Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..

Marocco, incontro a Midelt con i monaci trappisti

A Midelt, in Marocco, è possibile incontrare i monaci trappisti, che vivino nell’unica realtà monastica del Maghreb. Qui vive tra gli altri monaci padre Jean Pierre Schumacher, dell’incredibile età di 94 anni, ultimo sopravvissuto e testimone del massacro di Tibhrine, in Algeria, del 1996, a seguito del quale il convento trappista è ri-sorto dall’altra parte del confine, in Marocco.

Apparentemente nulla è cambiato. Oggi come ieri, se qualcuno bussa al monastero di Notre Dame de l’Atlas, è fratel Jean Pierre che apre la porta. Oggi in Marocco, al limitare della città di Midelt sul Medio Atlante. Quindici anni fa a Tibhirine, sui contrafforti dell’Atlante algerino, nei pressi della città di Medea. Gli occhi blu vivacissimi, un viso da ottuagenario che si apre volentieri al sorriso, molto lucido e sereno, fratel Jean Pierre è l’ultimo sopravvissuto del massacro dei monaci di Tibhirine nel 1996. Sette vite spazzate via dalla follia mortifera degli anni neri del terrorismo islamista. E tuttavia molto è cambiato. Dopo la partenza dei monaci trappisti – che avevano tentato una nuova installazione tra il 1998 e il 2001 – il monastero di Tibhirine continua a vivere una vita semplice e precaria, senza la presenza fissa di una comunità monastica. Dall’altro lato della frontiera, in Marocco, il monastero di Notre Dame de l’Atlas – che ha ereditato il nome da quello di Tibhirine – ospita una piccola comunità di tre persone, che accoglierà un nuovo monaco in luglio. Vita precaria, anche qui, sottolinea il priore, fratel Jean Pierre (anche lui!): «Precarietà che è la cifra pregnante della nostra presenza, ospiti in un Paese in cui siamo stranieri per origine e per religione e dove conduciamo una vita molto umile e povera, di preghiera e di lavoro, completamente nelle mani di Dio».
Jean Pierre il vecchio – il sopravvissuto -, Jean Pierre il giovane – il priore – José Luis – il fratello spagnolo – continuano a testimoniare attraverso la loro vita gratuita il senso di una presenza monastica in un contesto esclusivamente musulmano, la sola in tutto il Maghreb. Oranti in mezzo ad altri oranti, come amava ripetere Christian de Chergé, priore di Tibhirine – Anna Pozzi, da Mondo e Missione

A Midelt i gruppi possono celebrare Messa e fare una estensione sino alla Kasbah Myriem, dove le sorelle che vivono a lato del Monastero hanno un Atelier di tessuti e tappeti berberi e insegnano il mestiere del ricamo e del telaio alle donne mussulmane del villaggio.

Alcune immagini della visita.

 

Calendario Partenze
Blog, News, Eventi
Presentazione del libro "Mille e un Marocco"

Vi invitiamo alla presentazione del libro: "Mille e un Marocco" di e con Letizia Gardin (Mangia Viaggia Ama - Travel Blog), che si ..

continua
Marocco: viaggio tra i mercati di Tangeri e Chefchaouen

Scopriamo 3 curiosità legate alla tradizione marocchina in cui potreste sicuramente imbattervi durante una passeggiata fra le tipiche ..

continua
"Marocco terra di sfumature e di fedi"

La RSI, rete televisiva nazionale Svizzera, ha trasmesso nelle scorse settimane due puntate di circa venti minuti sul viaggio in ..

continua
Marocco, incontro a Midelt con i monaci trappisti

A Midelt, in Marocco, è possibile incontrare i monaci trappisti, che vivino nell'unica realtà monastica del Maghreb. Qui vive tra gli ..

continua
Marocco, campanili tra le moschee

Un Maghreb inedito, tra bellezze naturali, arte islamica e presenza cristiana ed ebraica, alle radici di una convivenza possibile. ..

continua
Il miracolo del Marocco

Vi invitiamo a leggere questo interessante articolo di Repubblica, dove si tratteggia un ritratto forse inedito per molti del Marocco: ..

continua
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

FrateSole Viaggeria Francescana
agenzia viaggi tour operator
UFFICIO DI BOLOGNA:
via M. D'Azeglio, 92/d Bologna
tel: 051 6440168 - fax: 051 6447427
email: info@fratesole.com

UFFICIO DI ROMA:
Via Francesco Berni, 6 Roma
tel: 06 77206308 – fax: 06 77254142
email: pellegrinaggicustodia@fratesole.com


IBAN: IT35 D 05387 02416 000001170344 (Banca Popolare dell’Emilia Romagna)
Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

Iscriviti!
© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372
privacy & cookie policy
 
Avviso

Si avvisano i nostri pellegrini e viaggiatori,

che i nostri uffici saranno aperti con orario ridotto dalle 9:00 alle 13:00 dal giorno 10 al 13 agosto compresi. Il 14 agosto saremo chiusi tutto il giorno.

lo staff FrateSole

 

  • SOLO per emergenze, contattare il numero: 3271533257
continua →