Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..

Territori Palestinesi: Suore Missionarie Comboniane

Il villaggio biblico di Betania, chiamato in arabo Al-Azareyah (Luogo di Lazaro) è oggi una piccola città araba di Gerusalemme Est. Fino alla costruzione del Muro di Sicurezza (2002) era considerata un sobborgo di Gerusalemme. Oggi si trova nei pressi dell’insediamento israeliano Maale Adumim, il più grande  della Cisgiordania, e i suoi abitanti hanno bisogni di permessi speciali per accedere alla città di Gerusalemme.

Inserita in un contesto di massima instabilità politica ed immersa nell’intricato conflitto arabo-israeliano, la comunità di Betania si alza all’ombra del Muro di Sicurezza che segna la vita degli abitanti del quartiere e separa la comunità dal villaggio. Prima della costruzione del Muro, la maggior parte dei suoi abitanti lavoravano a Gerusalemme. La difficoltà per ottenere i permessi stà alla base di una dura crisi economica e sociale nella zona, aggravata dei problemi di accesso ai servizi educativi e sanitari. Gli abitanti di Betania sono la maggioranza musulmani. La piccola comunità cristiana soffre doppiamente le conseguenze di questa situazione, che si protrae nel tempo.

Le suore missionarie comboniane sono presenti a Betania dal 1966. Le attività nella comunità di Betania sono iniziate con la scuola materna, una piccola clinica a servizio della popolazione di Al Azareyah, attività a favore della promozione della donna, pastorale tra i cristiani del villaggio, così come l’accoglienza di pellegrini. In seguito, le attività nella clinica e nella promozione della donna sono state sospese, sviluppando di più il Centro di Spiritualità biblica.

Negli ultimi anni la comunità ha intrapreso nuove attività, nel tentativo di raggiungere le popolazioni più colpite dalle condizioni avverse in cui verte la Regione. Con questo scopo è nata la collaborazione con la Caritas Gerusalemme, visite nelle prigioni Israeliane, i progetti di sviluppo tra i beduini Jahalin, nel deserto di Giuda e la collaborazione con organizzazioni locali ed internazionali di diritti umani come i Rabbini per i Diritti Umani e i Medici per i Diritti Umani-Israele.

Sono coinvolte nei seguenti ministeri:

• Centro di Spiritualità Biblica: accoglienza per tempi sabbatici, corsi biblici, esercizi spirituali, ritiri, accoglienza di pellegrini:

Guarda video

• Pastorale: accompagnamento pastorale della comunità cristiana di Betania e Bet Fage. Animazione Missionaria e attività di coscientizzazione.
• Ambito Educativo: Asilo a Betania e progetti educativi tra alcune comunità beduine.
• Ambito Sociale: collaborazione con Caritas Gerusalemme in un centro di riabilitazione per famiglie in situazione di disagio, visite nelle prigioni, progetti di sviluppo tra i beduini Jahalin del deserto di Giuda, ricerca e denuncia nell’ambito dei diritti umani.
• Ambito Sanitario: Collaborazione in cliniche mobili a servizio della popolazione Palestinese e beduina, cosi come nella clinica per rifugiati ed emigranti dei Medici per i Diritti Umani a Tel Vivi.

Sito web: www.comboniane.org
Foto: Andres Bergamini
Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter pinterest
Contattaci

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy