiddetta decapoli ellenistico-romana, lega di città greche semi-indipendenti fondate al tempo di Alessandro Magno e dei suoi successori. Sosta a Gerasa, chiamata anche la Pompei del Medioriente, splendida testimonianza della grandezza dell’opera di urbanizzazione romana nelle provincie dell’impero in Medio Oriente; a Umm Qays, l’antica Gadara citata nel vangelo di Matteo, dove ebbe luogo il miracolo dei maiali; a Pella, che ammireremo dall’alto, sede della prima comunità di giudeo cristiani scappati da Gerusalemme con la distruzione del tempio. Rientro ad Amman

La chiesa primitiva della prima ora, prima di essere dei gentili era dei giudei: a Pella si ritrovò nel 70 d. C. quando i romani distrussero definitivamente il tempio di Gerusalemme. Dall’esperienza del risorto è nata la chiesa e la sua attività di evangelizzazione che si diffuse all’interno dei territori dell’Impero Romano.

10 novembre, sabato: AMMAN

Intera giornata ad Amman in pensione completa. La giornata sarà dedicata alla visita della città e    dagli incontri, in particolare all’ incontro con il TerraSanta College. Si visiteranno: la Cittadella, le Rovine Romane e il Teatro Romano situato nel centro attivo del Vecchio Suq. Cena e e pernottamento ad Amman.

 11 novembre, domenica: AMMAN / ISTANBUL / ROMA

Alle 03.00 partenza per l’aeroporto di Amman, convocazione alle ore 04.00 e partenza per Istanbul alle 05.55. Arrivo ad Istanbul alle 09.25 e partenza alle 12.55 per Fiumicino alle 13.55.

Voli aerei prenotati

4 Novembre Fiumicino-Istanbul 18.55-23.30  /  Istanbul-Aqaba 01.00-02.50

11 Novembre  Amman-Istanbul 05.55-09.25 / Istanbul-Fiumicino  12.55-13.55

La quota comprende/non comprende

La quota comprende

  • Volo di linea Turkish Airlines da Roma, via Istanbul in classe economica.
  • Tasse aeroportuali da confermare al momento dell’adesione (considerata una media di YR da € 100 a € 158 per persona).
  • Sistemazione in alberghi 3/4 stelle locali in camera doppia con servizi.
  • Trattamento di pensione completa dalla colazione del 5 novembre alla cena del 10 novembre giorno (operativo aereo permettendo) alla colazione dell’ultimo.
  • Animatore spirituale, Padre Giuseppe Battistelli
  • Guida locale.
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi.
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz Global Assistance Assistenza Gruppi (massimale di 10.000 € per persona).
  • Materiale di cortesia (guida*, borsa a tracolla o zaino).

*per le coppie verrà consegnata una guida per due persone.

La quota non comprende

  • Bevande ai pasti.
  • Mance – obbligatorie – circa € 40 per persona.
  • Assicurazione contro le penalità di annullamento Globy Giallo (facoltativa): vedi supplementi.
  • Assicurazione sanitaria integrativa fino a € 50,000 o € 150,000 euro (facoltativa):
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Iscrizioni

Per partecipare ad ogni nostro viaggio occorre iscriversi comunicando il proprio nominativo (nome e cognome come da passaporto, indirizzo di residenza, contatto telefonico e codice fiscale): vi chiediamo di compilare il format della preiscrizione al seguente  https://www.fratesole.com/in-partenza/modulo-di-preiscrizione/

 

  • telefonando a FrateSole Viaggeria Francescana, tel. 051/ 64.40.168
  • chiamando la segreteria dell’ associazione al numero 393  9715743
  • inviando una e-mail a:francesca@fratesole.com e a laurettacov@libero.it
  • si accettano iscrizioni solo con versamento dell’ acconto

ACCONTO        al momento dell’iscrizione                                                     € 300,00

SALDO            con eventuale conguaglio cambio e tasse aeroportuali   30 giorni data partenza

 

Dati bancari per effettuare il bonifico:

ASSOCIAZIONE SANTO SEPOLCRO FOLIGNO ONLUS CREDEM – VIA MACELLO 63 – PERUGIA

IT 82 P 03032 03000 01 000 000 5493 

Penali di cancellazione

Se siete costretti a rinunciare al viaggio prenotato, verranno applicate delle penali, che hanno lo scopo di non far ricadere eventuali aumenti nei costi sugli altri partecipanti. Le penali sono proporzionali alla data di cancellazione, con riferimento ai giorni che mancano alla partenza da calendario, contando anche il sabato, la domenica e i festivi.

 Per cancellazioni effettuate:

  • fino al 31° giorno dalla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 25% dell’intera quota di partecipazione
  • dal 30° al 21° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 35% della quota di partecipazione
  • dal 20° al 10° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuta una penale del 60% della quota di partecipazione
  • dal 9° giorno al 3° giorno (incluso) rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuto il 75% della quota di partecipazione
  • Nessun rimborso per cancellazioni effettuate dal 2°gg (48 ORE PRIMA) al giorno di partenza
  • È possibile stipulare una polizza contro le penalità di annullamento al momento dell’iscrizione, versando il premio insieme all’acconto.

Informazioni utili

Documenti

Ai cittadini italiani (adulti e minori) è richiesto il passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro. Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29. Pertanto tutti i passaporti, anche quelli già emessi, saranno validi fino alla data di scadenza riportata all’interno del documento per tutti i viaggi, inclusi quelli extra UE, senza che sia più necessario pagare la tassa annuale da € 40,29. Non è previsto alcun rimborso per chi si presentasse alla partenza con un documento scaduto o non valido. Si consiglia di far riferimento alla questura per ulteriori informazioni. È obbligatorio portare con sé durante tutto il pellegrinaggio/tour il passaporto ed è consigliabile conservarne una fotocopia in valigia.

Visto

E’ necessario il visto per l’ingresso in Giordania: viene rilasciato alla Frontiera attraverso il nostro corrispondente locale che vi assisterà durante le operazioni. E’ obbligatorio che il viaggiatore invii alla nostra agenzia fotocopia della pagina del passaporto con la foto entro e non oltre 1 mese data partenza.

Per andare in Israele non occorre il visto. Consigliamo di non avere sul passaporto timbri e/o visti di Paesi quali: Siria, Yemen, Iran, Libano, Libia.

Sicurezza: integrazione alle condizioni di vendita dei pacchetti turistici

Articolo 13, comma 4

“Inoltre, al fine di valutare la situazione sanitaria e di sicurezza dei Paesi di destinazione, e, dunque, l’utilizzabilità oggettiva dei servizi acquistati e da acquistare, il turista reperirà (facendo uso delle fonti informative indicate al comma 2) le informazioni di carattere generale presso il Ministero Affari Esteri che indica espressamente se le destinazioni sono o meno assoggettate a formale sconsiglio: la decisione del turista di usufruire del pacchetto all’esito di dette verifiche comporterà l’assunzione consapevole del rischio di viaggio, anche ai fini dell’esonero di responsabilità di cui all’art. 46 del Codice del Turismo”.

Quote

Le quote di partecipazione sono espresse in Euro, calcolate in base al cambio euro/dollaro in vigore al momento della proposta. Si intendono sempre per persona in camera doppia e comprendono quanto indicato sopra. Al momento del saldo saranno adeguate al cambio dollaro/euro corrente.

Tasse aeroportuali e adeguamento carburante

L’importo delle tasse aeroportuali e gli adeguamenti relativi al costo del carburante sono aggiornati al momento della proposta. Eventuali variazioni saranno quantificate e applicate entro e non oltre 21 giorni prima della partenza.

Mance

Le mance costituiscono nel Medio Oriente una significativa forma di ringraziamento e sono indispensabili se si vuole assicurare un discreto servizio. L’importo indicativo verrà indicato nei documenti di viaggio.

Note sulla logistica dei Pellegrinaggi/Tour

Saranno riconfermate solo 3 camere singole per ogni partenza, eventuali richieste saranno soggette a riconferma. I programmi potrebbero subire modifiche nell’ordine cronologico delle visite e dei pernottamenti e per motivi indipendenti dalla nostra volontà. Alcune visite potranno essere cancellate in base al calendario delle festività delle 3 diverse religioni presenti in Terra Santa o alla particolare situazione socio-politica del momento e sarà cura dell’assistente-guida in loco proporre visite alternative al bisogno. Durante il passaggio di frontiera non è presente la guida giordana e/o israeliana. Non è possibile assegnare posti fissi sul pullman. Durante il Pellegrinaggio/Tour è garantita la celebrazione della Santa Messa nei giorni festivi e talvolta anche giornalmente: la partecipazione è facoltativa. L’assistente-guida laica o sacerdote curerà gli aspetti storici e culturali del viaggio; la parte spirituale sarà organizzata in base alle esigenze dei partecipanti. I nostri assistenti-guide (prioritariamente sacerdoti e suore) sono abilitati a guidare i gruppi in Terra Santa ma non ad accedere nelle aree aeroportuali riservate a personale israeliano: l’incontro con l’assistente-guida avverrà in aeroporto, presso l’unica uscita esistente.

Smarrimento Bagaglio

Eventuali denunce di smarrimento bagaglio sono a carico del partecipante e vanno obbligatoriamente espletate prima dell’uscita dall’aeroporto, presso il banco Lost and Found situato nell’area ricevimento bagaglio. Non sarà possibile rintracciare il bagaglio senza la denuncia di smarrimento. Attenzione: in caso di smarrimento o danneggiamento del bagaglio è necessario presentare denuncia alla compagnia aerea (inviando il PIR) entro 7 giorni dall’accaduto. Contattate tempestivamente l’agenzia in corso di viaggio.

Assicurazione

Il pacchetto comprende assicurazione medico bagaglio Allianz Global Assistance, che offre una copertura di 10.000 € per spese mediche, 500 € per il bagaglio, 100 € per spese di prima necessità in caso di ritardo superiore alle 12 ore nella riconsegna del bagaglio. Sono assicurabili solo cittadini italiani o di diversa nazionalità purché residenti in Italia e in possesso del codice fiscale italiano. E’ possibile stipulare una polizza integrativa per aumentare il massimale delle spese sanitarie in viaggio, fino a 50.000€ o fino a 155.000 €. Chiedete informazioni in ufficio! Sono assicurabili solo cittadini italiani o di diversa nazionalità purché residenti in Italia e in possesso del codice fiscale italiano. Non è compresa la polizza contro le penalità di annullamento: si può stipulare in agenzia SOLO al momento dell’iscrizione, versando il costo della polizza insieme alla caparra; il costo corrisponde a circa il 5.6 % (maggio-settembre compresi) o 6.9% (ottobre-aprile compresi) della quota di partecipazione in base alla data di partenza del viaggio (percentuale soggetta a riconferma). Chiedete maggiori informazioni in Ufficio.

Vaccinazioni

Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Prendete però nota che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha incluso Israele nell’elenco dei Paesi affetti da Polio. Per ulteriori informazioni contattate la ASL di riferimento o consultate il sito del Ministero della Salute.

Clima e Ambiente

In estate il clima è caldo e secco con temperature che possono raggiungere i 40°, D’inverno invece le temperature possono scendere fino allo zero e ci possono essere precipitazioni. Le stagioni migliori per visitare il paese sono la primavera e l’autunno.

Fuso Orario

Un’ora in più rispetto all’ora solare italiana.

Valuta (al 10 gennaio 2018)

Nuovo Shekel Israeliano (1 Euro = 4 NIS)

Dinaro Giordano (1 Euro = 0.8502 JOD )

La valuta può essere cambiata solo in loco. Tutte le maggiori carte di credito sono accettate.

Blog, News, Eventi
Ricordi di viaggio: Giordania e Terra Santa con don Marco Bonfiglioli

Pubblichiamo le immagini che ci ha inviato don Marco Bonfiglioli dalla Giordania e dalla Terra Santa, quasi in diretta per il gruppo dall'8 ..

continua
Ricordi di viaggio: Giordania e Terra Santa con fra Francesco Ravaioli

Ringraziamo per le foto: © Puntin Hetti, Gherardi Franco, Gianjorio Claudia, Buffo Monica, Capra Maria.

continua
A piedi in Giordania, tra le meraviglie del paesaggio e quelle della storia

Amate camminare e cercate nuove destinazioni, oltre i sentieri classici europei? Il Medio Oriente offre ora una nuova possibilità di ..

continua
Dalla Giordania alla Terra Santa: foto dei nostri pellegrini

Pubblichiamo le foto del bellissimo gruppo che ha affrontato il lungo viaggio dalla Giordania sino alla Terra Santa, partendo dal deserto ..

continua
Betania oltre il Giordano

Questo libro è un’introduzione a Betania oltre il Giordano, il sito del battesimo di Gesù. Riportato alla luce dal 1997, oggi è al ..

continua
VIDEO - Alla scoperta della Giordania

Venite a scoprire la Giordania, terra biblica, ricca di storia e di paesaggi mozzafiato...

continua
Ricordi di viaggio: Giordania

Esistono pochi posti affascinanti e ricchi di storia come la Giordania: eccone un piccolo "riassunto" attraverso le foto che noi di ..

continua
Pellegrinaggio in Giordania con Marco Tibaldi e don Paolino Steffano

Pubblichiamo le immagini che ci arrivano dalla Giordania, dove sta volgendo al termine il pellegrinaggio guidato da Marco Tibaldi e da don ..

continua
Ricordi di viaggio: pellegrinaggio in Giordania e Terra Santa con i francescani

Pubblichiamo le immagini del pellegrinaggio in Giordania e Terra Santa, appena concluso, animato dai francescani del Commissariato di Terra ..

continua
Giordania, verso la Terra Promessa: immagini dai siti archeologici e cristiani

Le immagini sono state scattate da FrateSole nel corso di uno degli ultimi viaggi in Giordania.

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy