Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal27 ott
venerdì
al04 nov
sabato
a partire da
1260 €
9 giorni / 8 notti
Mettersi “sulle tracce di Gesù” è una delle ragioni profonde del pellegrinaggio cristiano in Terra Santa.

Pellegrinaggio in Terra Santa cominciando da Nazareth Animato da padre Stefano Cavalli ofm - partenza da Venezia

Andare in Terra Santa è andare nella Terra del Padre “ricco di misericordia” (Ef 2,4), che ha rivelato il suo nome a Mosè come “Dio misericordioso e pietoso, lento all’ira e ricco di amore e di fedeltà” (Es 34,6).

Cominceremo da Nazareth, dove tutto è cominciato con il si di Maria, visitando la Galilea dove Gesù è cresciuto e ha predicato il Vangelo. Raggiungeremo poi Betlemme per contemplare il mistero dell’incarnazione, esplorando il deserto di Giuda e salendo sulla rocca di Masada, per scoprire la salvezza preparata per tutti noi. Cuore del nostro viaggio sarà la salita a Gerusalemme dove la Tomba vuota di Gesù ci aiuterà ad entrare nel mistero della Resurrezione.

Chi è P. Stefano Cavalli?

È un Frate Minore della Provincia di S. Antonio, che ha vissuto 6 anni a Gerusalemme. È dottore in scienze bibliche e archeologiche presso lo Studio Biblico Francescano. È docente di teologia biblica all’Istituto di studi ecumenici di San Bernardino a Venezia.

Il viaggio
da
venerdì, 27 ottobre 2017
a
sabato, 04 novembre 2017
durata
9 giorni / 8 notti
iscrizioni
 posti disponibili 
quota
€ 1260
tasse
incluse
suppl. singola
€ 310
Assicurazione annullamento (facoltativa)
6% della quota totale
Assicurazione integrazione sanitaria (facoltativa)
€ 35
cambio dollaro | euro
1,05

27 ottobre, venerdì: VENEZIA | TEL AVIV | CARMELO

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto concordato; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza alle ore 10,55 per Vienna; cambio aeromobile e proseguimento per Tel Aviv. Arrivo nel tardo   pomeriggio e trasferimento riservato ad Haifa. Sistemazione in albergo | casa religiosa, cena e pernottamento.

28 ottobre, sabato: CARMELO | NAZARETH

Il Carmelo non è un solo monte, ma un’intera catena: il luogo è avvolto nella storia e nella leggenda, da sempre uno scenario privilegiato per preghiere e sacrifici. Visita alla chiesa neoclassica della Stella Maris che ha l’altare maggiore rialzato al di sopra di una grotta che viene identificata con quella del profeta Elia. Partenza per Nazareth. Nel pomeriggio inizio delle visite ai luoghi dove l’evangelista Matteo pone la vita della Santa Famiglia e dove, Gesù ha insegnato di sabato nella sinagoga. La visita proseguirà con la Chiesa di S. Giuseppe e la Chiesa ortodossa di San Gabriele, detta “Fontana della Vergine”. Se aperto visita al Museo francescano.

29 ottobre, domenica: SEFFORIS | TABOR

In mattinata partenza per il sito archeologico di Sefforis in cima ad un colle che domina il paesaggio a pochi chilometri da Nazareth. Scavi imponenti hanno riportato alla luce i resti della città che conservò la propria importanza fino a tutto il Medioevo. Si ritiene che qui esistesse una comunità di giudeo-cristiani che, pur riconoscendo il Gesù Messia, rimaneva fedele alle prescrizioni del giudaismo. Fu sede episcopale nel V sec. Nel pomeriggio saliremo al Tabor per visitare la Basilica dove faremo memoria della Trasfigurazione: da questa collina si gode un meraviglioso panorama sulla piana di Israele. Rientro a Nazareth facendo una sosta a Cana.

30 ottobre, lunedì: IL LAGO DI TIBERIADE | BETLEMME

Dopo la prima colazione, visiteremo il lago di Tiberiade, luogo della chiamata dei primi 4 discepoli e dell’attività messianica di Gesù, che comprendeva l’insegnamento nelle sinagoghe, la guarigione dalle malattie, la chiamata e la formazione dei discepoli, la preghiera.

Inizieremo con la sosta al Monte delle Beatitudini; raggiungeremo poi Cafarnao per visitare il sito e la chiesa dedicata a Pietro. Condizioni atmosferiche permettendo, salperemo su un battello per raggiungere il Kibbutz di En Gev per il pranzo. Sempre costeggiando il lago raggiungeremo la località di Tabgha dove visiteremo la Chiesa del Primato e la Chiesa Benedettina della Moltiplicazione dei pani. In tempo utile partenza per la Giudea; sistemazione in albergo | casanova a Betlemme, cena e pernottamento.

31 ottobre, martedì: MASADA | MAR MORTO | QASR EL YAHUD | BETANIA| BETLEMME

In prima mattinata partenza per il deserto di Giuda, per raggiungere il Mar Morto. Raggiungeremo la località di Masada attraversando una depressione di almeno 200 metri sotto il livello del mare. Visita dell’antica fortificazione che fu eretta nel II sec. a. C. e rinforzata successivamente da Erode il Grande. Pranzo presso il Mosaic Centre, preparato da famiglie palestinesi. Nel pomeriggio rinnovo delle promesse battesimali in località Qasr El Yahud e partenza per Betania, località sul monte degli Ulivi, al di qua del Muro di divisione. Qui la maggiore “attrazione” è la tomba di Lazzaro e qui viene ambientato il primo incontro tra Gesù e Marta, prima della resurrezione di Lazzaro. Rientro a Betlemme.

01 novembre, mercoledì: BETLEMME | MONTE SION

In mattinata visita dettagliata della basilica della Natività di Betlemme con la famosa grotta che si trova sotto l’altare, caratterizzata dalla stella d’argento con l’iscrizione in latino; visita alla chiesa di S. Caterina e alle grotte, dedicate alla memoria di eventi e personaggi legati alla nascita di Gesù.

Al termine saliremo a Gerusalemme dove cominceremo le visite dal Monte Sion cristiano: passando dalla Porta di Sion o da quella dei Magrebini, raggiungeremo a piedi le sul Monte Sion. Visita al Cenacolo, al cenotafio di David, alla Basilica della Dormizione e alla Chiesa del Gallicantu. Sistemazione in albergo | casa religiosa, cena e pernottamento.

02 novembre, giovedì: QUARTIERE EBRAICO | MONTE DEGLI ULIVI

In mattina raggiungeremo nuovamente il Sion cristiano per una sosta al Cenacolino Francescano: qui oltre la memoria dell’ultima cena faremo la memoria della discesa dello Spirito Santo.

Raggiungeremo poi il Muro della cinta erodiana, denominato Ha Kothel, il posto più sacro della religione ebraica che si ergeva sul Monte Moria: dal piazzale (senza salire) vedremo le cupole delle moschee islamiche di Al’ Aqsa e della Roccia – non visitabili.  Se saremo fortunati ammireremo la liturgia del Bar mitzvah (בר מצווה, figlio del comandamento), Bat mitzvah per le ragazze, (בת מצווה, figlia del comandamento), il momento in cui un bambino ebreo raggiunge l’età della maturità (13 anni e un giorno per i maschi, 12 anni e un giorno per le femmine) e diventa responsabile per sé stesso nei confronti della Halakhah, la legge ebraica, questo anche in considerazione della coscienza nel distinguere il bene e il male.

Passeggeremo per il quartiere ebraico, attraversando il cardo e prendendo confidenza con l’architettura di questa città.

Nel pomeriggio saliremo sul l Monte degli Ulivi: sosta all’Edicola dell’Ascensione, alla chiesa che conserva la Grotta detta del Pater Noster e al Dominus Flevit. Raggiugeremo infine il Getzemani, o Basilica delle Nazioni, la Grotta dell’Arresto e la chiesa ortodossa della Tomba di Maria.

03 novembre, venerdì: VIA DOLOROSA

In mattinata visiteremo la Chiesa di St. Anna e la Piscina Probatica. Poi, percorreremo la “Via Dolorosa”, lungo un itinerario sul quale, per devozione popolare, sono segnate le diverse stazioni della Via Crucis. Nel percorso prevediamo solo alcune visite: alla Chiesa della Flagellazione; alla 6° stazione (dedicata a Veronica); alla 9° stazione (dove si trova il patriarcato copto); alla Basilica della Resurrezione, con la visita approfondita al Calvario e al Santo Sepolcro.

Tempo libero per visite individuali da concordare con la guida

04 novembre, sabato: AIN KAREM | TEL AVIV | VENEZIA

Tempo libero a Gerusalemme; in tempo utile, partenza per Ain Karem dove si ricordano la visita di Maria ad Elisabetta e la nascita del figlio di Elisabetta, San Giovanni Battista, colui che sin dal grembo materno annuncia l’arrivo del Signore. Visita alla Chiesa di San Giovanni Battista e alla Chiesa della Visitazione. Pranzo presso la casa francescana e partenza per l’aeroporto. Operazioni d’imbarco e partenza per Venezia (transitando per lo scalo di Vienna). Termine dei servizi.

Quote e condizioni

La quota comprende

  • Volo di linea Austrian Airlines a/r dall’Italia via  Vienna in classe economica.
  • Tasse aeroportuali da confermare al momento dell’adesione (considerata Yq € 160,00 p/persona).
  • Sistemazione in Case Nove o alberghi equivalenti a 3 stelle locali in camera doppia con servizi.
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’ultimo.
  • Animazione spirituale a cura di P. Stefano
  • Auricolari con un minimo di 20 partecipanti.
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi.
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz Global Assistance (massimale di 10.000 € per persona).
  • Materiale di cortesia (guida*, borsa a tracolla o zaino).

*per le coppie verrà consegnata una guida per due persone.

La quota non comprende

  • Bevande ai pasti.
  • Mance – obbligatorie – circa € 35 per persona.
  • Assicurazione contro le penalità di annullamento Globy Giallo (facoltativa): vedi supplementi.
  • Assicurazione sanitaria integrativa (facoltativa).
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Cambio dollaro | euro (al 15 settembre 2016, soggetto ad adeguamento) 1 € = USD 1,05

 

Bologna, 12 maggio 2017

 

 

 

 

Blog, News, Eventi
Pellegrinaggi in Terra Santa del Commissariato di TS della Toscana

Una raccolta di foto dai meravigliosi pellegrinaggi del Commissariato di Terra Santa della Toscana, sempre vibranti di gioia e di intensa ..

continua
Gerusalemme, un giorno di agosto

I gatti, dappertutto. Ti osservano spanciati all'ombra, sulle pietre roventi. Perché qui anche le ombre sono infuocate. Il caldo, che ..

continua
Pellegrinaggio francescano della Diocesi di San Miniato

Pellegrinaggio dei meravigliosi giovani di della Diocesi di San Miniato, guidato da fra Matteo Brena ofm, Commissario di Terra Santa per la ..

continua
Pellegrinaggio di don Marco Bonfiglioli: Terra Santa e deserto

Gruppo di pellegrini guidato dal parroco bolognese don Marco Bonfiglioli, partiti dal deserto del Negev per approdare a Gerusalemme... dopo ..

continua
Trekking biblico in Terra Santa - diretta

Seguiteci in questa nuova diretta dalla Terra Santa! 31 giovani pellegrini, da Nazaret a Cafarnao, con tappe finali a Gerusalemme e ..

continua
Pellegrinaggio Dieci Comandamenti

Raccogliamo qui alcune foto che ci arrivano dal gruppo giovani del Pellegrinaggio 30 luglio - 8 agosto, guidati da fra Francesco Ielpo ofm.

continua
Pellegrinaggio famiglie

In diretta dalla Terra Santa, ogni giorno le immagini scattate da FrateSole, al seguito dei gruppo delle famiglie in pellegrinaggio dal 22 ..

continua
Ricordi di viaggio: pellegrinaggio in Terra Santa

Cara Ester, credo di unirmi al coro dei partecipanti al viaggio in Terra Santa riconoscendo a Frate Adriano prodigalità di informazioni ed ..

continua
Tent of Nations di Betlemme: incontro a Bologna con Daoud Nassar

Una famiglia cristiana-palestinese che ha deciso di non re-agire, ma di agire con un movimento di resistenza non violenta e creativa, alla ..

continua
Incontro a Bologna con Daoud Nassar, leader della non-violenza in Palestina

Daoud Nassar, 46 anni, cristiano-palestinese, è uno dei leader della non-violenza nel suo paese, grazie all'originale programma "Tenda ..

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi un preventivo

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia Minoritica dei Frati Minori dell'Emilia - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy