Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..

Pellegrinaggio in Terra Santa Partendo da Nazareth, con visita all'Herodium

Il vangelo di Marco anticamente era destinato a coloro che, dopo un primo incontro con l’esperienza di Gesù risorto, volevano intraprendere un cammino per entrare a pieno titolo nella comunità ecclesiale. È un vangelo particolarmente adatto ai nostri tempi, in cui siamo invitati a riscoprire il nucleo centrale della nostra fede: la gioia del vangelo per rinascere a vita nuova. Ri-scoprire la novità del vangelo significa aiutare i giovani (ai quali il papa invita la Chiesa a rivolgersi nei prossimi anni) a trovare la loro collocazione nel mondo. Per far questo, dice papa Francesco, occorre «imparare lo stile di Gesù, che passa nei luoghi della vita quotidiana, si ferma senza fretta e, guardando i fratelli con misericordia, li conduce all’incontro con Dio Padre» (dal Documento preparatorio del Sinodo dei vescovi).

Pellegrinaggio promosso dal Vescovo di Assisi, Mons. Domenico Sorrentino.

Il viaggio
da
lunedì, 12 marzo 2018
a
lunedì, 19 marzo 2018
durata
8 giorni / 7 notti
iscrizioni
 posti disponibili 
quota
€ 1300
quota di partecipazione dal Nord e dal Centro Italia; altri aeroporti su richiesta
tasse
incluse
suppl. singola
€ 290
per info
francesca@fratesole.com
Guida

padre Giuseppe Battistelli ofm

Frate francescano, Commissario della Custodia di Terra Santa per l'Umbria, Animatore Spirituale di Terra Santa di lunga esperienza.

10 marzo, sabato: ITALIA / TEL AVIV / NAZARETH

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto concordato; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Tel Aviv. Arrivo e se possibile sosta al Carmelo per la Santa Messa. Sistemazione in albergo o casa religiosa a Nazareth, cena e pernottamento.

11 marzo, domenica: NAZARETH / TABOR

Dopo la prima colazione, ci dedicheremo alla visita di Nazareth, dominata dalla massiccia basilica dell’Annunciazione, visibile da qualsiasi punto della città: l’edificio, che sorge sull’antica planimetria della chiesa crociata costruita dopo il 1170, è stato disegnato per racchiudere e proteggere le scoperte degli scavi archeologici, che si possono vedere nella chiesa inferiore. Visita al Museo Francescano, alla chiesa di San Giuseppe e alla sua grotta, che a partire dal XVII sec. è stata identificata come la bottega di Giuseppe.

partenza per il monte Tabor, la cui perfetta forma conica ha contribuito a creare la fama di monte sacro. Nel 348 fu Cirillo di Gerusalemme a identificare come luogo dell’episodio della Trasfigurazione questo monte, da cui si gode un meraviglioso panorama sul monte Hermon e sui Corni di Hattin. Visita alla Basilica francescana della Trasfigurazione

12 marzo, lunedì: IL LAGO DI TIBERIADE  

Dopo la prima colazione, partenza per Banjas per il rinnovo delle promesse battesimali. Pranzo ad Ein Ghev. Nel pomeriggio visita di Tabgha, area identificata dai pellegrini come legata all’episodio della Moltiplicazione dei Pani e dei pesci (Mc 6,30) e del Primato di Pietro (Gv 21).  La giornata terminerà con la visita di Cafarnao . Cena e pernottamento a Nazareth.

13 marzo, martedì: PASSAGGIO IN SAMARIA / VERSO LA GIUDEA: BETLEMME

Dopo la prima colazione, partenza per la Samaria (visita che va riconfermata in loco), dove faremo una sosta nella chiesa ortodossa di Nablus, che conserva nella cripta il pozzo di Giacobbe. Sosta alla chiesa di San Giovanni Battista e pranzo. Nel pomeriggio visita di Sebastia. In tempo utile partenza per Betlemme e inizio delle visite, cominciando dalla Basilica della Natività, che conserva la grotta in cui secondo una antichissima tradizione nacque il Messia. Visita alle grotte di San Girolamo e a dei Santi Innocenti. Sistemazione in albergo o casa religiosa, cena e pernottamento.

14 marzo, mercoledì: HERODIUM / GERICO / MAR MORTO / BETANIA / BETLEMME

Dopo la prima colazione, partenza per l’Herodium, sito archeologico scavato all’interno di un monte e riconoscibile dal suo profilo vulcanico: qui Erode si fece edificare un lussuoso palazzo e qui chiese di essere sepolto. Proseguimento per Gerico ,visita esterna e Santa Messa. Pranzo e bagno sul Mar Morto. Nel pomeriggio proseguimento per Betania e visita alla tomba di Lazzaro. Cena e pernottamento a Betlemme

15 marzo, giovedì: GERUSALEMME: Monte degli Ulivi / Monte Sion / Getzemani

Dopo la prima colazione, partenza per Gerusalemme arrivando in località Betfage, sul Monte degli Ulivi, per ricordare l’ingresso messianico di Gesù (Mc 11,1): nei pressi di una terrazza panoramica godremo di una meravigliosa vista sulla città vecchia. Raggiungeremo poi i santuari del Monte Degli Ulivi: la chiesa del Pater Noster, sorta sui resti della basilica costantiniana di Eleona e il Dominus Flevit, dove ricorderemo il pianto di Gesù davanti alla città di Gerusalemme.

Nel pomeriggio rileggiamo il racconto della passione e risurrezione di Gesù, secondo il racconto dell’evangelista Marco lungo i santuari del Monte Sion. Partiamo dal Cenacolino (francescano), per proseguire con la visita al Cenacolo, la sala dell’ultima cena di Gesù e terminare le visite alla Chiesa di S. Pietro in Gallicantu. A piedi (per chi vuole in bus), passando per la valle del Cedron, arriveremo alla Basilica del Getzemani: la lettura del testo di Marco ci introdurrà al mistero della decisione di Gesù di morire, dopo una notte trascorsa a pregare nell’orto (cf Mc 14,32-42). Tempo permettendo visita alla Grotta dell’Arresto e alla Tomba della Madonna.

16 marzo, venerdì: GERUSALEMME: via Dolorosa / quartiere ebraico

La via Dolorosa è definita dalla fede, non dalla storia: nella notte del giovedì santo i pellegrini bizantini erano soliti recarsi in processione dalla chiesa di Eleona (sul Monte degli Ulivi) al Calvario, ed entravano in città vecchia dalla porta di S. Stefano. Solo nel XVI sec. i francescani organizzarono un percorso devozionale per i pellegrini che volevano seguire le orme di Gesù a Gerusalemme.

Anche noi come gli antichi pellegrini, partendo dalla Porta dei Leoni e attraversando il quartiere arabo, visiteremo la chiesa di S. Anna e la Piscina Probatica. Da qui faremo alcune soste lungo la “Via Crucis di Gesù”: alla Chiesa della Flagellazione e al Museo Francescano; alla 7° e alla 9° stazione (dove si trova il patriarcato copto); al Monastero Russo dedicato a S. Alessandro Nevski, dove si trova una soglia che, a parere di alcuni archeologi, può essere messa in relazione con l’antica porta delle Mura di Gerusalemme che Gesù ha varcato per salire al Calvario. Finalmente raggiugeremo la Basilica del Santo Sepolcro (detta dell’Anastasis) per una visita dettagliata di tutte le sue cappelle, che ospitano le tante chiese d’oriente che nei secoli hanno vi costruito i propri altari: armeni, copti, greci, i latini e siriani. Nel pomeriggio visiteremo a piedi il quartiere ebraico, cominciando dal Muro Occidentale, chiamato Kothel, per gli ebrei il muro dell’attesa: qui gli ebrei del vicino quartiere venivano a pregare e a piangere sulla distruzione del tempio e qui sino al 1967, le case giungevano a 4 metri dal Muro. Da questa prospettiva scorgeremo le cupole delle imponenti moschee islamiche di Al’Aqsa e della Roccia – non visitabili.

17 marzo, sabato:  GERUSALEMME / EMMAUS / TEL AVIV / ITALIA

Dopo la prima colazione, trasferimento ad Emmaus per la visita di uno dei luoghi che ricorda l’incontro dei due discepoli con il risorto. In tempo utile partenza per l’aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per l’Italia.

La quota comprende/non comprende

La quota comprende

  • Volo di linea Alitalia a/r da Roma in classe economica.
  • Tasse aeroportuali da confermare al momento dell’adesione (considerata una media di YR da € 100 a € 158 per persona).
  • Sistemazione in Case Nove o alberghi equivalenti a 3 stelle locali in camera doppia con servizi.
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’ultimo.
  • Animatore spirituale.
  • Auricolari con un minimo di 20 partecipanti.
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi.
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz Global Assistance Assistenza Gruppi (massimale di 10.000 € per tutto il gruppo).
  • Materiale di cortesia (guida*, borsa a tracolla o zaino).

*per le coppie verrà consegnata una guida per due persone.

 La quota non comprende

  • Bevande ai pasti.
  • Mance – obbligatorie – circa € 35 per persona.
  • Assicurazione contro le penalità di annullamento Globy Giallo (facoltativa): 6,9% della quota totale.
  • Assicurazione sanitaria integrativa Globy Rosso fino a 150 mila euro (facoltativa): € 37
  • Assicurazione sanitaria integrativa Tour Operator fino a 50 mila euro (facoltativa): € 10/15.
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

 

Blog, News, Eventi
Il cibo e la Bibbia

Parrocchia di Santa Maria di Calderara di Reno (BO), promosso da don Marco Bonfiglioli, guida di Terra Santa

continua
Ricordi da un pellegrinaggio in Terra Santa

Un bellissimo reportage fotografico sul recente pellegrinaggio in Terra Santa organizzato da don Angelo Garofalo e animato da padre ..

continua
Preparazione ai pellegrinaggi in Terra Santa: 3 incontri a Bologna con visita guidata

Proiezioni e visite guidate a Bologna a cura di don Giuseppe Stanzani. Attenzione cambio date.

continua
Giovani in Terra Santa: il pellegrinaggio del Centro Salesiano di Milano... per immagini

Milano, 24 agosto 2017 Carissima Agenzia Fratesole, concluso il pellegrinaggio MGS 2017, desidero ancora una volta dire il mio grazie ..

continua
Trekking biblico in Terra Santa: reportage fotografico

È stato oltremodo difficile operare una selezione tra le molte ed eccezionali immagini inviateci da padre Zeferino Policarpo, che ha ..

continua
Pellegrinaggio in Terra Santa con fra Adriano: immagini in diretta!

Pubblichiamo le immagini in diretta, inviateci dal nostro infaticabile fra Adrian Contran, che è di nuova pastore di un gruppo di ..

continua
Pellegrinaggi in Terra Santa del Commissariato di TS della Toscana

Una raccolta di foto dai meravigliosi pellegrinaggi del Commissariato di Terra Santa della Toscana, sempre vibranti di gioia e di intensa ..

continua
Gerusalemme, un giorno di agosto

I gatti, dappertutto. Ti osservano spanciati all'ombra, sulle pietre roventi. Perché qui anche le ombre sono infuocate. Il caldo, che ..

continua
Pellegrinaggio francescano della Diocesi di San Miniato

Pellegrinaggio dei meravigliosi giovani di della Diocesi di San Miniato, guidato da fra Matteo Brena ofm, Commissario di Terra Santa per la ..

continua
Pellegrinaggio di don Marco Bonfiglioli: Terra Santa e deserto

Gruppo di pellegrini guidato dal parroco bolognese don Marco Bonfiglioli, partiti dal deserto del Negev per approdare a Gerusalemme... dopo ..

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi informazioni

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia Minoritica dei Frati Minori dell'Emilia - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy