Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal12 nov
domenica
al20 nov
lunedì
a partire da
1650 €
9 giorni/8 notti

Pellegrinaggio in Giordania e Terra Santa Guidato da fra Giuseppe Battistelli ofm

Una terra antica, di passaggio: da qui è passato Abramo per arrivare in Terra Santa; qui si sono svolti avvenimenti biblici importanti (citiamo solo la lotta di Giacobbe sul fiume Yabbok); qui si è compiuto parte del cammino dell’Esodo. Una terra che incanta anche per la bellezza dei siti archeologici di origine greca e poi romana; per i resti di fortezze crociate e per il silenzio di antiche città beduine, come Petra, che ammaliano i visitatori pellegrini… Per compiere con più consapevolezza un ritorno nella Terra del Santo.

Il viaggio
da
domenica, 12 novembre 2017
a
lunedì, 20 novembre 2017
durata
9 giorni/8 notti
iscrizioni
 posti disponibili 
quota
€ 1650
tasse
incluse
suppl. singola
€ 290
Guida

padre Giuseppe Battistelli ofm

Frate francescano, Commissario della Custodia di Terra Santa per l'Umbria, Animatore Spirituale di Terra Santa di lunga esperienza.

12 novembre, domenica: ROMA | TEL AVIV | MAKTESH RAMON

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Roma; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Tel Aviv; operativo aereo permettendo raggiungeremo l’osservatorio di Sde Boker, dove si trova il kibbutz che fu di David Ben Gurion, il fondatore dello stato d’Israele. Qui si trova la sua tomba, affacciata sul deserto di Zin. Da questo promontorio avremo una vista stupenda e questo sguardo ci aiuterà a comprendere meglio come leggere la Bibbia attraverso la geografia di questa terra. Proseguimento per il Makhtesh (cratere) Ramon. Cena e pernottamento a Mitzpe Ramon.

13 novembre, lunedì: MAKTESH RAMON | TIMNA | WADI RUM | PETRA

In primissima mattinata prima colazione e partenza verso sud fino all’incrocio con la strada dell’Aravah, verso Eilat. Qui attraverseremo una fascia di circa 60 chilometri di paese desolato, all’altitudine di 400-500 mt. sul livello del mare. Questo deserto costituisce una via naturale di accesso al sud del Paese ed è menzionato più volte nella Bibbia. Arriveremo in località Timna. Qui, rocce antichissime impastate dal vento e dall’acqua assumono forme maestose che plasmano spettacolari scenari. Il parco è meraviglioso per i reperti geologici che contiene e per la fantasia delle forme della roccia: in pullman, in un percorso ben delineato, attraverseremo questa valle di 25 km, che contiene anche delle cave di rame, sfruttate al tempo degli egiziani; ci fermeremo ad ammirare il “fungo”, le miniere per l’estrazione del rame le cui pareti sono state disegnate dai graffiti dei minatori egiziani, e sosteremo davanti alle “colonne di Salomone”. Sotto queste maestose colonne faremo memoria dell’Alleanza di Mosè, delle alleanze rinnovate dal Signore con il suo popolo, fino alla nuova ed eterna alleanza compiuta con Gesù. In questo parco è stato ricostruito anche il Tabernacolo con l’arca dell’alleanza, sulla base della descrizione biblica. Pranzo in corso di escursione. Attraverseremo il confine e ci dirigeremo nel deserto del Wadi Rum: escursione in Jeep 4×4, un percorso in mezzo al deserto giordano dal caratteristico paesaggio lunare. Qui ai margini dell’imponente valle sabbiosa, montagne alte centinaia di metri assumono forme bizzarre e incredibili tonalità di colore. Dal punto di vista archeologico è stato importante ritrovare nel deserto giordano graffiti molto antichi a testimonianza che questi luoghi furono abitati fin dalla preistoria. Cena in campo tendato con i beduini e proseguimento per Petra per il pernottamento.

14 novembre, martedì: PETRA | MONTE NEBO | MADABA | AMMAN

Prima colazione in albergo e mattinata dedicata alla visita di Petra: l’antica città degli arabi Nabatei, scavata nella roccia rosa, si presenta come una grande opera d’arte, che un tempo fu centro di culto e di grande importanza commerciale. La zona archeologica è raggiungibile da una gola lunga circa un chilometro e mezzo, in alcuni punti molto stretta (per attraversarla si possono utilizzare i cavalli e per chi lo desidera – in maniera molto ridotta – calessi a 2 posti a pagamento). Questa gola, detta “siq”, si è formata a causa di una faglia naturale in cui la montagna si è spaccata e regala ancora oggi uno degli spettacoli più belli al mondo. Pranzo in ristorante fuori dell’area archeologica. Nel primo pomeriggio proseguimento per il Monte Nebo, dove giunse e sostò il popolo di Israele guidato da Mosè. Visita della chiesa a lui dedicata, con pavimentazioni raffiguranti scene di caccia e vita campestre. Proseguimento per Madaba, capitale dei mosaici bizantini e visita alla chiesa di San Giorgio, dove si trova l’unica mappa che rappresenta la Palestina.  Cena e pernottamento in albergo ad Amman.

15 novembre, mercoledì: AMMAN | BETANIA | GERICO | QUMRAN | GERUSALEMME

Prima colazione e partenza per Betania, il luogo che ricorda il battesimo di Gesù. Proprio in questo luogo è stata rinvenuta la grotta dove visse e operò Giovanni Battista. I primi pellegrini notarono che dalla grotta usciva dell’acqua, che Giovanni beveva e usava per il battesimo. Al termine partenza per il confine di Allenby, disbrigo delle formalità doganali e proseguimento per Gerico, breve visita e pranzo. Nel pomeriggio visita di Qumran. Nel tardo pomeriggio saliremo a Gerusalemme, ed è importante provenire dal deserto, conservando nel cuore i salmi delle salite durante le visite (Sal 120-134), per arrivare al luogo che il Signore ha scelto per farvi riposare il suo nome, la casa in terra del Re dell’universo che abita nei cieli.

16 novembre, giovedì: MONTE SION | MONTE DEGLI ULIVI

In primissima mattinata, raggiungeremo il Muro della cinta erodiana, denominato Ha Kothel, il posto più sacro della religione ebraica. In seguito si raggiungerà a piedi il Cenacolo sul Monte Sion, dove leggendo il testo di Luca faremo memoria dell’ultima cena (Lc 22,1-38) e della discesa dello Spirito Santo (Atti 2,1-13). Visita al Cenacolino francescano (se aperto), alla Basilica della Dormizione e alla Chiesa del Gallicantu, dove ricorderemo il tradimento di Pietro (Lc 22, 54-62). Il monte Sion cristiano è il luogo del quartiere dove si riuniva la primitiva chiesa degli apostoli, la santa chiesa degli ebrei a Gerusalemme, la chiesa madre di tutte le chiese; verso la fine del secolo IV, i bizantini, subentrando alla comunità giudeo-cristiana del Sion, costruirono qui una grandissima basilica che chiamarono la Santa Sion e che fu distrutta dai persiani nel 614.

Nel pomeriggio saliremo sul Monte degli Ulivi: sosta all’Edicola dell’Ascensione, dove secondo la tradizione si trova la pietra dalla quale Gesù è stato assunto in cielo (Lc 24,50-53; At 1,1-11); alla chiesa che conserva la Grotta detta del Pater Noster (Lc 11,2) e al Dominus Flevit dove si ricorda il lamento di Gesù sulla città, ispirato alla presa di Gerusalemme da parte dei Babilonesi. Raggiugeremo infine il Getzemani (Basilica delle Nazioni) dove la lettura del testo di San Luca ci introdurrà nel mistero della decisione di Gesù di morire, dopo una notte trascorsa a pregare

17 novembre, venerdì:  LA VIA DOLOROSA | BETLEMME

partendo dalla Porta dei Leoni e attraversando il quartiere arabo, visitiamo la chiesa di S. Anna e la Piscina Probatica. Da qui ripercorriamo alcune tappe della “Via Crucis di Gesù”: la Chiesa della Flagellazione, il Litostroto, la 6° stazione (dedicata a Veronica), la 9° (dove si trova il patriarcato copto) e infine la Basilica della Resurrezione, con la visita approfondita al Calvario e al Santo Sepolcro. Tempo per la preghiera. Nel pomeriggio visita di Betlemme. Cena e pernottamento a Gerusalemme

18 novembre, sabato:  TABOR | NAZARETH

Di primo mattino partenza per il Tabor per ricordare la Trasfigurazione, anticipo della sua Passione. Pranzo e nel pomeriggio proseguimento per Nazareth: la Basilica dell’Annunciazione, la Chiesa di S. Giuseppe. Attraversando il suq giungeremo alla Chiesa ortodossa di San Gabriele, detta ‘fontana della Vergine’. Cena e pernottamento a Nazareth

19 novembre, domenica: IL LAGO DI TIBERIADE

Dopo la prima colazione partenza per il lago di Galilea e visita della chiesa del Primato di Pietro. Continueremo la visita a Cafarnao dove faremo la traversata sul lago in battello. Al termine, ci dirigeremo sul Monte delle Beatitudini. La giornata terminerà con la visita di Magdala. Cena e pernottamento a Nazareth.

20  novembre, lunedì: NAZARETH | TEL AVIV | ROMA

In mattinata, partenza per Tel Aviv; disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea per Roma via Istanbul e termine del pellegrinaggio.

Quote e condizioni

La quota comprende

  • Volo di linea da Roma, a/r in classe economica con franchigia bagaglio 23 kg;
  • Tasse aeroportuali soggette a riconferma sino a 21 gg prima della partenza; (160 €)
  • Sistemazione in istituti religiosi o alberghi equivalenti a 3 stelle locali in camera doppia con servizi;
  • Trattamento di pensione completa dalla colazione del 1° giorno alla colazione dell’ultimo;
  • Animatore spirituale/guida in loco durante tutto il pellegrinaggio;
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi;
  • Materiale di cortesia (tracolla e guida spirituale);
  • Assicurazione Allianz Global Assistance medico-bagaglio;

La quota non comprende

  • Bevande ai pasti;
  • Mance – obbligatorie – circa € 50;
  • Assicurazione contro le penalità di annullamento (facoltativa);
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”;

Iscrizioni

Per partecipare al pellegrinaggio occorre contattare Padre Giuseppe Battistelli:
e-mail ofmgiuseppe@gmail.com
telefono cellulare 333-35.45.501 o al 393-97.15.743 (segreteria), o al convento 0742/ 35.77.71

ACCONTO: € 300,00 – entro il 01 settembre
SALDO: entro il 01 ottobre

Dati bancari per effettuare il bonifico:
UMBRA PORZIONCULA TOUR
IT08Z0303203000010000004732
Banca CREDEM – Filiale 325 – Via del Macello 63 Perugia

Per cancellazioni effettuate:

  • fino al 31° giorno dalla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 30 % dell’intera quota di partecipazione (tasse escluse)
  • dal 30° al 21° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 40 % della quota di partecipazione (tasse escluse)
  • dal 20° al 10° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuta una penale del 60% della quota di partecipazione (tasse escluse)
  • dal 9° giorno al 3° giorno (incluso) rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuto il 75% della quota di partecipazione (tasse escluse)
  • Nessun rimborso per cancellazioni effettuate dal 2°gg (48 ORE PRIMA) al giorno di partenza (tasse escluse)

Informazioni utili

Documenti

Ai cittadini italiani è richiesto il passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi dalla data del rientro.
Dal 26.06.2012 tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all’estero soltanto con un documento di viaggio individuale. Ne consegue che da quella data non sono più valide tutte le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori. Al contempo i passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza. Il passaporto emesso vale 10 anni. Non è previsto alcun rimborso per chi si presentasse alla partenza con un documento scaduto o non valido. Si consiglia di far riferimento alla Questura per ulteriori informazioni. È obbligatorio portare con sé durante tutto il pellegrinaggio | tour il passaporto ed è consigliabile conservare una fotocopia dello stesso in valigia.

Visto

Giordania: per i cittadini italiani il visto è necessario e si ottiene all’arrivo. Occorre presentare in Agenzia una fotocopia del passaporto almeno un mese prima dalla partenza unitamente ai seguenti dati: nome e cognome; data e luogo di nascita; luogo e data di emissione e scadenza del passaporto; nazionalità.

Quote

Le quote di partecipazione sono espresse in Euro, calcolate in base al cambio euro | dollaro in vigore al momento della proposta. Si intendono sempre per persona in camera doppia e comprendono quanto indicato sopra. Al momento del saldo saranno adeguate al cambio dollaro | euro corrente.

Tasse aeroportuali e adeguamento carburante

L’importo delle tasse aeroportuali e gli adeguamenti relativi al costo del carburante sono aggiornati al momento della proposta. Eventuali variazioni saranno quantificate e applicate entro e non oltre 21 giorni prima della partenza.

Mance

Le mance costituiscono nel Medio Oriente una significativa forma di ringraziamento e sono indispensabili se si vuole assicurare un discreto servizio. Considerare 50 € per persona

Note sulla logistica dei Pellegrinaggi | Tour

I programmi potrebbero subire modifiche nell’ordine cronologico delle visite e dei pernottamenti e per motivi indipendenti dalla nostra volontà. Alcune visite potranno essere cancellate in base al calendario delle festività delle 3 diverse religioni presenti in Terra Santa o alla particolare situazione socio-politica del momento e sarà cura dell’assistente-guida in loco proporre visite alternative al bisogno. Non è possibile assegnare posti fissi sul pullman. Durante il Pellegrinaggio | Tour è garantita la celebrazione della Santa Messa nei giorni festivi e talvolta anche giornalmente: la partecipazione è facoltativa. L’assistente-guida laica o sacerdote curerà gli aspetti storici e culturali del viaggio; la parte spirituale sarà organizzata in base alle esigenze dei partecipanti. I nostri assistenti-guide (prioritariamente sacerdoti e suore) sono abilitati a guidare i gruppi in Terra Santa ma non ad accedere nelle aree aeroportuali riservate a personale israeliano: l’incontro con l’assistente-guida avverrà sempre in aeroporto, presso l’unica uscita esistente.

Smarrimento Bagaglio

Eventuali denunce di smarrimento bagaglio sono a carico del partecipante e vanno obbligatoriamente espletate prima dell’uscita dall’aeroporto (prima dell’incontro con l’assistente-guida), presso il banco Lost and Found situato nell’area ricevimento bagaglio. Non sarà possibile rintracciare il bagaglio senza la denuncia di smarrimento.

Assicurazione

Il pacchetto comprende assicurazione medico bagaglio Allianz Global Assistance, che offre una copertura di 10.000 € per spese mediche e 500 € per il bagaglio (possibilità di aumentare il massimale). Sono assicurabili solo cittadini italiani o di diversa nazionalità purché residenti in Italia e in possesso del codice fiscale italiano.

Blog, News, Eventi
Diretta dalla Terra Santa: in pellegrinaggio con i francescani

Pubblichiamo le immagini "in diretta" che ci vengono inviate da padre Francesco Ielpo ofm, in questi giorni in Terra Santa con un gruppo di ..

continua
Pellegrini in Terra Santa

Da "Il tempo e la Storia", il programma di Rai Cultura, storie di pellegrini e pellegrinaggi rilette dal professor Franco ..

continua
L'Edicola del Santo Sepolcro riaprirà prima di Pasqua

Una buona notizia per tutti i pellegrini che si recheranno in Terra Santa durante le prossime festività di Pasqua: l'Edicola del Santo ..

continua
Ricordi di viaggio: Capodanno in Terra Santa

Pubblichiamo le immagini del gruppo di Capodanno in Terra Santa, guidato da padre Renato Russo ofm, e ringraziamo i pellegrini per avercele ..

continua
Notizie dalla Terra Santa - ottobre 2016

Due buoni motivi in più per visitare la Terra Santa in questo periodo e nei prossimi mesi! E' stato completato il lavoro di restauro ..

continua
Ricordi di viaggio: pellegrinaggio "in coppia"

Ricordi dal fantastico pellegrinaggio in Terra Santa "per coppie", che si è svolto nell'agosto appena trascorso dal deserto del Negev sino ..

continua
In Terra Santa con fra Adriano Contran e don Maurizio Pellizzari

Sabato 20 agosto è partito un nuovo gruppo di pellegrini insieme alla guida don Maurizio Pellizzari e a fra Adriano Contran: condividiamo ..

continua
Pellegrinaggio in Terra Santa e deserto con don Marco Bonfiglioli

Mercoledì 3 agosto è partito un gruppo di pellegrini che, insieme a don Marco Bonfiglioli, percorreranno i luoghi della Salvezza partendo ..

continua
Ricordi di viaggio: Terra Santa 1-9 luglio

Il pellegrinaggio a cui ho partecipato dall’ 1 al 9 luglio scorso  sotto la guida di P. Renato ha costituito un momento fondamentale per ..

continua
Betlemme: un angelo riappare dove nacque Gesù

E’ tornato alla luce, durante i restauri della chiesa della Natività di Betlemme, il grande mosaico raffigurante un angelo, alto circa ..

continua
Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi un preventivo

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia Minoritica dei Frati Minori dell'Emilia - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy
chiama
051 6440168
whatsapp
327 1533257
email
info@fratesole.com