Cerca partenze
Newsletter
Seguici su..
dal08 lug
sabato
al16 lug
domenica
a partire da
1270 €
9 giorni / 8 notti
"Fu ai piedi della Madonna di Letnice, un Santuario vicino a Skopje, che ascoltai la chiamata divina. Lo ricordo bene: accadde la sera del giorno dell'Assunta"
Madre Teresa di Calcutta

Viaggio in Albania e Macedonia Dalle antiche città romane ai luoghi di Madre Teresa

Un viaggio intenso in una terra ricca di una storia che affonda nei lustri della civiltà greco-romana e che può vantarsi di aver dato i natali e avere ospitato parte dell’opera di Madre Teresa di Calcutta, canonizzata il 4 settembre 2016. Visiteremo quindi siti archeologici di rara bellezza, unitamente a suggestivi monasteri e impervie fortezze medievali. Avremo l’occasione, inoltre, di incontrare chi in Macedonia rappresenta e porta avanti ogni giorno l’opera e la spiritualità di Madre Teresa.

Il viaggio
da
sabato, 08 luglio 2017
a
domenica, 16 luglio 2017
durata
9 giorni / 8 notti
iscrizioni
 posti disponibili 
quota
€ 1270
tasse
incluse
suppl. singola
€ 220
Quota valida per
minimo 30 partecipanti
Quota minimo 20 partecipanti
€ 1320

8 luglio, sabato: ITALIA / TIRANA

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto concordato e partenza con volo di linea Alitalia per Tirana, nella mattinata. Arrivo, incontro con la guida locale e pranzo. Nel pomeriggio, visita della città di Tirana, la più popolosa dell’Albania, fondata nel Seicento dai turchi a metà strada tra Istanbul e Roma. Partiremo dalla piazza centrale, piazza Skanderbeg, sulla quale si facciano i monumenti principali: la moschea di Haxhi Ethem Bey e il Centro della Cultura. Proseguimento delle visite a Pizza Madre Teresa (shesi Nene Tereza), realizzata nello stile italiano del ventennio fascista, negli anni dell’occupazione italiana della zona. Infine, visita alla cattedrale cattolica dell’arcidiocesi di Tirana-Durazzo dedicata a San Paolo e terminata nel 2001: la vetrata principale raffigura papa Giovanni Paolo II e Madre Teresa di Calcutta. Sistemazione in un albergo centrale, cena e pernottamento.

9 luglio, domenica: ARDENICA / BERAT / APOLLONIA / VALONA (270 km)

Prima colazione e partenza in direzione di Berat, sostando lungo il percorso per la visita al monastero di Ardenica, posto su un’altura a pochi chilometri dalla famosa via Egnatia, importantissima arteria commerciale che collegava Durazzo a Costantinopoli. Proseguimento per Apollonia e visita al meraviglioso sito archeologico romano, con resti del II sec. a.C. Infine, raggiungeremo Berat, la città dalle “mille e una finestra”: le facciate delle case sono costituite interamente da finestre. Berat si stende sulle due rive del fiume Osum, unita da un ponte settecentesco. Visita al castello di Berat. Arrivo in serata a Valona, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

10 luglio, lunedì: VALONA / PORTO PALERMO / BUTRINTI / SARANDA (180 km)

Prima colazione e partenza in pullman lungo il golfo di Valona, fino a raggiungere il villaggio di Orikum, dove potremo visitare il primo porto turistico dell’Albania. La strada continua fino a 1000 mt inoltrandosi nel parco nazionale di Llogara, sino a raggiungere il Castello di Porto Palermo, che visiteremo. Arrivo a Saranda e da qui trasferimento per Butriniti, sito archeologico protetto dall’Unesco, al confine meridionale con la Grecia: le fortificazioni di quella che un tempo fu una potente città a livello economico e militare risalgono sino al VI sec. a.C. La sua importanza fu tale da vedere il soggiorno di Cicerone. Sistemazione in albergo a Saranda, cena e pernottamento.

11 luglio, martedì: SARANDA / OCCHIO AZZURRO / ARGIOCASTRO / OHRID (350 km)

Prima colazione e visita alla sorgente di acqua dolce di Occhio Azzurro. Visita successiva alla città museo di Argirokastro, patrimonio Unesco: visiteremo il museo Etnografico, la Fortezza con le prigioni e il Museo della guerra. Proseguimento per la Macedonia: arrivo alla frontiera, formalità di ingresso e incontro con la guida locale macedone. Sosta al monastero di Kalysta, che conserva una meravigliosa chiesa rupestre. Arrivo in serata a Ohrid, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

12 luglio, mercoledì: OHRID / escursione al monastero di S. Naum

Prima colazione e visita di Ohrid, la più bella città della Macedonia, anch’essa patrimonio Unesco: si trova sulle rive orientali dell’omonimo lago, e si caratterizza per le sue case bianche e di legno, per le stradine tortuose e per i suoi tesori d’arte. Visiteremo la cattedrale di Santa Sofia eretta poco dopo l’anno Mille, la chiesa di S. Bogorodica Perivletpta del 1259 e la chiesa-simbolo di Ohrid, S. Kaneo. Nel pomeriggio escursione in barca fino al monastero di Naum. Cena e pernottamento in albergo.

13 luglio, giovedì: HERACLEA / BITOLA / STOBI / SKOPJE (250 km)

Prima colazione e partenza in direzione di Bitola, per visitare la città romana di Heraklea, fondata da Filippo II, padre di Alessandro Magno, nel IV sec. a.C. A seguire, breve visita della città di Bitola, conquistata dai turchi nel XIV sec. e puntellata di moschee. La più bella è la moschea cinquecentesca di Isak Dzamija, costruita da un ricco mercante di nome Isacco. Visita alla chiesa cattolica del Sacro Cuore, fondata nel 1856 dalla Missione Lazzarista: è una delle prime chiese cattoliche dei balcani. Proseguimento per la città romana di Stobu, situata lungo la via Axia, una delle più grandi del suo tempo in quest’area. In serata arrivo a Skopje, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

14 luglio, venerdì: SKOPJE

Prima colazione e intera giornata dedicata alla visita di Skopje, capitale della Macedonia. Visiteremo: la chiesa di S. Liment Ohridski, la Moschea, la Fortezza e la chiesa di S. Spa con la sua incredibile iconostasi lignea. Dedicheremo un po’ di tempo alla visita del Memoriale di Madre Teresa di Calcutta, sorto sulla sua casa natale. Incontro con la comunità della Diocesi dei Santi Cirillo Metodio, legata a Madre Teresa, e ogni giorno impegnata in prima linea per assistere i rifugiati che giungono qui dal Medio Oriente. La Diocesi è guidata da mons. Kiro Stoyanov, vescovo di Skopje, primo pastore macedone chiamato a guidare i credenti sia di rito latino sia di rito ortodosso. Cena e pernottamento in albergo.

15 luglio, sabato: TETOVO / TIRANA (310 KM)

Prima colazione e visita al monastero di S. Pantaleimon, nella periferia di Skopje, che conserva affreschi di grande valore. Partenza per Tetovo, dove visiteremo la Moschea Dipinta del XVII sec., gioiello dell’arte islamica, costruita nel 1459 con la forma di un cubo, completamente decorata sia all’interno che all’esterno con motivi geometrici e floreali intagliati nel legno. Ritorno verso l’Albania, arrivo al confine e incontro la guida locale albanese. Partenza per Tirana, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

16 luglio, domenica: KRUJA / TIRANA / ITALIA

Prima colazione e trasferimento nella periferia di Tirana, per la visita al quartiere Bathore, con la chiesa dedicata a San Giovanni Paolo II, realizzata con il contributo dei fedeli della diocesi di Macerata. Visita al centro sociale dove ogni giorno don Patrizio Santinelli e le suore della Beata Imelda svolgono percorsi professionali, animazione e catechesi. A seguire, escursione alla fortezza di Kruja, costruita nel V/VI sec. d.C. Visiteremo il museo etnografico, il museo storico e il mercate dell’antiquariato. Pranzo in ristorante e in tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Alitalia per Roma Fiumicino. Proseguimento per l’aeroporto concordato e termine dei servizi.

Quote e condizioni

La quota comprende

  • Volo di linea Alitalia Roma/Tirana/Roma in classe economica con franchigia bagaglio in stiva. Su richiesta, collegamento su Roma da tutti i principali aeroporti italiani: eventuali supplementi verranno comunicati in sede di richiesta.
  • Sistemazione in albergo 4* in camera doppia con servizi privati.

TIRANA: Hotel Doro 4* o similare
VALONA: Hotel Partner 4* o similare
SARANDO: Hotel Butrinti 4* o similare
OHRID: Villa Royal View 4* o similare
SKOPJE: Best Western Tourist 4* o similare

  • Trasferimenti come da programma con mezzo appropriato al numero dei partecipanti.
  • Guida locale parlante italiano per le visite sia in Albania sia in Macedonia.
  • Pensione completa dalla cena dal pranzo del 1° giorno al pranzo dell’ultimo giorno, con acqua minerale inclusa (mezzo litro p/p a pasto).
  • Degustazione di vini locali.
  • Escursione in barco sul Lago di Ohrid.
  • Visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi.
  • Omaggio della guida “Macedonia” (una guida per ogni camera matrimoniale o singola, due guide per ogni camera doppia con letti singoli).
  • Assicurazione medica Allianz Global Assistance Assistenza Gruppi (con massimale di € 10.000 per tutto il gruppo).

La quota non comprende

  • Bevande diverse dall’acqua minerale.
  • Mance, facchinaggio.
  • Assicurazione Allianz contro l’annullamento (facoltativa).

Bologna, 22 novembre 2016

Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus pinterest
Richiedi un preventivo

* dati obbligatori

Seguici su..
Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter,
ti informeremo su attività e proposte di viaggio!

© 2015 - "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia Minoritica dei Frati Minori dell'Emilia - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372privacy policy