Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal01 ott
domenica
al14 ott
sabato
a partire da
2765 €
14 giorni / 12 notti
Zeus infatti verso l'Oceano, tra gl'irreprensibili Etiopi,
è andato ieri, per un banchetto, e tutti gli dèi lo seguivano
(Iliade)

Viaggio in Etiopia: il nord storico e cristiano con Alberto Elli

Viaggio nella storia e nelle tradizioni dell’antica Etiopia, visitando chiese castelli e palazzi che narrano una millenaria cultura. Le chiese del Tigrai, le steli di Axum, le isole e i monasteri del lago Tana, e Lalibela. la Gerusalemme d’Africa con le sue undici meravigliose chiese monolitiche scavate nella roccia. Il tragitto sarà costellato da visioni di meravigliosi campi fioriti, coltivati da contadini che lavorano la terra in modo arcaico e cieli dove la luce diurna dal color cobalto farà da contraltare alla notte buia costellata di stelle. Caratteristica importante sarà l’incontro con le persone del luogo, con i villaggi in bilico sulle montagne, con i tanti pellegrini in cammino. Visiteremo i mercati pieni di colore e di profumi e ci confonderemo con figure avvolte nei loro shamma e gabi bianchi accompagnati dal loro dula, bastone in legno da passeggio. Qui potremo distinguere diverse etnie: Ahmara, Tigrini, Oromo; popoli fortemente radicati nella loro cultura cristiana.

Programma idoneo a chi non ha problemi nelle lunghe percorrenze sulle strade africane. Impegno medio/alto. 

Il viaggio
da
domenica, 01 ottobre 2017
a
sabato, 14 ottobre 2017
durata
14 giorni / 12 notti
iscrizioni
 posti disponibili 
quota
€ 2765
tasse
€ 278
suppl. singola
€ 190
Assicurazione integrazione sanitaria
€ 50
Assicurazione annullamento
€ 90
Tasse di ingresso
USD 50
Guida

Alberto Elli

Ingegnere con una infinita passione e una vasta conoscenza dei paesi dell'area caucasica, Armenia e Georgia in particolare. Esperto accompagnatore.

1 ottobre, domenica: MILANO / ADDIS ABEBA

Partenza da Milano Malpensa per Addis Abeba. Pernottamento a bordo.

2 ottobre, lunedì: ADDIS ABEBA (2400 mt)

Accoglienza fuori dall’aeroporto da parte della guida. Giornata dedicata alla visita della capitale. Addis Abeba, in amarico “nuovo fiore”, è la terza capitale al mondo per altitudine (2400 metri). In particolare segnaliamo la visita prevista al Museo Etnografico Nazionale, considerato nel suo genere di gran lunga il migliore d’Africa, la visita al Museo Archeologico, alla Chiesa della Trinità ed infine al Monte Entoto. In questo luogo troveremo le rovine dell’antico palazzo reale e la chiesa di Debre Mariam (Santa Maria). Qui nacque la città per volere della regina Taytu moglie dell’Imperatore Menelik e godremo di una meravigliosa vista sulla città. Pernottamento in hotel. FB

3 ottobre, martedì: ADDIS ABEBA / DEBRE LIBANOS / BAHAR DAR (km 520-mt 1860)

Partenza in prima mattinata verso Bahar Dar. Il lungo percorso si snoderà attraverso strade ricche di colori in terra Amhara. Durante il tragitto si procede verso il monastero di Debre Libanos che visiteremo. Il tratto più interessante dal punto di vista naturalistico è rappresentato dal “Blu Nile Gorge” (gola del Nilo Azzurro) un lungo canyon, con profonde voragini che si allungano a perdita d’occhio. La grandezza di questo canyon (la cui lunghezza supera i 40 Km.) può ben reggere il confronto con il più famoso Gran Canyon americano. Tragitto lungo ma su strada quasi totalmente asfaltata e molto spettacolare. Arrivo in serata a Bahar Dar. Pernottamento in hotel.

4 ottobre, mercoledì: BAHAR DAR / LAGO TANA / GORGORA / GONDAR

Giornata dedicata alla visita in barca del Lago Tana. I preti copti nel XVI sec. si spostarono sulle isole per salvare le proprie tradizioni ed il patrimonio di testi sacri e religiosi. Arriveremo alla penisola di Zagwe dove visiteremo con delle camminate i Monasteri di Betre Mariam, AzwaMariam e Ura Kidane Meret. Questi Monasteri sono immersi in una meravigliosa vegetazione con piante di caffè selvatico e simpatiche scimmiette sugli alberi, e conservano delle meravigliose serie pittoriche di scene bibliche e di vita dei Santi locali. A seguire raggiungeremo l’isola di Dek con la Chiesa di Narga Selassie. Arriveremo infine a Gorgora dove visiteremo la Chiesa di Mariam Gemb, di Debra Sina Mariam e il Faro di Mussolini. Trasferimento in serata a Gondar. Pernottamento in hotel.

5 ottobre, giovedì: GONDAR

Visita ai castelli più antichi e famosi d’Africa, quelli di Gondar. Dopo la visita ai resti dei castelli, si osserverà la piscina reale di Fasiladas, interamente scavata nella roccia e di seguito ammireremo la chiesa di Debre Berhan Silasie chiesa edificata da Eyasu I, nipote di re fondatore. Gli affreschi di questa chiesa (in particolar modo i dipinti angelici del soffitto) rappresentano uno dei più significativi esempi dell’arte figurativa etiopica. Gondar è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’Umanità. Pernottamento in hotel.

6 ottobre, venerdì: GONDAR / SIMIEN NATIONAL PARK (visita in giornata)

In questa giornata visiteremo il Simien National Park. Prima parte del tragitto in bus, poi un breve trekking nel parco in mezzo alla meraviglia di quest’area dichiarata Patrimonio dell’Unesco. Rientro a Gondar. Pernottamento in hotel.

7 ottobre, sabato: GONDAR / AXUM (volo domestico)

In mattinata trasferimento verso l’aeroporto di Gondar per il volo diretto ad Axum. Città nella regione del Tigray famosa per la mitica Regina di Saba, è considerata da tutti gli etiopi Città Santa da dove nacque il cristianesimo, nel III sec. d.C. Axum: misteriosa ed antica città, considerata anch’essa patrimonio dell’UNESCO, occupa un’importante posizione nella storia d’Etiopia. Altri importanti reperti storici sono la tomba del re Kaleb e di suo figlio re Gebre-Mesken, nonché la chiesa di St. Maria di Zion (non visitabile), dal modesto aspetto ma dallo straordinario interesse che suscita nell’immaginario collettivo dei visitatori in quanto gli etiopi affermano contenere la mitica Arca dell’Alleanza. Nel pomeriggio passeggiata fino al Beta Pantalewon, arroccato sulla cima di un picco che sovrasta la città. Pernottamento in hotel.

8 ottobre, domenica: AXUM / ADWA / YEHA / ADIGRAT

Giornata dedicata al trasferimento e durante il percorso attraverseremo Adwa di reminescenza coloniale. Durante questo tragitto si potranno osservare le particolari case in stile Tigray la cui unicità consiste nell’essere interamente costruite con blocchi di roccia, dalle fondamenta al soffitto. Visiteremo Yeha con visita al tempio della Luna. La parte più antica rappresenta un’importante testimonianza della civiltà precristiana etiopica risalente al V secolo a.C.  Nell’attigua costruzione, edificata in periodi successivi, è stato allestito un museo dove vi sono raccolti molti antichi manoscritti, corone, croci e altri tesori unici nella storia d’Etiopia Visita al Monastero di Debre Damo. La visita è permessa solo agli uomini e dovremo arrampicare su di una corda in modo verticale fino all’accesso dell’area riservata al Monastero. Chiunque vorrà partecipare dovrà firmare una lettera specifica di manleva. Visita al cimitero italiano ed alla Cattedrale cattolica. Arrivo ad Adigrat. Pernottamento in lodge.

9 ottobre, lunedì: ADIGRAT / MEKELE

Partenza da Adigrat per Mekele. Visiteremo la Chiesa di Maryam Papasito. A seguire visita alla Chiesa nella roccia di Abraham Tsaa. Arrivo a Mekele. Pernottamento in hotel.

10 ottobre, martedì: MEKELE / KOREM / SEKOTA / LALIBELA

Intera giornata di viaggio dedicata al trasferimento dal Tigray la regione più a nord dell’Etiopia alla regione Amhara. Durante il tragitto, sono previste varie soste paesaggistiche. Meraviglioso l’ultimo tratto prima di arrivare a Lalibela. Visita alla Chiesa di Gennet Maryam (Paradiso di Maria). In serata arrivo a Lalibela. Pernottamento in hotel.

11 ottobre, mercoledì: LALIBELA “L’ottava meraviglia”

Intera giornata dedicata alle visite delle undici chiese. Lalibela, nata dall’omonimo Re e poi completata dai suoi successori, ha mantenuto inalterata la propria bellezza e la sacralità del luogo grazie all’isolamento avuto nel tempo. Oggi è poco più di un villaggio situato a m 2600 d’altitudine. Anticamente fu la fiorente e popolata capitale della dinastia medioevale degli Zagwe conosciuta con il nome di Roha. Questo complesso di undici chiese rupestri è stato costruito, come dice la leggenda, con l’aiuto degli angeli o, come raccontano alcune cronache etiopiche, con l’aiuto di operai provenienti dall’Egitto coordinati dalla grande conoscenza di raffinate tecniche costruttive degli architetti del tempo. Vennero scavate nella roccia undici chiese monolitiche congiunte con gallerie, tunnel, passaggi anch’essi scavati nel ventre della terra. Infine venne creato un fiume per dividerle chiamato “Giordano. La più grande è la famosa Chiesa di San Giorgio. Tutte le chiese sono scavate all’interno e svuotate ed arricchite da nicchie, capitelli, pilastri e finestre dalle varie forme. L’insieme delle undici chiese che si visiteranno, sono state dichiarate patrimonio mondiale dall’UNESCO. Pernottamento in hotel.

12 ottobre, giovedì: DINTORNI DI LALIBELA

La mattina è prevista la visita alla Chiesa di Yemerhanna Krestos. Nel pomeriggio visita al meraviglioso Nakuto Leab Monastery, dove il cordiale Prete e custode ci mostrerà dei preziosi cimeli, tra i quali, croci e bibbie antiche. Potremo vedere anche la naturale cascata d’acqua considerata santa usata per le benedizioni. Il Monastero è scavato all’interno della roccia da cui possiamo ammirare un meraviglioso panorama. Pernottamento in hotel.

13 ottobre, venerdì: LALIBELA / ADDIS ABEBA (volo domestico) / MALPENSA

Volo domestico per Addis Abeba. Saranno disponibili stanze di cortesia per un eventuale ristoro. Eventuale completamento delle visite della capitale. Alla sera cena di arrivederci in ristorante. Al termine trasferimento in aeroporto per il volo notturno di linea diretto in Italia.

14 ottobre, sabato: MALPENSA

Pernottamento a bordo. Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa.

Quote e iscrizioni

La quota comprende

  • Volo di linea internazionale in classe economica con Ethiopian Airlines a/r da Malpensa.
  • Voli domestici (2 voli: Gondar/Axum + Lalibela/Addis Abeba).
  • Tutti i trasporti e i trasferimenti esclusivi e riservati per il tour.
  • Mezzi di trasporto in ottime condizioni (bus Coaster Toyota, max 16 posti). Autisti autorizzati ed esperti conoscitori delle rotte stradali.
  • Assistenza in loco di una guida/assistente qualificata parlante italiano durante il tour.
  • Guide locali in ogni località.
  • Sistemazione in camera doppia con servizi in hotel o lodge 4* ad Addis Abeba e 3* nelle altre località (classificazione locale): si tratta delle migliori strutture disponibili.
  • Camera di cortesia l’ultimo giorno ad Addis Abeba.
  • Trattamento di pensione completa.
  • Acqua minerale ai pasti con a scelta 1 the o 1 caffè.
  • Acqua minerale a disposizione durante il tour.
  • Ingressi a tutti i siti indicati da programma.
  • Escursione in motobarca sul Lago Tana.
  • Tasse d’ingresso nei parchi, villaggi, musei, chiese e monumenti durante il soggiorno con visite guidate.
  • Cena di arrivederci ultimo giorno.
  • Assicurazione base medico / bagaglio (spese massimali € 10.000 per il gruppo).
  • Quota d’iscrizione.
  • Viaggiatore esperto dall’Italia a partire da 10 partecipanti: Alberto Elli.

 La quota non comprende

  • Tasse d’ingresso 50 U$D (o 45 € circa) da pagarsi in aeroporto all’arrivo ad Addis Abeba.
  • Tasse aeroportuali pari a € 278 al 10/03/17 soggette ad adeguamento del costo del carburante sino all’emissione (adeguamento non incluso in quota).
  • Volo di avvicinamento: su richiesta.
  • Assicurazione spese mediche integrativa (spese massimali € 50.000).
  • Assicurazione annullamento.
  • Tutte le mance scout, guida, driver, e servizi in loco ed eventuali visite ai villaggi.
  • Extra personali.
  • Bibite alcoliche.
  • Scout per l’ingresso e la visita ai Bodi.
  • L’uso della fotocamera e videocamera nelle chiese, nei musei, nella ripresa di persone, abitazioni e cerimonie tradizionali.
  • Ingressi a festività o cerimonie non indicate nel programma.
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

 

Note e informazioni utili

Alberghi:

Hotel 4 stelle ad Addis Abeba o similari. La classificazione in Etiopia non corrisponde agli standard europei. In ogni caso sono selezionate le migliori strutture disponibili. È richiesto spirito di adattamento.

Addis Abeba: Eliana Hotel

Bahar Dar: Homeland Hotel o similare

Gondar: Taye Hotel o similare

Axum: Sabean / Yeha Hotel o similare

Adigrat: Agoro lodge

Mekele: Axum Hotel o similare

Lalibela: Lal hotel o similare

Voli aerei

Con Ethiopian Airlines

(*gli operativi sono soggetti a modifiche e variazioni imprevedibili da parte della compagnia aerea).

  • da Milano Malpensa (voli di avvicinamento su richiesta)
  • ET 725 01 ottobre Malpensa/Addis Abeba 20.30/06.20
  • ET 122 07 ottobre Gondar/Axum 09.45/11.15
  • ET 123 13 ottobre Lalibela/Addis Abeba 12.45 (con scalo tecnico a Gondar)
  • ET 702 04 ottobre Addis Abeba/Malpensa 00.05/06.50

Documenti

Indispensabile passaporto con validità di almeno sei mesi dalla data di partenza del viaggio.

Vaccinazioni e precauzioni sanitarie 

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie: sono consigliate le vaccinazioni per la febbre gialla e l’antitetanica oltre alla profilassi antimalarica nelle zone del bassopiano. Gli ospedali si trovano solo nelle maggiori località. È necessario portare con se la scorta dei medicinali che vengono assunti regolarmente, o di cui si prevede l’uso. È consigliabile una assicurazione medica, che preveda anche il rimpatrio in caso di emergenza sanitaria.

Avvertenze di viaggio 

Il viaggio in Etiopia presenta diverse problematiche dovute alla mancanza di preparazione del Paese nell’accogliere un turismo che è ancora agli albori. La carenza in alcune strutture alberghiere sia per la parte organizzativa che igienica e la scarsa manutenzione, fanno risultare il tour difficile per il comune viaggiatore (ad esempio può capitare di non avere acqua corrente e a volte acqua calda). Negli alberghi il personale è molto disponibile ma con tempi e modalità diverse dalle abitudini occidentali. Nelle strutture alberghiere mancano quasi sempre gli ascensori. Segnaliamo che al di fuori della capitale, gli alberghi sono mediocri ed alcuni basici. Il cibo normalmente è di buona qualità anche se noi consigliamo alimenti solo cotti e frutta con la buccia. Sconsigliamo bevande sfuse (succhi già preparati ed allungati a volte con acqua o ghiaccio non potabile). Oltre a questi consigli avvertiamo che in alcuni tratti le strade sono di difficile percorrenza e che il chilometraggio non rappresenta la nostra percezione di durata del tragitto (es: km 200 = ore 6 su alcuni tratti). Sconsigliamo il viaggio a chi non presenta spirito di adattabilità, buone condizioni di salute e a chi crede di fare una “vacanza” di altro tipo. L’Etiopia è uno dei paesi più poveri al mondo.

Nota 

Alcune modeste variazioni potranno essere realizzate dall’organizzazione, se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo per ragioni tecnico operative. Segnaliamo che a volte le prenotazioni degli alberghi già confermate in Italia nella “lista hotel”, potrebbero subire variazioni in quanto il Governo si riserva in caso di meeting o conferenze di occupare la struttura a prescindere delle prenotazioni fatte. Questo può avvenire anche in caso di festività in quanto gli alberghi potrebbero fare overbooking e non garantire la prenotazione confermata in Italia. In ogni caso verrà sostituita la prenotazione con pernottamenti disponibili in zone adiacenti. Non è garantita in questo caso la stessa categoria confermata in Italia.

Organizzazione tecnica

Viaggiare con sostenibilità

Viaggitribali Tour Operator collabora con la ONLUS www.comboniane.org, un’organizzazione che opera nel territorio Etiopia con aiuti concreti alle comunità in gravi difficoltà economiche e sanitarie. Stiamo raccogliendo fondi per la realizzazione di un pozzo all’interno di un asilo nella comunità di Manjare (a circa 200 Km da Bahar Dar) e per la realizzazione di una casa per infermieri che necessita di ristrutturazione nella località vicina di Mandura. Per ogni contratto verrà devoluta la somma di € 10 a persona che verrà destinata alla fondazione. Suor Mariolina Cattaneo è la responsabile del progetto.

Per ulteriori informazioni la sede della Fondazione Comboniane nel mondo ONLUS è in:

V.le Tito Livio 26 00136 Roma Tel. 06 35429680  Email: combonianenelmondo@comboniane.org

Bologna, 07 aprile 2017

 

Ricordi di Viaggio
Blog, News, Eventi
Ricordi di viaggio: Etiopia

Adesso, al ritorno, il viaggio a lungo fantasticato in quella terra bella e tormentata che è l'Etiopia, è diventato ricordo, vivo e ..

continua
Alla scoperta dell'Etiopia: cinque incontri con Alberto Elli

A partire dal 24 maggio, la Fondazione Terra Santa ospiterà un corso in cinque incontri tenuto dal professor Alberto Elli, esperto di ..

continua
Mostra Fotografica "Spirit of Ethiopia"

In occasione del Festival Human Rights Nights viene presentata a Bologna la mostra fotografica Spirit of Ethiopia sulle diverse ..

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi un preventivo

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia Minoritica dei Frati Minori dell'Emilia - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy