Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal07 ago
lunedì
al16 ago
mercoledì
a partire da
1380 €
10 giorni / 9 notti
“Ciò che cambia la vita dell’uomo è scontrarsi con una domanda”

Pellegrinaggio in Terra Santa e deserto del Negev Guidato da don Marco Bonfiglioli

Camminare sulla Terra del Santo è un esercizio di memoria:uno lascia temporaneamente l’ambiente ordinario e prende con sé poche cose essenziali e comincia a camminare.
Intraprende il cammino con il cuore libero, pieno di gioia e di attesa, presentendo che il suo corpo e la sua carne sono già quella terra che calpesta con il piede.

Il viaggio
da
lunedì, 07 agosto 2017
a
mercoledì, 16 agosto 2017
durata
10 giorni / 9 notti
iscrizioni
 confermato posti disponibili 
quota
€ 1380
tasse
incluse
suppl. singola
€ 350
Quota valida per
minimo 25 partecipanti
Guida

don Marco Bonfiglioli

Sacerdote e parroco dell'unità pastorale di Castel Maggiore. Animatore di Terra Santa, di esperienza e passione.

7 agosto, lunedì: BOLOGNA (tutte le città italiane) / TEL AVIV / NEVE’ SHALOM

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto concordato; operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per Tel Aviv (transitando per Istanbul); cena in areo. Arrivo a destinazione in serata e trasferimento all’Oasi di Pace Nevè Shalom, dove abitano insieme cristiani, ebrei musulmani, in un laboratorio di convivenza e di speranza. Pernottamento.

Il deserto: ci prepariamo…
Luogo dove Dio ci porta per parlare al nostro cuore (Os 2), è luogo di passaggio di “esperienza con Dio” (Esodo- Numeri). Così il nostro pellegrinaggio, sarà un cammino, “un passaggio” per luoghi dove ci viene chiesto di essere in ascolto di una parola che Dio ha preparato per il nostro cuore.

8 agosto, martedì: IL DESERTO DEL NEGHEV: Macktesh / En Avdat / Avdat  Arad
Dalla Creazione alla Promessa; l’inizio di una storia: Abramo

Dopo la testimonianza della comunità, a metà mattinata partenza per l’area del Macktesh Ramon, un’area geologica molto suggestiva dove ci fermeremo a contemplare la creazione, dono di Dio all’uomo, creato a sua immagine e somiglianza. Raggiungeremo il parco di En Avdat, un wadi che ha scavato il suo letto nel deserto e frequentato da tanti animali citati anche nella Bibbia. A piedi saliremo al parco di Avdat, città nel deserto di origine nabatea. Proseguimento per la località Mar Morto, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Dio non cessa di prendersi cura di questa umanità capace di sconvolgere ciò che Dio ha creato (Gen 3): dove sei?
En Avdat: la promessa ad Abramo: Gen 12, 15
La fuga di Agar: da dove vieni e dove vai (Gen 16,8)
Avdat: l’uomo inizia a vivere nella città, luogo dove stare insieme: qui facciamo un salto nella scrittura, Gen 4. dov’è tuo fratello?

9 agosto, mercoledì: ATTRAVERSO IL DESERTO DELL’ARAVA / MASADA / BETLEMME
La terra: dono o conquista?

In primissima mattinata raggiungeremo il mar Morto, per visitare il sito di Masada, antica fortezza erodiana, uno dei siti archeologici più importanti di Israele e del mondo. Lo saliremo a piedi dal versante occidentale per poi scendere in funivia sul mar Morto. Sosta sul Mar Morto in località En Gedi e possibilità di un bagno nelle sue acque salate dell’area pubblica. Nel pomeriggio proseguimento per Betlemme che raggiungeremo in serata; incontro con le pietre vive della Palestina, presso la Tent of Nations. Rientro a Betlemme per il pernottamento.

Il popolo di Israele per entrare nella terra Promessa dovrà imparare a fidarsi di Dio e conoscerà anche le sconfitte. Leggeremo Numeri al cap. 13, la ricognizione in Canaan e il rapporto degli esploratori.

10 agosto, giovedì: BETLEMME E IL DESERTO DI GIUDA / NAZARETH
La promessa di una discendenza…dalla stirpe di Davide un Re, un Re perseguitato

In mattinata tempo dedicato alla visita di Betlemme “così piccola per essere tra i capoluoghi di Giuda”, e ricorderemo l’unzione di Davide a re per mano di Samuele (1Sam 16,1-13) e l’epifania di Dio (Mi 5,1-3), avvolto in fasce e deposto in una mangiatoia, preludio della sua morte. Messa in prossimità del Muro, attuale confine tra Palestina e Israele.

Visita alla Basilica della Natività e partecipazione alla processione francescana alla Basilica della Natività e pranzo. Nel pomeriggio sosta al campo dei Pastori e partenza per Qasr El Yahud dove faremo memoria del Battesimo per poi procedere lungo la Valle del Giordano sino a Nazareth.

La promessa: Michea 5,1-3; Davide 1Sam 16,1-13
dov’è colui che è nato, il Re dei Giudei? (Mt 2,2): anche noi come i Magi, uomini in ricerca, ci siamo messi in cammino, siamo venuti da lontano e siamo qui per adorarlo.
La carità non ha fine: la storia di Rut la moabita (1 Cor 13).
Ricordo del Battesimo: tu vieni da me? (MT 3,14).
Questi è il Figlio mio, l’amato: in lui ho posto il mio compiacimento Mt 3,17.

11 agosto, venerdì: IL LAGO DI TIBERIADE
La predicazione del Regno e le Beatitudini: una nuova Alleanza e il compimento della Legge.

In prima mattinata raggiungeremo il lago di Tiberiade per ripercorrere una giornata tipo di Gesù. Sosta al sito archeologico di Cafarnao e a Tabgha, per visitare la chiesa della Moltiplicazione (o divisione) dei Pani e dei Pesci e del Primato. Raggiungeremo il Monte delle Beatitudini, luogo che ricorda il discorso della montagna di Gesù, un capovolgimento di prospettiva della logica del mondo, messa a pranzo. Nel pomeriggio navigazione sul lago e rientro a Nazareth

Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini (Mc 1,17)
Cafarnao: Chi mangia questo pane vivrà in eterno, (Gv 6,58)
Tabgha: La moltiplicazione dei pani (Mc 6,37): Voi stessi date loro da mangiare
l primato di Pietro (Gv 21,15): mi ami più di costoro?
Il monte delle Beatitudini
Navigazione sul Lago (Mc 4, 40): Perché avete paura? Non avete ancora fede?

12 agosto, sabato: NAZARETH / TABOR
Nel grembo del Mistero

In mattinata dedicheremo tempo alla visita di Nazareth, il luogo dove si ritirò la Sacra Famiglia al ritorno dall’Egitto, per visitare la Basilica dell’Annunciazione, la Chiesa di San Giuseppe, La chiesa ortodossa di San Gabriele. In tempo utile raggiungeremo il Monte Tabor, il Monte della trasfigurazione preludio della sua Passione: dall’alto di questo monte si gode un meraviglioso panorama sul Lago e sulla Piana.

Maria e Giuseppe: promessa e compimento “Nulla è impossibile a Dio” (Lc 1,37)
Giuseppe: Non temere (Mt 1,20)
Non temere di prendere con te Maria (…) lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati. Tutto questo è avvenuto perché si compisse (Mt 1,20)
Ecco la vergine concepirà (Is 7,14)
Maria: Non temere (Lc 1, 30)
L’annunciazione (Lc 1,26-38); Il Verbo si fece carne (Gv 1,14)
La trasfigurazione: questi è il figlio mio, l’amato ascoltatelo! (Mc 9,7)

13 agosto, domenica: LA SALITA A GERUSALEMME
In cammino verso Gerusalemme

In mattinata –situazione politica permettendo- saliremo a Gerusalemme passando per la Samaria, per la località di Sichem (Nablus) sostando al pozzo di Giacobbe, memoria dell’incontro di Gesù con la Samaritana in cerca di acqua (Gv 4). Ammireremo le vette del Monte Garizim. Pranzo presso la chiesa Melkita locale e partenza per Betania luogo che fa memoria di Marta, Maria e Lazzaro, gli amici di Gesù (Gv 11). Arrivo in serata a Gerusalemme. Sistemazione in albergo | casa religiosa, cena e pernottamento.

Sichem: L’incontro tra Gesù e la samaritana: dammi da bere (Gv 4, 7)

14 agosto, lunedì: GERUSALEMME
Il dono della Pasqua: “Ecco l’Agnello di Dio, che toglie i peccati del mondo”

In mattinata visiteremo il muro della cinta erodiana, denominato Ha Kothel, il posto più sacro della religione ebraica. Se possibile saliremo sull’area superiore, sulla spianata del Monte Moria, cuore della religione ebraica dal tempo di Davide e Salomone, e ora nobile recinto sacro per l’Islam. Ammireremo gli esterni della moschea di Al’Aqsa e della Cupola della Roccia – non visitabili. Raggiungeremo poi il Monte Sion Cristiano dove la chiesa detta del Cenacolino sarà il cuore spirituale della mattina. Visita al Cenacolo, alla Dormizione e al Gallicantu. In bus saliremo –via Abu Dis- il monte degli Ulivi per il pranzo in una comunità di suore. Nel pomeriggio scenderemo a piedi il Monte e visitando altre chiese, arriveremo al Getzemani, l’Orto Santo. Rientro in albergo / casa religiosa.

Dormizione, Gallicantu, Monte Sion, Cenacolo: Fate questo in memoria di me (Lc 22,19)
Monte degli Ulivi, Getsemani Restate qui e vegliate (Mc 14,34)

15 agosto, martedì: GERUSALEMME
Tutto è compiuto!

Cuore della mattinata sarà la visita approfondita alla Basilica che i greci chiamano Anastasi (ossia risurrezione) e i latini Santo Sepolcro, nomi che contengono un annuncio, una catechesi e una meditazione sull’unità del mistero pasquale. All’interno di questo complesso si trova sia l’Edicola del Santo Sepolcro che la Cappella del Calvario. In mattinata visiteremo alcuni degli edifici più importanti lungo la cosiddetta Via Dolorosa. Pomeriggio libero per la preghiera o la confessione personale. Santa Messa. In serata, se possibile assisteremo ad uno spettacolo di Luci e suoni a Jaffa Gate.

Calvario: luogo dove il cuore dell’umanità viene circonciso per una nuova ed eterna alleanza
Il dono di un cuore nuovo, un cuore da figli di Dio (Ez. 31 Ger 31)
Santo Sepolcro: Perché cercate tra i morti colui che è vivo? Non è qui è risorto (Lc 22,5)

16 agosto, mercoledì: GERUSALEMME | TEL AVIV | BOLOGNA (tutte le città italiane)
Beati quelli che non hanno visto e hanno creduto (Gv 20,29)

In mattinata – operativo aereo permettendo – partenza per la località di Ain Karem dove si trova la memoria dell’incontro di Maria con Elisabetta e la chiesa di San Giovanni. In tempo utile trasferimento in aeroporto, operazioni d’imbarco e partenza per l’Italia transitando per lo scalo di Istanbul. Termine dei servizi.

Ain Karem: a cosa devo che la madre del Signore venga a me? (Lc 1,43)

Quote e condizioni

La quota comprende

      • Volo di linea Turkish Airlines da tutte le città Italiane collegate a/r in classe economica con franchigia bagaglio 23 kg;
      • Tasse aeroportuali € 200,00 soggette a riconferma sino a 21 gg prima della partenza;
      • Sistemazione in istituti religiosi o alberghi equivalenti a 3 stelle locali in camera doppia con servizi;
      • Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo;
      • Don Marco come animatore spirituale/guida in loco durante tutto il pellegrinaggio;
      • Auricolari per gruppi superiori a 20 partecipanti;
      • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi;
      • Materiale di cortesia (tracolla e guida spirituale);
      • Assicurazione Allianz Global Assistance medico-bagaglio;

La quota non comprende

CAMBIO DOLLARO EURO AL MOMENTO DELLA QUOTAZIONE 1 € = USD 1,05

      • Bevande ai pasti;
      • Mance – obbligatorie – circa € 40;
      • Assicurazione contro le penalità di annullamento (facoltativa);
      • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

 

Blog, News, Eventi
Gerusalemme: Festival delle Luci

Ritorna lo spettacolare evento annuale, che illuminerà la città vecchia di Gerusalemme, ogni sera dalle 20 alle 23. Un motivo in più per ..

continua
Vieni a scoprire la storia di Abramo e Sara...

Un invito al pellegrinaggio in Terra Santa per le coppie, per scoprire l'attualità della storia di Abramo e Sara e di altri racconti ..

continua
Ricordi di viaggio: Pasqua in Terra Santa

Alcune immagini scattate durante le celebrazioni pasquali al Santo Sepolcro dal nostro animatore spirituale Luca Bombelli

continua
Ricordi di viaggio: pellegrinaggio in Giordania e Terra Santa con i francescani

Pubblichiamo le immagini del pellegrinaggio in Giordania e Terra Santa, appena concluso, animato dai francescani del Commissariato di Terra ..

continua
Il senso della Pasqua: scoprire Gesù Risorto

Un video per augurare Buona Pasqua a tutti i nostri viaggiatori e pellegrini, girato in Terra Santa dai meravigliosi giovani del ..

continua
Diretta dalla Terra Santa: in pellegrinaggio con i francescani

Pubblichiamo le immagini "in diretta" che ci vengono inviate da padre Francesco Ielpo ofm, in questi giorni in Terra Santa con un gruppo di ..

continua
Pellegrini in Terra Santa

Da "Il tempo e la Storia", il programma di Rai Cultura, storie di pellegrini e pellegrinaggi rilette dal professor Franco ..

continua
L'Edicola del Santo Sepolcro riaprirà prima di Pasqua

Una buona notizia per tutti i pellegrini che si recheranno in Terra Santa durante le prossime festività di Pasqua: l'Edicola del Santo ..

continua
Ricordi di viaggio: Capodanno in Terra Santa

Pubblichiamo le immagini del gruppo di Capodanno in Terra Santa, guidato da padre Renato Russo ofm, e ringraziamo i pellegrini per avercele ..

continua
Notizie dalla Terra Santa - ottobre 2016

Due buoni motivi in più per visitare la Terra Santa in questo periodo e nei prossimi mesi! E' stato completato il lavoro di restauro ..

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi un preventivo

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia Minoritica dei Frati Minori dell'Emilia - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy