Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal05 ott
venerdì
al12 ott
venerdì
a partire da
1500 €
8 giorni / 7 notti
Noi non viaggiamo solo per il commercio:
i nostri cuori ardenti sono alimentati dai venti più caldi:
per la sete di conoscenza di ciò che non si dovrebbe conoscere
abbiamo intrapreso il Viaggio Dorato per Samarcanda.
(James Erloy Flicker 1913)

Viaggio in Uzbekistan Incontro di religioni lungo la Via della Seta

Samarcanda, come tutto l’Uzbekistan, conserva il ricordo di tolleranza religiosa, dialogo e interscambio tra le diverse fedi, che viaggiavano insieme alle carovane lungo la Via della Seta. Non a caso il Tamerlano volle portare qui dalla Persia la tomba del profeta Daniele del V sec. Anche a Bukhara non mancano i segni di convivenza religiosa: troviamo qui il pozzo scoperto – secondo la leggenda – dal profeta Giobbe, dove ancora oggi una fila continua di uzbeki riempie secchi di acqua considerata santa; e troviamo anche segni che testimoniano la presenza ininterrotta di una comunità ebraica lungo un millennio. I cristiani arrivarono in queste terre molti secoli prima dei musulmani e se i papi Onorio IV e Niccolò IV fossero riusciti nel loro intento di convertire alla Chiesa di Roma i discendenti di Gengis Khan, forse oggi racconteremmo un’altra storia. Scelsero invece alla fine l’Islam, anche se inizialmente uno di loro aveva optato per il cattolicesimo. Un viaggio affascinante, che arricchiremo ove possibile con incontri con le realtà religiose del posto.

Il viaggio
da
venerdì, 05 ottobre 2018
a
venerdì, 12 ottobre 2018
durata
8 giorni / 7 notti
iscrizioni
 iscrizioni chiuse 
quota
€ 1500
minimo 15 partecipanti
tasse
€ 156
suppl. singola
€ 190
visto oltre 10 partecipanti
€ 35
visto meno di 10 partecipanti
€ 88
cambio euro/dollaro considerato
€ 1,17
assicurazione annullamento ottobre-aprile
6,9% quota totale
assicurazione annullamento maggio-settembre
5,8% quota totale
assicurazione integrazione spese mediche fino a 50 mila euro
€ 18
assicurazione integrazione spese mediche fino a 150 mila euro
€ 66
per info
laura@fratesole.com

1° giorno, MILANO MALPENSA / URGENCH

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto a Milano Malpensa e partenza con volo di linea notturno per Urgench. Cena e pernottamento a bordo.

2° giorno, URGENCH / KHIVA: la città dell’Arte

Arrivo a Urgench di mattina, trasferimento in albergo e tempo per il riposo. A seguire, inizio delle visite con Khiva, a 30 km circa da Urgench: si tratta della più intatta città sulla via della Seta. Visiteremo il complesso di Ichan Kala, fortezza con molti minareti che testimoniano la ricca tradizione architettonica musulmana orientale. Vedremo anche la Madrassa di Amin Khan, della seconda metà dell’Ottocento, capace di ospitare oltre 250 studenti; la Moschea Juma con le sue 218 colonne di legno; il Bazar; la Fortezza Vecchia Kunya Ark, dove il sultano aveva il proprio harem, le prigioni, le stalle e la moschea. Tra i luoghi più belli della città spiccano il Mausoleo di Pakhlavan Mahmud, poeta leggendario e patrono della città, la Madrassa Islam Kohja e il palazzo Tosh-Howli con sfarzose decorazioni in ceramica. Pensione completa, pernottamento in albergo.

3° giorno: KHIVA / URGENCH / BUKHARA

Prima colazione e partenza con volo interno per Bukhara. All’arrivo, sistemazione in albergo, e passeggiata nel centro storico per un primo approccio alla città. Pensione completa e pernottamento in albergo.

Il volo interno Urgench Bukhara è soggetto a riconferma da parte del vettore aereo previo raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.
In caso il volo non operasse, il trasferimento sarà effettuato via terra con guida/accompagnatore parlante italiano. Tutte le visite previste a Bukhara saranno effettuate il 4° giorno.

Possibile incontro con la comunità ebraica di Bukhara. (da riconfermare prima della partenza)

4° giorno: BUKHARA: la città Santa

Prima colazione e giornata dedicata alla visita di Bukhara. Inizieremo con un giro panoramico dei luoghi principali: il complesso Poi-Kalyan con l’antico minareto, il bazar coperto, l’ex monastero buddista Magok I-Atori poi divenuto moschea, il complesso Lyabi-Hauz – cuore della città. Tra le scuole coraniche spicca la Madrassa Kukeldash, che fu un tempo la più importante del paese. Visita alla fortezza di Ark, l’antica città reale, al prezioso mausoleo di Ismail Samni, dell’anno 905, e al Chashma Ayub, luogo sacro che secondo la tradizione islamica conserva la sorgente di Giobbe. Sosta ai Quattro Minareti, edificio costruito come copia del Tadj-Mahal in India. Pensione completa e pernottamento in albergo.

5° giorno: BUKHARA / SHAKRISABZ / SAMARCANDA (450 km)

Prima colazione e partenza per Shakrisabz (300 km), città natale di Tamerlano, fondatore dell’impero e della dinastia timuride. Visita alla residenza estiva Ak Sarai, alla moschea blu Kok Gumbaz, alla Casa della Meditazione e alla cripta di Tamerlano, scoperta nel 1963. Proseguimento per Samarcanda (170 km) attraverso paesaggi rigogliosi di colline e vigneti. Pensione completa e pernottamento in albergo.

6° giorno: SAMARCANDA: la città del Mito

Prima colazione e intera giornata dedicata alla visita della mitica Samarcanda, protagonista della via della Seta. Inizieremo le visite dal Mausoleo di Gur Emir, che ospita la tomba di Tamerlano. Proseguiremo per la bellissima piazza Registan, con le imponenti madrasse azzurre, visiteremo la moschea di Bibi Khanum e sosteremo al brulicante mercato di Siab. Infine, visita alla necropoli dei nobili Shakhi Zinda, monumento funebre che non ha eguali in tutta l’Asia centrale. Pensione completa e pernottamento in albergo.

7° giorno: SAMARCANDA / TASHKENT (con treno veloce)

Prima colazione. Continuazione delle visite di Samarcanda. Visita nell’Osservatorio di Ulugbek recentemente restaurato, dove è custodito un immenso astrolabio alto più di 30 metri il mausoleo di San Daniele (Hodja Donyior), in cui Tamerlano fece portare parte delle ceneri del Santo dalla tomba di Sush, in Iran, perché Samarcanda acquisisse importanza anche dal punto di vista religioso e il Museo Afrosiab. Trasferimento in stazione e partenza per Tashkent con treno veloce. Arrivo e sistemazione in hotel.

8° giorno: TASHKENT / MILANO MALPENSA

Prima colazione e possibile incontro con il vescovo di Tashkent. (da riconfermare prima della partenza)

Visita della città vecchia di Tashkent, con la Madrassa Kukeldash e la piazza Khast Imam, il cuore religioso della città. Passeggeremo poi per il Bazar Chorsu e concluderemo le visite nella città nuova con il museo d’Arte e la Piazza dell’Indipendenza. Pranzo in ristorante e in tempo utile partenza con volo di linea per Milano Malpensa. Arrivo e termine dei servizi.

La quota comprende/non comprende

LA QUOTA COMPRENDE

  • Volo HY di linea in classe economica, franchigia bagaglio 20 kg
  • Assistenza aeroportuale in Italia
  • Volo domestico da Urgench a Bukhara in classe economica
  • Trasferimento con treno veloce da Samarcanda a Tashkent
  • Sistemazione in camera a due letti con servizi privati in hotel di categoria (Categoria 3***/4****)
  • Trattamento di pensione completa. Pasti inclusi come da programma
  • Acqua minerale (bottiglia 33 cl oppure in caraffa), caffè/the ai pasti
  • Acqua durante i trasferimenti
  • Visite, escursioni e ingressi come da programma
  • Guida parlante italiano durante tutto il tour
  • Pullman da Turismo con aria condizionata come da programma
  • Facchinaggio negli hotels
  • Materiale di cortesia (1 guida per coppia)
  • Quota d’iscrizione
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz (copertura spese mediche € 5.000 a persona)
  • Tassa governativa di registrazione in hotel

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Tasse aeroportuali, considerate € 156.00 per persona, da riconfermare al momento dell’emissione biglietteria
  • Bevande extra
  • Mance (30 € per persona da saldare in loco)
  • Visto d’ingresso (35 € per gruppo di oltre 10 partecipanti, 88 € per individuali)
  • Assicurazione contro le penalità di annullamento Globy Giallo (facoltativa)
  • Assicurazione sanitaria integrativa Globy Rosso fino a 150 mila euro (facoltativa)
  • Assicurazione sanitaria integrativa Tour Operator fino a 50 mila euro (facoltativa)
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.
Blog, News, Eventi
Sognando Samarcanda: viaggio in Uzbekistan

Ringraziamo per le emozionanti immagini © Giampiero Sandionigi

continua
Uzbekistan oggi: un articolo di Elisa Pinna

La via della Seta: basta pronunciare queste parole per evocare paesaggi sconfinati, imperi del deserto e secoli di storia e incontri tra ..

continua
Uzbekistan: la via della Seta

Pubblichiamo per i nostri pellegrini e viaggiatori un reportage fotografico dell'Uzbekistan, mitico paese sulla via Seta, protagonista di ..

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy